10 Destinazioni più sorprendenti in Malesia orientale

Molti viaggiatori sono sorpresi di apprendere che la Malesia non è un’unica grande terraferma, ma è composta da due sezioni distinte: la Malesia occidentale si trova sulla punta meridionale della penisola malese e la Malesia orientale si trova nella parte settentrionale dell’isola del Borneo; entrambe le parti della Malesia sono panoramiche e culturalmente emozionanti, ma la Malesia orientale è spesso saltata. Se volete essere in mezzo alla natura e vedere più paesaggi e fauna selvatica possibile, allora la Malesia orientale è la scelta migliore.Inoltre, questa regione ospita una serie di affascinanti villaggi, città e città con un’eccellente cucina malese.

10.Kelabit Highlands

Nello stato malese del Sarawak, c’è un altopiano chiamato Kelabit Highlands.Diversi fiumi importanti scorrono attraverso la regione, il che significa che è ideale per l’agricoltura. La maggior parte dei visitatori vengono sulle Kelabit Highlands per fare escursioni e per esplorare alcuni dei villaggi più piccoli, molti dei quali sono costruiti intorno alle risaie.Bario-Pa Umor è il sentiero escursionistico più popolare, e si può percorrere in circa un’ora. Per gli escursionisti più seri, si può partire per un’epica escursione di più giorni prima di sottomettersi al Gunung Murud, la vetta più alta di tutto il Sarawak.

9.Gunung Gading National Park

A due ore di macchina da Kuching si arriva al Gunung Gading National Park. Questo parco è conosciuto soprattutto per un fiore incredibile: la Rafflesia, il fiore più grande del mondo, che può crescere fino a un metro di diametro e che emette un forte odore per attirare gli insetti, ed è un punto culminante della visita al parco. La riserva naturale di Semenggoh

Gli amanti degli animali non vorranno perdersi l’incredibile riserva naturale di Semenggoh, che si trova a soli 20 km da Kuching ed è un’ottima meta per una gita di un giorno. L’attrazione principale è il centro faunistico di Semenggoh, che accoglie animali orfani e feriti dalla natura per la riabilitazione.Durante la visita, avrete la possibilità di vedere gli oranghi e potrete osservare le poppate due volte al giorno di questi animali intelligenti. Ci sono anche visite guidate alla riserva naturale dove si può imparare di più sugli animali indigeni e su come vengono curati, nutriti e reintrodotti allo stato brado.

7.Kuching Where to Stay

La città di Kuching è una delle principali destinazioni all’interno della Malesia orientale, e ha molto da offrire.L’architettura è incredibilmente varia, il che significa che si può vedere una moschea musulmana, il tempio cinese Tua Pek Kong e il palazzo britannico chiamato Astana in un solo pomeriggio. Kuching è anche conosciuta come la città dei gatti, per una serie di motivi, e visitare il Museo del Gatto può essere un modo divertente per esplorare le origini di questo soprannome.Il grande mercato settimanale di Kuching inizia il sabato pomeriggio e termina a mezzogiorno della domenica, ed è un ottimo posto per acquistare prodotti freschi, prodotti da forno locali e anche qualche souvenir.

6.Bako National Park

Dirigetevi appena fuori Kuching per il paesaggio e la fauna selvatica nel Parco Nazionale di Bako. All’interno del parco, troverete sia fitte foreste pluviali che splendide spiagge.Bako è il parco nazionale più antico della Malesia, e la maggior parte dei visitatori viene a vedere la rara scimmia proboscide.Questo primate in via di estinzione ha un naso insolito, e vive nel parco accanto a cinghiali barbuti, lucertole volanti e macachi.L’escursionismo nel Borneo malese è di solito consigliato solo con una guida, ma i sentieri a Bako sono ben segnalati.Si può fare un’escursione lungo il Paku Trail e finire proprio sulla spiaggia, e poi si può camminare per vedere le scimmie che si nutrono nelle paludi di mangrovie ogni sera intorno al tramonto.

5.Isola di Manukan

L’isola di Manukan si trova all’interno del Parco Nazionale di Tunku Abdul Rahman, dove è la seconda più grande delle isole, appena al largo della costa Sabah, e la maggior parte delle persone accede all’isola di Manukan con un traghetto da Kota Kinabalu. Manukan è l’isola più sviluppata del parco marino, ma l’attrazione principale è ancora la spiaggia.Lo snorkeling è molto popolare, e si può anche partire per una breve escursione dalla spiaggia fino alla giungla.Molti visitatori vengono per una gita di un giorno e preparano un picnic, ma c’è anche un popolare barbecue a buffet proprio sulla spiaggia.Alcuni alloggi sono disponibili, ma queste opzioni devono essere prenotate in anticipo.

4. Sipadan

Al largo della costa di Sabah si trova Sipadan Island, probabilmente una delle migliori destinazioni per le immersioni subacquee di tutta la Malesia. L’attrazione principale, tuttavia, è sott’acqua.le immersioni subacquee e lo snorkeling offrono la possibilità di vedere squali, barracuda, tartarughe e pesci colorati in enormi barriere coralline.non ci sono sistemazioni a Sipadan Island, quindi i subacquei più seri soggiornano su barche a bordo di liveaboard. Possono immergersi durante il giorno intorno all’isola e poi dormire sulle barche ogni notte.

3.Sepilok Rehabilitation Centre

All’interno della riserva forestale di Kabili-Sepilok c’è il Sepilok Rehabilitation Centre, un’incredibile attrazione da non perdere per gli amanti della natura e degli animali.Il Sepilok Rehabilitation Center salva gli oranghi giovani abbandonati e orfani e insegna loro a cavarsela da soli nella natura. Non si tratta di uno zoo, ma è possibile passeggiare lungo le passerelle e i sentieri attraverso le aree di osservazione per vedere gli oranghi e gli uccelli nel loro ambiente naturale. Per avere la migliore possibilità di vedere questi giovani oranghi, presentatevi per uno o entrambi gli orari giornalieri di alimentazione, quando la frutta fresca attira gli animali e vi offre una splendida vista su di loro.

2.Kinabalu National Park

Con un’altezza della cima di 4.095 metri, il Monte Kinabalu è la montagna più alta di tutto il sud-est asiatico. Se volete vedere questa vetta con i vostri occhi, o anche solo camminarne alcune parti, allora dovete andare al Parco Nazionale di Kinabalu a Sabah. La salita completa alla cima del Monte Kinabalu richiede due giorni, ma ci sono anche molte passeggiate nella giungla più brevi che offrono viste incredibili. Il parco nazionale è anche sede di un museo del parco, che è piccolo ma merita una visita veloce. Potreste anche essere interessati al Giardino Botanico, che fa un ottimo lavoro per mostrare la flora indigena.

1.Gunung Mulu National Park

Il Parco Nazionale Gunung Mulu a Sarawak è un’area di incredibile importanza storica. Il luogo è stato utilizzato per le sepolture più di 3000 anni fa, e il suo paesaggio è stato venerato da altrettanto tempo. La cima più alta del parco è il Monte Mulu, ma ci sono molte formazioni calcaree che sovrastano il parco. Queste formazioni calcaree sono altrettanto incredibili nel sottosuolo, dove formano un enorme sistema di grotte. Se visitate il parco, vorrete dare un’occhiata alla Sarawak Chamber, che è abbastanza grande da contenere 40 Boeing 747, e vorrete anche fare un’escursione alla cascata di Paku.

Ir arriba