10 Parchi Nazionali più belli dello Sri Lanka

Situata nell’Oceano Indiano, la lunga e antica storia dello Sri Lanka significa che in questa meravigliosa isola, con tracce di insediamenti umani che risalgono al VI secolo a.C., i visitatori dello Sri Lanka possono godere di tutte le attrazioni storiche, archeologiche e culturali offerte.

Che si tratti di deliziarsi nei templi in rovina di Anuradhapura e Polonnaruwa, di ammirare gli antichi affreschi di Pidurangala Rock o semplicemente di fare il bagno nelle splendide acque che circondano l’isola, lo Sri Lanka ha qualcosa per tutti.

Mappa dei parchi nazionali dello Sri Lanka

Con una serie di stupendi paesaggi e un’abbondanza di meraviglie naturali in mostra, questa perla di un paese è assolutamente sorprendente da esplorare.

10.Adam’s Bridge Marine National Park

Situato vicino a una stretta penisola che si affaccia sull’Oceano Indiano, il Parco Nazionale Marino Adam’s Bridge ha una bella serie di ecosistemi per i visitatori da godere. Grazie alla sua vicinanza con l’India, gli uccelli seguono la catena di banchi durante la migrazione verso nord e verso sud e come tale è un importante punto di sosta per loro. Con le scogliere appena fuori dalla costa, le spiagge lisce e setose e la macchia bassa, il parco nazionale è un paradiso per una varietà di fauna selvatica. Mentre un’enorme varietà di uccelli attraversa l’area, sono i delfini, le tartarughe e i dugonghi che passano lungo la costa che rendono lo spettacolo più memorabile.

9.Kaudulla National Park

Una delle zone più importanti dello Sri Lanka per la fauna ornitologica, questo parco nazionale è ovviamente molto popolare tra gli appassionati di birdwatching che si affollano fino ai suoi confini per ammirare con stupore lo spettacolo multicolore davanti ai loro occhi. Anche se i visitatori si dirigono principalmente verso il parco per ammirare gli uccelli che volteggiano sopra le loro teste nel cielo blu brillante, Kaudulla è anche la casa di un certo numero di grandi mammiferi.i turisti fortunati possono avvistare, elefanti, orsi bradipi, leopardi dello Sri Lanka, cervi e cinghiali che si aggirano per le foreste mentre adorabili camion dondolano dai rami su entrambi i lati. L’abbondanza di fauna e flora che attira gli uccelli nella zona è dovuta a Re Mahasen che ha messo da parte l’area del parco come fonte d’acqua per il suo popolo fin dal III secolo d.C.! Quando sessant’anni fa i serbatoi di irrigazione sono stati finalmente abbandonati, la fauna selvatica è spuntata rapidamente intorno alla fonte d’acqua e l’area è stata fortunatamente trasformata in un parco nazionale nel 2002. Come potete vedere, la storia abbonda ovunque in questo bellissimo paese.

8.Gal Oya National Park

Il vicino serbatoio Senanayake Samudraya è in realtà responsabile della creazione di questo parco umido e selvaggio perché il Gal Oya National Park funge da bacino di raccolta per l’acqua in eccesso che il serbatoio non immagazzina. Di conseguenza il parco nazionale ha un certo numero di zone umide e foreste lussureggianti che assorbono felicemente l’acqua, trasformando la fonte vitale in foglie verdeggianti e fauna densa.i visitatori del parco possono intravedere alcuni degli incredibili animali che chiamano il parco la loro casa con elefanti, bufali e leopardi tutti residenti all’interno dei suoi confini.», ‘Proprio accanto al parco si trova il sacro santuario di Dighavapi che attira migliaia di pellegrini ogni anno.

7.Kumana National Park

Situato sulla costa sud-est dello Sri Lanka, questo parco è un rifugio per gli uccelli migratori che ogni anno si fermano a Kumana per riposare. Enormi stormi di uccelli trampolieri e uccelli acquatici ricoprono lo skyline, così come i loro innumerevoli esemplari che scendono nelle lagune e nelle zone umide del parco: oltre 250 specie diverse di uccelli sono state registrate nell’area e le paludi e le foreste che punteggiano il parco sono un perfetto terreno di riproduzione per gli uccelli esausti. Quando si riposano o si nutrono, gli uccelli devono però essere prudenti, poiché sciacalli e gatti da pesca sono in agguato in attesa di predare le vittime ignare.anche elefanti e cinghiali possono essere avvistati a Kumana di tanto in tanto.poiché il tempio indù di Kataragama si trova nelle vicinanze, molti pellegrini passano ogni anno attraverso il Parco Nazionale di Kumana, poiché i suoi confini si trovano su questo antico e sacro percorso.

6.Parco nazionale del Bundala

La casa di un’incredibile varietà di ecosistemi diversi, le zone umide, le dune di sabbia e le foreste del Parco nazionale del Bundala ospitano una moltitudine sorprendente di fauna selvatica. Con quasi 200 tipi diversi di uccelli che vivono all’interno del parco e un vero e proprio serraglio di anfibi e mammiferi in esposizione, è giusto dire che il Bundala delizierà e stupirà ogni amante della natura. Situato proprio a sud, nello Sri Lanka, il parco è sorprendente da percorrere; strisciando attraverso il fitto fogliame i fortunati visitatori possono inciampare sul furtivo muntjac indiano o sui cervi topi facilmente spaventati che, una volta scoperti, fuggiranno in salvo attraverso la fauna.

5.Parco Nazionale Minneriya

Proprio come il già citato Parco Nazionale Kaudulla, anche il Parco Nazionale Minneriya deve la sua esistenza alle azioni di Re Mahasen di secoli fa! Ancora una volta il sito di un ex serbatoio di irrigazione, il bacino idrico e le zone umide del Minneriya sono ora un punto caldo per la biodiversità, con tutta una serie di animali e uccelli diversi che chiamano la zona la loro casa. Con una serie di ecosistemi diversi come le foreste e gli arbusti in mostra, il paesaggio impressionante cambia sotto i vostri occhi mentre vi fate strada nel parco: Durante la stagione secca, le praterie del parco sono un’attraente e abbondante fonte di cibo per gli elefanti dello Sri Lanka che vivono nelle zone circostanti e di conseguenza ne affollano il bacino idrico e si divertono nelle sue acque. Mentre di solito sono circa 200 in totale, alcuni rapporti affermano che in Minneriya ne sono stati contati fino a 700! Guardarli riunirsi in questi numeri è un’esperienza indimenticabile che lascerà a ogni visitatore fortunato il ricordo di tutti gli elefanti che ha visto da vicino e nel loro habitat naturale.

4. Parco Nazionale Wilpattu

Significa «Terra dei Laghi»; il Parco Nazionale Wilpattu è certamente all’altezza del suo nome, poiché quasi sessanta di essi si trovano all’interno dei suoi confini.grazie a queste fonti d’acqua vivificanti, la fauna e la flora fioriscono nell’ambiente umido e di conseguenza una vasta gamma di animali chiama la zona anche la loro casa.Elefanti, leopardi, bufali d’acqua e il bradipo, deliziosamente pittoresco, si aggirano per la fitta foresta e la macchia, incontaminati e selvaggi, l’ambiente incontaminato è splendidamente indomito e come tale è bello da vedere. Con il sole che tramonta sulle sfumature di verde, giallo e marrone che caratterizzano il Parco Nazionale Wilpattu, i visitatori vorranno senza dubbio tornare più volte in questo parco affascinante e tranquillo.

3.Udawalawe National Park

Anche se ci sono alcune zone montuose che fanno da sfondo allo splendido paesaggio in mostra, sono soprattutto le pianure e le paludi che dominano il Parco Nazionale di Udawalawe. Mentre l’aspetto selvaggio del parco è certamente attraente, i turisti si affollano principalmente ai suoi confini per vedere gli elefanti dello Sri Lanka che si aggirano nelle pianure, con gli uccelli che volteggiano sopra di loro, i giganteschi elefanti che scalciano una polvere bruno-rossastra e le montagne in lontananza che incorniciano il paesaggio; Udawalawe è certamente bella da vedere.

2. Horton Plains National Park

Wow! Con una serie di punti panoramici impressionanti che si affacciano su una vista mozzafiato del parco, Horton Plains è sicuramente da visitare. Uno dei punti di osservazione più popolari è il precipizio di World’s End che offre panorami fenomenali delle aree circostanti. Il parco è la sorgente di tre dei principali fiumi dello Sri Lanka, e la sua natura umida fa sì che la fauna, la flora e la fauna prosperino a Horton Plains.Un’altra attrazione per i turisti è Baker’s Falls, una deliziosa cascata che nasce in mezzo al fitto sottobosco. Non a caso è uno dei parchi nazionali più popolari di tutto lo Sri Lanka.

1.Yala National Park

Il parco nazionale più visitato del paese, Yala è rinomato per la sua fauna selvatica e con elefanti e leopardi dello Sri Lanka in mostra; il parco nazionale è certamente piacevole da visitare. Situato nel profondo sud del paese, Yala ha un’ampia varietà di ecosistemi di cui godere mentre il paesaggio cambia sotto i vostri occhi, dalle spiagge sabbiose e le foreste di spine alle praterie e alle foreste di monsoni. Con un numero enorme di elefanti all’interno del parco e una delle più alte densità di leopardi del mondo, i turisti dovrebbero essere in grado di avvistare queste maestose creature quando visitano il parco. La storia non è mai lontana nello Sri Lanka e un certo numero di antiche civiltà un tempo fiorivano nell’area locale di Yala.oggi i luoghi di pellegrinaggio di Sithulpahuwa e Magul Vihara, che si trovano nel parco, attirano ancora oggi un numero enorme di fedeli ogni anno.

Ir arriba