10 Attrazioni turistiche più importanti di Varsavia

Varsavia è un buon posto per vivere una città che è rinata più volte, risorta dalle ceneri come la proverbiale Fenice. Nel corso dei secoli, è stata saccheggiata e invasa molte volte dalle forze svedesi e francesi in Russia, ha subito gravi danni dalle bombe tedesche nella seconda guerra mondiale. Tra le attrazioni turistiche di Varsavia, la Città Vecchia, con il suo palazzo, le chiese e i castelli, è da non perdere.I visitatori vorranno anche approfittare delle impressionanti attività culturali della città.

Best Organized

  • City Sightseeing Warsaw Hop-On Hop-Off Bus Tour – 77 recensioni
  • Half Day City Sightseeing Tour of Warsaw – 68 recensioni
  • Private Tour: Varsavia City Sightseeing by Retro Fiat – 66 recensioni
  • Varsavia Storico tour della città di gruppo con trasferimento in hotel – 43 recensioni

10.Krakowskie Przedmiescie

Una passeggiata lungo Krakowskie Przedmiescie è un ottimo modo per vivere la storia di Varsavia. La strada lunga un miglio, una delle più antiche di Varsavia, collega la Città Vecchia e il Castello Reale. Considerata una delle strade più eleganti di Varsavia, Krakowskie Przedmiescie risale al XV secolo, quando era una via commerciale. I viaggiatori dovrebbero essere alla ricerca di una statua del XVII secolo di una Madonna con bambino che commemora la vittoria polacca sulle forze turche a Vienna.

9.Copernico Science Centre

Copernico, vissuto dal 1473 al 1543, è uno dei più famosi scienziati e matematici usciti dalla Polonia. È stato lui a formulare la teoria secondo cui la terra ruota intorno al sole e non il contrario. È giusto, quindi, che la Polonia lo onori con il Copernicus Science Centre, con un planetario dedicato allo spazio e a come influisce sulla nostra vita. Il principale museo della scienza polacco offre anche esperimenti pratici per scienziati in erba di tutte le età.

8. Il Museo della scienza polacco offre anche esperimenti pratici per scienziati in erba di tutte le età. Museo della storia degli ebrei polacchi

Il Museo della storia degli ebrei polacchi si trova in un luogo importante per gli ebrei: il Ghetto di Varsavia, dove sono stati confinati durante l’Olocausto.Inaugurato nel 70° anniversario della rivolta del Ghetto di Varsavia, il museo rende omaggio a 1000 anni di ebrei in Polonia. Il museo è stato progettato per educare la gente sulla fede e la cultura ebraica attraverso mostre in otto gallerie che spiegano come gli ebrei sono arrivati in Polonia; un tempo in Polonia vivevano più ebrei che in qualsiasi altra parte del mondo.la storia degli ebrei in Polonia è raccontata attraverso storie orali di ebrei, dai rabbini alle casalinghe, in narrazioni multimediali.

7.Palazzo della Cultura e della Scienza

Il Palazzo della Cultura e della Scienza è un edificio multifunzionale che ospita tutto, dalle aziende ai luoghi di intrattenimento.Il nome originale è stato dato a Joseph Stalin, ma è cambiato quando il leader sovietico è caduto in disgrazia. L’edificio è talvolta chiamato Pechino, perché le sue iniziali sono PKIN, dal vecchio nome della capitale cinese, Pechino. Il Palazzo della Cultura e della Scienza è uno dei punti di riferimento più importanti di Varsavia.

6.Palazzo di Wilanow

Il Palazzo di Wilanow è uno dei monumenti più importanti della Polonia, e rappresenta ciò che la Polonia era prima del XVIII secolo. Dopo la sua morte, il palazzo è stato costruito come casa del re Giovanni III Sobieski.Dopo la sua morte, il palazzo è stato di proprietà di famiglie private, ognuna delle quali ha cambiato il suo aspetto. A differenza del resto di Varsavia, il palazzo reale è sopravvissuto quasi indenne alla seconda guerra mondiale, e la maggior parte dei suoi arredi e dell’arte sono stati reinstallati dopo la guerra.Oggi è un museo che ospita il patrimonio artistico e reale del paese.Il palazzo reale del XVII secolo ospita diversi festival musicali, tra cui i concerti estivi in giardino.

5.Nowy Swiat

A prima vista, Nowy Swiat sembra avere un nome sbagliato.Nowy Swiat si traduce come Via del Nuovo Mondo, eppure è una delle strade più storiche di Varsavia. Nel 16° secolo era la strada principale per i vari castelli, palazzi e villaggi rurali. Nel 20° secolo era una delle strade commerciali principali di Varsavia, fiancheggiata da edifici neoclassici ed era quasi completamente distrutta durante la Rivolta di Varsavia della seconda guerra mondiale. Fu restaurata come strada di ciottoli dopo la guerra.

4.Museo della Rivolta di Varsavia

Varsavia era famosa per aver resistito ai nazisti durante la Seconda Guerra Mondiale.Il ghetto ebraico, dove gli ebrei furono confinati dai nazisti, era il più grande d’Europa.La rivolta, tuttavia, non era limitata ai soli ebrei.Infatti, l’intera città si unì alla lotta nel 1944.Il Museo della Rivolta di Varsavia fu aperto nel 2004 nel 60° anniversario della rivolta.I visitatori troveranno un resoconto giornaliero della rivolta iniziata il 1° agosto e terminata il 2 ottobre. Troveranno anche una mostra dedicata ai bambini che hanno partecipato alla rivolta; una replica delle fogne che gli insorti utilizzavano per spostarsi, e una torre di osservazione con una splendida vista su Varsavia.

3.Castello Reale

Il Castello Reale è stato per secoli la casa e i funzionari dei sovrani polacchi. Si trova sulla Piazza del Castello, all’ingresso della Città Vecchia. Il castello risale al XIV secolo, quando era la residenza ufficiale dei duchi di Masovia, ed è stato conquistato più volte da lontano dagli invasori, ma è tornato ad essere il luogo in cui è stata redatta la prima costituzione in Europa nel 1791. Il progetto del castello è stato l’ispirazione di molti altri edifici di Varsavia.

2.Parco Lazienki

Il parco Lazienki, noto anche come Parco delle Terme Reali, è il più grande parco di Varsavia.progettato come parco nel XVII secolo, alla fine è stato trasformato in un luogo per ville, monumenti e palazzi. Il Palazzo sull’Isola è l’edificio più importante del parco, situato sulla Strada Reale nel centro di Varsavia. Questo palazzo oggi è un tesoro di dipinti raccolti dai reali polacchi e statue dei più grandi sovrani del paese. Inoltre, sull’isola si trova un anfiteatro greco-romano che risale al 1793. Nel parco si trovano altri palazzi e un’aranciera del XVIII secolo.

1.Piazza del Mercato della Città Vecchia

La Piazza del Mercato della Città Vecchia è un buon esempio di reincarnazione.Situata nella parte più antica della Città Vecchia, la piazza risale alla fine del XIII secolo. La maggior parte degli edifici sono stati ricostruiti a partire dal 1948, e assomigliano molto alle strutture originali del XVII secolo.Un punto di riferimento della piazza oggi sono i numerosi ristoranti che circondano questa bella piazza, che la rendono un buon posto per assaggiare le specialità polacche come le foglie di cavolo ripiene e il montone alla griglia.La piazza del mercato presenta una scultura in bronzo della sirena di Varsavia, il simbolo della capitale della Polonia.