15 Attrazioni turistiche più importanti di Cracovia

Ampiamente considerata una delle più belle città di tutta Europa, Cracovia è la seconda città più grande della Polonia dopo Varsavia. Situata sulle rive del fiume Vistola, l’ex capitale è stata a lungo un importante centro di arte, commercio e cultura del paese, ed è ancora oggi un luogo vivace e vivace.

Essendo stata invasa, distrutta e ricostruita più volte nel corso dei secoli, Cracovia vanta molti stili architettonici diversi, con chiese rinascimentali e barocche che si trovano accanto a edifici gotici e Art Nouveau. L’antica dimora dei re e delle regine polacche di un tempo è ricca di fantastici bar e ristoranti da visitare, e durante l’anno vi si svolgono numerosi eventi culturali e festival.

Grazie alla sua storia, alla cultura, alla cucina e alla vita notturna, Cracovia è un’attrazione popolare tra i turisti. Molti la usano come base per visitare Auschwitz e la miniera di sale di Wieliczka, entrambe nelle vicinanze.

15.Barbacane

Situato appena fuori dal centro storico, il caratteristico edificio in mattoni rossi del Barbacane è uno degli unici tre avamposti sopravvissuti in tutta Europa. Costruito nel lontano 1498, un tempo faceva parte di una catena di formidabili fortificazioni che circondavano e proteggevano Cracovia.

Oggi, tuttavia, è l’unico portineria ancora esistente. All’interno ci sono alcune interessanti mostre da visitare, che raccontano il Barbacane in stile gotico e il ruolo che svolgeva per proteggere la città dagli austriaci, dai russi e dagli svedesi.

14. Museo storico di Cracovia

Mentre la parte principale di questo affascinante museo si trova nel Palazzo Krzysztofory, altre collezioni e mostre si trovano in luoghi come il Barbacane, la Fabbrica di Schindler e la Vecchia Sinagoga. Il Museo Storico di Cracovia protegge e conserva 14 importanti siti storici e culturali in tutta la città.

Il delizioso palazzo barocco, tuttavia, ospita alcuni dei suoi artefatti più impressionanti e importanti, che documentano la storia di Cracovia, con mappe antiche, dipinti e foto in mostra accanto a opere d’arte e militaria stupefacenti, il museo è un luogo ideale per chi vuole saperne di più sul passato illustre della città.

13.Parco delle piante

Uno dei parchi più grandi della città, il Parco delle piante circonda completamente la Città Vecchia e si trova dove si trovavano le vecchie mura medievali, abbattute all’inizio del 1800, con fontane, alberi e aiuole che hanno preso il loro posto. Un luogo rilassante per una passeggiata, la cintura verde è ricca di panchine e punti di ristoro, con monumenti di personaggi famosi come Copernico e il re Wladyslaw II Jagiello sparsi qua e là.

Molto popolare tra la gente del posto e i visitatori, la serie di giardini paesaggistici di Planty Park si trova a pochi passi da quasi tutti i luoghi di interesse più famosi della città.

12. Basilica di San Francesco

Risalente al XIII secolo, la Basilica di San Francesco presenta una bella architettura ed è particolarmente rinomata per i suoi interni in stile Art Nouveau.Oltre alle sue pareti colorate, che mostrano splendidi motivi floreali e geometrici, la chiesa ospita anche una serie di bellissime vetrate.la sera i turisti si dirigono verso il vivace Trastevere.

Per saperne di più: Attrazioni principali di Roma

: le pareti sono ricoperte di brillanti affreschi.vale la pena

Progettato da Stanislaw Wyspianski, queste caratteristiche distintive rendono l’interno davvero piacevole da percorrere. Spesso trascurata dalla maggior parte dei turisti che visitano la città, la Basilica di San Francesco merita una visita per il suo design unico e per l’arte che si ispira all’amore del santo per la natura.

11.Chiesa di San Pietro e Paolo

Uno dei primi edifici in stile barocco in Polonia, la Chiesa di San Pietro e San Paolo. Paolo fu costruita tra il 1597 e il 1619 dall’architetto italiano Giovanni Maria Bernardoni; la sua imponente facciata è ornata da statue di vari santi gesuiti e, sbirciando da dietro, si può scorgere la cupola a cupola della chiesa.

Anche se gran parte dell’interno è piuttosto austero nel design, ci sono alcune belle caratteristiche, come gli stucchi in alto, l’altare maggiore del XVIII secolo e l’imponente pendolo di Foucault – il più lungo del paese.Di sera, la chiesa ospita spesso concerti di musica classica, e certamente rende il luogo molto suggestivo.

10. Sukiennice (Cloth Hall)

Uno degli edifici più riconoscibili di tutta la città, il Cloth Hall di Cracovia – come viene chiamato in inglese – si trova proprio nel cuore della piazza principale del mercato nella vivace Città Vecchia.

Per secoli, la Cloth Hall ha avuto un ruolo di primo piano non solo a Cracovia, ma anche nella rete commerciale dell’Europa centrale: qui veniva barattato e venduto di tutto, dalle sete alle spezie, dai tessuti al sale, e oggi è possibile acquistare ogni tipo di souvenir, oggetti d’arte e di artigianato, o icone religiose nelle bancarelle che ne fiancheggiano l’interno. Al secondo piano, il Museo di Sukiennice ospita una brillante collezione di opere d’arte polacche del XIX secolo.

9.Museo dell’aviazione polacca

Situato nella parte orientale della città dove un tempo sorgeva l’aeroporto di Cracovia-Rakowice-Czyzny, il Museo dell’aviazione polacca è considerato uno dei migliori musei del genere al mondo. Con oltre duecento aerei a disposizione, la sua vasta collezione delizierà gli appassionati di aviazione con tutto ciò che ha da offrire.

Oltre ai suoi aerei polacchi d’anteguerra, che sono gli unici sopravvissuti sulla Terra, il museo ha anche bombardieri, caccia ed elicotteri, così come una vasta gamma di motori a reazione. I visitatori sono sicuri di venire via avendo imparato molto su tutto ciò che riguarda il volo.

8.TGG_010 Ampiamente considerata una delle più belle città di tutta Europa, Cracovia è la seconda città più grande della Polonia dopo Varsavia.Situata sulle rive del fiume Vistola, l’ex capitale è stata a lungo un importante centro di arte, commercio e cultura del paese, ed è ancora oggi un luogo vivace e vivace.

Essendo stata invasa, distrutta e ricostruita più volte nel corso dei secoli, Cracovia vanta molti stili architettonici diversi, con chiese rinascimentali e barocche che si trovano accanto a edifici gotici e Art Nouveau.la casa dei re e delle regine polacche di una volta ha anche una ricchezza di fantastici bar e ristoranti per voi da controllare, e un sacco di eventi culturali e festival si svolgono qui durante l’anno.

Grazie alla sua storia, alla cultura, alla cucina e alla vita notturna, Cracovia è un’attrazione popolare tra i turisti, molti la usano come base per visitare Auschwitz e la miniera di sale di Wieliczka, entrambe nelle vicinanze.

15. Barbacane

Situato appena fuori dal centro storico, il caratteristico edificio in mattoni rossi del Barbacane è uno dei tre avamposti sopravvissuti in tutta Europa: costruito nel 1498, faceva parte di una catena di formidabili fortificazioni che circondavano e proteggevano Cracovia.

Oggi, «, ‘Collegium Maius

Che in latino significa ‘Grande Collegio’, il Collegium Maius è il più antico degli edifici dell’Università Jagellonica ed è stato costruito nel XIV secolo. Situato appena fuori dalla piazza principale del mercato nella Città Vecchia di Cracovia, l’edificio in mattoni rossi presenta una meravigliosa architettura gotica, con il suo cortile porticato che è l’indiscusso protagonista dello spettacolo.

Gli interni finemente decorati sono altrettanto meravigliosi da esplorare, con eleganti sale per cerimonie e aule per conferenze che si trovano accanto a una bella biblioteca antica e alla sala comune dei professori. Qui ha studiato Nicolaus Copernicus – il famoso astronomo e matematico polacco – e alcuni dei suoi manoscritti, opere e strumenti sono ancora visibili nel suo piccolo museo durante la visita al Collegium Maius.

7. Schindler’s Factory

Prende il nome da Oskar Schindler – l’industriale tedesco che ha salvato la vita di oltre 1200 ebrei durante la Seconda Guerra Mondiale – questa antica fabbrica di smalti è oggi un museo appassionante sulla sua vita e sull’occupazione nazista di Cracovia.

Immortalato nel film «Schindler’s List» di Steven Spielberg, la sua eroica storia è raccontata nel museo attraverso vari cimeli e foto. La sua lista, che ha contribuito a proteggere i lavoratori ebrei dall’Olocausto, è l’attrazione principale. Oltre a questo, ci sono molte mostre commoventi che mostrano come era la vita a Cracovia durante la seconda guerra mondiale per i cittadini ebrei della città.

6.Cattedrale di Wawel

Consacrata nel 1364, la Cattedrale di Wawel è stata a lungo il santuario nazionale del paese. Qui sono stati incoronati e sepolti molti dei re, delle regine e dei nobili polacchi. La maggior parte di essi è stata costruita in stile gotico, e vi sono vari elementi rinascimentali – come la splendida Cappella di Sigismondo – che spuntano qua e là. L’attuale cattedrale è in realtà la terza a trovarsi sullo stesso sito, poiché due versioni precedenti sono state distrutte.

Passeggiando per i suoi bellissimi interni, troverete molte tombe, cappelle e cripte dedicate ad alcuni dei personaggi più importanti e influenti della storia della Polonia: con una pletora di arte e architettura stupefacente, è davvero un luogo fantastico, e il suo esterno eclettico è altrettanto bello da vedere.

5.Kazimierz

Per la maggior parte della sua storia, Kazimierz è stata una città a parte – fino a quando il riempimento di parte del fiume Vistola ha incorporato l’ex isola nella stessa Cracovia. La sua importante posizione sulla strada per la miniera di sale di Wieliczka ha fatto sì che la ricchezza fluisse nelle sue strade.

A seguito di un feroce incendio che ha devastato gran parte della Città Vecchia nel 1495, l’intera popolazione ebraica di Cracovia è stata trasferita a Kazimierz; questo è ciò che dà al quartiere storico il suo sapore ebraico oggi. Passeggiando per le sue vecchie strade acciottolate, vi imbatterete in numerose sinagoghe e cimiteri ebraici, con un paio di monumenti e musei in offerta.Una parte vivace della città, Kazimierz ha un sacco di ottimi ristoranti e bar da visitare, così come un vivace Basilica di Santa Maria

La Basilica di Santa Maria, che si erge sopra la piazza principale del mercato, è il simbolo più riconoscibile della città – non potete perdervela quando visitate Cracovia. Costruita in mattoni rossi nel 1347, le sue due torri, che differiscono per l’altezza, raggiungono oltre 80 metri.

Il suo interno non è meno delizioso, poiché le vetrate sono affiancate da dipinti murali colorati e da una splendida pala d’altare gotica.La Basilica di Santa Maria, con alcuni dei migliori esempi di arte e architettura gotica polacca, è un luogo ideale per passeggiare ed è ancora oggi abituata dai fedeli.

3.Castello Reale di Wawel

Adagiato sulle rive della Vistola, l’incombente Castello Reale di Wawel era un tempo il centro politico e culturale della Polonia. Costruito nel XIII e XIV secolo per ordine di Casimiro III il Grande, è ancora in ottime condizioni, considerando che è stato più volte saccheggiato dagli svedesi e dai prussiani.

Attorno a un ampio cortile si trovano molti edifici bellissimi da esplorare, tra cui spiccano il palazzo rinascimentale, il tesoro della corona gotica e, naturalmente, la fantastica Cattedrale di Wawel. Con la sua splendida architettura e la notevole collezione di opere d’arte e militaria, il Castello Reale di Wawel ha sicuramente qualcosa da offrire a tutti.

2.Miniera di Sale di Wieliczka

Una delle attrazioni turistiche più popolari di tutta la Polonia, la Miniera di Sale di Wieliczka è un posto incredibile da visitare. Si trova a soli 15 chilometri da Cracovia, sotto la città di Wieliczka, e si estende per poco meno di 300 chilometri, il suo labirinto di tunnel, passaggi, camere e chiese è entusiasmante da esplorare. Nel punto più profondo, si trovano 327 metri sotto la superficie.

Aperta nel 13° secolo, era una delle più lunghe e più antiche miniere di sale in funzione fino alla sua chiusura nel 2007.ora, i turisti possono fare una varietà di tour sotto terra e vedere e assaporare le scintillanti correnti di sale mentre si meravigliano degli enormi tunnel scavati nella roccia.

Alcune delle caratteristiche più impressionanti sono le chiese, le cappelle e le statue che sono state scolpite dai minatori, con la vasta Cappella di Santa Kinga che è l’indubbio punto culminante.

1. Piazza del Mercato Principale

Situata nel centro della Città Vecchia, la Piazza del Mercato Principale è il cuore pulsante di Cracovia, circondata da bellissimi edifici e case storiche, è la più grande piazza medievale d’Europa ed è un alveare di attività in qualsiasi momento della giornata.

Mentre il suo scopo principale nel corso della sua storia secolare è stato il