10 Attrazioni turistiche più importanti a Quito

Situata sulle dolci colline delle Ande, Quito è una metropoli tentacolare, ricca di tesori culturali e storici. Fondata dai conquistadores spagnoli del XVI secolo sul sito di un’antica città inca, la capitale dell’Ecuador vanta il centro storico più grande e meglio conservato delle Americhe. Caratterizzata da un sapiente mix di stili architettonici europei e indigeni, decine di chiese, musei e palazzi coloniali si susseguono lungo le strade di ciottoli. Anche a Quito ci sono molte attrazioni moderne, tra cui locali notturni, ristoranti alla moda e negozi di boutique.

I migliori tour organizzati

  • Trasferimento dall’aeroporto di Quito all’hotel – 137 recensioni
  • Otavalo, Cotacachi e Cuicocha Tour di un giorno intero con Hotel Pick-up opzionale – 88 recensioni
  • L’originale tour della città di Quito in carrello con Hotel Pick-up – 66 recensioni
  • Trasferimento all’aeroporto di Quito con Hotel Pick-up – 58 recensioni

10. Basilica del Voto Nacional

La più significativa rappresentazione dell’architettura neogotica nelle Americhe, la più grande basilica dell’Ecuador è un’attrazione da non perdere. Costruita nello stile di Notre-Dame a Parigi, la costruzione della cattedrale in cemento armato è iniziata nel 1887. Al posto dei tradizionali doccioni, tuttavia, animali ecuadoriani come scimmie, iguane, tartarughe e puma adornano l’edificio della struttura. All’interno, tra le caratteristiche principali, il pavimento a mosaico e l’altare della Vergine Maria situato in una cappella laterale. Se siete in piedi per una lunga salita con scale e scalette, la cima della torre principale offre una splendida vista di Quito e delle montagne vulcaniche al di là.

9.Parque La Carolina

Il luogo ideale per il relax e la ricreazione di Quito, il Parque La Carolina è molto popolare tra i turisti e la gente del posto. Piste da corsa, piste ciclabili, campi da pallacanestro e campi da calcio offrono numerose opportunità per le attività fisiche.un lago artificiale con diverse isole invita a piacevoli passeggiate.sono disponibili anche pedalò.La Carolina è anche sede del Jardin Botanico dove la flora dei vari ecosistemi dell’Ecuador è in piena mostra. Un grande orchidario con più di 1200 specie di fiori tropicali.

8.Plaza Foch

Quando si tratta di vita notturna a Quito, Plaza Foch è il luogo dove andare.Dozzine di bar, discoteche e ristoranti riempiono gli isolati immediatamente circostanti la piazza.è anche un ottimo posto per incontrare la gente del posto.dal giovedì al sabato, i giovani si riuniscono qui per partecipare al divertimento.», ‘I prezzi sono più alti in questo quartiere che in altre zone di Quito a prezzi accessibili, ma la varietà dei divertimenti disponibili rende tutto ciò che vale la pena. Dalla musica dal vivo al karaoke al ballo, c’è qualcosa per tutti i gusti.Plaza Foch è dove troverete alcuni dei migliori tapas bar di Quito, pizzerie e ristoranti di lusso.

7.La Capilla Del Hombre

Dedicato ai popoli dell’America Latina, La Capilla Del Hombre è un museo d’arte progettato dal famoso artista ecuadoriano Oswaldo Guayasamín. Completata tre anni dopo la sua morte, avvenuta nel 1999, la «Cappella dell’Uomo» offre lo sfondo perfetto per i suoi dipinti emotivamente commoventi. L’adiacente Museo Guayasamín presenta una collezione più ampia di opere dell’artista e di opere d’arte dell’epoca precolombiana e coloniale dell’Ecuador.

6.Calle La Ronda

Una delle poche strade di Quito che risalgono all’epoca precolombiana, La Ronda offre ai visitatori una piacevole pausa dai taxi e dagli autobus turistici. La stretta strada pedonale, che si estende per meno di tre isolati, è il luogo ideale per una piacevole passeggiata. Restaurata nel 2007, La Ronda è fiancheggiata da piccole gallerie d’arte, negozietti caratteristici e caffè a conduzione familiare. Oggi, pittoreschi balconi in ferro battuto decorati con vasi di fiori e bandiere si affacciano sulla passerella in ciottoli.

5.TeleferiQo

Il tram TeleferiQo, recentemente completato, trasporta i visitatori dal centro della città alla cima di Cruz Loma sul lato orientale del vulcano Guagua Pichincha. L’ingresso della gondola si trova all’interno del nuovo parco di divertimenti VulQano, una destinazione turistica a sé stante. Prima di salire sulla funivia, dovrete assicurarvi di essere abituati all’altezza di Quito. Le telecabine a sei posti si alzano di 1.100 metri in soli 10 minuti. In cima c’è un bar dove potrete rilassarvi e riacquistare l’orientamento. Portate con voi un abbigliamento caldo per godervi la vista mozzafiato della città in tutta comodità.

4.El Panecillo

Il terreno collinare di Quito offre viste panoramiche da quasi tutti i punti di vista, ma la vista panoramica che si gode da El Panecillo rende il viaggio in vetta un’esperienza da non perdere.La collina, che prende il nome dal panecillo del pane spagnolo, si trova nella parte centro-sud della città, offrendo una vista ampia da ogni lato. Mentre è possibile salire in cima a El Panecillo, la maggior parte dei visitatori preferisce prendere un taxi. Realizzata in 7.000 pezzi di alluminio, è notevole per mostrare la Vergine con le ali.Questo tipo di rappresentazione è popolare in tutta la zona nord delle Ande.

3.Plaza Grande

Si potrebbe trascorrere un’intera giornata nella Plaza Grande e non vedere ancora tutto ciò che questa storica piazza ha da offrire. Dal 1600, i reali, i dittatori e i presidenti governano il paese dagli edifici che circondano la Plaza Grande.I visitatori possono visitare il palazzo presidenziale Carondelet, che è stato trasformato in museo, e la Cattedrale di Quito del XVI secolo, la più antica chiesa cattolica dell’Ecuador. Il Palazzo Arcivescovile e l’Hotel Plaza Grande sono aperti anche al pubblico.Al centro della piazza si trovano gli Heroes de la Independencia, un momento per coloro che hanno combattuto nella guerra dell’Ecuador per l’indipendenza dalla Spagna.

2. Chiesa di San Francisco

Una delle prime chiese costruite nelle Americhe, San Francisco de Quito risale agli anni 1570.Durante i quasi 150 anni della sua costruzione, gli stili architettonico rinascimentale, manierista, mudéjar e barocco ne hanno influenzato il design. L’edificio, che prende il nome da San Francesco, è relativamente semplice, e si distingue per l’uso dell’oro nella navata, nelle cappelle e nell’altare, mentre l’altare principale è caratterizzato da una Madonna alata, realizzata dall’artista quitino Bernardo de Legarda nel 1734. Il museo adiacente consente di accedere al coro, che presenta una bella decorazione moresca del XVI secolo.

1.La Compania de Jesus

A dimostrazione della ricchezza del potente ordine gesuita dell’Ecuador del XVI secolo, La Compania de Jesus è la chiesa più imponente della capitale del paese, costruita in 160 anni a partire dal 1605, la struttura è nota soprattutto per i suoi interni altamente decorati. Circa mezza tonnellata d’oro è stata utilizzata per decorare le pareti, i soffitti e gli 11 altari della chiesa. Nella navata centrale, la foglia d’oro, l’intonaco dorato, i mosaici elaborati e le sculture in legno ricoprono ogni superficie. Alla base dell’altare maggiore si trovano i resti di Mariana de Jesús de Paredes, patrona dell’Ecuador, nata a Quito, Mariana de Jesús de Paredes.