10 Luoghi da visitare in India

L’India è una destinazione enorme e diversificata: confina con il Pakistan, la Cina, il Nepal, il Bhutan, lo Sri Lanka, il Bangladesh e il Myanmar, per non parlare del Mar Arabico e del Golfo del Bengala.

All’interno dei confini dell’India esistono più di 20 lingue ufficiali, diverse religioni e una varietà di cucine. Per vivere veramente l’ampiezza della cultura e della storia indiana, il viaggio è fondamentale.

Mappa dell’India

10.Mysore Dove soggiornare

Nella punta meridionale dell’India si trova la città di Mysore.un tempo capitale della dinastia Wodeyar, Mysore è conosciuta soprattutto per il magnifico Palazzo di Mysore. Il palazzo è l’epitome dell’opulenza, e un tour attraverso la struttura rivelerà tocchi di lusso come porte in palissandro intagliato, soffitti decorati in avorio e innumerevoli dipinti alle pareti. Se vi trovate a Mysore, non vorrete perdervi l’incredibile Devaraja Market, un’esperienza all’aperto in Dhanwanthri Road dove potrete acquistare del tè chai e poi curiosare tra le bancarelle che offrono prodotti o sculture in legno di sandalo.

9. Amritsar Where to Stay

Nella provincia settentrionale del Punjab si trova Amritsar, una città santa e una mecca per la religione Sikh.l’attrazione principale di Amritsar è il Tempio d’Oro, noto anche come Harmandir Sahib. Costruito più di 400 anni fa, questo tempio è davvero dorato, ed è sempre pieno di sikh in visita da tutta l’India e dal resto del mondo.Potete visitare il Tempio d’Oro indipendentemente dalla religione, ma dovrete mostrare rispetto coprendovi la testa e togliendovi le scarpe. Entrate nel tempio attraverso il Ghanta Ghar, l’ingresso principale, e ammirate l’Amrit Sarovar, una piscina che circonda il tempio dove i pellegrini fanno il bagno.

8.Ladakh

Nell’India più settentrionale, nella regione del Kashmir, molto contesa, il Ladakh è la destinazione montuosa. Questa regione è grande, ma ha una bassa densità di popolazione e un certo numero di residenti nomadi.uno scenario mozzafiato e incontaminato è una grande attrazione per la zona, ma praticamente tutti i viaggiatori passeranno del tempo anche nella città di Leh.la città si trova ad un’altitudine molto elevata, ed è anche sede del Palazzo del Re del Ladakh del XVII secolo.la cultura buddista è anche prominente a Leh, e si potrebbe desiderare di esplorare alcuni dei numerosi monasteri e templi buddisti nella Città Vecchia.

7. Goa Beaches Where to Stay

Sulla costa occidentale dell’India si trova Goa, un’ex colonia del Portogallo che fonde la cultura indiana con le influenze coloniali e l’abbondanza di turismo internazionale.Goa è popolare soprattutto per le sue spettacolari spiagge. La più frequentata e frequentata di tutte è Candolim Beach, dove i viaggiatori di tutto il mondo si affollano per prendere il sole.la spiaggia di Anjuna, invece, è molto meno affollata.è anche un posto incredibile dove si può camminare fino al Forte di Chapora e ammirare la costa sabbiosa da una nuova prospettiva. Palolem è considerata una delle più belle spiagge di tutta Goa, con la sua baia naturale circondata da alti promontori su entrambi i lati.Goa è molto amata dagli avventurieri, e le attività ricreative sono abbondanti per chi ha voglia di divertirsi al sole.

6.Delhi Dove soggiornare

Se trascorrete un po’ di tempo nel nord dell’India, visiterete quasi certamente la capitale di Delhi. Una delle attrazioni principali di Delhi è il Red Fort, o Lal Qila, che è stato costruito nel 17° secolo. Il Red Fort è fatto di pietra arenaria, e potrete camminare attraverso la sua porta Lahore Gate, nel bazar, attraverso il palazzo dei gioielli e anche nell’ex residenza del sultano.Mentre a Delhi, dovreste anche trovare il tempo per i numerosi musei e le strutture religiose che compongono la città.

5.Grotte di Ellora Ajanta

Nello stato del Maharashtra, è possibile esplorare le grotte di Ellora e di Ajanta.a Ellora, c’è un enorme complesso di santuari scolpiti nel paesaggio roccioso.questi 34 santuari rupestri hanno fino a 1.500 anni, e provengono da tre religioni distinte: Buddismo, Giainismo e Induismo.A due ore di distanza si trova Ajanta, che ospita anche 29 grotte.Le grotte di Ajanta sono ricoperte di murales e dipinti, la maggior parte dei quali riflettono storie buddiste.Mentre i due complessi di grotte sono a due ore di distanza l’uno dall’altro, vale la pena visitare entrambi per confrontare queste incredibili attrazioni.

4. Varanasi Where to Stay

Sulle rive del fiume Gange si trova Varanasi, un’antica città conosciuta come la capitale spirituale dell’India.la storia della città risale a più di 3.000 anni fa, il che la rende una delle più antiche città continuamente abitate del pianeta.gli edifici religiosi sono certamente una delle principali attrazioni di Varanasi, quindi assicuratevi di visitare la Moschea di Alamagir, il tempio di Shri Kashi Vishwanth e il tempio di Sankat Mochan, che è pieno di scimmie. Ogni giorno più di 60.000 persone fanno il bagno nel fiume, e questo evento è qualcosa di veramente indimenticabile.

3.Kerala

Lo stato sudoccidentale dell’India conosciuto come Kerala è un luogo di bellezza tropicale.palme, spiagge di sabbia bianca ed eco-turismo sono tutti grandi motivi per esplorare la regione. Oltre ai suoi famosi backwaters, alle eleganti houseboats e ai festival dei templi, il Kerala è anche la patria di Thekkady, una riserva di tigri che permette di ammirare flora e fauna senza folla.il centro del Kerala è la città di Kochi, dove si può vedere l’industria locale della pesca prosperare insieme ai moderni grattacieli e all’architettura coloniale. Kochi è etnicamente e religiosamente diversa, e in un solo pomeriggio è possibile esplorare una sinagoga ebraica, un palazzo olandese, il forte portoghese Pallipuram e il tempio indù Thrikkakara.

2.Agra Where to Stay

Agra è una delle città più visitate di tutta l’India.un tempo capitale dell’Impero Moghul, Agra è ora sede della struttura iconica nota come Taj Mahal. Il mausoleo di marmo bianco è stato costruito nel 17° secolo ed è considerato un monumento dell’amore. Il Taj Majal, di una bellezza spettacolare, può essere molto affollato, ma merita di essere visitato anche il Forte di Agra, molto simile al Forte Rosso di Delhi.

L’India nord-occidentale è il luogo in cui si trova lo stato del Rajasthan, che confina con il Pakistan ed è sede del deserto del Thar.Sia che siate interessati alla storia del Rajput o alla vista delle montagne Aravallis, il Rajasthan contiene alcuni dei migliori posti da visitare in India.Jaipur, o la Città Rosa, è la capitale del Rajasthan e un posto meraviglioso per iniziare il vostro viaggio. In Rajasthan merita una visita anche Jodhpur, la cosiddetta Città Blu che è la porta d’ingresso al deserto del Thar e la sede dello spettacolare Forte di Mehrangarh.

Quale destinazione considerate il miglior posto da visitare in India?

Ir arriba