10 Templi più famosi in Asia

Nessun altro continente del pianeta contiene così tanti templi come l’Asia. Questo forse non è sorprendente, dato che l’Asia è stata il luogo di nascita della maggior parte delle religioni principali del mondo e di molte altre credenze. Alcuni di questi, tra cui il buddismo, l’induismo, il giainismo, il sikhismo e il taoismo, sono stati l’ispirazione per alcuni dei più famosi templi del mondo.

10. Tempio del Loto

Conosciuto come il Tempio del Loto per la sua forma floreale, la Casa del culto Bahá’í è il tempio più famoso della Fede Bahá’í. La forma del loto del tempio è formata da 27 petali di marmo a forma di fiore di loto disposti in gruppi di tre per formare nove lati. Dal 1986, anno della sua apertura, è diventato uno degli edifici più visitati di Delhi.il parco lussureggiante che lo circonda è ben curato ma per lo più off-limits.

9. Tempio di Ranakpur

Dedicato ad Adinatha, il Tempio Jainista di Ranakpur si erge maestoso dal pendio di una collina.il tempio è sorretto da oltre 1444 pilastri di marmo, scolpiti in modo squisito nei dettagli. La costruzione del tempio e l’immagine quadruplicata simboleggiano la conquista del Tirthankara delle quattro direzioni cardinali e quindi del cosmo.la datazione di questo tempio è controversa, ma probabilmente è stato costruito tra la fine del XIV e la metà del XV secolo.

8. Taktsang Dzong

Situato sul bordo di una scogliera di 900 metri (3.000 piedi), il monastero di Taktsang o Nido della Tigre crea uno spettacolo impressionante, ed è il simbolo non ufficiale del Bhutan. Il monastero originale è stato costruito nel XVII secolo, ma la maggior parte dei suoi edifici sono andati distrutti in un tragico incendio nel 1998. Da allora il tempio è stato accuratamente restaurato e riportato al suo antico splendore.

7. Tempio del Buddha di Smeraldo

Il Wat Phra Kaew o Tempio del Buddha di Smeraldo è un famoso tempio di Bangkok, situato all’interno del Grand Palace.l’edificio principale è l’ubosoth centrale, che ospita il Buddha di Smeraldo.

6. Tempio del Cielo

Il Tempio del Cielo di Pechino è considerato un tempio taoista anche se il culto del Cielo cinese risale a prima del taoismo. Il tempio fu costruito dal 1406 al 1420 durante il regno dell’imperatore Yongle, che fu anche responsabile della costruzione della Città Proibita di Pechino. Non è solo una bella vista, il tempio è anche circondato da un vasto parco pubblico popolare tra i residenti locali che praticano il tai chi al mattino e nei fine settimana.

5. Golden Pavilion

Kinkaku-ji o il Tempio del Padiglione d’Oro è l’attrazione turistica più popolare di Kyoto.», ‘Il padiglione fu originariamente costruito come villa di riposo per lo Shogun Ashikaga Yoshimitsu alla fine del XIV secolo, e trasformato in un tempio zen dal figlio. Sfortunatamente, il padiglione fu bruciato nel 1950 da un giovane monaco che ne era diventato ossessionato. Il bellissimo paesaggio e il riflesso del famoso tempio sul volto dell’acqua rendono lo spettacolo impressionante.

4. Harmandir Sahib

L’Harmandir Sahib, meglio conosciuto come il Tempio d’Oro, è la principale attrazione di Amritsar e il luogo religioso più importante per i sikh. La costruzione del famoso tempio fu iniziata da Guru Ramdas ji.nel 16° secolo e completata dal suo successore Guru Arjan.nel 19° secolo, il Maharaja Ranjit Singh ricoprì i piani superiori del tempio con l’oro, il che gli conferisce il suo aspetto caratteristico e il nome inglese. È un tempio mozzafiato, e sempre pieno di migliaia di pellegrini provenienti da tutta l’India, entusiasti di trovarsi in un luogo che di solito vedono solo in televisione.

3. Baalbek

Baalbek è uno spettacolare sito archeologico nel nord-est del Libano.dal I secolo a. C. e per un periodo di due secoli, i Romani vi costruirono tre templi: Creato per essere il più grande tempio dell’impero romano, il tempio di Giove era fiancheggiato da 54 enormi colonne di granito, ognuna delle quali era alta 21 metri (70 piedi). Di queste colossali colonne, solo 6 rimangono in piedi, ma anche queste sono incredibilmente impressionanti.

2. Borobudur

Situato sull’isola indonesiana di Giava, 40 km (25 miglia) a nord-ovest di Yogyakarta, il Borobudur è il più grande e famoso tempio buddista dell’Indonesia. Fu abbandonato nel XIV secolo per ragioni che rimangono ancora un mistero e per secoli rimase nascosto nella giungla sotto strati di cenere vulcanica.

1. Angkor Wat

Angkor Wat («Tempio della città») è un vasto complesso di templi ad Angkor, costruito per il re Suryavarman II all’inizio del XII secolo come tempio statale e capitale. Angkor Wat si erge su una terrazza sopraelevata sopra il resto della città ed è costituito da tre gallerie rettangolari che si elevano fino a una torre centrale, ogni livello più alto dell’ultimo. È l’unico tempio di Angkor ad essere rimasto un centro religioso fin dalla sua costruzione, prima come tempio indù e poi come tempio buddista.

Ir arriba