10 Luoghi da visitare a Phuket

Le spiagge di straordinaria bellezza sono le attrazioni principali dell’isola più grande e della provincia più ricca della Thailandia. Servita dal secondo aeroporto più grande della Thailandia e collegata alla terraferma da ponti stradali, la posizione facilmente accessibile di Phuket, sulla costa occidentale del Mare delle Andamane, attrae viaggiatori in vacanza da tutto il mondo. Phuket vanta anche un’ampia gamma di attrazioni culturali e di intrattenimento, che vanno dai club del vivace Patong ai parchi nazionali, ai templi sereni e ai musei coinvolgenti.

Anche a Phuket ci sono tante avventure attive da vivere, tra cui immersioni in acque profonde, snorkeling ed escursioni nell’interno montuoso dell’isola. L’abbondanza di resort, hotel e ristoranti per le coccole significa che i visitatori non devono sacrificare il comfort per godere di tutte le attrazioni e le attività che Phuket ha da offrire, ma anche una panoramica dei migliori luoghi da visitare a Phuket:

I migliori tour organizzati

  • Arrivo all’aeroporto di Phuket – Trasferimento condiviso – 234 recensioni
  • Phuket a Phi Phi Islands in motoscafo – 148 recensioni
  • Phuket Airport Departure – Trasferimento condiviso – 136 recensioni
  • Phang Nga Bay Tour da Phuket in motoscafo con Hotel Pickup – 131 recensioni

10. Hat Mai Khao

Hat Mai Khao è una spiaggia sulla costa nord-occidentale di Phuket, conosciuta anche come Airport Beach, essendo molto vicina all’aeroporto. La parte settentrionale è conosciuta come Hat Sai Khao, una lunga spiaggia di sabbia con boschetti di alberi di Casuarina lungo la riva. La zona intorno a Mai Khao è ancora molto tranquilla e poco sviluppata in quanto fa parte del Parco Nazionale di Sirinat.Nei giorni più tranquilli è ancora possibile camminare per chilometri senza vedere una sola persona.A breve distanza in acqua, c’è una brusca discesa nel Mare delle Andamane, rendendo pericoloso il nuoto da maggio a novembre.

9. Capo Panwa

Il promontorio che si estende dall’angolo sud-est di Phuket ospita una serie di attrazioni che vale la pena visitare, tra cui Khao Khat, o Panwa Beach.Mentre la sabbia è più ruvida delle spiagge di altre località dell’isola, pochi posti a Phuket sono così incontaminati dall’urbanizzazione come Panwa.Mentre ci sono pochi servizi sulla spiaggia stessa, un soggiorno in una delle ville al mare offre ai viaggiatori la possibilità di godersi una vacanza tranquilla e serena in perfetto comfort. Nelle vicinanze si trova l’acquario di Phuket, recentemente rinnovato, dove i visitatori possono passeggiare in un lungo tunnel sottomarino per osservare da vicino la vita marina che va dagli squali alle razze pungenti.

8.Hat Nai Han

Spesso chiamata Hat Nai Harn, Nai Han è una spiaggia appartata situata all’estremità meridionale dell’isola di Phuket. Come sede del monastero di Nai Han, questa spiaggia tranquilla è sfuggita all’eccesso di sviluppo, anche se ci sono diversi hotel di lusso lungo la costa, così come l’ancoraggio per gli yacht in visita.Hat Nai Han è anche vicino a Phromthep Cape, uno dei punti di vista più popolari di Phuket.Ogni sera, i viaggiatori di tutta Phuket vengono a guardare il tramonto.I visitatori più avventurosi si arrampicano lungo un sentiero roccioso fino al bordo del promontorio per godere della vista migliore.

7.Hat Kamala

Situata a nord di Patong, Hat Kamala è una spiaggia tranquilla e pittoresca, ideale per nuotare, fare snorkeling e prendere il sole. L’estremità nord di Hat Kamala ha una barriera corallina che invita ad avventure sottomarine, mentre il resto della spiaggia è caratterizzata da un fondale sabbioso perfetto per il trampolino. All’estremità sud di questa spiaggia poco affollata si trova Wat Baan Kamala, un tempio buddista, che comprende immagini e statue che rappresentano la vita del Buddha. Con produzioni teatrali che mostrano le leggende e i miti della Thailandia, il vicino parco a tema di Phuket Fantasea è un luogo ideale per le famiglie per esplorare il patrimonio culturale del paese.

6. Hat Surin

Per una vacanza al mare di lusso a Phuket, è difficile battere i servizi offerti dai resort di lusso situati tra le splendide case della cosiddetta Millionaire’s Row.I resort di fascia alta della zona offrono di tutto, dai trattamenti termali ai corsi di cucina tailandese alle gite in elefante. Foderata con alberi di casuarina che ondeggiano dolcemente, la spiaggia della costa occidentale è caratterizzata da sabbia ben curata e acque cristalline. Per la maggior parte dell’anno, le acque calme di Hat Surin la rendono ideale per lo snorkeling e il kayak. Le forti correnti durante la bassa stagione, tuttavia, possono rendere insidioso il nuoto.

5.Hat Rawai

Nonostante Hat Rawai sia stata la prima spiaggia turistica stabilita a Phuket, oggi è meglio conosciuta come punto di partenza per i tour di island-hopping. Un molo di recente costruzione invita a piacevoli passeggiate, ma è il mercato del pesce degli zingari di mare situato accanto ad esso che rende una visita a Hat Rawai degna di nota.i pescatori vendono un’ampia selezione di frutti di mare appena pescati.dall’altra parte della strada c’è una fila di ristoranti a conduzione familiare che cucineranno il pesce acquistato. Ci sono pochi posti migliori di Hat Rawai per provare la cucina di pesce di Phuket.

4.Phuket Town

La capitale e città più grande di Phuket offre ai visitatori la possibilità di fare un passo indietro nel tempo ed esplorare la ricca storia dell’isola.L’estrazione dello stagno ha fatto di Phuket una città in pieno boom nel XIX secolo, e gran parte del fascino della città deriva dalla splendida architettura sino-portoghese costruita in quest’epoca di prosperità. Con le sue file di negozi ben affollati e colorati, la Città Vecchia è un must per gli amanti dello shopping a caccia di specialità di Phuket come il peltro e l’abbigliamento batik. Hat Kata

Conosciuta come la spiaggia sorella di Hat Karon, Hat Kata è situata a sud del fratello e presenta due distese di sabbia dorata separate da un promontorio roccioso. La più appartata Kata Noi Beach è una piccola insenatura incastonata tra colline boscose.onde impegnative attirano i surfisti a Kata Noi durante la stagione dei monsoni, e lo splendido scenario attira visitatori tutto l’anno.

2. Hat Karon

Situata a breve distanza in auto a sud della vivace Patong, la spiaggia di Karon è il secondo luogo più popolare da visitare a Phuket, con grandi resort lungo la costa, Hat Karon attrae i visitatori che desiderano sistemazioni confortevoli che rendano facile rilassarsi e godersi il sole, il mare e la sabbia. Dalle passeggiate pigre lungo la terza spiaggia più lunga dell’isola alle avventure di snorkeling e immersioni tra le barriere coralline situate all’estremità meridionale della sabbia, le attività a Hat Karon ruotano intorno all’acqua.Una serie di eccellenti ristoranti di pesce aggiunge al fascino di Hat Karon.

1. Hat Patong

Più di 50 anni di continuo sviluppo hanno trasformato Hat Patong da una spiaggia appartata in una destinazione turistica conosciuta soprattutto per la sua vita notturna dal tramonto all’alba.Situata sulla costa occidentale di Phuket, la città di Patong è ricca di centinaia di ristoranti, discoteche, bar e club, la maggior parte dei quali si concentrano intorno a Bangla Road. Nonostante la crescita della città, con la sua pittoresca baia a forma di mezzaluna e l’ampio litorale sabbioso, la spiaggia rimane una delle più belle della Thailandia.

Mappa di Phuket