10 Parchi Nazionali più belli della Thailandia

La Tailandia è una nazione con una serie di incredibili parchi nazionali. Se visitate questo paese così vario e bello, i parchi nazionali in Tailandia fanno un buon contrasto con le aree più edificate che sono vicine alla maggior parte degli alberghi e dei resort. I seguenti sono alcuni dei parchi nazionali più incredibili del paese.

10.Kui Buri National Park

Situato vicino al confine birmano, il Parco Nazionale di Kui Buri è riconosciuto come una delle migliori destinazioni in Thailandia per l’osservazione della fauna selvatica, in particolare degli elefanti. Le mandrie di elefanti si possono trovare spesso a fare il bagno negli stagni di abbeveraggio vicino alla sottostazione Pa Yang, che è dotata di piattaforme per l’osservazione della fauna selvatica. Mentre i visitatori sono autorizzati a guidare la propria auto nel parco, è necessario fare una visita guidata per esplorare le aree protette del parco. Le visite sono date su pick-up o veicoli 4×4. È possibile noleggiare tende o bungalow se si vuole rimanere per la notte.

9.Kaeng Krachan National Park

Kaeng Krachan è il più grande parco nazionale della Thailandia e si trova al confine con la riserva naturale di Tanintharyi in Birmania. Il parco è anche ben noto per la sua ricca fauna selvatica, in particolare uccelli e farfalle. Qui sono state identificate più di 400 specie di uccelli, tra cui specie rare come la pitta gigante, il grande argus e le cicogne dal collo a palla. Ci sono anche molti mammiferi, come leopardi, cani selvatici, orsi ed elefanti.Si possono fare gite in barca su uno dei parchi due fiumi o sul grande lago.il Parco Nazionale Kaeng Krachan è una destinazione emozionante per una varietà di attività, tra cui escursioni attraverso le foreste, bird watching, andare in barca o scalare una delle alte cime del parco.

8.Khao Sam Roi Yot National Park

Questo parco nazionale, che si trova nella provincia di Prachuap Khiri Khan, si distingue per le sue colline calcaree. Il nome del parco significa «montagna con 300 cime». Molti visitatori vengono qui per vedere la Phaya Nakhon Cave, una grande grotta con un tempio buddista al suo interno. Il parco è anche una meta popolare per gli appassionati di bird watching, e si possono vedere circa 300 specie di uccelli qui.gennaio e febbraio è particolarmente adatto per osservare gli uccelli migratori.se si soggiorna a Hua Hin, è facile organizzare una gita di un giorno al Khao Sam Roi Yot National Park.

7.Khao Yai National Park

Khao Yai National Park, che si trova nel centro della Thailandia, è stato creato nel 1962 come il primo parco nazionale in Thailandia.questo parco si trova nella catena montuosa di Sankamphaeng, quindi è una destinazione popolare per escursionisti e alpinisti.troverete anche altri paesaggi come praterie e foreste tropicali. Il parco è anche attraente per gli amanti della fauna selvatica.alcune delle specie che probabilmente vedrete qui sono gibboni, leopardi, scimmie ed elefanti.anche se ora è raro, è anche possibile avvistare una tigre.è anche possibile trovare molte cascate nel parco, la più grande è Haew Narok.TGG_022

6.Erawan National Park

Il Parco Nazionale Erawan è nella Thailandia occidentale, nella provincia di Kanchanaburi. Una delle principali attrazioni del parco è la cascata Erawan Falls, una cascata a sette livelli che prende il nome da un elefante della mitologia indù. Potete salire su questa cascata e fare il bagno nelle piscine. Questo parco ha anche diverse grotte che potete esplorare. Il modo più semplice per raggiungere il parco è prendere un autobus da Kanchanaburi, che impiega circa un’ora e mezza.Se volete trascorrere più di un giorno nel Parco Nazionale Erawan, potete accamparvi o affittare un bungalow.

5. Parco Nazionale Mu Ko Surin

I Mu Ko Surin sono un gruppo di isole protette nel Mare delle Andamane, a 60 km (37 miglia) dalla terraferma.Queste isole offrono molti punti per lo snorkeling, con acque limpide, barriere coralline mozzafiato e molti tipi di pesci, tartarughe marine e altre forme di vita marina. Ci sono anche alcuni luoghi ideali per le immersioni, come Richelieu Rock, un sito di immersioni famoso in tutto il mondo.Potete fare tour organizzati in questo parco marino o visitarlo da soli.Alcune delle isole offrono campeggi o bungalow in affitto.Il Parco Nazionale Mu Ko Surin è la destinazione ideale se volete trascorrere del tempo in relax sulla spiaggia o fare snorkeling.

4. Mu Ko Ang Thong National Park

Il Mu Ko Ang Thong National Park, nel Golfo di Thailandia, è un parco nazionale marino composto da 42 isole.Il modo migliore per vedere questo parco è quello di fare un giro in barca o di noleggiare la propria barca.I motoscafi e i kayak sono entrambi molto popolari qui. Ci sono molti luoghi che sono buoni per lo snorkeling e le immersioni.Potete affittare tende o bungalow se volete rimanere una o più notti.Diverse isole hanno belle spiagge di sabbia bianca mentre altre hanno montagne dove si può fare un’escursione a piedi e godere di splendide viste in cima. Oltre ad una grande varietà di vita marina, sulle isole si possono vedere scimmie, lontre, cinghiali, cinghiali, scimmie a foglie polverose e macachi.

3.Khao Sok National Park Where to Stay

Questo parco nazionale, situato nella provincia di Surat Thani, è costituito principalmente da foresta pluviale e giungla, è infatti considerato il luogo più piovoso della Thailandia, che contribuisce a sostenere una grande varietà di piante e animali. Oltre a centinaia di specie di uccelli, il parco ospita gatti selvatici, cervi, tapiri, elefanti e cinghiali. Qui si trova anche uno dei fiori più grandi del mondo, la sempre più rara Rafflesia kerrii, che in Thailandia vive solo a Khao Sok.La stagione secca, tra giugno e ottobre, è il periodo ottimale per visitarlo.Tra aprile e giugno è la stagione dei monsoni, quando le inondazioni sono frequenti e molti sentieri sono scivolosi.

2. Parco Nazionale Mu Ko Similan

Il Parco Nazionale Mu Ko Similan è un altro dei parchi marini della Thailandia, un arcipelago di 11 isole a 70 km (43 miglia) dalla costa del Mare delle Andamane. Queste isole di granito sono belle sia sopra l’acqua che sotto, sormontate da una foresta pluviale, circondate da spiagge bianche e orlate da barriere coralline. Tra dicembre e aprile le acque sono molto limpide, il che lo rende un buon momento per lo snorkeling e le immersioni. Alcune delle isole, come Ko Miang e Ko Simlan, hanno hotel e ristoranti. Ci sono diverse compagnie che offrono tour subacquei delle isole.su alcune di queste, è possibile rimanere a bordo della barca per diverse notti e fare escursioni subacquee durante i giorni.

1.Ao Phang Nga National Park

Ao Phang Nga National Park è un parco marino nel sud della Thailandia, nella provincia di Phang Nga.ci sono un sacco di cose da vedere in questo parco, quindi è bene se si può trascorrere almeno qualche giorno qui. Il parco comprende una baia di 42 isole carsiche, con una serie di bellissime spiagge, scogliere calcaree, grotte e lagune da esplorare. Il luogo più popolare è l’isola di James Bond, che prende il nome da una parte di The Man With the Golden Gun che è stata girata qui. Se vi piace esplorare le grotte, vorrete fare una gita di un giorno alla Koh Panak Cave, che può essere inserita solo in barca.

Mappa dei parchi nazionali in Thailandia