25 Principali attrazioni turistiche a Vienna

Una delle città più belle d’Europa, Vienna è ricca di arte e architettura, con innumerevoli musei, palazzi ed eleganti parchi che testimoniano la sua ricchezza e bellezza.

Sia la capitale che il centro culturale del paese, Vienna era un tempo la sede della dinastia asburgica; gli imperatori e le imperatrici erano grandi mecenati delle arti, delle scienze e della musica.

Visitare l’Opera di Stato di Vienna per assistere a uno spettacolo è semplicemente un must quando si è in città, poiché Vienna è sinonimo di compositori famosi come Beethoven, Strauss e Schoenberg.

Un ottimo e facile modo per vedere molte delle più famose attrazioni turistiche di Venezia in una sola volta è quello di passeggiare lungo la Ringstraße, ammirando tutti i fantastici edifici mentre si va, prima di dirigersi verso il centro della città stessa.

È una città che rappresenta raffinatezza e cultura per i visitatori, che non mancheranno di cose da vedere e da fare:

I migliori tour organizzati

  • Tour in bicicletta per una giornata intera da Vienna – 408 recensioni
  • Tour in bicicletta per piccoli gruppi della Valle di Wachau da Vienna – 258 recensioni
  • Trasferimento privato dall’aeroporto di Vienna – 255 recensioni
  • Tour in bicicletta per piccoli gruppi della Valle di Wachau da Vienna – 135 recensioni

25. Sala di Stato (della Biblioteca Nazionale Austriaca)

Costruita nel XVIII secolo, la splendida Sala di Stato della Biblioteca Nazionale Austriaca ha bisogno di essere vista per essere creduta; al suo centro si erge una meravigliosa statua dell’imperatore Carlo VI, che l’ha commissionata; una deliziosa cupola con fantastici affreschi si trova sopra, e innumerevoli antichi tomi e libri fiancheggiano gli scaffali; corrimano, colonne e ringhiere in legno meravigliosamente intagliati completano il raffinato aspetto del luogo.

Una vera e propria festa per gli occhi, il Palazzo di Stato vale sicuramente la pena di fermarsi a Vienna – si può quasi sentire la ricchezza di conoscenza che emana dalle librerie.

24. Naschmarkt

Il mercato più popolare di Vienna, il Naschmarkt è divertente da visitare, con la sua pletora di bancarelle, stand e negozi che vendono di tutto, da spezie e verdure a frutti di mare, carne e vestiti. Diversi caffè e ristoranti offrono i classici viennesi, tra cui Kaiserschmarrn e Palatschinken, particolarmente apprezzati dai turisti e dalla gente del posto, e il Naschmarkt è il luogo ideale per acquistare souvenir o frutta e verdura fresca.

23. Palazzo del Parlamento

Situato sulla Ringstrasse, l’elegante Palazzo del Parlamento è stato costruito in stile revival greco, dove si tengono le sessioni del Parlamento austriaco. Una delle attrazioni turistiche più popolari di Vienna, il Palazzo del Parlamento merita una visita per il suo spettacolare design e l’importanza che riveste per il paese.

22. Kaiserliche Schatzkammer

Il Tesoro Imperiale si trova nel palazzo imperiale Hofburg e la sua vasta collezione di tesori preziosi è abbagliante. Le sue ventuno stanze coprono 1000 anni di storia, tra cui spiccano la corona imperiale d’Austria e la corona imperiale del Sacro Romano Impero, suddivise in una collezione laica ed ecclesiastica, le corone, gli scettri e i gioielli della Kaiserliche Schatzkammer stupiscono sempre i visitatori con l’opulenza e la decadenza esposte.

21. Peterskirche

St. La chiesa di San Pietro (come viene chiamata in inglese) si trova sulla Petersplatz; sul sito sono state costruite numerose chiese, la più antica delle quali risale all’Alto Medioevo. L’attuale chiesa barocca è stata completata nel 1733 e si ispira alla Basilica di San Pietro in Vaticano. Il pulpito, l’organo e l’altare sono caratterizzati da un’arte altrettanto deliziosa. Ciò che rende la chiesa particolarmente bella da visitare è che è in gran parte nascosta dietro gli edifici circostanti e appare maestosa davanti a voi come dal nulla.

20. KunstHausWien

Progettata dallo stimato architetto e artista Friedensreich Hundertwasser, la KunstHausWien affascina per il suo eclettico aspetto esteriore – sicuramente non assomiglia a nulla che abbiate mai visto prima; le linee rette non si vedono quasi mai.

L’interno è altrettanto affascinante da percorrere con i suoi pavimenti ondulati e le opere d’arte di Hundertwasser affascinano per il loro aspetto e il loro design unici. Stadtpark

Al confine con la Ringstrasse, il grande Stadtpark è diviso in due dal fiume Vienna che lo attraversa. Il parco è un luogo rilassante in cui recarsi se si ha avuto abbastanza visite turistiche per un giorno. Con numerose statue e monumenti di rinomati viennesi sparsi in giro, i visitatori si imbatteranno in personaggi famosi come il compositore Strauss e il pittore Schindler in mezzo al verde in mostra. Accanto alla pletora di fauna e flora, un parco per bambini, una sala da concerto e giardini paesaggistici invitano a fare una sosta.

18. Stephansplatz

Situata nel cuore della città, Stephansplatz è una delle piazze più importanti di Vienna. Il centro della piazza è dominato dall’enorme Cattedrale di Santo Stefano, che si erge per ben 136 metri. Il mix di stili architettonici vecchi e nuovi in mostra a Stephansplatz è abbagliante.

Con molti negozi, ristoranti e bar nelle vicinanze e molte attrazioni, la maggior parte dei visitatori della città passa a un certo punto per la miriade di cose da vedere e da fare.

17. Museo di storia naturale

Il Museo di storia naturale di Vienna è uno dei più importanti al mondo nel suo genere e ospita oltre 30 milioni di oggetti.

Le 39 sale espositive coprono tutto, dalle pietre preziose ai dinosauri, dall’arte preistorica agli animali imbalsamati e all’arte preistorica. I visitatori impareranno molto dalle sue affascinanti esposizioni e dai suoi oggetti esposti. Altrettanto stupefacente è il bellissimo palazzo stesso, con eleganti gallerie, scale e atrii. Costruito alla fine del XIX secolo, il Museo di Storia Naturale si trova nella Ringstrasse ed è identico al Kunsthistorisches Museum che si trova proprio di fronte.

16. MuseumsQuartier

Un luogo intrigante da visitare, il MuseumsQuartier vanta un inebriante mix di arte, architettura, cultura e tempo libero; si potrebbe trascorrere una vita intera ad esplorare tutto ciò che ha da offrire. Gli splendidi edifici ospitano numerosi musei, studi di artisti e iniziative culturali, mentre le mostre e i festival che ospita attirano ancora più persone nel complesso. Con i suoi rinomati musei d’arte come il Leopold Museum e la Kunsthalle Wien accanto al centro di danza Tanzquartier e al gruppo di artisti Q21, MuseumsQuartier ha una pletora di cose da vedere e da fare.

15. Karlskirche

Questa meravigliosa chiesa barocca è considerata da molti come uno degli edifici più imponenti della città, per cui una visita alla Karlskirche è un must a Vienna.

La sua bella cupola è fiancheggiata da due colonne e la facciata bianca e abbagliante è ornata da angeli dell’Antico e del Nuovo Testamento. L’interno è altrettanto favoloso, con un meraviglioso affresco che copre il soffitto e un altare decorato e un elegante baldacchino seduto accanto alle alte colonne di marmo. Prater

Il Prater è un grande parco pubblico situato a Leopoldstadt.i suoi enormi spazi verdi lo rendono un luogo popolare tra la gente del posto e i turisti.mentre molte persone lo visitano per rilassarsi e rilassarsi tra il verde, un parco di divertimenti, un museo e persino una discoteca si trovano all’interno del parco.mentre si gironzola nel parco, assicuratevi di fare un giro sulla grande ruota panoramica che sovrasta il Prater – la vista è mozzafiato.

13. Kunsthistorisches Museum

Inaugurato dall’imperatore Francesco Giuseppe I nel 1891, lo stupendo Museo di Storia dell’Arte (come viene chiamato in inglese) si trova nella Ringstrasse, in un magnifico palazzo che domina i dintorni. Esplorare le infinite gallerie è affascinante, e l’elenco di artisti rinomati rotola via dalla lingua mentre si passano le opere di Caravaggio, Tintoretto, van Dyck, Raffaello, Rembrandt e Rubens.

12. Albertina

Situato nell’Innere Stadt di Vienna, l’Albertina ospita una straordinaria collezione di opere d’arte, tra cui disegni, dipinti e sculture.

Un tempo parte delle antiche fortificazioni della città, l’Albertina si ergeva fin dal XVII secolo ed è stata ristrutturata in un palazzo prima di diventare un museo d’arte. La collezione è meravigliosa da esplorare.

Oltre alla sua deliziosa collezione permanente, le mostre temporanee fanno sì che questo sia un luogo in cui vale la pena tornare sia per la gente del posto che per i turisti.

11. Vienna State Opera

Nessuna visita a Vienna è completa senza andare a vedere un’opera. La città è sinonimo di maestosa forma d’arte e l’Opera di Stato di Vienna è il luogo perfetto per andare a vedere uno spettacolo.

Inaugurato nel 1869 sulla Ringstrasse, gran parte del teatro dell’opera è stato distrutto da una bomba durante la Seconda Guerra Mondiale e ricostruito nel 1955 sotto forma dell’elegante edificio rinascimentale che vediamo oggi. L’interno è altrettanto opulento, con le sue scale di marmo, le lussuose lobby e l’auditorium mozzafiato.

Con numerose opere, balletti e concerti classici che vengono rappresentati ogni giorno, l’Opera di Stato di Vienna ha qualcosa da offrire a tutti.

10. Wiener Rathaus

Il Wiener Rathaus non è un luogo dove i visitatori possono mangiare i würstel, anche se sul posto si trova un notevole ristorante che serve specialità vietnamite, bensì il municipio di Vienna e la sede del governo dello Stato di Vienna. L’edificio in stile gotico, costruito negli anni Ottanta del XIX secolo, è caratterizzato dal Rathausmann che si trova in cima alla torre ed è un simbolo di Vienna.», ‘Il Wiener Rathaus è attualmente in fase di ristrutturazione che dovrebbe essere completata nel 2023.

9. Scuola di Equitazione Spagnola

La Scuola di Equitazione Spagnola è una scuola di equitazione tradizionale per cavalli lipizzani che offre spettacoli pubblici nella Scuola di Equitazione Invernale della Hofburg. La scuola di equitazione chiama queste esibizioni dressage classico, ma la maggior parte degli spettatori lo chiamerebbe magico. La scuola addestra cavalli come questo da più di quattro secoli.68 stalloni – i loro antenati provenivano dalla Spagna – si sono allenati e si sono esibiti nella Scuola di Equitazione Invernale dal 1735 circa. I cavalli e i cavalieri sono entrambi sottoposti ad un addestramento speciale che dura per molti anni.

8. Graben

Il Graben è una delle strade più famose del centro di Vienna. La parola Graben significa «trincea» in tedesco e risale a un antico accampamento romano nella capitale austriaca. In seguito la trincea fu riempita e divenne una delle prime strade residenziali di Vienna. Originariamente gli artigiani vivevano in case di legno sul Graben, ma gradualmente si è evoluta in una piazza del mercato e più tardi in residenze per l’elite della città. Oggi è una passeggiata commerciale di alto livello, con molte specialità locali come il Porzellan di Vienna.

7. Cattedrale di Santo Stefano

La Cattedrale di Santo Stefano, conosciuta anche come Stephansdom, ebbe umili origini come chiesa parrocchiale nel XII secolo. Oggi è la chiesa di casa dell’arcivescovo cattolico di Vienna. La cattedrale, uno dei punti di riferimento più importanti della città, si estende in alto nello skyline viennese. Il suo imponente tetto è coperto da 230.000 tegole di vetro. Il duomo ha più di 18 altari, tutti costruiti in tempi diversi, e contiene anche preziose opere d’arte.

6. La cattedrale ha più di 18 altari, tutti costruiti in tempi diversi, e contiene anche preziose opere d’arte.

6. Burggarten

Il Burggarten è un tempo un giardino reale che è un po’ l’Inghilterra a Vienna, come è rappresentato dai giardini all’inglese.il Burggarten era il giardino di corte dei sovrani asburgici.un sovrano austriaco, l’imperatore Francesco II, lavorava nel giardino, che oggi è un luogo dove si può godere di pranzi all’aperto nelle giornate piacevoli. In un angolo del giardino si trova un monumento a quel grande compositore austriaco, Mozart, mentre nella parte settentrionale si trova la Palmenhaus, una magnifica casa di palme di vetro, mentre nella parte sinistra della Palmenhaus si trova la Schmettlerlinghaus, dove i visitatori possono vedere farfalle tropicali e persino pipistrelli.

5. Ringstrasse

La Ringstrasse è una strada, lunga poco più di 5 km, che circonda il centro di Vienna. Costruita dall’imperatore Francesco Giuseppe a metà del XIX secolo, molti degli edifici più importanti di Vienna si affacciano su entrambi i lati della strada: palazzi, musei e case signorili. La costruzione della Ringstrasse è iniziata nel 1857, con l’apertura della strada nel 1865.

4. Complesso del Belvedere

Il Belvedere è parte integrante della scena storica di Vienna, composto da diversi palazzi e da un’orangerie che risale alla fine del XVII secolo. È composto dai palazzi barocchi, il Belvedere inferiore e superiore, le scuderie e l’Orangerie, tutti immersi in un parco in stile barocco. Il Principe Eugenio di Savoia fece costruire il complesso per questa casa estiva. Durante la Rivoluzione Francese, i palazzi servirono come residenza per i reali francesi in fuga dal loro paese. Il Belvedere è stupendo da vedere durante la notte, quando è tutto illuminato, e offre anche una splendida vista su Vienna.

3. Hundertwasserhaus

L’Hundertwasserhaus è un colorato edificio di appartamenti vicino al centro di Vienna, nel quartiere di Landstraße, che prende il nome dall’artista austriaco Friedensreich Hundertwasser, che ha sviluppato il concetto nel XX secolo, mentre il progetto dell’edificio è stato affidato al noto architetto Krawina. Ognuno dei 52 appartamenti è di un colore diverso; alcuni appena fuori dall’edificio vero e proprio, con diversi alberi che coprono i tetti, mentre altri alberi crescono all’interno di altre unità, con gli arti che sporgono dalle finestre. La costruzione dell’innovativo condominio è terminata nel 1985; oggi è una parte intrinseca del patrimonio culturale di Vienna.

2. Hofburg Imperial Palace

Il palazzo imperiale Hofburg è stato parte integrante della scena governativa austriaca sin dalla sua costruzione nel XIII secolo, e nel corso dei secoli ha ospitato alcuni dei più potenti sovrani europei, tra cui gli Asburgo e i sovrani del Sacro Romano Impero e dell’Impero Austro-Ungarico. Oggi è un museo e sede del presidente dell’Austria. Il palazzo ha numerose ali e sale costruite da vari reali nel corso dei secoli, ma solo tre parti sono oggi aperte al pubblico: gli Appartamenti Imperiali; il Museo di Sisi, dedicato a Elisabetta, moglie dell’imperatore Francesco Giuseppe, e il Museo degli Argenti, una collezione di oggetti di uso domestico imperiale.

1. Palazzo Schonbrunn

Il Palazzo Schönbrunn di 1.441 stanze, paragonabile in grandezza a Versailles, è una delle maggiori attrazioni turistiche di Vienna. Il palazzo fu costruito tra il 1696 e il 1712 su richiesta dell’imperatore Leopoldo I e trasformato in residenza estiva imperiale da Maria Teresa.il parco del palazzo offre molte attrazioni, come il giardino privato, il più antico zoo del mondo, un labirinto e un labirinto, e la Gloriette, una casa estiva in marmo, situata sulla cima di una collina alta 60 metri (200 piedi).

Ir arriba