10 Attrazioni turistiche più importanti di Sydney

Come città più antica, più grande e più urbana d’Australia, la bella Sydney ha qualcosa di speciale da offrire ad ogni visitatore.Le ampie spiagge sabbiose e le crociere panoramiche fanno della Harbour City la destinazione di vacanza perfetta per i viaggiatori in cerca di divertimento sulla sabbia e sul mare.Cene di prima classe, shopping e istituzioni culturali come l’iconica Sydney Opera House invitano chi è alla ricerca di un’esperienza di viaggio che arricchisce.

Una città compatta circondata da parchi nazionali, Sydney è anche una comoda base per le avventure nei diversi ambienti naturali australiani. Sia che si tratti di scalare le alture dell’Harbour Bridge o di immergersi nella storia e nelle tradizioni degli aborigeni, come destinazione di viaggio, la capitale del Nuovo Galles del Sud non delude mai. Una panoramica delle principali attrazioni turistiche di Sydney :

I migliori tour organizzati

  • Sydney BridgeClimb – 1124 recensioni
  • Sydney Opera House Official Guided Walking Tour – 872 recensioni
  • Sydney to Blue Mountains Piccole gite di un giorno e crociere sul fiume – 871 recensioni
  • Sydney Taronga Zoo Tickets: Dietro le Scenes Access – 485 recensioni

10.Taronga Zoo

TG_0

Situato nel quartiere Mosman di Sydney, sulle colline del porto, il Taronga Zoo di classe mondiale offre ai visitatori una vista ravvicinata delle creature indigene australiane e degli animali provenienti da tutto il mondo. Tra i punti salienti vi sono l’esperienza del Roar and Snore dello zoo, che consente ai visitatori di pernottare per osservare la fauna notturna, e il tour Nura Diya, con guide che condividono storie sulla vita aborigena. Anche se lo zoo può essere raggiunto in auto o in autobus, la maggior parte dei visitatori opta per un breve tragitto in traghetto fino al molo più vicino. Da lì si accede all’ingresso dello zoo con un breve giro in gondola. Australian National Maritime Museum

L’attrazione principale del Darling Harbour di Sydney, recentemente ristrutturato, il Museo Marittimo Nazionale Australiano è noto soprattutto per le sue storiche navi da diporto, tra cui la nave alta del 19° secolo James Craig e una replica in scala reale dell’Endeavor del Capitano James Cook. Le sette gallerie principali del museo coprono la storia marittima della nazione, dalla scoperta del Land Down Under alla difesa navale del paese nella seconda guerra mondiale e oltre.I biglietti sono disponibili che includono l’ingresso al museo così come i tour di diverse delle navi ormeggiate all’esterno.

8.The Rocks

Situato tra l’Harbour Bridge e il margine settentrionale del Central Business District di Sydney, The Rocks è il più antico quartiere della città. Prendendo il nome dalla sua costa rocciosa, The Rocks è stato il primo insediamento permanente europeo in Australia e il luogo in cui è iniziata la storia dei detenuti del paese. Alla fine del 1800, la zona era degenerata in una baraccopoli piena di taverne e bordelli dove la criminalità dilagava per le strade strette. Negli anni ’70, la città ha iniziato un enorme progetto di restauro per salvare le case e i magazzini storici del quartiere. Oggi, il quartiere riqualificato è una popolare destinazione turistica ricca di gallerie d’arte, boutique chic, ristoranti alla moda e negozi di souvenir.

7.Royal Botanic Gardens

Fondato nel 1816, il Royal Botanic Gardens è incuneato tra la Sydney Opera House e lo spazio verde pubblico The Domain.Affacciato sul porto, il parco urbano contiene più di 7.500 specie di piante, molte delle quali sono originarie dell’Australia. Tra le collezioni di spicco vi sono il Tropical Centre, che ospita piante ospitate in serre a forma di piramide, e il Rare and Threatened Species Garden, che comprende un antico pino Wollemi Pine, un genere di albero che risale a 200 milioni di anni fa; non vi è alcun biglietto d’ingresso al parco e sono disponibili anche visite guidate gratuite.

6.Darling Harbour

Un tempo sede dei moli e delle banchine industriali di Sydney, Darling Harbour è stato riqualificato negli anni ’80 pensando alla cultura e al turismo. Situato immediatamente adiacente al Central Business District, il quartiere è ora sede di alcune delle attrazioni turistiche più popolari di Sydney, tra cui l’Australian National Maritime Museum, il Sydney Aquarium, l’Aboriginal Centre e un teatro IMAX con lo schermo più grande del mondo. Il lato est del lungomare è caratterizzato da negozi, bar e ristoranti di lusso.

5.Sydney Harbour Bridge

L’iconico Sydney Harbour Bridge è sia il metodo principale per attraversare il porto che una destinazione di viaggio per i visitatori avventurosi. Completato nel 1932, il ponte è caratterizzato da un arco che si erge a 134 metri (440 piedi) sul livello del mare e si estende per 503 metri (1.654 piedi). Nel 1998, la città ha aperto un’attrazione Bridge Climb che permette ai visitatori più arditi di salire fino alla cima dell’arco. I partecipanti sono equipaggiati con indumenti protettivi e fissati ad una linea di vita metallica durante le tre ore e mezza di salita e discesa. Per coloro che vogliono una vista meno avventurosa dal ponte, il Pylon Lookout Museum è un’attrazione popolare.al museo si accede dal sentiero che corre lungo il lato orientale del ponte.

4.Sydney Tower

Soaring 1.073 piedi sul livello del mare, la Sydney Tower è la struttura più alta della città, offrendo una vista a 360 gradi della metropoli compatta, il porto e la campagna circostante. Progettato dall’architetto Donald Crone, l’edificio è stato aperto al pubblico nel 1981. 260 metri sopra il livello del suolo, la Sydney Tower Eye è caratterizzata da una piattaforma panoramica chiusa che circonda completamente la struttura.», ‘L’ultima aggiunta alla torre è un cinema «4D», che migliora l’esperienza teatrale con effetti speciali come il vento e le bolle.

3.Queen Victoria Building

Più comunemente chiamato QVB, il Queen Victoria Building è un centro commerciale di cinque piani che riempie un intero isolato della città e ospita quasi 200 rivenditori. Costruito dall’architetto George McRae nel 1898, l’edificio è stato progettato come mercato e sala concerti. In seguito gli inquilini hanno utilizzato l’edificio per uffici e la struttura ha cominciato a cadere in rovina durante la Grande Depressione.QVB è stato ora riportato al suo antico splendore e al suo scopo. Un bellissimo esempio dello stile romanico revivalistico reso popolare durante il regno della Regina Vittoria, il QVB è caratterizzato da una grande cupola di vetro rivestita in rame, ringhiere ornamentali in ghisa e numerose vetrate.

2.Bondi Beach

Situato a pochi minuti di distanza dal Central Business District (CBD) di Sydney, Bondi Beach è una distesa di sabbia dorata lunga un miglio, rivestita di tetti rossi, appartamenti e spazi verdi. Un lungomare adiacente alla sabbia si estende per tutta la lunghezza della spiaggia a forma di mezzaluna.La popolare Bondi Beach attrae nuotatori, surfisti, bagnanti e culturisti.Poiché le onde più aspre e le maree più forti sono all’estremità meridionale della spiaggia, quell’area è generalmente riservata ai surfisti.I nuotatori e gli amanti del sole tendono a privilegiare l’estremità settentrionale accanto a un tratto di erba con «barbie a gettoni». La spiaggia ben sorvegliata è dotata di spogliatoi e i quartieri vicini sono pieni di caffè, bar e negozi.

1.Sydney Opera House

Appollaiata sul lungomare di Bennelong Point, la Sydney Opera House è uno degli edifici più famosi al mondo. Progettato dall’architetto danese Jørn Utzon, i tetti bianchi spioventi della struttura fanno sembrare il centro dello spettacolo come se fosse una gigantesca nave in partenza per il mare. Il complesso è stato completato nel 1973 dopo 16 anni di costruzione e un costo di oltre 100 milioni di dollari. Una ristrutturazione del 2004 ha aggiunto pareti di vetro alla sala di accoglienza, offrendo ai visitatori una vista sul porto. Oltre al teatro dell’opera da 1.500 posti, il centro dispone di una sala concerti e di altri tre teatri, oltre a diversi bar e ristoranti.

Ir arriba