12 Piccole città più affascinanti della Carolina del Sud

Le città della Carolina del Sud sfidano davvero l’idea che gli Stati Uniti d’America siano un ‘nuovo paese’ – alcuni degli insediamenti qui risalgono al XVIII secolo. Sono campi da gioco per chiunque abbia un occhio per l’architettura e un cuore pronto per la storia.

Ci sono vecchie piantagioni del Sud, ex rifugi per i benestanti di un tempo. Questo è lo stato in cui sono risuonati i primi scatti della Guerra Civile; la Carolina del Sud è ricca degli inizi del Nuovo Mondo e della stessa America moderna.

12.York

York è ben nota per i suoi edifici storici: è facile farsi un giro nel quartiere storico di York Downtown Historic District.Passeggiando per questa parte della città si ha un’idea della storia di York, che risale al 1750. Altri edifici intorno a York che riflettono il suo patrimonio storico sono la Wilson House in stile georgiano in mattoni, costruita nel 1828 – un’ex prigione – e il grande tribunale della contea di York (1914).

Altrove, si può assistere a uno spettacolo al maestoso McCelvey Center, o semplicemente fare una passeggiata nel verdeggiante York Recreation Complex.All’Hilton Pond Center for Piedmont Natural History, si può anche vedere un colibrì o due colibrì.

11.Cope

Il vero piccolo Cope è un punto all’incirca al centro della contea di Orangeburg. Con una popolazione di meno di 100 persone, è anche una delle città più piccole d’America per area geografica. Ma non lasciatevi ingannare dalle sue dimensioni; con pochi turisti, potrete passeggiare per Cope sentendovi come se fosse vostra.

La stazione ferroviaria di Manchester e Augusta del 1894 è il luogo ideale per conoscere la storia di Cope: ogni strada ha un’interessante opportunità fotografica, dall’adorabile piccolo municipio ai murales giocosi dipinti ai lati di alcuni edifici.

10.Walhalla

Situato su un terreno acquistato dai coloni tedeschi nel 1849, il patrimonio del Walhalla è reso chiaro nel suo nome: è la forma tedesca del Valhalla, una sala celeste di guerrieri uccisi nella mitologia norrena. Il Walhalla è noto per le sue numerose cascate nelle vicinanze, tra cui le cascate di Issaqueena e le cascate del Ramo Giallo.

Anche la storia è molto diffusa nella zona; oltre all’inquietante Stumphouse Tunnel – un tunnel ferroviario incompleto – troverete, tra gli altri siti storici, la scuola elementare del Walhalla del 1901.L’Oktoberfest annuale riflette anche l’eredità germanica delle città.

9. Anderson

Non sono solo gli edifici storici a dare il colpo di grazia ad Anderson, ma anche gli abitanti di questa città che l’hanno aiutata ad ottenere il soprannome di «The Friendliest Town in America» (la città più amica d’America), che nel 2010 ha persino vinto il premio All-America City Award per i suoi cittadini civici. E non sono solo i singoli edifici a entrare nel National Historic Register – interi quartieri di Anderson sono pieni di patrimonio architettonico.’, ‘Passeggiate nel quartiere storico dell’Anderson College o nel quartiere storico del centro di Anderson, tra gli altri, e lasciatevi impressionare.

Anche l’elettricità ad Anderson è storica; grazie alla costruzione di una diga idroelettrica nelle vicinanze, è stata una delle prime città del sud-est ad avere elettricità – da qui l’altro suo soprannome, «The Electric City».

8. Abbeville

I 528 edifici che compongono il Distretto Storico di Abbeville sono costituiti da palazzi, case e persino un teatro dell’opera, una collezione di edifici impressionanti – la maggior parte dei quali risale al XIX secolo – che testimoniano la lunga storia di Abbeville, nata come città fondata dagli ugonotti francesi e che prende il nome dall’omonima città francese. Quando ne avete abbastanza di guardare tutti i mattoni e la malta, potete andare a sud-est fuori città nella Long Cane Scenic Area per una serena escursione in alcuni bei boschi.

7.Landrum

I contadini si insediarono nella zona intorno a Landrum già nel 1760, ma solo alla fine del 19° secolo le cose decollarono in questa pittoresca città, oggi, pittoresca è sicuramente la parola giusta. Landrum è piena di piccoli ristoranti, negozi stravaganti e negozi di antiquariato – come la Millstone Gallery – che rendono la visita di questa città un viaggio per chi ama curiosare e passeggiare.

Ma non è solo una città; uscite da Landrum e sarete ricompensati alla Chestnut Ridge Heritage Preserve, che offre alcuni sentieri escursionistici impegnativi. C’è anche il ponte coperto di Campbell’s Covered Bridge; costruito nel 1909, è l’unico ponte coperto rimasto nello stato della Carolina del Sud.

6.Edisto Beach

Si tratta di una delle comunità più ricche della Carolina del Sud, grazie alla sua posizione di comunità con camere da letto per i pendolari della vicina Charleston.Allo stesso tempo, Edisto Beach è anche un’affascinante destinazione di vacanza sulla costa.

Stabilita dai coloni spagnoli alla fine del XVI secolo, Edisto Beach è cresciuta da lì; oggi, c’è molto da offrire. Per cominciare, potreste andare all’Edisto Beach State Park per fare escursioni e campeggiare; l’area vanta il più lungo sistema di sentieri accessibili a piedi e in bicicletta della Carolina del Sud per persone diversamente abili; potreste passeggiare per il Bay Creek Park, sede di una fiera dell’arte e dell’artigianato; oppure potreste semplicemente andare alla lunga spiaggia sabbiosa – dopotutto è Edisto ‘Beach’! Newberry

Dal momento che Newberry è stata fondata già nel 1750 ed è la sede della contea di Newberry County, ci sono un sacco di edifici storici da esplorare in questa città.Intere porzioni di questa città sono registrate come Distretti Storici, tra cui belle case vecchie su Caldwell Street e Harrington Street.

Troverete anche la Frederick Nance House, una piantagione dell’inizio del 19° secolo, una piantagione che presenta un raro esempio superstite di quartieri di schiavi. Anche il piccolo e bellissimo giardino giapponese di Wells risale al 1930. Per un angolo di natura in cui gli edifici non sono più adatti alle vostre esigenze, il Lynchs Woods Park offre sentieri ben curati in boschi panoramici.

4.Hilton Head Island

L’Hilton Head Island – più semplicemente conosciuta come Hilton Head – è un luogo interessante da visitare.’, ‘Da un Disney Vacation Club Resort e comunità recintate a una straordinaria varietà di fauna selvatica – tra cui delfini, tartarughe marine e lamantini – c’è un sacco di cose da fare qui.Andate al faro di Harbour Town, dove ogni livello è dedicato a un punto diverso della storia della Carolina del Sud, per avere informazioni sullo stato.

Altrove, il Coastal Discovery Museum è un ottimo posto per conoscere meglio la biodiversità della zona.Coligny Beach Park è una buona scelta se volete camminare, andare in bicicletta o semplicemente sedervi al sole sulla vostra fetta di sabbia.

3.Aiken

Risalente al 1835, la città progettata di Aiken era diventata – alla fine del 19° secolo – un luogo popolare per i ricchi del nord-est per trascorrere i loro inverni. Lo si può notare guidando o camminando per le strade che si snodano nel quartiere storico della colonia invernale di Aiken – ma molti dei grandi palazzi del XIX secolo si trovano dietro alti cancelli e alte siepi.

Si può anche fare una passeggiata intorno al bosco di Hitchcock, 2000 ettari di foresta suburbana. Le strade alberate, il fascino e le strutture per l’addestramento equestre ben attrezzate lo rendono popolare anche tra i cavalieri. Il prestigio antico e attuale di Aiken si traduce in un’autentica città della Carolina del Sud attraverso e attraverso.

2.Georgetown

Georgetown è la terza città più antica della Carolina del Sud, Georgetown ha iniziato la sua vita nel 1526 come colonia spagnola. Nel 1670 i coloni inglesi fondarono la «Charles Town» e nel 1729 furono elaborati i piani per una città disposta su un sistema a griglia – quella che sarebbe diventata Georgetown.

Oggi, la maggior parte della parte della città storica è piena di edifici storici. Si può anche passeggiare intorno a uno di questi e farsi un’idea del passato al Kaminski House Museum del XVIII secolo. Anche i quartieri più vecchi sono caratterizzati da strade con le querce che li sovrastano come tunnel.Passeggiate lungo East Bay Street per vivere questa magica atmosfera in prima persona.

1. Beaufort

Situato a Port Royal Island, Beaufort è noto non solo per il suo bellissimo paesaggio costiero, ma anche per i suoi edifici ben conservati di inizio-metà del 19° e fine del 18° secolo. Di conseguenza, ben 304 acri di Beaufort sono stati designati come un punto di riferimento storico nazionale.

Il Penn Center – una ex scuola per schiavi liberati – ora traccia la storia e la cultura degli afro-americani. Per la natura, passeggiate lungo la panoramica Spanish Moss Trail – una ex ferrovia – o semplicemente godetevi l’atmosfera del curato Henry C. Chambers Waterfront Park.