10 Motivi principali per cui dovreste visitare la Malesia

Il paese della Malesia, situato nel sud-est asiatico, è un incredibile mix di culture. Confinante con la Thailandia e il Mar Cinese Meridionale, il Brunei e l’Indonesia, la Malesia ha una posizione centrale che non dovrebbe essere saltata quando si esplora il sud-est asiatico. Ciò che rende la Malesia così affascinante è la sua diversità. Nello stesso paese, è possibile esplorare città fiorenti e moderne, esplorare l’architettura coloniale, rilassarsi su alcune delle più belle spiagge del pianeta e fare escursioni attraverso giungle verdi e lussureggianti. Ecco alcuni dei motivi principali per visitare la Malesia durante il vostro prossimo viaggio in Asia.

10.Architettura moderna

La città di Kuala Lumpur è un luogo fantastico per ammirare l’architettura più moderna che si trova in Malesia, e in particolare i grattacieli contemporanei che creano uno degli skyline più iconici dell’Asia. Se possibile, prendetevi il tempo di vedere le Petronas Twin Towers nel quartiere conosciuto come il Triangolo d’Oro. Un tempo gli edifici più alti del mondo, e ora collegati da uno skybridge, le Petronas Twin Towers sono a pochi passi da altre incredibili strutture come la KL Tower e il suo ponte panoramico.

9.Chinatownns

La Malesia è stata influenzata e colonizzata da culture provenienti da tutto il mondo. La vicinanza alla Cina significa che la Malesia è la patria di un’eccellente cucina cinese e di un’eredità vibrante. Potete sperimentare questa influenza in prima persona esplorando una delle Chinatown in Malesia, la più grande delle quali si trova a George Town. In questa Chinatown, potete vedere un tempio di Kuan Yin Teng vecchio di 200 anni o concedervi il piacere della cucina locale per strada. Non perdete l’occasione di cenare in uno dei ristoranti dim sum locali o di provare le cialde calde all’uovo vendute dai venditori ambulanti.

8.Piantagioni di tè

L’industria del tè è da tempo parte dello sviluppo e del commercio in Malesia, in particolare in zone come le Highlands di Cameron, dove, vicino al punto più alto del paese, le temperature sono abbastanza fresche per le piantagioni di tè. Nelle Highlands di Cameron, è possibile fare una visita guidata della più grande azienda produttrice di tè della nazione, fare un’escursione attraverso la piantagione stessa o sorseggiare tè locali in alcune delle piantagioni più piccole nelle vicinanze.

7.Escursioni

L’escursionismo può non essere la prima cosa che viene in mente quando si pensa alla Malesia, ma il paese vanta in realtà una serie di luoghi eccellenti per l’escursionismo.Nessuno, tuttavia, può essere paragonato al Monte Kinabalu. Nello stato del Sabah, il Monte Kinabalu vanta chilometri di sentieri che attraversano sei distinte zone di vegetazione a diverse altezze.Per scalare l’intera vetta, aspettatevi di passare due giorni a piedi con una notte di campeggio tra.

6.Architettura coloniale

Con la lunga storia coloniale della Malesia, vanta una vasta gamma di architettura coloniale. La città è stata governata dagli inglesi, dagli olandesi e dai portoghesi, e la sua architettura ne è il riflesso. Tra gli edifici da esplorare ci sono le rovine di una fortezza portoghese del XVI secolo, la più antica chiesa protestante della Malesia e il municipio di Stadthuys, che è ancora il più antico e il più grande edificio coloniale olandese della regione.

5.Diving

Uno dei motivi più popolari per visitare la Malesia è la possibilità di fare immersioni. Appena fuori dalla punta del Borneo malese si trova Sipidan, conosciuto come uno dei migliori siti di immersione al mondo. Le immersioni nelle acque protette di Sipidan sono limitate a un numero limitato di persone ogni giorno e offrono la possibilità di vedere cose come tartarughe, barracuda, squali e pesci pappagallo. Se non si riesce ad arrivare a Sipidan, anche isole come Redang e Tioman sono eccellenti, anche se le loro stagioni di immersione sono più limitate.

4.Diverse culture

Forse l’aspetto più affascinante della Malesia è la sua cultura diversificata.oltre alle influenze coloniali, nel paese è presente un mix di culture asiatiche. I Malesi costituiscono circa la metà della popolazione, i cinesi circa un quarto della popolazione, e c’è una forte comunità indiana. Inoltre, gli Orang Asli, un gruppo indigeno della Malesia, costituiscono ancora il 12% della popolazione. Questi gruppi vivono insieme armoniosamente in Malesia e conferiscono al Paese la sua vivace cultura e il suo patrimonio culturale.

3.Fauna selvatica

Gran parte della Malesia è sottosviluppata, permettendo alla fauna selvatica di vagare liberamente.Uno dei luoghi migliori per ammirare la fauna selvatica nel suo habitat naturale è il Parco Nazionale Taman Negara.Tra cascate e passeggiate a baldacchino, si possono avvistare tapiri, cinghiali, cervi, scimmie e innumerevoli uccelli e insetti. Nel Borneo si possono vedere animali ancora più grandi, e le visite guidate possono farvi conoscere da vicino elefanti, tigri, rinoceronti e oranghi.

2.Isole Spiagge

La Malesia è un paese tropicale con un clima caldo e chilometri di costa, quindi non dovrebbe essere una sorpresa che le spiagge siano abbondanti. Anche se ci sono spiagge eccellenti sulla terraferma, sono le isole della Malesia che sono le più popolari per gli amanti del mare.Langkawi è il luogo ideale per una vacanza rilassante al mare, completa di negozi e ristoranti.Se siete alla ricerca di una fuga più appartata e meno turistica, Redang è un’isola incontaminata che funge anche da santuario delle tartarughe.

1.Grotte

A Sarawak, sull’isola del Borneo, si trova il Parco Nazionale Gunung Mulu, che vanta una storia di oltre 3.000 anni ed è conosciuto soprattutto per le sue incredibili caverne. Durante le visite guidate è possibile esplorare la Grotta della tartaruga, il cosiddetto Giardino dell’Eden o le Grotte del Vento, che si trovano tutte nel parco. Alcune grotte richiedono l’uso di torce elettriche e rapel, ma altre sono semplici passeggiate in ambienti incredibili.Se vi trovate più vicini a Kuala Lumpur, potete partire per una gita di un giorno alle Batu Caves, che sono fatte di pietra calcarea e offrono alcune escursioni impegnative oltre a paesaggi incredibili.