15 Dipinti più famosi di tutti i tempi

Ogni anno milioni di dollari vengono spesi dai collezionisti d’arte desiderosi di possedere i quadri più ricercati del mondo, ma i quadri più costosi non sono necessariamente i dipinti più famosi . I più famosi sono generalmente di proprietà dei musei, che molto raramente li vendono, e come tali sono letteralmente inestimabili.Una panoramica dei dipinti più famosi di tutti i tempi, che si trovano nei musei di tutto il mondo.

10.Nascita di Venere

La Nascita di Venere è un dipinto di Sandro Botticelli realizzato intorno al 1485-87. Raffigura la dea Venere (o Afrodite come è conosciuta nella mitologia greca) che emerge dal mare su una conchiglia secondo il mito che ne spiega la nascita. Alcuni esperti attribuiscono la sua commissione a Lorenzo de’ Medici e alla Villa di Castello come il luogo a cui l’opera era originariamente destinata.Oggi il dipinto si trova nella Galleria degli Uffizi di Firenze.Un’immagine ad alta risoluzione della Nascita di Venere si trova qui.

9.Ninfee

Ninfee (o ninfee) è una serie di circa 250 dipinti ad olio dell’impressionista francese Claude Monet. I dipinti raffigurano il giardino fiorito di Monet a Giverny e sono stati il fulcro della sua produzione artistica negli ultimi trent’anni della sua vita. I dipinti sono esposti nei musei di tutto il mondo. L’unica mostra in alto è esposta al Metropolitan Museum of Art di New York.

8.Ronda di notte

Completato nel 1642, all’apice dell’età dell’oro olandese, La ronda di notte è uno dei dipinti più famosi del pittore olandese Rembrandt van Rijn. Per gran parte della sua esistenza, il dipinto è stato rivestito con una vernice scura che ha dato l’errata impressione di raffigurare una scena notturna, portando al nome di Guardia Notturna. Questa vernice è stata rimossa solo negli anni ’40. Il dipinto è in mostra al Rijksmuseum di Amsterdam. Un’immagine ad alta risoluzione della ronda di notte si trova qui.

7.The Scream

The Scream è una serie di dipinti e stampe espressioniste dell’artista norvegese Edvard Munch, che mostra una figura agonizzante contro un cielo rosso sangue.Il paesaggio sullo sfondo è Oslofjord, visto dalla collina di Ekeberg, a Oslo.Edvard Munch ha creato diverse versioni di The Scream in vari media. Quella mostrata sopra è stata dipinta nel 1893 ed è esposta nella National Gallery of Norway.è stata rubata nel 1994 in un furto d’arte di alto profilo e recuperata diversi mesi dopo.nel 2004 un’altra versione di The Scream è stata rubata dal Munch Museum, per essere poi recuperata nel 2006.

6.Ragazza con l’orecchino di perla

Talvolta chiamata «la Monna Lisa olandese», la Ragazza con l’orecchino di perla è stata dipinta da Johannes Vermeer. Si sa molto poco di Vermeer e delle sue opere e questo dipinto non fa eccezione. Non è datato e non è chiaro se quest’opera sia stata commissionata e, in caso affermativo, da chi. In ogni caso, probabilmente non si tratta di un ritratto convenzionale.Il romanzo ha ispirato un film del 2003 con Scarlett Johansson nel ruolo dell’assistente di Johannes Vermeer che indossa l’orecchino di perla.

5.Guernica

Guernica è uno dei dipinti più famosi di Pablo Picasso, che mostra le tragedie della guerra e le sofferenze che essa infligge agli individui, in particolare ai civili innocenti. Lo scopo di Picasso nel dipingere è stato quello di portare l’attenzione del mondo sul bombardamento della città basca di Guernica da parte dei bombardieri tedeschi, che sostenevano le forze nazionaliste del generale Franco durante la guerra civile spagnola. Il dipinto è visibile nel Museo Reina Sofía di Madrid.

4.La creazione di Adamo

Il soffitto della Cappella Sistina, dipinto da Michelangelo tra il 1508 e il 1512, su commissione di Papa Giulio II, è una delle opere più famose del Rinascimento. Il soffitto è quello della grande Cappella costruita all’interno del Vaticano a Roma. Al centro della decorazione del soffitto si trovano nove scene tratte dal Libro della Genesi. Tra le ultime ad essere completate c’è la Creazione di Adamo in cui Dio Padre dà vita ad Adamo, il primo uomo. La Creazione di Adamo è uno dei dipinti più famosi di tutti i tempi ed è stata oggetto di innumerevoli riferimenti e parodie.

3. L’Ultima Cena

L’Ultima Cena è un dipinto murale del XV secolo realizzato a Milano da Leonardo da Vinci che copre la parete di fondo della sala da pranzo del monastero di Santa Maria delle Grazie di Milano e rappresenta la scena dell’Ultima Cena quando Gesù annuncia che uno dei suoi Dodici Apostoli lo tradirà.Leonardo iniziò a lavorare all’Ultima Cena nel 1495 e la completò nel 1498, anche se non lavorò continuamente al dipinto. Alcuni scrittori propongono che la persona nel dipinto seduta alla sinistra di Gesù sia Maria Maddalena piuttosto che Giovanni l’Apostolo, come la maggior parte degli storici dell’arte identifica quella persona.Questa teoria popolare era il tema del libro L’Apocalisse dei Templari (1997), e gioca un ruolo centrale nel romanzo di Dan Brown Il Codice Da Vinci (2003).

2.Notte stellata

La Notte stellata è stata dipinta dall’artista olandese Vincent van Gogh. Sebbene Van Gogh abbia venduto un solo quadro in vita sua, le conseguenze del suo lavoro sono enormi.Notte stellata è uno dei suoi dipinti più famosi ed è diventato una delle immagini più conosciute della cultura moderna.Il dipinto mostra il villaggio di Saint-Rémy sotto un cielo vorticoso, in una vista dal manicomio verso nord.Il cipresso a sinistra è stato aggiunto nella composizione.Dal 1941 è nella collezione permanente del Museum of Modern Art di New York. Qui si trova un’immagine ad alta risoluzione della Notte Stellata.

1.Monna Lisa

Il dipinto più famoso di tutti i tempi, la Monna Lisa è stato dipinto da Leonardo da Vinci durante il Rinascimento a Firenze, che iniziò a dipingere la Monna Lisa nel 1503 o 1504 e la terminò poco prima di morire nel 1519.Il dipinto prende il nome da Lisa del Giocondo, membro di una ricca famiglia di Firenze. Nel 1911, la Monna Lisa fu rubata dal dipendente del Louvre Vincenzo Peruggia, un patriota italiano che credeva che la Monna Lisa dovesse essere restituita all’Italia. Dopo aver tenuto il dipinto nel suo appartamento per due anni, Peruggia fu finalmente catturato quando cercò di venderlo ai direttori della Galleria degli Uffizi di Firenze.Oggi, la Monna Lisa è di nuovo appesa al Louvre di Parigi, dove ogni anno 6 milioni di persone vedono il dipinto.