12 Parchi Nazionali più belli della Tanzania

La Tanzania è una festa per i sensi, non ha eguali per la sua bellezza naturale, l’osservazione della fauna selvatica unica e la ricca cultura. Il paesaggio è modellato da estremi, dove montagne, laghi, praterie e foreste pluviali non sono rari da vedere all’interno della stessa zona. Anche i safari in Tanzania sono tra i migliori al mondo, la maggior parte dei quali non mancano mai di vedere uno dei «Big 5» degli animali da caccia: leoni, leopardi, rinoceronti, elefanti e bufali.

Accanto a questi animali selvatici, i Masai pascolano il loro bestiame, diventando uno dei pochi gruppi al mondo a mantenere il loro tradizionale stile di vita nomade nei nostri tempi moderni.

Mappa dei parchi nazionali della Tanzania

Non sorprende quindi che il turismo sia in crescita in questo bellissimo paese dell’Africa orientale e che nessuna visita sia completa senza una visita ad alcuni dei meravigliosi parchi nazionali della Tanzania. Ognuno di essi offre i propri spettacoli naturali unici, attività d’avventura ed esperienze culturali che stupiranno anche il viaggiatore più esperto.

12.Arusha National Park

Anche se un po’ piccolo in confronto ad altri parchi nazionali della Tanzania, Arusha è una vera e propria attrazione. La vegetazione è davvero varia, composta da praterie, foreste pluviali e zone alpine, e grazie a queste condizioni ospita un’incredibile varietà di fauna selvatica: una delle montagne più grandi dell’Africa, il Monte Meru, occupa lo spazio accanto alla più grande concentrazione di giraffe dell’Africa. Tuttavia, a causa delle dimensioni del parco, non sono necessarie più di alcune ore per vederlo nella sua interezza e può essere esplorato attraverso una passeggiata o un safari in canoa.La maggior parte dei viaggiatori fa scalo in viaggio verso i parchi più grandi.

11. Mahale Mountains National Park

Mahale è sempre citato per avere un paio di caratteristiche insolite che rendono questo parco extra speciale, la prima delle quali è che questo parco è un santuario per scimpanzé e ospita quasi 2000 scimpanzé selvatici. Il primo è che questo parco è un santuario per scimpanzé ed ospita quasi 2000 scimpanzé selvatici. Il primo è che questo parco è un santuario per scimpanzé ed ospita quasi 2000 scimpanzé selvatici. Il primo è che questo parco è un santuario per scimpanzé ed ospita quasi 2000 scimpanzé selvatici. Il primo è che questo parco è un santuario per scimpanzé ed è circondato dalla bellissima catena montuosa del Mahale, che la gente del posto adora come se fosse spaventata, ed è annidato sulle rive del lago Tanganica. Katavi National Park

Situato nella Tanzania occidentale, Katavi è assolutamente ipnotizzante nella stagione secca.Durante questo periodo, i fiumi Katuma e Kapapa sono l’unica fonte d’acqua per chilometri e migliaia di animali si riuniscono qui per un sorso.I visitatori sono accolti da centinaia di coccodrilli che sonnecchiano nel fango, mentre i baccelli di enormi ippopotami si radunano intorno alle fonti d’acqua, e le zebre appaiono a migliaia. A causa della sua lontananza, i visitatori sono pochi, quindi i turisti e la gente del posto sono trattati in una natura selvaggia relativamente incontaminata. Questo è davvero un luogo eccezionale che aspetta solo di essere scoperto.

9.Tarangire National Park

Tarangire è più conosciuta per la sua migrazione annuale di oltre 3000 elefanti, ma il parco offre molto di più di questo!Questo tranquillo parco offre tutto l’anno la possibilità di vedere quattro dei cinque grandi, e le guide della regione sono talmente esperte sui modelli di migrazione degli animali all’interno del parco che senza dubbio si possono vedere da vicino queste creature esotiche. Come se non potesse andare meglio, questo parco emula l’importanza dei parchi nazionali della Tanzania come attualmente, è la patria dell’orice dalle orecchie a frangia, del kudu maggiore e di Ashy Starling, tutti in grave pericolo di estinzione e si trovano solo qui in Tanzania nel Parco Nazionale di Tarangire.

8.Lake Manyara National Park

Ernest Hemingway ha osservato che questo parco ha il lago più bello dell’Africa, e forse aveva ragione. Il Lago Manyara è davvero stupefacente, copre un terzo delle dimensioni del parco, e nonostante il suo alto contenuto di sale, è sicuro per gli animali da bere, quindi rimane una fonte di vita essenziale per molti animali della zona. È anche il luogo di ritrovo principale per gli stormi di fenicotteri selvatici, e altri uccelli. I ricercatori non sono ancora giunti a una conclusione sul perché questi leoni oziino abitualmente tra le cime degli alberi, ma è comunque uno spettacolo straordinario da vedere.

7.Ruaha National Park

Il Ruaha National Park è diventato il più grande parco nazionale della Tanzania quando ha ampliato i suoi confini nel 2008.oggi, detiene il 10% della popolazione mondiale di leoni e la più grande popolazione di elefanti della Tanzania. Il paesaggio del parco è costituito da montagne gigantesche che si estendono in vaste praterie, affioramenti rocciosi e una rete di fiumi, il più grande dei quali, il Great Ruaha River, prende il nome dal parco. I visitatori del parco sono affascinati dalla terra rossa e dai leggendari baobab e dalla grande popolazione di leoni, che spesso sono orgogliosi di avere fino a 25 leoni, a volte tentando di abbattere un bufalo. Anche in questo caso, questo parco è relativamente incontaminato dal turismo, ma per questo motivo è uno dei migliori esempi di come l’Africa sia stata per millenni.

6.Gombe Stream National Park

Gombe Stream National Park è stato reso famoso da Jane Goodall che si è stabilita qui durante le sue ricerche sugli scimpanzé negli anni Sessanta. Il parco è uno dei posti migliori sulla terra per incontrare da vicino il nostro parente più vicino, ma ha anche una flora e una fauna incredibilmente diverse da osservare. Il parco è accessibile solo in barca, e i visitatori possono fare snorkeling in questo incredibile lago per dare un’occhiata ad alcune delle 2000 specie di pesci vivaci che lo chiamano la loro casa.

5.Mikumi National Park

Conosciuto anche come la seconda pianura del Serengeti, gli orizzonti aperti di questo parco rendono l’osservazione della fauna selvatica un punto culminante di ogni visita. Il parco ospita imponenti branchi di zebre, gnu, bufali e impala, mentre gli avvistamenti di leggendarie giraffe, elefanti e leoni sono comuni.», ‘E nascosto tra tre catene montuose: Le catene montuose di Uluguru, Rubeho e Lumango, che ospitano anche diversi studi di ricerca sui primati, in particolare lo studio sul campo dei babbuini gialli.

4.Udzungwa Mountains National Park

Questo splendido parco nazionale vanta una flora e una fauna incredibili: inizialmente, quando sono state create le montagne dell’Arco Orientale, erano ricoperte di foresta pluviale. Tuttavia, in un periodo più freddo e secco, circa 10 milioni di anni fa, la zona verso la base delle montagne si è trasformata in una savana, lasciando le catene montuose come «isole» di foresta pluviale. Questo isolamento ha permesso una biodiversità incredibile, tra cui 4 specie epidemiche di primati, una delle quali è stata scoperta solo negli anni ’70. Ci sono una serie di grandi trekking che variano in lunghezza e difficoltà, come il modo migliore per vivere questo parco. Alcuni dei quali passano accanto a cascate mozzafiato, e piccole piscine per fare un tuffo.

3.Ngorongoro Conservation Area Park

Ci sono pochi posti al mondo come questo parco. Il cratere più conosciuto in Africa, il cratere di Ngorongoro, è uno dei più grandi del suo genere ed è una vera meraviglia da vedere. Il paesaggio è costituito da un mix di laghi, praterie, paludi e aree boschive dove il bestiame addomesticato dei Maasai pascola accanto agli animali selvatici. Oggi, continua ad essere all’avanguardia a livello globale per i suoi sforzi di conservazione.

2.Kilimanjaro National Park

Ogni anno migliaia di visitatori visitano la famigerata Kilimanjaro Mountain.la sua bellezza e magnificenza sono semplicemente ineguagliabili.sia che si guardi dall’interno della montagna, o da lontano verso il monte Kilimanjaro, non c’è dubbio che si tratti di uno spettacolo naturale mozzafiato. Essendo la montagna più alta dell’Africa, è un trekking da sogno per molti. Per arrivare in cima bisogna passare per le pianure in pendenza, i terreni agricoli e le zone alpine, ma non è più solo per gli escursionisti esperti, gli appassionati alle prime armi possono partecipare a una gita in questo leggendario parco nazionale con gite più dolci verso la cima o fermandosi per una gita di un giorno.

1.Serengeti National Park Where to Stay

Questo parco è il Santo Graal per l’osservazione della fauna selvatica. La migrazione annuale di gnu e zebre, seguita dai loro predatori, è diversa da qualsiasi altra cosa al mondo e ha ispirato la gente per generazioni. Questa è una descrizione accurata, solo piccoli affioramenti rocciosi, fiumi e pochi boschi interrompono le brevi praterie.nel parco si trova un’impressionante varietà di animali che prendono dimora, tra cui i «Big 5», ed è uno dei più grandi e unici modelli di migrazione del suo genere ininterrotti dal contatto umano.

Ir arriba