Spiagge di Isla del Espiritu Santo, Baja California Sur

È un’isola la cui scoperta si deve a Hernán Cortés durante la spedizione che intraprese nella penisola nel 1534. A quel tempo la chiamò Pearl Island a causa del gran numero di ostriche che vi trovò. Molto più tardi, nel 1631, Francisco de Ortega e Juan de Iturbide, dedicati alla raccolta di perle, la battezzarono con il nome di Isola dello Spirito Santo.

L’isola che ti consigliamo di visitare nello Stato di Baja California Sur è lunga 99 chilometri. Qualcosa che definisce le sue coste è che ha diverse scogliere dove si possono osservare strati vulcanici multicolori. Espiritu Santo è anche una zona ecologica che funge da habitat per diverse specie di fauna e flora, come il falco dalla coda rossa, l’airone grigio, la lepre nera e il gatto dalla coda a campana. È anche comune avvistare foche e leoni marini che scorrazzano nella zona.

Anche se una volta era abitata, oggi l’Isola di Espiritu Santo è semplicemente un luogo di svago, un rifugio naturale visitato dagli appassionati di immersioni e di pesca che amano trascorrere giorni di divertimento e relax nelle sue belle baie, come Candelero, Gallinita, La Ballena e San Gabriel. L’isola è separata da uno stretto canale che durante i periodi di bassa marea permette il passaggio da un’isola all’altra.

D’altra parte, a Espiritu Santo puoi vedere i resti dell’incubatoio di madreperla, che era attivo fino al 1910. Ai suoi tempi era la più importante del continente americano. I campeggi e le escursioni a Espiritu Santo sono molto frequenti e sono di particolare interesse per chi è interessato all’ecoturismo e al turismo d’avventura. Visitare l’isola in questione ci dà un’opportunità imbattibile per fare passeggiate lungo la costa, osservare gli uccelli esotici e dimenticare tutti i problemi.

Le piccole isole di Ballena, Gallina e Gallos, vicine all’isola di Espiritu Santo, offrono aree eccellenti per le immersioni. Nella vicina città di La Paz, capitale dello Stato di Baja California Sur, puoi visitare la Cattedrale di Nostra Signora di La Paz, l’Unità Culturale Jesús Castro Agundez e la Biblioteca delle Californie. Ma La Paz offre anche una magnifica vita notturna, come diversi locali notturni e discoteche di cui godere.

Da La Paz partono le barche che fanno i tour alle isole di Partida e Espiritu Santo. Quest’ultima, la più vicina alla penisola di Pichilingue, ha decine di baie meravigliose, un’abbondante biodiversità sottomarina e molte specie di anfibi e rettili terrestri. È veramente uno degli ecosistemi meglio conservati del Pacifico messicano.

Un’altra attrazione offerta da Espiritu Santo è legata alla scoperta fatta da importanti archeologi sulla presenza umana nel luogo, attraverso vestigia di 40 mila anni fa, che dà un ulteriore interesse scientifico all’isola.

Come arrivare a Isla del Espiritu Santo

Isla del Espiritu Santo si trova all’estremità settentrionale della baia di La Paz, a 29 chilometri dalla città. Pangas, yacht o barche turistiche partono da Playa Tecolote o dai moli di La Paz per Isla del Espiritu Santo.

Via terra:

Puoi arrivarci attraverso l’autostrada Transpeninsulare # 1 «Benito Juárez» da Tijuana a Los Cabos. Questa autostrada offre i servizi della Polizia Federale Autostradale, gli Angeli Verdi e i servizi di emergenza che possono essere forniti dalle autorità della città più vicina: Croce Rossa, Vigili del Fuoco, Polizia Municipale, ecc. Raccomandiamo: non guidare di notte (a causa del bestiame), rispetta la segnaletica e le regole di sicurezza quando viaggi.

In aereo:

I suoi aeroporti nazionali e internazionali collegano con le principali città del paese, gli Stati Uniti e il Canada. L’Aeroporto Internazionale di Los Cabos (SJD), situato 15 km a nord di Los Cabos, riceve voli internazionali giornalieri attraverso America West, Alaska Airlines, Continental, Delta e Mexicana Airlines. A Los Cabos arrivano anche voli da altre città degli Stati Uniti. L’Aeroporto Internazionale di La Paz (LAP), situato a 10 km a nord della città, riceve voli giornalieri da Los Angeles, Città del Messico, Guadalajara e Monterrey, tra le altre città, attraverso compagnie aeree come Aerocalifornia, Aeromexico e Aerolitoral. L’Aeroporto Internazionale di Loreto (LTO) riceve voli dagli Stati Uniti che collegano con le città di Los Angeles, Tucson e San Diego; Aerolitoral (AM) fornisce voli nazionali.

Via mare:

Può essere raggiunto da traghetti che viaggiano da Los Mochis e Mazatlan a La Paz, e da Santa Rosalia a Guaymas offrendo una varietà di servizi.

Ir arriba