10 Cose da fare a Santorini

Panorami mozzafiato da scogliere a picco sul mare, chiese imbiancate di bianco sormontate da cupole blu brillante e tesori archeologici di una civiltà perduta sono solo alcuni dei motivi per cui l’isola di Santorini è regolarmente inserita nelle liste dei migliori luoghi da visitare al mondo. Ufficialmente chiamata Thira, la soleggiata Santorini è la più grande e probabilmente la più bella delle Cicladi, situata a sud-est della Grecia, nel blu del Mar Egeo.

Santorini segna il punto di una delle più grandi eruzioni vulcaniche della storia scritta.l’esplosione ha creato un arcipelago da un’unica isola e ha lasciato dietro di sé la caratteristica geologica che oggi attrae i visitatori di Santorini: una gigantesca caldera piena di mare. Oltre a godere di una vista mozzafiato sul cratere vulcanico semisommerso, altre cose da fare a Santorini includono l’esplorazione dei manufatti minoici e delle rovine sepolte dall’antica eruzione.Famosa per i suoi vini bianchi secchi, le spiagge pittoresche e la vivace vita notturna, Santorini è una destinazione popolare per i visitatori che vogliono solo rilassarsi e rilassarsi.

I migliori tour organizzati

  • Santorini Caldera Crociera con pranzo greco e bevande – 197 recensioni
  • Santorini Wine Tasting, Vineyard Tour per piccoli gruppi – 165 recensioni
  • Santorini Tour privato personalizzato di mezza giornata o giornata intera – 162 recensioni
  • Santorini Sunset Catamaran Cruise con BBQ – 101 recensioni

10… Antica Thera

Situata su alte scogliere a picco sul mare tra le spiagge di Kamari e Perissa, l’Antica Thera presenta rovine scavate nei primi anni del ‘900. Le antiche tombe, i monumenti e i resti di case, chiese e fortificazioni rappresentano un’ampia gamma di periodi post-minoici. I visitatori possono salire sul sito dalle spiagge sottostanti o possono raggiungere le rovine con il bus turistico, il taxi o l’auto privata.

9.Therasia (Thirassia)

L’isola di Therasia è una meta ideale per i visitatori che vogliono godersi l’ambiente soleggiato di Santorini, senza la folla.Il più grande dei cinque piccoli villaggi, chiamato anche Therasia, ha solo circa 150 abitanti. L’isola più piccola vanta la stessa architettura pittoresca di Santorini e la popolazione condivide le stesse tradizioni e gli stessi usi e costumi.Sia che si tratti di una gita di un giorno o di un weekend, Therasia offre ai visitatori un’autentica esperienza di isola greca.

8. Pyrgos

Un tempo capitale di Santorini, la città dell’entroterra di Pyrgos si trova in cima a una collina che offre una vista mozzafiato dell’isola da ogni direzione.I resti di un castello veneziano si trovano sulla cima della collina.All’interno delle mura del castello c’è una chiesa che si crede sia stata costruita nel X secolo.Relativamente incontaminata dal turismo, Pyrgos presenta alcuni dei migliori esempi di architettura medievale dell’isola.», ‘Il villaggio è circondato da cantine, molte delle quali offrono visite e degustazioni.il vino da dessert conosciuto come vinsanto qui prodotto è considerato uno dei migliori della Grecia.

7.Museo della Preistoria di Thera

Situato nella capitale Fira, il Museo della Preistoria di Thera è una delle più importanti attrazioni culturali di Santorini. Inaugurato nel 2000, il museo presenta tesori rinvenuti negli scavi di Akrotiri, tra cui un’ampia collezione di affreschi colorati. Una rappresentazione di donne che raccolgono lo zafferano dai fiori di croco offre uno spaccato della vita quotidiana dei primi abitanti dell’isola. Mentre gli affreschi di rondini sono facili da capire, poiché le rondini si appollaiano ancora sulle scogliere della caldera, una rappresentazione di scimmie blu ha lasciato perplessi gli studiosi.Gli storici non hanno trovato alcuna prova che le scimmie abbiano mai vissuto a Santorini.

6. Kamari Beach

La spiaggia più grande di Santorini e la più frequentata, Kamari si trova lungo la riva del mare dell’omonimo villaggio.La città e la spiaggia prendono il nome dal piccolo arco o «kamara» incastrato nella scogliera all’estremità meridionale della spiaggia, i resti di un santuario dedicato a Poseidone. Notevole per la sua sabbia nera e il suo litorale di ciottoli, Kamari è la spiaggia più sviluppata dell’isola e la spiaggia è fiancheggiata da alberghi, bar e locali notturni.Oltre a prendere il sole e a guardare la gente, lo snorkeling e le immersioni subacquee sono attività popolari.

5. Scavi di Akrotiri

Conosciuta come la «Pompei minoica», la fiorente città di Akrotiri è stata subito distrutta e conservata intorno al 1500 a.C. da un’eruzione vulcanica.la città non è stata scoperta fino al 1860 quando gli operai che raccoglievano terra per la costruzione del Canale di Suez si sono imbattuti nel sito. Avamposto di Creta, Akrotiri fu insediata dai minoici già nel 3000 a.C. e raggiunse il suo apice dopo il 2000 a.C., quando sviluppò il commercio e l’agricoltura e stabilì l’attuale città. Alcune delle strutture sono alte tre piani con scale di pietra e depositi di grandi vasi di ceramica e ceramica. Recentemente riaperta al pubblico, Akrotiri offre ai visitatori uno sguardo unico su come era la vita a Santorini durante l’età del bronzo.

4.Perissa Beach

Perissa Beach è quasi un’immagine speculare della spiaggia di Kamari, che si trova sul lato nord del promontorio roccioso che separa le due distese di sabbia nera.La sabbia è anche di grana più fine, il che la rende preferibile per lunghe passeggiate sulla spiaggia.Sono disponibili taxi acquatici che rendono facile per i viaggiatori visitare entrambe le spiagge.Un centro immersioni situato nel villaggio di Perissa offre escursioni per lo snorkeling e le immersioni subacquee.

3. Nea Kameni

La grande eruzione del vulcano Santorini è avvenuta quasi 3.700 anni fa, facendo saltare la cima dell’isola originale.L’acqua del mare si è riversata nella caldera, formando un’enorme laguna così profonda che tutte le navi da crociera, tranne le più grandi, possono ormeggiare nel porto. Ci sono due piccole isole vulcaniche al centro della caldera, Nea Kameni e Palea Kameni (Nuova Vecchia Kameni).Nea Kameni è un’isola deserta, visitata ogni giorno da decine di barche turistiche durante l’estate. I visitatori salgono su un sentiero di ghiaia per raggiungere la cima del cratere vulcanico alto 130 metri, dove è possibile completare un circuito completo del cerchio.

2.Fira

Il capoluogo di Santorini, Fira vanta una delle località più spettacolari di tutte le città e i villaggi dell’isola. Arroccati lungo il bordo della caldera alta, gli edifici bianchi a forma di cubi di zucchero della città offrono una vista incredibile sulla costa e sul Mar Egeo, soprattutto al tramonto, quando l’intera città è bagnata da una luce dorata. Le strade centrali di Fira sono piene di negozi di ogni genere, gioiellerie, ristoranti, caffè, bar e locali notturni e in alta stagione sono molto affollate.I visitatori che arrivano via mare possono raggiungere Fira salendo la scala a zig-zag sulla parete della scogliera.I viaggiatori meno avventurosi possono sfrecciare fino alla cima in funivia.

1. Oia

Famosa per i suoi splendidi tramonti, Oia è un po’ meno frenetica di Fira e una delle principali attrazioni turistiche di Santorini. Uno dei più bei villaggi dell’isola, Oia era un tempo sede di una florida flotta mercantile che commerciava con i paesi del Mediterraneo durante l’800 e i primi del ‘900. Anche se una parte della città è stata distrutta dal terremoto del 1956, i resti del suo passato marinaresco resistono.

Ir arriba