10 Principali attrazioni turistiche a Cipro

L’isola più orientale del Mar Mediterraneo, Cipro è una nazione indipendente con un passato lungo e colorato.La leggenda vuole che Cipro sia stata il luogo di nascita di Afrodite, ed è facile capire perché gli antichi scelsero questa affascinante isola per venerare la dea greca dell’amore.Con il suo clima mite, le belle spiagge, le montagne boscose e le valli verdi e lussureggianti, Cipro è la destinazione ideale per una vacanza romantica.

Gli amanti della storia rimarranno incantati anche dalle antiche attrazioni di Cipro.l’isola è costellata di siti archeologici, rovine e resti di passati imperi, conquistatori e civiltà. L’isola è costellata di siti archeologici, rovine e resti di antichi imperi, conquiste e civiltà. Gli studiosi ritengono che l’antica città di Kourion sia stata fondata intorno al 13° secolo a.C., Ma sono le rovine greco-romane del V secolo a.C. ad attirare i visitatori del sito archeologico vicino alla città di Limassol, arroccato su una collina che domina la baia di Episkopi, le case cadenti, i templi e gli edifici pubblici del complesso di Kourion rendono facile immaginare come fosse la vita a Cipro duemila anni fa. Tra i luoghi più importanti ci sono i resti delle terme romane, un’Agoura aperta, un tempio ad Apollo e un anfiteatro dove ancora oggi vengono rappresentate rappresentazioni classiche.

9. Castello di Kolossi

Situato vicino alla punta meridionale di Cipro, il castello di Kolossi è un torrione a tre piani costruito come fortezza militare per i crociati dell’Alto Medioevo. Anche se del complesso originale non rimane molto oltre le robuste mura di pietra del mastio, una scala a chiocciola conduce i visitatori ai merli del tetto per una vista mozzafiato sulla penisola coperta di vigneti e sull’azzurro del Mediterraneo.

8. Omodos Village

Situato sulle montagne di Troodos, vicino alla città di Nicosia, il villaggio di Omodos è la principale destinazione per gli amanti del vino a Cipro. Le bancarelle di degustazione offrono assaggi di varietà locali come Mavro e Xynisteri, mentre ristoranti e bar servono piatti tradizionali. Il monastero del XVII secolo della città ospita diversi musei, tra cui un museo delle icone con straordinarie sculture in legno e un’ampia collezione di icone.

7.Zenobia Wreck Diving

Nel 1980, il traghetto svedese Zenobia ha iniziato ad entrare in porto durante il suo viaggio inaugurale al largo di Cipro, per poi capovolgersi fuori dal porto di Larnaca. Oggi il relitto della Zenobia è classificato come uno dei migliori siti di immersione al mondo. La facile accessibilità, le correnti miti e le temperature temperate dell’acqua portano ogni anno circa 45.000 subacquei al relitto. Sebbene le numerose stanze intatte della nave siano aperte all’esplorazione, i subacquei inesperti sono incoraggiati a limitare la loro immersione all’esterno della nave, dove possono osservare la vita marina dalle cernie ai barracuda.

6.Tomba dei Re

Le Tombe dei Re vicino a Paphos sono una grande necropoli risalente al IV secolo a.C. Le tombe sono scavate nella roccia solida e decorate con colonne doriche. Nonostante il nome non ci sono prove di una reale sepoltura qui, ma il sito era l’ultimo luogo di riposo degli aristocratici tolemaici e degli alti funzionari. Le tombe sono uniche a Cipro, essendo fortemente influenzate dall’antica tradizione egizia, quando si credeva che le tombe per i morti dovessero assomigliare a case per i vivi.La più impressionante è la n. 3, che ha un atrio aperto sotto il livello del suolo, circondato da colonne.

5.Nissi Beach

La più popolare delle tante spiagge che impreziosiscono le coste della città turistica di Ayia Napa, Nissi è conosciuta soprattutto per la sua vivace scena di beach party.I giovani affollano le sue sabbie bianche e polverose per sorseggiare libagioni al famoso bar di Nissi Bay Beach dove i DJ suonano musica giorno e notte. Come tutte le spiagge di Ayia Napa, anche a Nissi c’è un centro di sport acquatici dove i visitatori possono divertirsi con il parapendio, il windsurf, lo sci d’acqua e il pedalò.L’acqua cristallina e poco profonda rende Nissi Beach perfetta anche per il nuoto e il wading.La spiaggia prende il nome dal piccolo isolotto situato vicino alla costa.L’isola disabitata è facilmente raggiungibile a piedi attraverso i bassi fondali e offre un buon riparo.

4.St. Castello di Hilarion

Sparso sulla cima di una rupe rocciosa vicino alla città di Girne, al largo della costa settentrionale di Cipro, il castello di Sant’Ilario è la meglio conservata delle fortificazioni dell’XI secolo dell’isola.Originariamente un monastero, la fortezza prende il nome da un asceta ed eremita locale conosciuto come Hilarion, che attirò un gruppo di devoti seguaci durante il IV secolo. Un’escursione di 20 minuti da Girne porta i visitatori oltre le scuderie del castello e gli alloggi dei soldati alla residenza reale e alla chiesa. Una scala restaurata conduce a una torre di guardia in cima alla collina dove i visitatori possono godere di una vista panoramica sulle montagne, le valli e la costa.

3.Chiesa di Aghios Lazaros

Situata nel centro della città meridionale di Larnaca, la Chiesa di San Lazzaro è un monumento del IX secolo all’uomo che i cristiani credono che Gesù abbia risuscitato dai morti. Secondo la tradizione, Lazzaro fuggì a Cipro per sfuggire alle persecuzioni e fu il primo vescovo della città per trent’anni. Costruita sopra la seconda tomba di Lazzaro, la chiesa bizantina fu ristrutturata in stile barocco nell’Ottocento con decorazioni greco-ortodosse.Sebbene la tomba sia ora vuota, i lavori di ristrutturazione effettuati dopo l’incendio del 1970 hanno trovato le reliquie del santo in un sarcofago di marmo situato sotto l’altare.

2. Il monastero di Kykkkos

Situato sulle colline a ovest della città interna di Pedoulas, il monastero di Kykkkos è uno splendido complesso bizantino fondato alla fine dell’XI secolo, mentre tutte le strutture originali sono state distrutte da un incendio, una ristrutturazione senza spese, iniziata nel 1831, ha riportato il monastero al suo antico splendore. Il manufatto più prezioso del monastero più ricco di Cipro è un ritratto della Vergine Maria che si crede sia stato dipinto da San Luca.TGG_022

1.Parco Archeologico di Paphos

Con manufatti risalenti all’era preistorica, il Parco Archeologico di Kato Paphos, situato nella città sud-occidentale di Paphos, è un tesoro archeologico di monumenti antichi, ville e tombe sotterranee. I siti più impressionanti sono le ville romane costruite intorno al III secolo d.C. Le antiche case prendono il nome dai loro pavimenti a mosaico conservati, che presentano narrazioni pittoriche della mitologia greca e romana.Nelle vicinanze, nell’Agorà, si trova l’Odeion, un teatro del II secolo recentemente restaurato.Con le sue colonne di granito, le spesse mura e le torri angolari, la fortezza di Saranta Kolones, costruita nel VII secolo, merita una visita.

Ir arriba