14 Le più belle piccole città della Grecia

È facile lasciarsi trasportare dai superlativi per descrivere le piccole città che troverete in Grecia, ma, in realtà, ci vogliono parole come «mozzafiatopittorescopanoramico» e «bello» nelle vostre descrizioni. Dalle spiagge baciate dal sole nel sud ai villaggi di montagna nel nord, le piccole città della Grecia emergono come luoghi memorabili che vorrete visitare di nuovo.e ancora.

14.Fiskardo

Pittoresco è forse la parola migliore per descrivere Fiskardo, un villaggio di pescatori sull’isola ionica di Cefalonia.oltre alle barche da pesca, troverete anche grandi yacht ormeggiati nel porto. Uno dei 365 villaggi di Cefalonia, Fiskardo ospita spiagge di ghiaia e baie baciate dal sole, con alberi fino alla linea di galleggiamento.Fiskardo è un villaggio tradizionale di Cefalonia, reso più speciale perché non è stato toccato dal terremoto del 1953 che ha distrutto la maggior parte dei villaggi dell’isola.

13.Parikia

Parikia è un’altra delizia tra le piccole città della Grecia.Costruita intorno al porto, è la capitale e la più grande città dell’isola di Paros.Per molti viaggiatori è una tappa veloce sulla strada per Santorini, ma se ci si sofferma un po’, il fascino di Parikia emerge.Parikia è relativamente piatta, quindi si può andare a piedi o in bicicletta verso le belle spiagge. Iniziate il vostro tour dal vecchio mulino a vento nel centro della città, da lì camminando tra edifici imbiancati di bianco con porte e finestre colorate fino al castello del XIII secolo, il punto più alto dell’isola.

12.Nafplio

Nafplio era un importante porto marittimo durante il Medioevo.ancora al servizio dei viaggiatori, è una popolare destinazione per gite di un giorno da Atene. La città è caratterizzata da un’architettura greca tradizionale, anche se si possono trovare elementi dell’epoca della dominazione veneziana. Un ottimo esempio di Rinascita micenea o di architettura neo-mediterranea del XX secolo si può trovare nell’edificio che ospita la Banca Nazionale di Grecia.Tra le attrazioni da vedere ci sono la torre dell’orologio, le chiese dedicate ai santi Nicola e Giorgio e il lungomare illuminato di notte.

11.Metsovo

Metsovo, nel nord della Grecia, è una popolare destinazione invernale perché è vicina allo sci, ma ogni momento è un buon momento per visitare questo pittoresco villaggio. Oppure, potete visitare un castello del XVII secolo, un museo di arte popolare o un monastero con un mulino ad acqua o uno con dipinti murali del XVII secolo.Alla fine della giornata, assaggiate il formaggio e il vino prodotti localmente.

10.Chora, Patmos

Chora, sull’isola di Patmos, si adatta probabilmente alla nostra idea preconcetta di come dovrebbe essere un villaggio dell’isola greca: Vecchi edifici imbiancati di bianco si insinuano su una collina che è sormontata da un antico monastero bizantino. Il monastero del XII secolo dedicato a San Giovanni il Teologo domina il paesaggio di Chora.’, ‘Si raggiunge il monastero percorrendo gli stretti sentieri che portano in cima, dove sarete ricompensati da una vista mozzafiato sul Mar Egeo. Anche se ha solo poche centinaia di residenti, Chora è la capitale dell’isola.

9.Galaxidi

La parola «pittoresco» non rende giustizia a Galaxidi. Questa piccola città sul golfo di Corinto è considerata una delle più belle cittadine della Grecia.è difficile discutere con la perfezione da cartolina.Galaxidi è un’antica città navale piena di palazzi costruiti dai capitani di mare e oggi ospita le più importanti famiglie di navigatori greci.Qui potrete saperne di più sul paese nel primo museo di storia marittima del paese. Vagate per le strade per vedere questi palazzi neoclassici, magari soggiornando in uno che è stato convertito in una locanda.

8.Agios Nikolaos Where to Stay

Il nome Agios Nikolaos si traduce come San Nicola e sicuramente troverete un’atmosfera di festa in questa città dell’isola di Creta. Qui ce n’è per tutti i gusti: shopping, arte, belle spiagge, musei, rovine archeologiche e tre lungomare da esplorare. Se avete abbastanza energia, potete fare un’escursione a piedi fino a un colorato villaggio vicino, fare immersioni subacquee o giocare a golf. I fan di Daphne du Maurier potrebbero riconoscere Agios Nikolaos dal racconto Not After Midnight, che ha ambientato qui.

7.Mithymna

Mithymna, conosciuta anche come Molyvos, è la capitale turistica dell’isola di Lesbos.Questa città da cartolina è caratterizzata da case di pietra marrone che si arrampicano sul pendio della collina, incastonate tra il mare e il castello bizantino di Mithymna, il punto di riferimento locale.Le barche da pesca riempiono il porto mentre la città è circondata da terreni agricoli, compresi gli oliveti. I visitatori danno il massimo dei voti all’ospitalità che vi si trova, così come alle case di pietra adornate di fiori e al fascino generale della città.Alcuni la chiamano la città più bella della Grecia.

6.Kalambaka

Uno show televisivo greco ha definito Kalambaka uno dei luoghi più belli del paese. Le case dai tetti rossi riempiono una piccola valle tra i pinnacoli di Meteora, con alcune delle vecchie case che si estendono fino alla roccia. Le strette strade di pietra sono fatte apposta per perdersi, con delizie colorate dietro ogni angolo. Resti di un antico tempio greco si trovano in una chiesa del X secolo dedicata alla Vergine Maria. Oltre ad essere la porta d’ingresso ai famosi monasteri di Meteora, Kalambaka è anche un buon posto per acquistare souvenir in legno fatti a mano.

5.Parga

14

Parga è il bambino manifesto delle località balneari greche.Basta chiedere ai greci che sono il numero 1 della città. i visitatori.Questa antica città ha spiagge sabbiose, perfette per prendere il sole o per fare il bagno. Prendetevi una pausa dall’acqua per esplorare due castelli storici, il castello veneziano del XIV secolo che si trova su una piccola penisola e le rovine del castello di Ali Pasha che si affaccia su Parga dalla cima di una collina. Acquistate un po’ di miele di Parga per ricordare la vostra visita quando tornate a casa.

4.Mykonos Town

Mykonos è un buon posto per perdersi nella mitologia greca.prende il nome da Mykons, che era il figlio o il nipote del dio del sole greco Apollo.Mykonos Town si trova su un bel terreno roccioso. È famosa per i suoi mulini a vento che risalgono ai veneziani; alcuni mulini a vento sono stati convertiti in case. Vorrete vedere anche Petros il Pellicano che fa la guardia al lungomare e la Piccola Venezia, le case dei pescatori con i balconi che si estendono sull’acqua. Symi Town

Symi era un centro per la costruzione di navi e per la spugnatura, ma oggi è una calamita per i viaggiatori.Con i caffè sul lungomare e le panchine che si affacciano sull’acqua, Symi ha un’atmosfera cosmopolita mentre le case si arrampicano sulle colline di quest’isola montagnosa. Le attrazioni principali includono un monastero greco-ortodosso del XVIII secolo, un castello che domina la città costruito dai Cavalieri di San Giovanni, e numerose chiese e cappelle, alcune costruite dai Bizantini.

2.Monemvasia Dove soggiornare

Una strada rialzata collega il villaggio dell’isola di Monemvasia alla terraferma greca sulla costa del Peloponneso. Monemvasia è una cittadina medievale ben nota per la sua architettura, con tetti di tegole rosse che sovrastano edifici rustici colorati.Con le onde che si infrangono contro le rocce, questo ex villaggio-fortezza è piuttosto pittoresco.I visitatori precedenti hanno definito Monemvasia un luogo magico e fiabesco, perfetto per il romanticismo. Il villaggio fortificato mostra bene il suo passato bizantino, veneziano e ottomano.

1.Oia Dove soggiornare

Oia attira i viaggiatori fin dal XIII secolo e si è sviluppato nel corso dei secoli fino a diventare una delle principali destinazioni turistiche di Santorini. La gente viene qui per i panorami mozzafiato, i tramonti mozzafiato e per guardare le case dei vecchi capitani – Oia era una volta una centrale elettrica nel commercio navale.Gli edifici sono bianchi come la neve; le chiese sono sormontate da cupole blu intenso che si abbinano all’acqua che circonda l’isola.Il villaggio è privo di auto, quindi si può tranquillamente camminare per le stradine strette, passeggiando tra le numerose gallerie d’arte.

Ir arriba