10 Le migliori spiagge di Sihanoukville

Situata a circa 4 ore di autobus da Phnom Penh, Sihanoukville è la principale destinazione balneare del paese sia per gli abitanti del posto che per i turisti, e offre una varietà di spiagge, la maggior parte delle quali si trovano a pochi passi dal centro della città e dagli hotel e ostelli dove soggiorna la maggior parte dei visitatori.

Anche se una volta era una città di mare relativamente tranquilla, Sihanoukville ha subito una grande trasformazione negli ultimi anni, e purtroppo la maggior parte delle persone non ne è felice.

Il cambiamento è stato in gran parte alimentato dalla costruzione di nuovi alberghi e casinò che hanno portato alla luce la città, una volta molto tranquilla, con lavoratori edili stranieri, uomini d’affari, giocatori d’azzardo e giocatori d’azzardo, e hanno portato gli affitti e il valore degli immobili sul tetto.

Molti residenti di lunga data hanno deciso di abbandonare il trambusto caotico per raggiungere zone più rilassate come la vicina città fluviale di Kampot e Kep, che si trova un po’ più in alto sulla riva vicino al confine della Cambogia con il Vietnam.

Per ora ci sono ancora alcune zone di spiaggia che si aggrappano precariamente al loro fascino non sviluppato, ma per coloro che vogliono vederle prima che spariscano per sempre, sarebbe saggio farlo il prima possibile.

Che tu sia un viaggiatore con un budget limitato o che non si preoccupi di superare il limite massimo della vecchia carta di credito, ci sono molte opzioni di alloggio, dalla più economica foresteria in stile dormitorio ai più ritziosi resort a 5 stelle.

La maggior parte dei visitatori ha scelto un’opzione tra le due, e per chi non ha problemi a navigare in internet, ci sono ancora alcune buone offerte da fare nelle proprietà vicino alla città e alle spiagge, e alcuni offrono anche la colazione gratuita e hanno anche le piscine.

10. Ream Beach

Situata all’interno del Ream National Park, Ream Beach è una spiaggia rimasta relativamente intatta negli ultimi anni, il che la rende sempre più popolare per coloro che preferiscono trascorrere il loro tempo in una zona bella e serena piuttosto che in un’affollata zona urbana.

Si trova a circa 25 chilometri a nord della città, ed è facilmente raggiungibile con il mezzo di trasporto locale preferito, il tuk-tuk.

La spiaggia è stretta e lunga ed è spesso più popolata dai pescatori locali che dai turisti. Anche se nelle vicinanze ci sono spesso venditori locali che vendono cibo e bevande, è saggio portare con sé qualche snack.

Per chi volesse passare la notte in mezzo alla natura, c’è una pensione economica gestita dal servizio del parco, e anche se gli alloggi non sono lussuosi, sono confortevoli.

Ci sono molte altre spiagge cittadine a Sihanoukville, e anche se Ream Beach non è la più comoda da raggiungere, l’acqua pulita, l’ambiente naturale e l’ambiente tranquillo compenseranno il viaggio relativamente breve.

9. Victory Beach

La Victory Beach di Sihanoukville è composta da due porzioni distinte che sono intersecate da una punta rocciosa sporgente verso il mare.

La più meridionale delle spiagge è spesso indicata come Hawaii Beach, e la settentrionale come New Beach, ed entrambe sono conosciute per l’iconico Victory Monument che si trova nelle vicinanze e commemora l’amicizia e la sconfitta dei Khmer Rossi.

Molte delle spiagge della città sono soggette a chiusure temporanee mentre i lavori di costruzione proseguono, ma per ora è aperta e ci sono alcuni ristoranti di pesce sul mare con comode sedie e grandi ombrelloni di fronte al mare che sono ottimi posti per rilassarsi con una birra alla spina fredda e un piatto di gamberi e calamari alla griglia.

Non ci sono onde di cui parlare, ma l’acqua è solitamente limpida e la vista del mare che si fonde con l’orizzonte lontano può essere ipnotizzante, soprattutto al tramonto.

8. Koh Russei

Nella lingua khmer koh significa isola, e tradotto in inglese Koh Russei è BambooIsland.l’isola si trova a circa 10 chilometri al largo della costa di Sihanoukville ed è circondata da barriere coralline e da acque incredibilmente blu. È la fuga perfetta per chi ha avuto la sua parte di caos e di rumori di costruzione, ed è facilmente raggiungibile con una navetta che parte da Sihanoukville un paio di volte al giorno.

Il viaggio dura circa mezz’ora ed è relativamente poco costoso, e una volta sull’isola vi sentirete come se foste più lontani dalla civiltà di quanto lo siate realmente.

Sulle spiagge panoramiche più a nord dell’isola ci sono alcuni resort in stile bungalow che sono i preferiti dai backpacker e da chi vuole dormire sotto le stelle.

L’elettricità dell’isola proviene da generatori che non funzionano tutto il giorno, e anche se i visitatori provenienti dalla terraferma arrivano durante il giorno, la maggior parte ritorna nel pomeriggio lasciando l’isola quasi deserta.

7. Koh Rong Samloem

Anche se è leggermente più vicina a Sihanoukville rispetto alla già citata Koh Russei, Koh Rong Samloem è la più piccola delle due isole e in Khmer il suo nome significa Drowsy, o Isola Sonnolenta.

È circondata dalle acque solitamente limpide e calme del Golfo di Thailandia, ed è solo moderatamente sviluppata, soprattutto in confronto alla vicina Sihanoukville, che si trova nella morsa di un’espansione esplosiva e in gran parte impopolare.

Ci sono alcuni resort a 4 stelle sull’isola, ma è ancora possibile trovare una o due gemme fuori dal sentiero battuto per chi non è interessato a resort sciccoso e costoso e preferisce trascorrere il proprio tempo con Madre Natura.

Le sue spiagge sono incredibilmente bianche e libere dai soliti detriti che di solito si riversano sulle spiagge della terraferma durante l’alta marea, e la musica ad alto volume e i divertimenti probabilmente non saranno una preoccupazione come lo sono in molte spiagge della Cambogia.

6. Koh Rong

Un’altra delle isole costiere della Cambogia, nota per la sua bellezza, è Kohn Rong, la seconda più grande delle isole della Cambogia, conosciuta dalla gente del posto come Paradise o Shelter Island, e dopo qualche ora di relax su una delle sue spiagge, sarete probabilmente d’accordo sul fatto che il suo nome è appropriato.

Una volta quasi totalmente non sviluppata, l’isola ha subito una notevole trasformazione negli ultimi anni, e questo è particolarmente vero per la zona di Koh Touch, dove arriva e parte il traghetto veloce da Sihanoukville.

Lo sviluppo di Koh Touch è stato un po’ disordinato ed è in gran parte caratterizzato da bar sulla spiaggia e bungalow economici che a volte possono diventare chiassosi, ma il resto dell’isola è ancora molto naturale al confronto.

Sull’isola risiedono quattro comunità khmer, e anche se per ora l’aumento delle attività turistiche è piuttosto lento, non c’è bisogno di una sfera di cristallo per capire che è solo questione di tempo prima che il ritmo si acceleri, quindi se volete vederlo nel suo stato attuale, considerate la possibilità di controllarlo prima piuttosto che dopo.

5. Sokha Beach

Per gran parte della sua esistenza SokhaBeach era una delle spiagge più popolari di Sihanoukville, ma ora è privata, il che significa che è aperta ai visitatori, ma ci si aspetta che comprino da mangiare o da bere se vogliono restare ad apprezzarla.

La spiaggia si estende per quasi due chilometri, e il Sokha Beach Resort di cui fa ora parte ha anche giardini coltivati, una varietà di ristoranti, spa e piscine multiple con bar che ricordano quelle del Club Med.

Il Sokha Beach Resort si trova a circa metà strada tra le spiagge di Independence e Serendipity, ed è uno dei resort più eleganti della zona, e ha anche ospitato il re del paese nel recente passato.

Grazie alla sua natura esclusiva, la spiaggia e il terreno sono più puliti della maggior parte, e per chi volesse usare la piscina c’è un costo di cinque dollari a persona, ma non è sicuramente una buona soluzione per quei giovani e pazzi viaggiatori che cercano un po’ di divertimento.

4. Independence Beach

A quasi 2 chilometri, Independence Beach è una delle più lunghe di Sihanoukville e fino a poco tempo fa era anche una delle più popolari della città.

Si estende all’incirca tra l’Independence Hotel, Resort e Spa a nord e l’Holiday Palace Resort a sud, e sebbene un tempo offrisse agli amanti della spiaggia una vista mozzafiato sull’entroterra e su e giù per la costa, gran parte dello skyline è ora ostruito dai numerosi progetti di costruzione di grattacieli nell’entroterra.

Independence Beach probabilmente non è un buon posto per chi vuole trascorrere ore a nuotare e sdraiarsi al sole, ma è un ottimo posto per una lunga passeggiata mattutina o pomeridiana, e ci sono ancora molte vedute panoramiche da ammirare, specialmente dalla parte sud quando si guarda verso il mare.

Di recente sono emerse voci che la spiaggia è ora chiusa, anche se non sembra essere il caso, almeno non ancora.

3. Ochheuteal Beach

Per chi ama una lunga passeggiata lungo il mare, una passeggiata mattutina o pomeridiana dal centro della città a Ochheuteal Beach potrebbe essere un ottimo modo per conoscere il territorio e godere di uno scenario naturale piuttosto impressionante.

Anni fa Ochheuteal Beach era fiancheggiata da decine di piccole aziende a conduzione familiare che servivano bevande a buon mercato e gustosi piatti locali, ma molte di esse sono state costrette a chiudere e l’intero carattere di quella che un tempo era una spiaggia popolare è cambiato anch’esso.

Per ora Ochheuteal è ancora popolare ed è un punto di ritrovo per i turisti di tutto il mondo. Ci sono ancora ottime possibilità di mangiare e fare shopping nelle vicinanze, e anche i progetti del casinò sono interessanti da vedere, anche se non ci vorrà molto prima di cercare una via di fuga naturale.

2. Serendipity Beach

Un’altra delle spiagge più popolari di Sihanoukville è SerendipityBeach, ed è ancora sede di una serie di ristoranti sulla spiaggia di proprietà locale che servono cibi e bevande deliziosi e poco costosi.

In pieno giorno, quando il sole è più intenso, è una buona idea ritirarsi nei ristoranti all’ombra di grandi ombrelloni e, grazie alla sua posizione centrale, ha anche la più grande varietà di alloggi a pochi passi dalla spiaggia.

Anche se durante la stagione turistica può diventare caotica e affollata, per chi non si preoccupa di visitarla nella stagione delle piogge, che di solito dura da aprile a novembre, la città ha un aspetto completamente diverso quando non è piena di turisti.

Molti stranieri che vivono in Cambogia amano la stagione delle piogge. Le tempeste arrivano di solito nel pomeriggio, e ci sono poche cose più sorprendenti che vederli rotolare dal mare mentre sono avvolti in una comoda poltrona con una bibita fresca.

1. Otres Beach

Per molti visitatori che visitano per la prima volta la Sihanoukville Otres Beach è il luogo in cui assaporano per la prima volta la costa cambogiana.

È piena di negozi turistici, ristoranti caratteristici, caffetterie, alberghi e ostelli a quasi tutti i prezzi, e nonostante lo sviluppo e la costruzione nelle vicinanze di Otres è rimasta in qualche modo più pulita e meno ingombrante di molti dei suoi vicini.

Durante l’alta stagione secca l’affollamento turistico di Otres può diventare affollato, ma è ancora possibile trovare un tratto di spiaggia relativamente tranquillo, e quando si frequenta un bar o un caffè locale è probabile incontrare persone interessanti provenienti da tutto il mondo, il che è sempre interessante.

A differenza di altre spiagge, la maggior parte dei resort lungo Otres sono piccoli e finora sono riusciti a evitare il boom di demolizioni e costruzioni che ha preso d’assalto la città.

In sintesi, Otres è un piacevole mix di paesaggio, serenità, accessibilità economica e servizi che la rendono la spiaggia più visitata di Sihanoukville.

Ir arriba