10 Parchi Nazionali più belli del Nepal

Il Nepal non ha rivali per la sua bellezza, eppure, all’insaputa dei più, in questo piccolo paese asiatico c’è molto di più dell’aspra catena montuosa dell’Himalaya. Nelle pianure si trovano giungle lussureggianti, incredibili opportunità di osservazione della fauna selvatica e una ricca flora e fauna. Gli sforzi di conservazione degli ultimi decenni hanno fatto sì che il paesaggio nepalese sia rimasto in gran parte incontaminato dalla mano dell’uomo e che le popolazioni di animali selvatici continuino a crescere. Di conseguenza, la popolazione della tigre del Bengala Reale è aumentata di oltre il 60% nell’ultimo decennio e il Nepal si è scolpito nei libri di storia diventando la patria di alcune delle ultime popolazioni rimaste del rinoceronte dal corno unico.

Per la popolazione locale, la maggior parte delle catene montuose e dei laghi sono legati alle favole, poiché il paesaggio gioca un ruolo centrale nella loro spiritualità. Molte tribù e villaggi si trovano all’interno dei confini dei parchi e spesso la popolazione locale è più che felice di condividere la propria storia collettiva con i visitatori.

Mappa dei parchi nazionali in Nepal

Non c’è nessun altro posto al mondo che plachi la sete di natura e cultura come il Nepal. I bellissimi parchi nazionali del Nepal costituiscono una priorità mondiale per il coordinamento locale, la conservazione di animali e piante e una bellezza naturale davvero sconcertante.

10. Banke National Park

Questo straordinario parco nazionale di dimensioni ridotte è stato inserito nel sistema dei parchi nazionali per proteggere le specie a rischio di estinzione dell’area. Grazie ai loro sforzi di conservazione, le popolazioni di tigri sono raddoppiate all’interno dei suoi confini. Anche l’elefante asiatico a rischio di estinzione e l’antilope a quattro corna vagano liberamente accanto a oltre 300 specie di uccelli e innumerevoli specie di rettili e pesci. Per secoli gli abitanti del luogo hanno definito l’area su cui si trova il Parco Nazionale Banke come il «dono della terra» e molti di loro vivono al suo interno stili di vita tradizionali. Il paesaggio è splendidamente costituito da otto ecosistemi distinti, tra cui foreste, praterie e catene montuose, ed è collegato a diversi santuari della fauna selvatica. Questo è il più recente parco nazionale del Nepal e una vera e propria testimonianza dei continui sforzi di conservazione del Nepal.

9. Shuklaphanta National Park

Shuklaphanta era inizialmente terreno di caccia per la classe dirigente in Nepal, ma si è trasformato in riserva naturale negli anni ’90. Nel 2017, è stato aggiornato allo stato di parco nazionale in occasione della Giornata Mondiale della Fauna Selvatica.i cervi della palude sono una grande attrazione per il parco, così come i grandi branchi di elefanti presenti. Secondo un censimento delle tigri effettuato l’anno scorso, circa 17 tigri vivono all’interno dei limiti del parco. Praterie, foreste, letti dei fiumi e zone umide tropicali ospitano questa grande biodiversità e vantano una flora e una fauna impressionanti. Per finire, Shuklaphanta è diventato un paradiso per gli amanti del birdwatching, oltre 400 specie di uccelli sono conosciute all’interno del parco. La più grande popolazione di floricoltori del Bengala nel Negal vive qui, così come vari tipi di aquile, gufi, picchi, avvoltoi e l’impressionante cicogna dipinta.

8. Khaptad National Park

Khaptad è un ottimo esempio dell’impressionante Far-West del Nepal. Il parco prende il nome da Khaptad Baba, che si è trasferito nella zona per mediare negli anni ’40. Il suo ashram è un luogo di pellegrinaggio per centinaia di persone ogni anno ed è di grande importanza spirituale. Altre destinazioni spirituali all’interno dei confini del parco sono Saileswari, una città storica che ospita diversi templi indù, Ramaroshan, collegata alle scritture della dea Parvati, Badimalika e Surma Sarovar, entrambe collegate a città storiche e a importanti scritture indù. Il paesaggio è una meraviglia naturale fatta di verdi colline e viste sulla catena montuosa dell’Himalaya, mentre il clima estivo è estremamente confortevole, poiché raramente scende al di sotto di 0 o al di sopra dei 20 gradi Celsius.

7. Makalu Barun National Park

Questo splendido e remoto parco nazionale è una vera e propria meraviglia nazionale. I visitatori sono resi meno acuti dallo skyline montuoso che ospita alcune delle montagne più grandi del mondo. Il Monte Makalu (8.463 metri, l’omonimo parco, è la quinta montagna più alta del mondo, mentre molte delle montagne vicine superano i 7.000 metri sul livello del mare. Il Parco Nazionale Makalu Barun è l’unica regione protetta al mondo ad avere un dislivello di 8000 metri sul livello del mare e vanta anche un’incredibile biodiversità. Il Parco Nazionale del Makalu Barun è l’unica regione protetta al mondo ad avere un dislivello di 8000 metri e vanta anche un’incredibile biodiversità, con un numero sorprendente di flora e fauna, tra cui oltre 40 tipi di orchidee e altre piante rare, e ospita animali rari come l’inafferrabile leopardo delle nevi, il panda rosso in via di estinzione, il cervo e l’orso nero dell’Himalaya.

6. Parco nazionale di Shey Phoksundo

Lo splendido Parco nazionale di Shey Phoksundo è il più grande parco nazionale del paese e ospita il lago Phoksundo, che non ha eguali in bellezza. Questo lago blu-verde è il più profondo del Nepal e si trova a oltre 3.000 metri di profondità. Intorno al lago vivono pecore blu, leopardi delle nevi, yak tibetani, cervi muschiati e altri impressionanti animali selvatici. Il parco è popolare per il trekking, come la maggior parte degli altri parchi nazionali del Nepal, ma si distingue per i suoi panorami del lago Phoksundo.oltre 9.000 persone vivono in villaggi all’interno dei confini del parco e la maggior parte di loro pratica il Buddismo Bon, un’antica religione strettamente associata al Buddismo e all’Animismo. I visitatori fortunati possono anche intravedere la farfalla volante più alta del mondo, la Paralasa Nepalaica, in cui il parco offre un clima perfetto per.

5. Shivapuri-Nagarjun National Park

Questo parco è situato abbastanza vicino a Katmandu da essere diventato una delle mete preferite per la gente del posto e per i visitatori che vogliono sfuggire al trambusto della città. Il nome del parco è associato alle scritture religiose e a Lord Shiva. Altrettanto importanti per gli abitanti del luogo sono le numerose piante medicinali che prosperano qui. Il nome del parco è associato alle scritture religiose e a Lord Shiva. Altrettanto importanti per gli abitanti del luogo sono le numerose piante medicinali che prosperano qui. Nel frattempo, altre piante includono oltre un centinaio di varietà di funghi, più di 2.000 specie floreali e 16 piante epidemiche.gli animali che vivono qui includono leopardi, scimmie e orsi neri.

4. Bardiya National Park

Questo parco dinamico è uno dei più incontaminati del Nepal.la maggior parte di esso è coperto da una fitta foresta, praterie e foreste fluviali. Il parco è attraversato da numerosi corsi d’acqua, punteggiati da ninfee e fiori di loto, dove vivono il rinoceronte cornuto, gli elefanti, le tigri, i cervi e l’inafferrabile delfino gigantesco; oltre 400 specie di uccelli volano liberamente nel parco e spesso i visitatori possono ammirare pavoni dai colori vivaci. Anche se la maggior parte di quest’area lussureggiante è disabitata, rimane comunque la casa di alcuni indigeni del Nepal, la tribù Tharu.

3. Langtang National Park

Situato tra la catena montuosa dell’Himalaya, Langtang è incredibilmente bello, ricco di biodiversità, patrimonio culturale e zone climatiche, molti lo visitano anche per i cieli notturni stellati, che vengono esposti ogni notte. Il paesaggio è ad alta quota, e quindi caratterizzato da catene montuose alpine e laghi cristallini. Purtroppo, nel 2015 il villaggio di Langtang è stato completamente spazzato via da un’enorme valanga e più di 100 corpi non sono mai stati recuperati. Ci sono diversi siti spirituali sparsi nel parco. Altrimenti gli avvistamenti di Yeti sono frequenti, ma la vita animale verificata include orsi neri, scimmie e il panda rosso.

2. Chitwan National Park

Lo sfondo surreale di questo parco è grande quasi quanto le opportunità di avvistamento degli animali.questo enorme parco è caratterizzato da passi di alta montagna che lasciano il posto a vaste pianure della savana, fitta giungla e fiumi e laghi che scorrono liberi. Qui vive una delle ultime popolazioni di rinoceronti con un corno solo, e le opportunità di osservazione sono vive e vegete per le tigri reali del Bengala, i coccodrilli gaviali, i coccodrilli gaviali, gli orsi bradipi e i leopardi. Questo parco è spesso definito il secondo migliore del Serengeti per l’osservazione della fauna selvatica.non delude.

1. Parco Nazionale del Sagarmatha

Il Sagarmatha è a dir poco eccezionale.quest’area protetta ospita la leggendaria cima più alta del mondo, il Monte Everest. Accanto a questo colosso, l’aspro terreno delle montagne dell’Himalaya ospita animali famosi come il leopardo delle nevi, la lince, l’orso, la lepre, il leopardo dell’Himalaya, il leopardo delle nevi, la lince, l’orso, la lepre e il faraone dell’Himalaya. Molti sherpa vivono qui, mentre altri pellegrini si recano in pellegrinaggio nei luoghi del parco. Il Monte Everest è molto importante per la gente del posto, che chiama la montagna Chomolungma, la Dea Madre del Mondo, e crede che gli spiriti vivano nella montagna, indipendentemente dal motivo della visita al parco, è davvero incredibile.

Ir arriba