10 Dipinti rupestri preistorici

Dopo aver visitato le pitture rupestri di Altamira nel nord della Spagna, Pablo Picasso ha esclamato: «Dopo Altamira, tutto è decadenza», non scherzava. L’arte in questa grotta e in molte altre che punteggiano parti di Francia, Spagna e altre regioni del mondo sono tra le più grandi opere d’arte mai create. Come tutte le grandi opere d’arte, anche se si tratta di decine di migliaia di anni fa.

10.Grotta di Magura

La Grotta di Magura è una delle più grandi grotte della Bulgaria, situata nella parte nord-occidentale del paese.Le pareti della grotta sono decorate da pitture rupestri preistoriche risalenti a circa 8000 – 4000 anni fa.Più di 700 disegni sono stati scoperti sulle pareti della grotta. Sono dipinti con guano di pipistrello (escrementi di pipistrello) e rappresentano persone che cacciano e ballano e una grande varietà di animali.

9.Cueva de las Manos

La Cueva de las Manos è una grotta situata in una zona isolata nel paesaggio patagonico dell’Argentina meridionale. Prende il nome (Grotta delle Mani) dai contorni stenografati delle mani umane, ma ci sono anche molte raffigurazioni di guanachi, rea e altri animali, oltre a scene di caccia. La maggior parte delle mani sono sinistre, il che suggerisce che i pittori tenessero un tubo per spruzzare con la mano destra. Si pensa che i dipinti siano stati creati tra 13.000 e 9.500 anni fa.

8.Bhimbetka

Situata nell’India centrale, Bhimbetka contiene oltre 600 rifugi rupestri decorati con pitture rupestri preistoriche. Eseguite principalmente in rosso e bianco con l’uso occasionale del verde e del giallo, le pitture raffigurano di solito la vita e i tempi delle persone che vivevano nelle grotte. Anche animali come bisonti, tigri, leoni e coccodrilli sono stati abbondantemente raffigurati in alcune grotte. Le pitture più antiche sono considerate vecchie di 12.000 anni.

7. Serra da Capivara

Il Parco Nazionale di Serra da Capivara, nel nord-est del Brasile, ospita numerosi rifugi rupestri che sono decorati con pitture rupestri.Le pitture includono scene di rituali e di caccia, alberi e animali capivaras.Alcuni scienziati ritengono che le più antiche pitture rupestri del parco siano state create 25.000 anni fa.Questo è contestato da diversi genetisti, tuttavia, in quanto ciò sarebbe in conflitto con la data attualmente accettata dell’insediamento umano nelle Americhe.

6.Laas Gaal

Laas Gaal è un complesso di grotte e rifugi rupestri nella Somalia nord-occidentale che contengono alcune delle prime pitture rupestri conosciute nel Corno d’Africa e nel continente africano in generale. Le pitture rupestri sono ottimamente conservate e conservano i loro contorni chiari e i colori forti.

5.Tadrart Acacus

Tadrart Acacus formano una catena montuosa nel deserto del Sahara della Libia occidentale.la zona è nota per le sue pitture rupestri che vanno dal 12.000 a.C. al 100 d.C.’, ‘I dipinti riflettono l’ambiente mutevole del deserto del Sahara, che un tempo aveva un clima molto più umido.Novemila anni fa i dintorni erano verdi con laghi e foreste e con grandi branchi di animali selvatici, come dimostrano le pitture rupestri a Tadrart Aracus di animali come giraffe, elefanti e struzzi.

4. Grotta di Chauvet

La grotta di Chauvet, nel sud della Francia, contiene alcune delle più antiche pitture rupestri preistoriche conosciute al mondo. Basandosi sulla datazione al radiocarbonio, le pitture più antiche della grotta possono avere fino a 32.000 anni. La grotta è stata scoperta nel 1994 da Jean-Marie Chauvet e dal suo team di speleologi, e contiene immagini di animali come stambecchi, mammut, cavalli, leoni, orsi, rinoceronti e leoni. Tecniche avanzate come l’uso della prospettiva sono chiaramente dimostrate nel ‘pannello dei cavalli’ che mostra diversi animali sullo stesso piano.

3.Kakadu Rock Paintings

Situato nel Territorio Settentrionale dell’Australia, il Kakadu National Park contiene una delle maggiori concentrazioni di Aborigeni d’arte siti in Australia. Si stima che i dipinti aborigeni abbiano un’età compresa tra i 20.000 anni e i giorni nostri, anche se la maggior parte dei dipinti ha meno di 1500 anni. Il sito di Ubirr ha alcuni dei migliori esempi di «arte a raggi X» del mondo. Gli aborigeni non hanno dipinto solo l’esterno, ma anche le ossa e gli organi interni degli animali. 3. Grotta di Altamira

Scoperta alla fine del XIX secolo, la Grotta di Altamira, nel nord della Spagna, è stata la prima grotta in cui sono stati scoperti dipinti preistorici, di una qualità così sorprendente che la società scientifica ha messo in dubbio la loro autenticità e ha addirittura accusato di falsificazione lo scopritore Marcelino Sanz de Sautuola. Molti semplicemente non credevano che l’uomo preistorico avesse la capacità intellettuale di produrre qualsiasi tipo di espressione artistica. Solo nel 1902 i dipinti furono riconosciuti come autentici. Le immagini a carboncino e ocra di cavalli, bisonti e impronte di mani nella Grotta di Altamira sono tra le pitture rupestri meglio conservate al mondo.

1.

Soprannominate «la Cappella Sistina preistorica», le Grotte di Lascaux sono un complesso di grotte nel sud-ovest della Francia, decorate con alcune delle pitture rupestri più impressionanti e famose del mondo.Si stima che le pitture di Lascaux abbiano 17.000 anni.La maggior parte delle pitture rupestri si trovano a una certa distanza dall’ingresso e devono essere state create con l’aiuto di candele. Uno dei tori è lungo 5,2 metri (17 piedi), il più grande animale scoperto finora in qualsiasi grotta.

A causa dei danni causati dal numero eccessivo di persone che visitano le grotte, i dipinti di Lascaux sono stati definitivamente chiusi al pubblico.Il governo francese ha costruito Lascaux II vicino al sito dove i turisti possono vedere una copia della grotta originale.