6 Regioni più belle d’Europa

L’Europa, patria di un’ampia varietà di popoli, culture, paesi e paesaggi, si estende dall’Oceano Artico a nord all’Oceano Atlantico a ovest, con il Mediterraneo e il Mar Nero che ne costituiscono il confine a sud, e comprende maestose catene montuose come le Alpi, i Carpazi e i Pirenei, oltre a fiumi importanti come il Danubio e il Volga.

Poiché innumerevoli regni, imperi e repubbliche hanno fatto dell’Europa la loro casa nel corso dei millenni, le sue bellissime regioni sono costellate da incredibili siti archeologici e da un’intera serie di magnifiche città e paesi, ognuno dei quali vanta le sue incredibili attrazioni storiche e i suoi punti di riferimento culturali: con così tante culture e paesi diversi da esplorare, non c’è da meravigliarsi che l’Europa sia il continente più popolare al mondo tra i turisti che vengono a vedere le sue numerose attrazioni, le città e gli splendidi siti naturali.

Paesi nordici

I Paesi nordici scarsamente popolati della parte nord-occidentale dell’Europa sono una delizia da visitare e i cittadini di Danimarca, Finlandia, Islanda, Norvegia e Svezia godono di uno dei più alti standard di vita al mondo.

Legati insieme da un patrimonio comune che risale ai tempi dei vichinghi, i paesi condividono anche molte somiglianze quando si tratta di paesaggi e ambienti mozzafiato con molte aree selvagge e acqua in mostra, con solo la Danimarca che rompe la tendenza, essendo composta per lo più da campi e fattorie a bassa quota. Infatti, sia l’Islanda che la Norvegia sono rinomate per i loro paesaggi vulcanici e pieni di fiordi, mentre sia la Svezia che la Finlandia sono costellate di laghi scintillanti e foreste e boschi infiniti. Nei regni settentrionali il mondo ghiacciato dell’Artico regna sovrano ed è qui che si può godere al meglio dell’aurora boreale che illumina in modo memorabile il cielo notturno.

Con incredibili parchi nazionali come Thingvellir, Nuuksio e Jotunheimen e gli arcipelaghi panoramici di Aland, Lofoten, Fionia meridionale e Stoccolma da esplorare, ogni paesaggio è più bello dell’altro e ci sono molte attività all’aria aperta, con escursioni, arrampicate in montagna e vela che sono tutte molto popolari. I Paesi nordici sono anche un posto fantastico per il whale watching e in posti come le Svalbard si possono vedere anche gli orsi polari.

Oltre ai suoi magnifici paesaggi, la regione vanta anche molte attrazioni storiche affascinanti e punti di riferimento culturali con molti affascinanti villaggi di pescatori, rovine dell’epoca vichinga e chiese di legno secolari che si trovano qua e là. Oltre a questo, nessuna visita ai Paesi nordici può essere completa senza una sosta in città come Göteborg in Svezia e Bergen in Norvegia, nonché le capitali di Copenaghen, Helsinki, Oslo, Reykjavik e Stoccolma.

Europa occidentale

L’Europa occidentale, che comprende una vasta gamma di popoli, lingue, culture e paesaggi diversi, è un luogo molto popolare da visitare tra i turisti in quanto è piena di città incredibili, luoghi storici secolari e importanti monumenti culturali da visitare.

Mentre le capitali di Amsterdam, Bruxelles, Dublino, Londra e Parigi offrono ciascuna attrazioni mozzafiato come il Big Ben, la Grand Place e la Torre Eiffel, anche le città più piccole e le città più piccole mostrano le loro particolari attrazioni e identità con Bruges, Edimburgo, Lussemburgo e Nizza che meritano di essere visitate.In effetti l’Europa occidentale è piena di storia e cultura e ovunque andiate vi imbatterete in chiese e cattedrali antiche di millenni, castelli fatiscenti e pittoreschi centri storici medievali con magnifici musei come il British Museum, il Louvre e il Rijksmuseum.

Anche se le sue città, i suoi paesi e le sue attrazioni culturali non sono secondi a nessuno, l’Europa occidentale è anche la patria di molti paesaggi di una bellezza mozzafiato, con la Costa Azzurra, la Giant’s Causeway, Keukenhof e naturalmente le Alpi che sono tra le sue attrazioni più notevoli. Oltre alla deliziosa campagna e al mosaico di fattorie e campi che si trovano ovunque dal Belgio e Lussemburgo all’Irlanda e al Regno Unito, la regione è anche punteggiata da alcune meravigliose spiagge atlantiche, dolci colline, fiumi e paesaggi pieni di laghi.

Con così tanto da vedere e da fare, si potrebbe passare una vita intera ad esplorare l’Europa occidentale e i ben sviluppati collegamenti di trasporto della regione rendono facile saltare da una città all’altra e immergersi in un’altra storia, cultura e gastronomia.

Europa centrale

Una delle più belle regioni di tutta Europa, l’Europa centrale è una delizia per viaggiare e sia gli amanti della storia che gli amanti della natura si rallegreranno di tutto ciò che ha da offrire. Pur essendo la patria di popoli, lingue e paesi diversi, gran parte della regione condivide una storia e una cultura simile a quella del Sacro Romano Impero e più tardi dell’Impero Austro-Ungarico che governò le sue terre.

Non molto tempo fa, divisa dalla Guerra Fredda, l’Europa centrale si è aperta notevolmente nell’arco di soli tre decenni e ora è altrettanto facile viaggiare in Germania, Svizzera e Austria quanto lo è visitare la Polonia, l’Ungheria e la Cecoslovacchia. Mentre le capitali di Berlino, Budapest, Praga e Vienna attirano la parte del leone dei turisti con la loro bella architettura, i luoghi storici affascinanti e le vivaci scene artistiche e culturali, anche i luoghi meno visitati come Bratislava, Danzica e Vaduz meritano una sosta per le gemme nascoste che hanno da offrire.

Oltre alla sua ricca storia e al suo patrimonio culturale, l’Europa centrale è anche ricca di alcuni dei paesaggi più belli che si possano immaginare: la Foresta Nera, il Parco Nazionale di Bialowieze e i monti Tatra sono tutti assolutamente meravigliosi da vedere, ma sono le Alpi che si innalzano in alto, le più famose per le escursioni, l’arrampicata e lo sci che hanno da offrire in cima ai panorami e alle viste mozzafiato che si possono godere dalle loro vette.

Europa meridionale

Con le sue coste scintillanti e piene di spiagge, il clima caldo e invitante e un’incredibile varietà di luoghi storici e città bellissime, l’Europa meridionale ha davvero tutto ciò che serve: ogni anno orde di turisti si riversano in Grecia, Italia, Portogallo e Spagna, mentre i paesi più piccoli come Andorra, Cipro e Malta sono altrettanto deliziosi per ciò che hanno da offrire.

I paesaggi dell’Europa meridionale, con le sue stupende bellezze naturali, spaziano dalle imponenti Alpi e i laghi scintillanti dell’Italia settentrionale, alle frastagliate coste atlantiche del Portogallo e alla pletora di isole greche come Mykonos, Rodi e Santorini, mentre i maestosi Pirenei di Andorra e la Spagna sono il culmine di tutto.Con così tante attrazioni naturali in mostra, la regione è davvero una delizia per gli amanti della natura: escursioni, arrampicate e sci sono tutti molto apprezzati, mentre lo scintillante Mediterraneo si presta perfettamente alla vela, allo snorkeling e agli sport acquatici.

Mentre Atene, Lisbona, Madrid e Roma sono tutte rinomate per la miriade di attrazioni storiche di livello mondiale, punti di riferimento culturali e musei straordinari che hanno da offrire, città come Granada, Napoli e La Valletta sono anche piene di meraviglie da ammirare.

Balcani

Situato tra il Mare Adriatico e il Mar Nero, i Balcani sono un luogo affascinante da visitare in quanto il suo mosaico di popoli, culture e paesi è incastonato in un paesaggio montano mozzafiato, graziose foreste, pianure e fiumi con bellissime coste ricche di spiagge.

Mentre la regione è stata fin troppo spesso colpita da conflitti, mentre tutti, dai romani e ottomani agli austro-ungarici e ai sovietici, i Balcani attirano ogni anno un numero sempre maggiore di visitatori, poiché le guerre che hanno segnato la disgregazione della Jugoslavia sono ormai lontane.

In effetti, ognuna di queste potenze ha lasciato il segno in termini di monumenti, stili architettonici e rovine che si sono lasciate alle spalle e questo è ciò che rende le città come Belgrado, Sarajevo, Sofia e Zagabria così affascinanti da esplorare, in quanto vantano una moltitudine di luoghi affascinanti con una grande cucina locale e una grande vita notturna, per non parlare della vita notturna.

Oltre alle città storiche, ai monasteri secolari e alle imponenti cittadelle in cima alle colline, i Balcani sono pieni di bellezze naturali come la Riviera albanese, il Parco Nazionale dei Laghi di Plitvice, il Canyon di Tara e i Carpazi, mentre si naviga lungo il Danubio e si fa tappa nelle numerose città che costeggiano le sue rive è un bel modo di vedere la regione.

Europa orientale

L’Europa orientale comprende la Russia, il più grande paese del mondo, e gli stati post-sovietici di Bielorussia, Ucraina, Moldavia e Stati Baltici.

Nonostante coprano un’enorme porzione di territorio, questi affascinanti paesi attraggono relativamente pochi visitatori rispetto ad altre regioni d’Europa e questo è un peccato perché c’è così tanto da vedere e da fare in termini di storia e cultura, con un sacco di paesaggi mozzafiato e attrazioni naturali anche in mostra.

Mentre Kiev, Mosca e San Pietroburgo hanno il maggior numero di attrazioni da offrire in termini di gloriosa architettura, musei stupefacenti e le loro fiorenti scene artistiche e culturali, le capitali baltiche di Riga, Tallinn e Vilnius vantano tutte meravigliose città antiche, mentre Chisinau e Minsk sono gemme molto nascoste e quest’ultima è la capitale dell’ultima dittatura in Europa.

Con le bellissime coste del Mar Nero da esplorare, le scoscese montagne dei Carpazi da scalare e le infinite foreste del Parco nazionale di Belovezhskaya da attraversare a piedi, l’Europa dell’Est è sommersa dalla natura e l’unica domanda è davvero da dove cominciare.

Ir arriba