10 Prigioni storiche e famose

Nel corso del tempo le prigioni sono state utilizzate per incarcerare una varietà di persone, da criminali incalliti a coloro che si opponevano all’attuale regime politico.alcune di queste prigioni sono diventate famigerate a causa dei loro illustri detenuti, del loro trattamento barbaro dei prigionieri e, talvolta, a causa degli audaci tentativi di fuga che alcuni dei loro ospiti hanno escogitato.una panoramica delle più famose prigioni del mondo .

10.Hanoi Hilton

La prigione di Hoa Loa, coniata sarcasticamente da prigionieri di guerra americani, fu originariamente costruita dai francesi per ospitare i prigionieri politici vietnamiti. Personaggi ben noti come il senatore John McCain, James Stockdale e Bud Day erano solo alcuni dei molti prigionieri di guerra che hanno trascorso del tempo in questa prigione: nel 1999 è stato aperto un Hilton Hotel ad Hanoi, che è stato accuratamente nominato Hilton Hanoi Opera Hotel.

9.Tuol Sleng Genocide Museum

Convertito nel 1975 dal regime dei Khmer Rossi da quello che una volta era un liceo, Tuol Sleng è probabilmente una delle prigioni più terrificanti del mondo. I prigionieri venivano abitualmente torturati per costringere a confessare qualsiasi crimine di cui fossero stati accusati e, una volta confessato e nominato qualsiasi cospiratore, venivano poi giustiziati. Dopo che l’esercito vietnamita ha scoperto la prigione nel 1979, Tuol Sleng è stato consegnato a un museo storico che commemora le azioni del regime dei Khmer Rossi in Cambogia. Port Arthur

Port Arthur è una ex colonia di detenuti in Tasmania, Australia.Dal 1833, fino agli anni ’50 del XIX secolo, è stata la destinazione dei più duri tra i criminali britannici e irlandesi condannati e dei detenuti ribelli di altre carceri. Oggi rimangono molte rovine altamente riconoscibili, tra cui il penitenziario, l’ospedale, il manicomio e una chiesa costruita dai detenuti. Nel 1996 Port Arthur è diventata il luogo del massacro più mortale d’Australia, quando un solo tiratore ha aperto il fuoco sui visitatori, uccidendo 35 persone.

7.Castello di Elmina

Costruito nel 1492, il castello di Elmina in Ghana è il più antico edificio europeo esistente a sud del Sahara. Per oltre trecento anni, è servito come area di detenzione per le persone catturate contro la loro volontà per essere vendute in schiavitù. Non era raro che gli schiavi condividessero una cella con altre 200 persone, stretta insieme con non abbastanza spazio per sdraiarsi. Nel XVIII secolo, oltre 30.000 schiavi passavano ogni anno dalla Porta del Non Ritorno.

6.Robben Island

Situata appena al largo della costa di Città del Capo, in Sudafrica, Robben Island ha svolto molte funzioni nel corso degli anni, tra cui un lebbrosario ad un certo punto, ma la più nota è quella di essere una prigione sotto il regime dell’apartheid. Oggi Robben Island è una popolare destinazione turistica e può essere raggiunta in traghetto da Città del Capo. L’isola è un’importante area di riproduzione per una grande colonia di pinguini africani.

5.Goree Island

Migliaia di schiavi sono passati attraverso l’isola di Goree in Senegal prima che la Francia abolisse la tratta degli schiavi nel 1848.», ‘La Maison des Esclaves, meglio conosciuta come la Casa degli Schiavi, è solo uno dei luoghi dell’isola che ospitava gli schiavi prima che venissero imbarcati sulle navi dirette verso il Nuovo Mondo.il museo è ora un luogo di pellegrinaggio per molti afroamericani che rintracciano le loro radici.

4. Chateau d’If

Chateau d’If in Francia è noto per il suo utilizzo come ambientazione nel libro «Il Conte di Monte Cristo» scritto da Alexander Dumas.Dal 1634 fino alla fine del XIX secolo, il castello è stato una discarica per i prigionieri religiosi e politici.Secondo l’usanza dell’epoca, i prigionieri ricchi o di classe ricevevano un trattamento migliore di quelli meno fortunati. Il castello fu demilitarizzato e aperto al pubblico nel 1890 ed è oggi una delle più famose prigioni del mondo.

3.Isola del Diavolo

Aperta per la prima volta nel 1852 sotto il regno dell’imperatore Napoleone III, la colonia penale dell’Isola del Diavolo è una delle prigioni più infami della storia. Durante i suoi 94 anni di attività, questa storica prigione ha ospitato tutti, dai prigionieri politici ai criminali incalliti. I prigionieri che hanno tentato la fuga hanno affrontato i fiumi infestati dai piranha e le fitte giungle della Guyana francese. L’autobiografia dell’ex detenuto Henri Charrière descrive numerosi presunti tentativi di fuga. Nel 1973 il libro è stato trasformato nel film Papillon con Steve McQueen e Dustin Hoffman.

2.Torre di Londra

Oggi sede dei gioielli della Corona britannica e una delle principali attrazioni turistiche in Inghilterra, la Torre di Londra è stata una prigione dal 1100 alla metà del XX secolo. I prigionieri più famosi sono Sir Thomas More, Re Enrico VI, Anne Boleyn e Catherine Howard (mogli di Re Enrico VIII) e Rudolph Hess.La Torre di Londra è considerata l’edificio più infestato d’Inghilterra.ci sono storie di fantasmi, tra cui quella di Anne Boleyn, che abitano la torre.

1. Alcatraz

Alcatraz, forse la prigione più famosa degli Stati Uniti, è stata la prima prigione di massima sicurezza con privilegio minimo del paese, dove sono stati rinchiusi alcuni dei più noti criminali dell’epoca, tra cui Al Capone e Machine Gun Kelly.Situata su un’isola rocciosa circondata dall’acqua gelida della baia di San Francisco, Alcatraz era ritenuta inevitabile. Dei 36 uomini che tentarono la fuga, 23 furono catturati, 6 furono uccisi con un colpo di pistola e 2 annegarono. I rimanenti 5 non furono mai più visti dopo il loro tentativo di fuga e si ritiene che siano annegati. I loro corpi non sono mai stati recuperati. Oggi l’isola è una delle attrazioni turistiche più popolari di San Francisco.

Ir arriba