7 Regioni più belle in Australia

L’Australia è uno dei migliori paesi al mondo per quanto riguarda i famosi scenari naturali. Innanzitutto, essendo circondata dal mare, ci sono le vaste coste, che ospitano le più grandi città australiane e alcune delle sue spiagge più famose. Poi ci sono le vaste aree di bush da esplorare, complete di una vasta gamma di flora e fauna incredibili. Al centro di questa enorme massa di terra, c’è la natura selvaggia e tentacolare dell’Outback.

Con viste che vanno dall’arida Uluru nel centro del paese alla Grande Barriera Corallina molto umida che si estende lungo un’enorme sezione della costa occidentale, l’Australia comprende anche i tropici a nord e catene montuose innevate a sud-est, per alcuni paesaggi estremamente variegati.

New South Wales ACT

Lo stato australiano più popoloso del Nuovo Galles del Sud ospita quella che è probabilmente la città più famosa del Paese – Sydney. Fondata nel 1788, la capitale del Nuovo Galles del Sud ospita punti di riferimento iconici come le vele curve della Sydney Opera House e l’imponente Sydney Harbor Bridge.

C’è anche l’architettura vittoriana da ammirare, soprattutto nella parte più antica della città, chiamata The Rocks. Gli escursionisti possono passeggiare lungo il sentiero costiero che va dal centro di Sydney a Manly, completo di spiaggia e di buon surf.

Lungo la costa del Nuovo Galles del Sud ci sono famosi luoghi lungo la costa come Coffs Harbour, Port Macquire e Byron Bay, nota per il whale watching.

Nel sud dello stato si trova il Territorio della capitale australiana, così chiamato perché ospita la capitale dell’Australia, Canberra. Grandi edifici governativi, ampi viali e buoni sentieri per escursioni sulle colline circostanti caratterizzano la città.

Nell’entroterra, le Blue Mountains vantano paesaggi maestosi e un modo di vita relativamente tranquillo e alternativo.

Victoria

A sud del Nuovo Galles del Sud e a nord, di fronte al mare della Tasmania, si trova lo stato di Victoria.

Uno di questi parchi è il Parco Nazionale Alpino, che prende il nome dalle sue valli alpine e che ospita la vetta più alta dello stato, il Monte Bogong (1.986 m).

Melbourne, la capitale del Victoria, è anche il fulcro urbano dello stato. Questa città alla moda vanta caffè vegani, locali musicali e boutique stravaganti lontano dai grattacieli; è anche una specie di mecca del cibo.

C’è anche il Melbourne Cricket Ground, il più grande stadio dell’Australia e di tutto l’emisfero meridionale.

Nelle vicinanze c’è la Yarra Valley, la regione vinicola numero uno in Australia e una visita obbligata per gli intenditori di vino.

Territorio privilegiato per i viaggi su strada, The Great Ocean Road è un’autostrada lunga 243 chilometri tra Torquay a est e Allansford a ovest di Victoria.», ‘

Queensland

Il Queensland è l’Australia più vicina all’Asia, con le sue isole tropicali più settentrionali appena al largo della costa di Papua Nuova Guinea.

Va dalla capitale costiera di Brisbane alla famosa spiaggia (e meta di festa) della Gold Coast, ma in nessun altro luogo del Queensland è così conosciuta come la Grande Barriera Corallina, il sistema di scogliera più esteso al mondo, che si estende per gran parte della costa del Queensland.

Esplorate questa incredibile meraviglia del mondo dall’estremo nord tropicale del Queensland, con la città di Cairns come un buon punto di partenza. Più a sud, potrete anche fare un’escursione intorno alle tranquille isole Whitsunday Islands, o ancora più lontano lungo la costa potrete visitare la grande Fraser Island – l’unico posto sulla Terra dove una foresta pluviale cresce sulla sabbia corallina.

Territorio del Nord

Il Territorio del Nord è un paese dell’outback: la capitale dello stato e la sua città più popolosa, Darwin, si trova a nord, mentre a sud è uno dei luoghi più importanti dell’Australia: Uluru.

Conosciuto anche come Ayers Rock, questo monolito di arenaria fa parte del Parco Nazionale Uluru-Kata Tjuta (uno dei 52 parchi nazionali del Territorio del Nord), che ospita decine di altre cupole e affioramenti di arenaria. Non è lì per essere scalato; questa antica roccia è sacra per gli aborigeni. C’è molta arte aborigena da ammirare nella zona, infatti.

La città più vicina a Uluru è Alice Springs, a circa 450 chilometri di distanza. Questo avamposto dell’Outback è il principale insediamento nella regione del «Red Centre» in Australia, noto per le remote comunità aborigene e i paesaggi desertici.

Nella parte alta dello stato si trova lo splendido Kakadu National Park, il più grande parco nazionale australiano, che ospita la storia, le storie e l’arte rupestre aborigena, oltre a paesaggi naturali straordinari, come le drammatiche cascate di Jim Jim. È anche noto per la sua biodiversità.

South Australia

Estendendosi dallo sperduto outback del nord fino alla graziosa città di Adelaide, c’è ancora un altro paese vinicolo nel South Australia. Andate a Barossa Valley per scoprire le cantine e le opportunità di degustazione con uno sfondo pittoresco.

Chi è interessato a uno stile di vita più attivo potrà godersi i Flinders Ranges, la più grande catena montuosa del South Australia e ricca di ampie opportunità di escursioni.il Wilpena Pound, ad esempio, è un bellissimo anfiteatro naturale che circonda la vetta più alta della catena – St. Mary Peak (1.189 m).

Anche se Adelaide è la città più grande della regione, ci sono insediamenti più interessanti da esplorare nel South Australia. Coober Pedy è una di queste. Questa città opalina vanta case sotterranee, tra cui chiese.

Per qualcosa di meno desertico, la penisola di Yorke vanta una costa frastagliata e spiagge. Qui si trova il Parco Nazionale di Innes che, sebbene pittoresco e coperto di bush, è un luogo famoso per gli amanti del birdwatching.

Western Australia

Il più grande stato del paese, l’Australia Occidentale ospita solo l’11% circa della popolazione totale del paese, la maggior parte della quale vive dentro e intorno alla capitale dello stato di Perth. Per darvi un’idea della sua vastità, solo la selvaggia Repubblica di Sakhala della Russia è una suddivisione nazionale più grande dell’Australia Occidentale.

Perth è relativamente remota. La città più vicina, con una popolazione di oltre un milione di persone, è Adelaide, a oltre 2000 chilometri di distanza. È costantemente classificata come una città molto vivibile, ma sono le aree circostanti, come la tranquilla Fremantle e la popolosa Rottnest Island, che la rendono un luogo così piacevole da vivere.

Per una maggiore bontà costiera, Gascoyne – situata all’incirca sulla costa dell’Australia centro-occidentale – è un’eccellente porta d’ingresso per esplorare la barriera corallina di Ningaloo, non grande come la Grande Barriera Corallina, è alla pari in termini di bellezza. Margaret River, a sud di Perth, è una bellissima destinazione per una fuga che è altrettanto buona per i suoi vini.

Dirigendosi verso l’interno, Pinnacles Desert ospita un paesaggio inquietante che chiede di essere esplorato.

Tasmania

A sud, attraverso lo Stretto di Bass da Victoria, lo stato insulare della Tasmania ha tutto: montagne a ovest, spiagge a est e paesaggi selvaggi a sud. Il sud-est, tuttavia, è la patria di Hobart, la capitale della Tasmania e la seconda città più antica dell’Australia.

Gli appassionati di architettura e storia dovrebbero andare a Hobart per i suoi edifici vittoriani ben conservati; c’è anche il Museo sotterraneo di Arte Antica e Nuova (MONA), lo storico Giardino Botanico della Tasmania e il vicino Mount Wellington per passeggiare.

I barboni delle spiagge dovrebbero dirigersi verso la costa orientale, che in realtà vanta fette di sabbia e mare che sono state votate come alcune delle migliori spiagge del mondo di una volta; luoghi come Wine Glass Bay e Bay Of Fires sono da non perdere.

Sulla costa occidentale si trova Cradle Mountain, che abbonda di paesaggi mozzafiato, fiancheggiati da laghi, e si trova nel Parco Nazionale Cradle Mountain-Lake St Clair, che ospita una flora diversificata che va dalle brughiere alpine alle foreste pluviali primordiali.

Ir arriba