I 10 parchi nazionali più belli del Kenya

Con una vasta gamma di cose incredibili da vedere e da fare, non sorprende che il Kenya accolga ogni anno così tanti visitatori da tutto il mondo.spiagge bellissime, città cosmopolite e, naturalmente, scenari incredibilmente mozzafiato si combinano per invogliare i viaggiatori a visitare il Kenya. Rinomato per i suoi safari e sede dei famosi ‘Big Five’, il paese ha una pletora di parchi nazionali mozzafiato da godere. Con così tante offerte, ecco i parchi nazionali più popolari del Kenya; l’avventura vi aspetta, quindi rallegratevi di tutte le bellezze da vedere. Karibuni!

Mappa dei parchi nazionali del Kenya

10. Parco nazionale di Sibiloi

Sebbene le splendide formazioni vulcaniche rendano questo parco una gioia da visitare, Sibiloi è degna di nota per una serie di motivi. Il suo aspetto aspro e selvaggio nasconde il fatto che è in questa zona che si possono trovare le origini dell’umanità. Di conseguenza, il parco ha numerosi siti archeologici che documentano le umili origini dell’umanità. Il Museo dei Fori di Koobi è uno di questi siti ed è sede di molti interessanti fossili risalenti a millenni fa, tutti scoperti nell’area circostante. Situato nel nord del paese, sulle rive del lago Turkana, Sibiloi è un parco che mette in soggezione con una moltitudine di panorami mozzafiato da godere.migliaia di coccodrilli costeggiano il lago e anche leoni e leopardi si trovano in questa regione arida.la storia antica, i paesaggi mozzafiato e la bellissima fauna selvatica rendono il Parco Nazionale di Sibiloi un luogo delizioso da visitare.

9. Mount Kenya National Park

Semplicemente stupefacente. Per il viaggiatore avventuroso, il Parco Nazionale del Monte Kenya ha tutto ciò che serve. Prendendo il nome dalla montagna prominente che domina l’area, il parco ospita una straordinaria varietà di ecosistemi diversi. La neve che circonda la cima della seconda vetta più alta dell’Africa rende la vista impressionante e gli scalatori che cercano di scalare la montagna devono essere ben preparati a provarci. A differenza degli altri parchi nazionali del Kenya, sono i paesaggi incredibili e i panorami mozzafiato che attraggono i visitatori del parco, piuttosto che la prospettiva di vedere gli animali, quasi lunari nell’aspetto, le formazioni geologiche permettono di fare dei fantastici trekking e una serie di viste spettacolari vi salutano più in alto.

8. Parco Nazionale Marino di Malindi

Questo parco marino tentacolare si trova appena al largo di Malindi e merita una visita. Situato nell’Oceano Indiano, si dice spesso che sia stato il primo parco marino ad essere istituito in tutta l’Africa. Fare una gita in barca sulle tranquille acque è delizioso e se siete fortunati vedrete i delfini nuotare in modo giocoso. Mangrovie, scogliere, lagune e altro ancora vi faranno sicuramente venire voglia di tornare più volte in questo incantevole parco marino.

7. Parco Nazionale di Aberdare

Situato alle pendici dei Monti Aberdare, il parco protegge le dolci colline e le gole che sono una caratteristica di questa riserva incontaminata.a causa dell’alta quota, piove spesso e come tale ci sono cascate cacofoniche e foreste tentacolari per i visitatori da esplorare. Con un ambiente così rigoglioso, non sorprende il fatto che Aberdare sia la patria di una fauna selvatica generosa e gli appassionati di bird watching, in particolare, potranno godere delle 250 specie di uccelli che offre. La maggior parte dei visitatori, tuttavia, sono attratti dalla proposta di vedere i rinoceronti neri in via di estinzione che si aggirano nel parco.

6. Parco Nazionale del Monte Longonot

Un vulcano spento, il Monte Longonot è un parco nazionale unico e caratteristico da visitare in Kenya. All’interno del cratere in cima c’è un ricco ecosistema di fauna e flora che ricopre il suolo. Le viste impressionanti vi salutano dall’alto e i panorami che si estendono a perdita d’occhio rendono il trekking impegnativo degno di essere intrapreso.

5. Tsavo East National Park

Il più grande parco del Kenya, Tsavo East è un posto fantastico da visitare se si tratta di fauna selvatica. Il parco è popolato da branchi di elefanti, ed è un’esperienza indimenticabile vederli scorrazzare nella terra rossa intorno alle annaffiature che danno vita alla vita. Amboseli National Park Where to Stay

Con l’incombente Monte Kilimanjaro che fa da sfondo al vostro safari, le foto dell’Amboseli National Park sono sempre impressionanti, mentre la bellissima montagna è appena oltre il confine della vicina Tanzania, il parco ha più che sufficiente per stuzzicare il vostro appetito per l’avventura. Rinomato per la sua fauna selvatica, l’Amboseli è un’ottima opzione per i visitatori del Kenya in quanto è uno dei posti migliori al mondo per vedere gli animali nel loro habitat naturale. Con una varietà di ecosistemi diversi contenuti all’interno del parco, guidare in giro non sarà mai noioso poiché le zone umide si trasformano in savana e sorgenti sulfuree davanti ai vostri occhi.», ‘Per i viaggiatori che vogliono conoscere la cultura locale della gente del Kenya, visitate la comunità Maasai che vive ad Amboseli e dintorni.

3. Hell’s Gate National Park

Relativamente piccolo rispetto agli altri parchi nazionali del Kenya, Hell’s Gate, tuttavia, ha molto da offrire. Il parco è dominato da una serie di impressionanti gole e anfratti, come la Torre di Fischer, ad esempio, che è un’incredibile formazione rocciosa da visitare e che sembra uscita dal Midwest americano. L’opprimente Hell’s Gate Gorge è anche una delle principali attrattive del parco, dove i visitatori camminano tra le sue strette pareti fino a quando non si dirama lentamente in un’ampia gola. Il paesaggio del film Disney «Il Re Leone» si ispira in parte a Hell’s Gate, ma anche alla sua bellezza e al suo splendore.

2. Nairobi National Park

A due passi da Nairobi, questo parco nazionale è il più facile da visitare. Situato all’interno dei confini della città, i grattacieli e i blocchi di uffici fanno da sfondo al parco; è uno strano spettacolo vedere giganti del mondo naturale che si aggirano con lo skyline di Nairobi alle loro spalle.volando verso l’aeroporto nazionale di Jomo Kenyatta si possono già vedere animali che si aggirano qui sotto se si ha la fortuna di avere un posto vicino al finestrino. Con un certo numero di grandi predatori e un importante santuario per l’allevamento dei rinoceronti; assicuratevi di visitare il parco ad un certo punto durante il vostro soggiorno a Nairobi.le ampie pianure aperte sono fantastiche da esplorare e ci sono anche una serie di sentieri e percorsi per gli escursionisti da scoprire.se siete doppiamente fortunati potreste semplicemente catturare una delle famose migrazioni di gnu e zebre; questo sarebbe sicuramente il punto culminante di ogni viaggio in questo paese.

1. Parco nazionale del lago Nakuru

Questo parco assolutamente splendido è famoso per i fenicotteri rosa brillante che si riuniscono sulla riva del lago; sfumature di rosa coprono l’acqua e con le bianche e soffici nuvole nel cielo blu chiaro; il lago Nakuru dipinge una scena pittoresca come nessun altro posto sulla terra. Numerosi rinoceronti si aggirano nel parco e spesso si possono vedere babbuini e scimmie che giocano tra gli alberi; le cascate creano una nebbia di nebbia sulla brezza, mentre sullo sfondo si stagliano indomabili scogliere. I diversi ecosistemi offerti rendono il parco affascinante da visitare e, con oltre 550 specie di piante diverse, il paesaggio è in continuo cambiamento. Il lago Nakuru è solo la punta dell’iceberg di tutti i meravigliosi parchi nazionali di cui il Kenya può godere, con i suoi numerosi luoghi da visitare e una pletora di scenari mozzafiato in tutto il paese; il Kenya ha qualcosa che sicuramente delizierà ogni visitatore.

Ir arriba