12 Migliori città da visitare in Romania

Con molti lati diversi, la Romania è un paese incredibile da visitare, e molte delle città rumene sembrano appena spuntate da una favola, tanto quanto le belle città medievali, gli antichi monasteri e i castelli mozzafiato. Vagare per le vecchie strade di Brasov e Sighisoara, per esempio, è una delizia assoluta, passando per le torri di guardia medievali, le eleganti chiese e le vivaci piazze del mercato.

Mappa delle città della Romania

Mentre c’è molta storia in mostra in tutto il paese, c’è un’atmosfera dinamica in molte delle strade delle sue città. Scene culturali in corso si possono trovare sia a Sibiu che a Bucarest, mentre la capitale è anche sede di alcuni dei migliori locali notturni, bar e ristoranti della nazione.

Con qualcosa da godere per tutti, le città rumene non deluderanno di certo con tutto quello che hanno da offrire.

12.Targu Mures

Spesso trascurata dai turisti, Targu Mures è una bella città situata in Transilvania.

La vita a Targu Mures ruota intorno alla piazza Trandafirilor, che è molto impressionante; ospita due cattedrali e lo spettacolare Palazzo della Cultura, che mostra alcune deliziose architetture Art Nouveau.

Con una fortezza del XV secolo, oltre a numerosi negozi, ristoranti e bar, Targu Mures merita una sosta per esplorare il resto della regione.

11.Suceava

Nonostante la sua lunga storia, Suceava non ha molto in termini di siti storici o attrazioni culturali, la maggior parte delle persone la usano semplicemente come base da cui partire per visitare gli spettacolari monasteri dipinti della vicina Bucovina.

L’attrazione principale di Suceava è la sua impressionante fortezza del XIV secolo, ma a parte qualche chiesa qua e là, non c’è molto da fare – anche se ha alcuni buoni ristoranti e bar.

Come tale, è meglio usarla come base economica da cui partire per esplorare la regione circostante, che ospita alcuni meravigliosi castelli e chiese.

10. Iasi

Iasi è la città più grande della regione nord-orientale della Moldavia e funge da centro nevralgico per la zona; in quanto tale, qui c’è molto da fare, che si tratti di cibo, bevande, cultura o vita notturna.

Grazie alla sua vasta storia, ci sono moltissimi tesori architettonici sparsi in tutta la città; vecchi monasteri sono annidati accanto a teatri eleganti, condomini comunisti e una pletora di chiese – che sono quasi ovunque si guardi.

Con un’ampia offerta di negozi, ristoranti, bar e vita notturna, la popolazione giovanile di Iasi ne fa un luogo divertente e vivace da visitare.

9. Oradea

Anche se Oradea ha sicuramente visto giorni migliori, la città è piena di bellissimi edifici, anche se leggermente decadenti, che risalgono a quando era governata dagli austro-ungarici.

Poiché risale all’epoca romana, c’è molta storia in mostra. Passeggiando per le sue vivaci strade, troverete bellissimi palazzi in stile Art Nouveau, chiese barocche e teatri neoclassici.

Situata a pochi passi dal confine con l’Ungheria, Oradea è una città multiculturale con una grande popolazione ungherese. Molte persone la visitano durante il loro viaggio da e per l’Ungheria.

8.Sighisoara Where to Stay

Con i suoi deliziosi edifici dai colori pastello, le tortuose strade acciottolate e le alte guglie e torri, Sighisoara dipinge certamente un bel quadro.

Il suo delizioso centro storico murato è molto ben conservato ed è oggi una meta turistica molto apprezzata. Il fatto che Vlad l’Impalatore – che è stato l’ispiratore di Dracula – sia nato qui non fa che aumentare l’atmosfera fiabesca del luogo.

Merita una visita, le strade medievali di Sighisoara sono piene di botteghe artigiane e di piccoli caffè d’atmosfera.vagando per le strade, vi sembrerà quasi di essere tornati indietro nel tempo.

7.Alba Iulia

Spesso trascurata dai visitatori in Romania, Alba Iulia è la sede di una magnifica cittadella a forma di stella; all’interno delle sue antiche mura si trovano alcuni bei monumenti, musei e altro ancora.

Nelle strade ben conservate di Alba Iulia c’è molta storia in mostra: è qui che la Transilvania e la Romania hanno deciso di unirsi. Di particolare interesse è la meravigliosa Cattedrale Cattolica Romana del XIII secolo che mostra alcune belle architetture romaniche.

Con una serie di eleganti palazzi e cattedrali e chiese scintillanti, i visitatori troveranno molto da vedere e da fare nella cittadella, a differenza del resto della città, che non è così bella in confronto.

6. Timișoara Dove soggiornare

Con alcuni bei parchi, piazze e giardini sparsi per la città, Timisoara è un bel posto dove passeggiare.Nel 2021 sarà la Capitale Europea della Cultura, quindi è una buona idea visitarla ora prima che arrivi la folla.

La terza città più grande del paese, è famosa per essere stata la prima ad insorgere contro Ceausescu, l’ex leader comunista della Romania nel 1989. Diversi luoghi intorno a Timisoara commemorano questo evento, come la bellissima Piazza della Vittoria e l’affascinante Museo della Rivoluzione.

Un luogo molto cosmopolita, Timisoara ha un sacco di ottimi ristoranti e bar, oltre a una vivace scena di vita notturna.Molte persone usano la città come base mentre esplorano la regione circostante.

5. Sibiu Where to Stay

Con un aspetto molto germanico, Sibiu è una città interessante da visitare; è la sede della più grande comunità tedesca del paese, il che significa che c’è un mix inebriante di diverse influenze culturali presenti nelle sue strade.

La Città Vecchia di Sibiu è un luogo affascinante e pittoresco, con un’architettura grandiosa, ma solo due dei punti salienti sono l’antica cittadella e la piazza Huet, fiancheggiata da bellissimi edifici gotici.

Durante tutto l’anno a Sibiu si svolgono numerosi festival di opera, teatro e cinema; la città ha quindi una fiorente scena culturale – oltre ad essere uno dei migliori musei del Paese con il Brukenthal Museum, che espone molte opere d’arte di artisti rumeni e internazionali.

4.Cluj-Napoca

La seconda città più grande del paese, Cluj-Napoca è ricca di arte, architettura e cultura. La sua popolazione giovane la rende un luogo divertente e festoso da visitare se siete alla ricerca di un po’ di buona vita notturna.

Con una bella architettura in mostra sotto forma di edifici barocchi e chiese antiche, ci sono un sacco di interessanti gallerie d’arte e centri culturali sparsi in giro; i visitatori dovrebbero assicurarsi di fermarsi al meraviglioso Museo Nazionale d’Arte.Oltre a questo, ci sono molti parchi tranquilli e caffè e bar d’atmosfera per voi da godere.

Situata in Transilvania, Cluj-Napoca è una destinazione sempre più popolare grazie al miglioramento dei collegamenti aerei.Oggi, molte persone la usano come base da cui partire per esplorare la regione circostante, che è piena di bellissimi paesaggi e di antichi castelli.

3.Constanța

Situata sul Mar Nero, Constanta è una grande città portuale che è seconda solo a Bucarest in termini di importanza per il paese. Tra questi, il Museo Nazionale di Storia e Archeologia è senza dubbio il più interessante, con la sua vasta collezione di manufatti e tombe di marmo.

Con molti hotel, bar e ristoranti di pesce che si trovano in città, Constanta è più di un semplice posto dove fermarsi lungo la strada per le spiagge del Mar Nero.

2.Brasov Dove alloggiare

Con le montagne dei Carpazi che la circondano da tutti i lati, la bella cornice di Brasov è perfettamente integrata dal suo affascinante centro medievale.

Girovagare per il centro storico fiabesco è un modo delizioso di trascorrere la giornata, passando davanti a favolosi edifici barocchi, chiese gotiche e torri di guardia medievali. La piazza principale ha un sacco di caffè e ristoranti se si vuole semplicemente prendere un caffè e guardare il mondo passare.

Oltre ad avere alcuni piccoli sentieri e percorsi per escursioni, le montagne vicine sono la casa di una delle migliori stazioni sciistiche della Romania. Molte persone usano Brasov come base panoramica da cui esplorare alcuni dei numerosi castelli della Transilvania.

1.Bucarest Dove soggiornare

Una volta conosciuta come ‘la Piccola Parigi’, negli ultimi decenni, la reputazione di Bucarest è diminuita un po’, dato che il dominio comunista e gli edifici in decadenza hanno allontanato la gente. La capitale della Romania è ancora un luogo affascinante da visitare, tuttavia, con molte cose da vedere e da fare; sta lentamente riguadagnando la sua popolarità come destinazione turistica.

Incantevole da esplorare, i parchi verdi di Bucarest sono affiancati da splendide chiese ortodosse del XVII secolo, da affascinanti musei e, naturalmente, dall’enorme Palazzo del Parlamento – il più grande edificio del Parlamento della Terra.

Con il suo interessante mix di blocchi di cemento dell’epoca comunista e monumenti situati accanto ad eleganti ville e meravigliosi edifici – come il sontuoso Palazzo Mitropoliei – le strade di Bucarest pulsano di energia. I suoi bar alla moda e la vivace vita notturna offrono un altro lato di questa intrigante capitale.

Per saperne di più: Attrazioni di Bucarest