12 Cose da fare a Pai, Thailandia

Situata nel nord della Thailandia, non lontano dal confine con il Myanmar, la piccola città di Pai è un luogo di ritrovo molto popolare sia tra i backpackers che tra gli hippies. Il suo piccolo centro è ora pieno di pensioni, negozi di souvenir e ristoranti in stile occidentale. Grazie alla sua vivace vita notturna, è stata spesso paragonata alle isole delle feste thailandesi, ma senza le spiagge. L’area circostante è ricca di bellezze naturali da visitare, con cascate scintillanti, sorgenti calde e fumanti, e montagne panoramiche, tutte in mostra.

Anche se la città è indubbiamente molto turistica, il suo ricco patrimonio e la sua cultura sono ancora visibili nei suoi meravigliosi templi e nel vivace mercato, mentre le vicine tribù collinari conservano ancora le loro antiche tradizioni e usanze. Con i suoi numerosi lati diversi, Pai è un luogo ideale per una fuga, sia che siate amanti della natura e della cultura che delle attività all’aperto e della vita notturna.

12.Pam Bok Waterfall

Situato a breve distanza dal centro della città, in un luogo molto appartato, Pam Bok Waterfall è un ottimo posto dove recarsi se si vuole fare un tuffo rinfrescante. Essendo circondata da alte scogliere, vede pochissima luce solare, quindi per la maggior parte del giorno, la cascata e la piscina sono abbastanza ombreggiate.

Oltre a godersi il magnifico scenario, i visitatori possono fare un tuffo nelle acque rinfrescanti della piscina o tuffarsi da una delle cenge della scogliera nelle profonde acque sottostanti.Dato che vede un numero di turisti notevolmente inferiore rispetto a molte delle altre cascate più popolari della regione, Pam Bok è perfetto se state cercando di visitare un luogo tranquillo e rilassante.

11. Memorial Bridge

Costruito dai soldati giapponesi durante la Seconda Guerra Mondiale, la versione originale del ponte è stata bruciata dallo stesso esercito nel 1944 mentre si ritiravano prima degli Alleati. Attraversando il fiume Pai, il ponte occupava una posizione strategica, così dopo la guerra, gli abitanti del luogo lo ricostruirono nella forma che vediamo oggi.

Accoppiato alle capriate in acciaio e ai pali che ne fiancheggiano le assi di legno, il Memorial Bridge – come è oggi conosciuto – evoca il confronto con il più famoso ponte sul fiume Kwai. Una sosta popolare sulla strada per Pai da Chiang Mai, il Memorial Bridge merita una visita, e ci sono alcune fantastiche foto da vedere sul ponte con il fiume alle spalle.

10.Mor Paeng Waterfall

Immerso nella fitta foresta con uno splendido scenario tutto intorno, Mor Paeng è una delle cascate più popolari della zona, ed è facile capire perché. Oltre a crogiolarsi nella splendida vista, i visitatori possono immergersi in una delle sue numerose piscine o anche fare un giro lungo uno dei suoi pendii scivolosi prima di immergersi nelle fresche acque sottostanti.

Situata a poco meno di dieci chilometri dal centro della città, il viaggio vi porta attraverso una bellissima campagna.l’unico aspetto negativo della cascata di Mor Paeng è che, grazie alla sua popolarità, è spesso piuttosto affollata.

9.Thom’s Pai Elephant Camp

Nell’area che circonda Pai, ci sono un paio di diversi campi di elefanti per i visitatori che vogliono vedere se vogliono avvicinarsi e interagire con le maestose creature.Thom’s è stato il primo ad essere fondato, e ora quattro generazioni della famiglia hanno lavorato a stretto contatto con gli elefanti nel loro grande santuario giù al fiume Pai.

Gli ospiti possono imparare tutto quello che c’è da sapere su Tutdao, Ot e Nguan – i suoi tre residenti – oltre a nutrirsi e giocare con loro nel fiume. Poiché gli animali sono trattati come se fossero parte della famiglia, il Pai Elephant Camp di Thom’s Pai è un ottimo posto dove andare; gli elefanti sono ben curati e sembrano molto felici.oltre a fare nuovi amici giganteschi, potete anche rilassarvi nella spa del campo, fare trekking lungo il fiume o avventurarvi nelle montagne vicine.

8.Cascate di Mae Yen

Essendo la più remota e inaccessibile delle numerose cascate del Pai, parte del fascino di Mae Yen è proprio quello di arrivarci. Bisogna camminare per tre ore sia lì che indietro attraverso una fitta giungla. Poiché spesso bisogna attraversare da una sponda all’altra, è una buona idea indossare scarpe impermeabili.

Una volta arrivati, la cascata è certamente spettacolare perché è circondata da alberi rigogliosi e vegetazione. A causa del tempo che ci vuole per arrivare e tornare, vale la pena di partire la mattina presto, in modo da poter trascorrere tutto il tempo che si vuole per crogiolarsi nella meravigliosa bellezza naturale delle cascate.

7. Boon Ko Ku So Bridge

Lungo oltre 800 metri, il ponte Boon Ko Ku So Bridge si snoda a un metro circa sopra un enorme mosaico di risaie; il suo aspetto e la sua posizione unici lo rendono un piacere da percorrere a piedi. La stagione delle piogge è il periodo migliore dell’anno per visitarlo, poiché un mare di piante di riso verde si alza intorno a voi.

Mentre il suo pittoresco paesaggio è senza dubbio la sua principale attrazione, i visitatori possono anche visitare il suo piccolo e affascinante santuario buddista, così come fermarsi per un caffè nel piccolo caffè che si trova in mezzo alle risaie.

6.Pai Hot Springs

Nascosto nella foresta del Parco Nazionale di Huai Nam Dang, il Pai Hot Springs è un luogo meraviglioso per rilassarsi e le sue acque calde sono note per le loro proprietà terapeutiche. Salendo dal sottobosco, le sorgenti naturali possono raggiungere gli 80 gradi Celsius, e questi caldi getti d’acqua sono fortunatamente raffreddati dalla corrente gorgogliante che li attraversa.

Fare il bagno nelle sorgenti termali con la foresta intorno a voi è un’esperienza memorabile; vi sentirete rinfrescati e rigenerati dalle loro acque rilassanti.

5. Wat Phra That Mae Yen

Affacciato sul Pai dalla cima di una collina, Wat Phra That Mae Yen vale sicuramente la pena di essere visitato se ne avete la possibilità.Il luogo spirituale è un luogo molto tranquillo dove trascorrere un po’ di tempo in tranquilla contemplazione.Una volta salito i 353 gradini necessari per raggiungere Wat Phra That Mae Yen, sarete accolti con una vista incredibile sulle montagne e la campagna circostante.

Oltre al suo bellissimo tempio, allo scacchiere dorato e alla vista mozzafiato, l’attrazione principale è la sua splendida statua di Buddha bianco che sovrasta il complesso.Particolarmente spettacolare da vedere sia all’alba che al tramonto, il tempio e il suo abbagliante Buddha bianco sono tra le attrazioni turistiche più popolari di Pai.

4.

Istituito nel 2014 per proteggere e preservare i paesaggi naturali e gli ecosistemi della provincia di Mae Hong Son, Conserve Natural Forests delizierà gli amanti della natura con il suo messaggio sostenibile, l’etica ambientale e i progetti di riabilitazione di successo.

Al confine con il fiume Pai, le sue foreste e le sue fattorie ospitano varie specie in via di estinzione, ed è un ottimo posto da visitare se si vuole interagire e impegnarsi con gli elefanti asiatici nel loro habitat naturale.

Oltre a incontrare questi gentili giganti alle loro condizioni, i visitatori possono essere coinvolti in alcuni dei programmi di conservazione della fondazione o imparare di più sulla fauna e la flora biodiverse della Thailandia.

3.Land Split

Situato sulla strada per la cascata di Pam Bok, il nome appropriato Land Split segna il punto in cui un terremoto ha fatto a pezzi una fattoria locale con una grande crepa che appare tra i suoi campi. Molto particolare da osservare, la stretta e ripida spaccatura si fa strada attraverso la sua proprietà, e la caratteristica geologica distintiva sembra indicare che una faglia corre in profondità sotto la terra.

Oltre a verificare di persona questo fenomeno unico, si possono anche gustare alcuni fantastici prodotti locali e il succo fresco che il contadino ha in offerta all’ingresso della sua fattoria.

2.Pai River Tubing

Una delle attività più divertenti e popolari che il Pai ha da offrire, il tubing lungo il fiume è semplicemente un must se siete alla ricerca di un buon divertimento.

I visitatori partono a monte del Pai e nel corso di un’ora o due vanno lentamente alla deriva con la corrente lungo il fiume fino a raggiungere la città.Appoggiarsi sui tubi gonfiabili e sentire l’acqua fresca sotto di te mentre passi davanti ai numerosi paesaggi del Pai è un’esperienza piacevole, e l’intera escursione dovrebbe farti guadagnare solo 10 dollari circa.

1. Pai Canyon

Coprendo una vasta distesa di territorio, il Pai Canyon delizierà gli amanti della natura e gli amanti dell’outdoor con la sua ricchezza di paesaggi incredibili che alcuni sostengono con ottimismo sia la versione thailandese del Grand Canyon.mentre le sue strette creste rosse che si affacciano su ripidi pendii e valli piene di foreste sembrano impressionanti, questo confronto può essere un po’ lungo, anche se la natura in mostra nel Pai Canyon è certamente bella di per sé.

Esplorando i suoi numerosi sentieri e sentieri, ci si imbatte in alcuni punti panoramici fantastici.Il tramonto è un momento particolarmente piacevole da visitare per il soffice bagliore che illumina il canyon.A poco meno di dieci chilometri dal centro della città, Pai Canyon merita sicuramente una visita per i suoi paesaggi mozzafiato.molte persone prendono una birra e vengono qui a guardare il sole che tramonta.