Dove alloggiare a Milano: I migliori quartieri e hotel

Milano, la città più importante d’Italia dal punto di vista finanziario, riceve circa sei milioni di visitatori all’anno – e non è difficile capire perché – e non solo per la sua vicinanza al Lago di Como e alle Alpi italiane, ma anche per la sua attrazione magnetica, che fa sì che i visitatori arrivino anno dopo anno. Famosa per la sua settimana della moda, Milano vanta attrazioni storiche nel suo centro storico, oltre a una vivace vita notturna, tra cui la zona dei Navigli, dove si può bere e mangiare e bere lungo i canali.

Il centro storico di Milano è facilmente percorribile a piedi, ma come tutte le buone città, ci sono molte cose da vedere al di fuori del centro storico, ognuna delle nove zone amministrative di Milano ha qualcosa di diverso da offrire. Non solo è un centro industriale d’Italia, ma è anche la capitale della moda e sede di numerosi quartieri studenteschi, il che significa alloggi a prezzi accessibili e notti divertenti da abbinare.

Mappa di Milano

1.Centro Storico – 2.Brera – 3.Fiera San Siro – 4.Stazione Centrale – 5. Navigli – 6.Bicocca (a nord della mappa) – 7.Porta Romana – 8.Sempione Chinatown – 9.Citta Studi

Ammirate l’Ultima Cena a Santa Maria delle Grazie, oppure scoprite il lato moderno dell’arte nel fresco quartiere di Brera. Con tre aeroporti internazionali alle porte e alloggi che vanno da quelli di fascia alta e storici a quelli economici, c’è un’ampia scelta per un sacco di persone a Milano.

Centro Storico

Il centro storico di Milano è il luogo dove troverete la maggior parte delle attrazioni iconiche che la città ha da offrire. Tra questi il Teatro alla Scala, il lussuoso Quadrilatero – una zona di shopping di lusso – e l’imponente Duomo di Milano, che risale al XIV secolo.

Ma non sono solo gli edifici storici in sé, qui è possibile esplorare il Museo 900, ricco di arte moderna del XX secolo – da Braque e Matisse a Klee, Kandinsky e persino Picasso. Questo centro significa che potrete passeggiare facilmente da un luogo all’altro senza dovervi affidare ai mezzi pubblici.

È un posto comodo dove soggiornare, soprattutto se avete solo pochi giorni. Allo stesso tempo, dovrete pagare per questo privilegio! Gli hotel del Centro Storico sono, per la maggior parte, di alta gamma e boutique di lusso, con molti di essi incastonati all’interno di edifici storici, per un’atmosfera ancora più autentica.

Brera

Situata nella zona nord della città, Brera è un posto fresco dove soggiornare a Milano se siete appassionati d’arte o potete apprezzare un bel pezzo di architettura estetica.

Oggi a Brera si trovano l’Accademia di Belle Arti di Brera e la Pinacoteca di Brera, entrambe nella vivace Plaza Brera. Con l’arte nel cervello, Brera è una zona bohémien dove si ritrovano studenti d’arte e intellettuali; è spesso indicata come la risposta di Milano alla Parigi di Montmartre.

Le strade acciottolate sono costellate di negozi d’arte, chiromanti, boutique, bar e locali notturni. Oltre agli ostelli cool ed economici, a Brera ci sono hotel chic tra cui scegliere per godersi la vita notturna.è un buon posto dove soggiornare se vuoi essere centrale ma evitare la folla turistica.

Fiera San Siro

I due quartieri adiacenti di Fiera San Siro sono situati a nord-ovest del centro di Milano e da una zona prevalentemente residenziale. Naturalmente, questo rende Fiera San Siro un luogo accogliente e più tranquillo per soggiornare a Milano; è un’ottima base per chi viaggia con i bambini.

Qui ci sono moltissimi parchi pubblici dove passeggiare e giocare, come il Parco del Cave, un’ex cava erbosa con piste ciclabili che la attraversano; ci sono anche caffè lungo le strade e un buon collegamento con i mezzi di trasporto attraverso la metropolitana di Milano. Il luogo ideale per i tifosi di calcio: qui si trova lo Stadio Giuseppe Meazza (sede del Milan).

Fiera San Siro vanta anche alloggi a prezzi più convenienti rispetto ad altre zone; ciò significa camere più grandi in edifici più contemporanei.

Stazione Centrale

L’affollata zona della Stazione Centrale, leggermente a nord del Centro Storico, è il luogo in cui si trova la stazione centrale di Milano. È quindi il luogo ideale per chi arriva o parte in treno, o per chi vuole esplorare la città con la metropolitana.

La stazione è un imponente edificio del 1931, con una facciata intricata e una bellissima sala arrivi, è una delle più grandi stazioni ferroviarie d’Europa. Da qui è semplice prendere i treni ad alta velocità per Venezia, Torino o anche il lago di Como.

Anche se non è piena di attrazioni turistiche, non è certo difficile arrivare da qui in qualsiasi altra zona della città. Per esempio, il Duomo è a sole tre fermate dalla Stazione Centrale.

Qui gli alloggi hanno un buon rapporto qualità-prezzo, spaziando da moderne boutique e pensioni poco frequentate vicino alla stazione all’Hotel Principe di Savoia, un’elegante offerta a 5 stelle.

Navigli

Il vivace quartiere dei Navigli a sud-ovest del centro è una zona di Milano che un tempo ospitava una rete di canali utilizzati per il trasporto merci in giro per Milano; prende il nome dal Naviglio Grande.

Di questi canali ne sono rimasti solo due, ma oggi la vita notturna dei Navigli è tutta una questione di vita notturna: di giorno si possono visitare gallerie d’arte, boutique e caffè indipendenti, ma anche il mercato mensile dell’antiquariato – Navigli Gio Pavese – e chiese antiche come la Basilica di Sant’Eustorgio, risalente al IV secolo d.C.

Di notte, i Navigli si riscaldano intorno alla zona dove si incontrano i due canali rimasti. Sedersi lungo le loro rive a cenare e cenare prima di uscire a ballare tutta la notte in uno dei suoi locali, come Porto Alegre.

Soggiornare qui significa un sacco di boutique hotel di design, oltre a poter prendere facilmente la metropolitana in altre parti di Milano.

Bicocca

Il quartiere periferico di Bicocca prende il nome da una villa costruita qui a metà del 1400.Fino agli anni Ottanta, però, la Bicocca era prevalentemente un’area industriale: gli edifici storici della zona industriale sono stati trasformati in interessanti spazi creativi, tra cui l’Hangar Bicocca, che, rispetto alla Tate Modern di Londra, ospita arte moderna all’avanguardia, laboratori e mostre.

La Bicocca è una zona emergente e sicuramente un luogo diverso da quello della città di Milano. Grazie alla presenza dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca, in questa parte della città ci sono ottimi bar per studenti e una grande atmosfera.

È anche collegato al centro della città attraverso un sistema di tram. Qui troverete hotel economici, ma anche hotel più grandi, a 4 stelle, per una vasta gamma di posti dove soggiornare in questa zona fuori città ma originale.

Porta Romana

Spesso trascurata, Porta Romana è un posto fantastico per soggiornare a Milano – se non vi dispiace stare fuori dal centro della città, cioè. Situata a sud-est del centro città, prende il nome dall’antica porta romana della città; nella sua forma attuale, l’imponente ingresso risale al XVI secolo.

L’area è adiacente al centro della città, con le stesse caratteristiche architettoniche e caratteristiche distintive del XIX e inizio XX secolo, ma è essenzialmente un luogo più economico dove soggiornare. Porta Romana si divide in due parti: una parte più ricca, che ospita i benestanti di Milano, e la parte opposta, meno lussuosa ma più emozionante, che vanta una varietà di ristoranti e bar alla moda.

Le strutture ricettive seguono lo stesso schema; aspettatevi alberghi in stile più classico verso il centro, con pensioni e ostelli a prezzi accessibili situati verso la periferia di questo quartiere.

Sempione Chinatown

A nord del centrale Parco Sempione si trova l’omonima zona, che è anche la sede della Chinatown di Milano. Situata vicino alla Stazione Garibaldi, l’area che oggi è Chinatown è stata abitata da una numerosa popolazione cinese tra le due guerre mondiali.

L’eredità cinese si è sviluppata; oggi il quartiere è conosciuto per i negozi di pelle e seta – e per i suoi affari, se si guarda bene!

Situato intorno alla via Paolo Sarpi, prevalentemente pedonale, il soggiorno a Chinatown è conveniente, ma dovrete abituarvi a camminare perché qui non ci sono fermate della metropolitana.

Sempione è il luogo in cui si trovano le stradine alberate che portano al Parco Sempione, fondato nel 1888. Lontano da Chinatown, l’alloggio è un po’ più raffinato, con soggiorni in moderni hotel di media categoria e pensioni storiche lungo le strade tranquille della città.

Citta Studi

Il luogo perfetto per soggiornare a Milano se siete in viaggio verso la città e avete davvero bisogno di tenere d’occhio il vostro budget, questa è un’area studentesca in piena espansione con una diversità da eguagliare. Un posto divertente e alla moda dove soggiornare, di notte ci si può aspettare di fare bar-hopping di notte e di godersi le attrazioni culturali durante il giorno.

In questo quartiere del nord-est, troverete un’altra delle antiche porte della città di Milano – la Porta Venezia, attualmente risalente al XIX secolo, si pensa che sia antecedente anche alla stessa porta di epoca romana.

C’è anche la Gardini Publici – bellissimi giardini per passeggiare nel centro di Citta Studi – e anche la via dello shopping più lunga della città, il Corso Buenos Aires.

Qui le notti sono tutte all’insegna del bere e mangiare in uno dei tanti ristoranti e bar economici della zona.Con una selezione di hotel e ostelli in offerta, soggiornare a Citta Studi significa anche essere vicini – a volte a pochi passi – al centro di Milano.

Ir arriba