10 Incredibili scogliere di città in tutto il mondo

Nel nostro mondo ci sono alcune incredibili prodezze architettoniche – non solo singoli splendidi edifici, ma intere città costruite sulle cime di imponenti scogliere o scavate nei fianchi delle montagne. Il primo sguardo a città come questa può toglierti il respiro. Ecco alcuni esempi perfetti delle più interessanti scogliere di città del mondo .

10.Castellfollit de la Roca

Castellfollit de la Roca è considerato uno dei più bei villaggi della regione della Catalogna in Spagna. Costruito sulle scogliere di basalto tra due fiumi, la maggior parte degli edifici sembra aleggiare proprio sul bordo della scogliera, dando l’illusione di poter cadere da un momento all’altro. L’intero villaggio è grande meno di un chilometro quadrato.Le parti più antiche del villaggio sono state costruite nel Medioevo, fatte di stradine strette e angoli bui.Le case qui sono fatte di roccia vulcanica.

9.Rocamadour

Rocamadour è un piccolo villaggio costruito sulla parete rocciosa sopra una gola sul fiume Alzou nel sud-ovest della Francia.Gli edifici di Rocamadour si innalzano a tappe sul lato di una scogliera. Il villaggio, che risale al XII secolo, è stato quasi abbandonato a causa della guerra e della Rivoluzione Francese. Oggi è di nuovo popolare sia tra i turisti che tra i pellegrini che vengono ad onorare l’omonimo villaggio di S. Amadour. Secondo una leggenda, S. Amadour fu testimone della morte di S. Pietro e di S. Pietro. Paolo a Roma e più tardi si recò in questa località e divenne un eremita.

8.Bonifacio

Bonifacio è una città all’estremità meridionale dell’isola di Corsica. La città e le sue fortificazioni si estendono per una certa distanza lungo la scogliera, che si trova a circa 70 metri (230 piedi) di altezza. Le scogliere della città sono state scavate dall’oceano in modo che gli edifici, che sono stati posti sul bordo stesso del precipizio, sembrano sovrastarla. L’aspetto dal mare è quello di una città bianca che brilla al sole e sospesa sulle acque agitate sottostanti.

7.Acapulco

Acapulco è l’originale città di villeggiatura messicana, che negli anni ’50 è diventata un luogo di villeggiatura per le star di Hollywood e per i milionari, ma che rimane una meta turistica molto popolare soprattutto tra i messicani e una destinazione per le vacanze di primavera tra gli studenti universitari statunitensi. Nessuna visita ad Acapulco è completa senza aver visto i subacquei della scogliera eseguire i loro impressionanti salti nel flusso d’acqua poco profondo di pericolose maree che si forma nella parte inferiore di La Quebrada.lo fanno fin dagli anni ’30, anche se oggi i subacquei sono professionisti.

6.Mesa Verde

Mesa Verde, nel Colorado sud-occidentale, è la patria delle famose dimore di scogliera degli antichi Anasazi. Nel XII secolo, gli Anasazi iniziarono a costruire case in grotte poco profonde e sotto gli strapiombi di roccia lungo le pareti del canyon. Alcune di queste case erano grandi come 150 stanze. Le più famose di queste si chiamano Cliff Palace e Spruce Tree House.Nel 1300, tutti gli Anasazi avevano lasciato la zona di Mesa Verde, ma le rovine sono rimaste quasi perfettamente conservate.La ragione della loro improvvisa partenza rimane inspiegabile. Le teorie vanno dai fallimenti dei raccolti dovuti alla siccità a un’intrusione di tribù straniere provenienti dal Nord.

5.Scarpata di Bandiagara

La Scarpata di Bandiagara è una scogliera di arenaria nel paese dei Dogon, nel Mali, che si erge a quasi 500 metri dalle pianure sabbiose sottostanti. Queste scogliere sono punteggiate da antiche abitazioni nelle caverne del popolo Tellem, che scavarono le loro grotte nelle scogliere della scarpata in modo che i loro morti potessero essere sepolti in alto sopra le inondazioni improvvise che sono comuni nella zona. Hanno costruito decine di villaggi lungo le scogliere sopra le grotte. Ronda

Ronda si trova nella provincia di Malaga, in Spagna, famosa per le sue scogliere cittadine, situata in montagna a 760 metri di altitudine. La città è divisa in due dal fiume Guadalevin che attraversa Ronda, facendola sedere su entrambi i lati del Canyon El Tajo formato dal fiume. L’architettura della città ha ricevuto la sua influenza dai Romani e dai Mori che un tempo governavano la zona.Ronda ha la particolarità di essere il luogo di nascita della corrida e il più antico anello di tori della Spagna è ancora lì.

3.Al Hajjara

Al Hajjara, a volte chiamato Al Hajara, è una città storica scogliera nelle montagne Haraz dello Yemen, situata ad ovest della città di Manakhah. È uno dei villaggi di montagna più impressionanti e facilmente accessibili dello Yemen.il villaggio è stato letteralmente costruito nella montagna con la pietra estratta dal fianco della montagna vicina.Al Hajjara risale al XII secolo.le sue case fortificate sono fatte con massicci blocchi di pietra non murata, raggruppati a formare un bastione ininterrotto.una serie di granai e cisterne hanno reso possibile a questo villaggio, come ad altri in montagna, di resistere a un lungo assedio.

2.Positano

Positano è un piccolo paese della Costiera Amalfitana ed è una delle attrazioni turistiche più popolari d’Italia. La città sembra essere sparpagliata da cima a fondo lungo una collina che conduce alla costa. Nel XX secolo è passata dall’essere un povero villaggio di pescatori a una destinazione turistica molto popolare con l’aiuto dello scrittore John Steinbeck che ne ha esaltato la bellezza.

1.Fira e Oia

Santorini è un’isola vulcanica nel gruppo delle Cicladi delle isole greche, famosa per i suoi panorami mozzafiato, i tramonti mozzafiato dalle città di Fira e Oia, le case bianche e il suo vulcano attivo. Oia è stata costruita in cima a maestose scogliere che dominano un vulcano sommerso. Fira, la capitale, è un connubio tra l’architettura veneziana e quella cicladica, le cui strade di ciottoli bianchi si riempiono di negozi, taverne, alberghi e caffè, mentre si aggrappano al bordo delle scogliere della città alte 400 metri. Appena sopra Fira, nel punto più alto dell’isola, si trova la quintessenza della città santoriniana di Oia, con le sue mura imbiancate di bianco affondate nella roccia vulcanica.