15 Migliori città da visitare in Polonia

Nonostante abbia subito tante sofferenze e distruzioni durante la Seconda Guerra Mondiale, la Polonia rimane un affascinante placesto da esplorare.magiche città antiche con le loro strade acciottolate e la bellissima architettura si trovano accanto a edifici dell’epoca comunista e deliziose chiese gotiche.ristoranti fantastici si possono trovare ovunque si vada e c’è un’abbondanza di vivaci locali notturni in tutto il paese. Con le belle montagne che offrono, così come le belle località balneari, i diversi paesaggi che circondano le migliori città della Polonia aggiungono ancora più possibilità agli itinerari dei visitatori.

Mappa delle città in Polonia

Un tempo sede di una fiorente popolazione ebraica, le città polacche sono oggi sede di monumenti e memoriali commoventi per le vittime di una delle più grandi tragedie del XX secolo, con molti visitatori che si dirigono verso luoghi come Auschwitz per rendere omaggio e conoscere le atrocità del passato.

15.Olsztyn

Fondata nel XIV secolo, Olsztyn ha una storia lunga e variegata, come testimonia il suo pittoresco centro storico: vagare per le strade acciottolate, passando davanti a deliziosi edifici antichi, è un modo rilassante per trascorrere il tempo, e ci sono numerosi siti che alludono ai tempi in cui era governata dalla Prussia. Spesso trascurata dai turisti, la maggior parte delle persone che si dirigono qui la usano come base per visitare le altre attrazioni della regione.

14.Zakopane

Adagiata sulle pendici inferiori dei Tatra, la più famosa località montana della Polonia è un ottimo posto da visitare se si ama la vita all’aria aperta.Tuttavia, grazie alle fantastiche escursioni e allo sci di Zakopane, può diventare un po’ troppo affollata nei mesi alti sia d’estate che d’inverno. Grazie alle sue belle caratteristiche, molti artisti, poeti, scrittori e pittori erano soliti recarsi qui per trovare ispirazione.

13.Bialystok

La più grande città della Podlasie, la vicinanza di Bialystok alla Bielorussia significa che ha un mix accattivante di entrambe le culture presenti all’interno dei suoi confini. Nata dal boom tessile, la città era un tempo un luogo molto più vario da visitare – le sue diverse lingue e culture hanno ispirato la creazione dell’esperanto.Purtroppo, i nazisti hanno distrutto gran parte di Bialystok e ucciso metà della popolazione, ponendo fine a questo inebriante mix di popoli.Ora, i siti storici sono comprensibilmente scarsi, anche se è un luogo amichevole e accogliente in cui fermarsi.Molte persone usano Bialystok come base da cui partire per esplorare i vicini parchi nazionali.

12.Gdynia

Essendo diventata una città relativamente recente, lo sviluppo di Gdynia è decollato solo dopo che il governo ha costruito un porto d’alto mare negli anni ’20, quindi l’architettura è molto modernista. Con una lunghissima spiaggia, Gdynia ha alcune belle passeggiate e lungomare da godere, così come le fantastiche spiagge stesse.il secondo più grande porto polacco, c’è una grande offerta di vita notturna, così come alcuni ristoranti sontuosi da controllare.

11.Sopot

Una popolare località balneare, Sopot attrae i ricchi e famosi con le sue eleganti ville, i ristoranti eleganti e la vita notturna.In estate, frotte di persone si dirigono qui per godere di tutti i piaceri offerti.

10.Szczecin

Situata tra Berlino e Danzica, questa trafficata città portuale ha un mix eclettico di stili architettonici diversi ed è raramente visitata da turisti non tedeschi. Anche se i lavori di ristrutturazione sono in corso, Stettino sta cadendo un po’ a pezzi – vecchie dimore in stile art nouveau ora si affiancano a moderni centri commerciali in vetro, edifici abbandonati e lotti vuoti. Il centro della città è ricco di negozi e ristoranti e il suo grande corpo studentesco e il porto affollato fanno sì che in città ci sia un’atmosfera giovanile.

9.Lodz

La terza città più grande del paese, il passato industriale di Lodz, unito all’occupazione tedesca e al dominio comunista, ha portato a strade ed edifici lugubri e decadenti. La speranza è però a portata di mano, poiché un massiccio programma di ristrutturazione ha portato alla nascita di centri commerciali e centri commerciali tra le rovine del passato, con una bella strada pedonale che ora attraversa il cuore della città. Per i visitatori interessati alla storia e al patrimonio ebraico, i monumenti e il cimitero della città sono oggi un triste e struggente ricordo della popolazione ebraica di Lodz, un tempo fiorente.

8.Katowice

Una città relativamente nuova, Katowice deve la sua posizione attuale alla sua posizione al centro di quattordici città nella sua regione della Polonia e al boom industriale del XIX secolo. Di conseguenza, Katowice è un centro commerciale e culturale all’interno della regione, anche se manca di siti storici a causa della sua nascita relativamente recente. Con molti ristoranti, bar e caffè tra cui scegliere, così come alcuni interessanti siti culturali, Katowice merita una visita e ha ottimi collegamenti di trasporto con l’area circostante.

7. Lublin Where to Stay

Anche se non è il posto più bello del mondo, Lublin ha più che sufficiente per giustificare una visita alla città.pesantemente bombardata durante la seconda guerra mondiale, gli edifici del dopoguerra comunista danno a Lublin un aspetto un po’ scialbo, anche se ci sono alcune belle case di città che si trovano qua e là.la più grande città nel sud-est del paese, ci sono un sacco di bar, ristoranti, caffè e club, così come una serie di attrazioni culturali che vale la pena visitare. Una volta soprannominata la ‘Oxford ebraica’, in quanto era un fiorente centro di apprendimento ebraico, Lublino ha ancora una serie di luoghi interessanti relativi al suo passato ebraico, nonostante gli orrori della seconda guerra mondiale – che hanno tragicamente messo fine a questo ricco patrimonio culturale.

6.Torun Where to Stay

Situata sulla Vistola, questa bella città è una delizia assoluta per vagabondare – le sue strade tranquille sembrano un mondo lontano dalle mete turistiche più popolari in Polonia. A differenza di molte città polacche, il centro storico gotico di Torun ha un’architettura fantastica che i visitatori possono ammirare. A differenza di molte città polacche, fortunatamente è emersa relativamente indenne dalla seconda guerra mondiale. Tra le sue strade tortuose si trovano deliziosi bar e ristoranti d’atmosfera, così come luoghi e immagini legate a due delle rivendicazioni di Torun – Nicolaus Copernicus, che è nato qui, e il famoso pan di zenzero che ha avuto origine dalla città.

5. Poznan Where to Stay

Rumorosa di energia e giovanile, Poznan è una città divertente da frequentare.La capitale della Wielkopolska, il suo centro storico ha moltissimi siti storici da visitare, oltre ad alcuni fantastici musei. La grande popolazione studentesca della città fa sì che i suoi ristoranti, bar e club siano pieni di vita, mentre le fiere che si tengono a Poznan attirano una clientela completamente diversa.Da qui, ci sono ottimi collegamenti di trasporto da cui è possibile esplorare la regione circostante.

4.Breslavia Dove soggiornare

Un luogo affascinante da visitare, le diverse influenze di Breslavia hanno dato alla città un aspetto e una cultura unici: con l’Austria, la Boemia e la Prussia che hanno avuto un impatto sullo sviluppo della città, l’architettura riflette il passato di Breslavia, come dimostra la spettacolare piazza del mercato Rynek. Situata sul fiume Odra, Breslavia ha una pletora di ponti e deliziosi parchi lungo le sue rive, che la rendono un luogo pittoresco dove rilassarsi – la deliziosa Isola della Cattedrale vale sicuramente la pena di fare una sosta. Con un’ampia popolazione studentesca e una vivace vita notturna, Breslavia ha tutto ciò che si può desiderare in una città.

3.Danzica Dove stare

A differenza di qualsiasi altra città in Polonia, la storia tumultuosa di Danzica ha dato vita a un’identità e a un aspetto unici. Grazie al suo grande porto, i ricchi mercanti che venivano qui per commerciare hanno lasciato il segno, mentre la sua posizione strategica ha fatto sì che un tempo fosse contesa tra la Prussia teutonica e la Polonia; di conseguenza, ci sono molti stili architettonici diversi in mostra, e la ricostruzione di Danzica del secondo dopoguerra non ha fatto altro che aggiungersi a questo. Una destinazione popolare, le sue strade acciottolate sono fiancheggiate da deliziose chiese antiche e palazzi eleganti, mentre interessanti musei si trovano accanto a negozi, ristoranti e caffè. Da qui si possono facilmente esplorare altri luoghi lungo la costa baltica.

2.Varsavia Dove soggiornare

Quasi completamente distrutto durante la Seconda Guerra Mondiale, il centro storico della città è stato accuratamente riportato al suo antico splendore. Un miscuglio di stili architettonici diversi, chiese gotiche, fantastici musei ed edifici moderni si trovano tra gli edifici in cemento grigio grigio scuro dell’epoca comunista, con alcuni bei parchi e diversi quartieri da visitare, Varsavia ha molti lati diversi. La capitale della nazione è un luogo divertente e interessante da esplorare, con una pletora di ottimi ristoranti, bar e club a buon mercato per i visitatori e la gente del posto a cui concedersi un po’ di svago.Per una splendida vista di Varsavia, dirigetevi in cima all’imponente Palazzo della Cultura e della Scienza che sovrasta i minuscoli edifici sottostanti.

Per saperne di più: Attrazioni di Varsavia

1.Cracovia Dove soggiornare

Un luogo d’atmosfera da visitare, la splendida Città Vecchia di Cracovia è ipnotizzante – deliziose chiese e vecchi edifici antichi fiancheggiano le sue pittoresche piazze.Infatti, ha la più grande piazza del mercato d’Europa, a forma di Rynek Glowny.Una popolare destinazione turistica, l’ex capitale reale ha molto da vedere e da fare, con il Castello di Wawel che è solo uno dei punti salienti. Miriadi di ristoranti e bar si possono trovare in tutta la città.Ci sono infinite opzioni per una grande vita notturna qui se siete stanchi di esplorare i suoi siti storici e i fantastici musei.L’ex quartiere ebraico con tutte le sue sinagoghe è cupo per passeggiare, e molti turisti visitano Cracovia per fare una gita ad Auschwitz – un’esperienza importante ma tormentante.