15 Le più affascinanti piccole città del Canada

Non si è mai troppo lontani da qualche incredibile scenario naturale in Canada, sia che si tratti della tranquillità dei Grandi Laghi o del fantastico spettacolo delle Montagne Rocciose Canadesi, dove si trovano parchi nazionali, isole di smeraldo e lunghe autostrade mature per un viaggio in auto nella natura selvaggia.

Dalle comunità francofone con forti legami con i primi coloni francesi, ai diversi coloni britannici, fino agli aborigeni, le piccole città del Canada sono un mix di culture ed epoche, dove le città della corsa all’oro hanno ancora l’aspetto di città della corsa all’oro, e gli hotel della grande ferrovia spuntano dalle foreste e dai castelli europei. Tobermory, Ontario

Questa Tobermory, che prende il nome da un’altra affascinante cittadina scozzese, è conosciuta come «la capitale mondiale delle immersioni subacquee d’acqua dolce»: solo nell’adiacente Parco Nazionale Marino di Fathom Five ci sono 22 relitti di navi da esplorare, mentre a Fathom Five ci sono anche molte formazioni rocciose – appena al largo della costa c’è Flowerpot Island, che prende il nome da due faraglioni a forma di vaso di fiori sulla sua costa, e che offre anche strutture per il campeggio e sentieri per escursioni. Per i meno avventurosi ci sono tour in barca a fondo di vetro per vedere i relitti senza bagnarsi.

14. Yarmouth, Nova Scotia

Gli Acadi francesi fondarono un insediamento sulla punta sudoccidentale della penisola della Nova Scotia a metà del XVII secolo, chiamato Tebouque. I coloni del New England, tuttavia, arrivarono durante la Guerra dei Sette Anni e diedero il nome di un sito vicino alla città da cui provenivano nel Massachusetts: Yarmouth. Oggi la città è conosciuta per la sua architettura gotica vittoriana, icona della regione di Maritimes Canada.è anche famosa per le aragoste, con il più grande pescato di aragoste dell’intero Canada all’anno; potete assaggiare questo e altri frutti di mare presso l’eccentrico ristorante sul mare The Red Shed.

13. Nelson, British Columbia

L’idilliaca cittadina di montagna Nelson ha avuto il suo primo boom grazie alla scoperta dell’argento nel 1886 sulla vicina Toad Mountain. Oggi molti degli edifici che risalgono a quest’epoca sono stati amorevolmente restaurati e costituiscono gran parte di ciò che conferisce a Nelson il suo fascino di un tempo. È un centro culturale ricco di cose da fare sotto forma di ristoranti, caffè, negozi, gallerie d’arte, caffetterie e altro ancora. Lo sci e lo snowboard sono le attività invernali; l’estate comprende cose come il Marketfest, un vivace mercato notturno che si tiene l’ultimo venerdì di ogni mese a giugno, luglio e agosto.

12. Moose Jaw, Saskatchewan

Stranamente chiamata Moose Jaw è una città attraente con una serie di edifici storici e cose da fare. Ci sono i Moose Jaw Tunnels, per esempio, una rete sotterranea di tunnel che collegano edifici costruiti nel 1908 per un sistema a vapore che non è mai andato avanti – gli immigrati cinesi si nascondevano qui dalle persecuzioni all’inizio del XX secolo, e si dice che Al Capone abbia giocato d’azzardo e fatto affari negli spazi sotterranei. Ci sono anche tour della città in filobus storici, e dopo tutto questo, un bagno in alcune sorgenti termali sembra bello, non è vero?

11. Churchill, Manitoba Where to Stay

Orsi polari, balene beluga e aurora boreale: Churchill ha tutto. Mentre gli esploratori danesi raggiunsero questa zona nel 1619, solo 3 dei 64 membri della spedizione tornarono in Danimarca – una storia più permanente di Churchill inizia nel 1717, quando la compagnia britannica Hudson’s Bay Company costruì il primo insediamento qui. Reliquie della disputa anglo-francese sul Nord America sopravvivono ancora, come l’impressionante Prince of Wales Fort di 250 anni.’, ‘Altrove in città, date un’occhiata al Museo degli eschimesi, e assicuratevi di fare un tour degli orsi polari – questa è la ‘Capitale mondiale degli orsi polari’ dopo tutto.

10. Summerside, Prince Edward Island

Incorporata come città nel 1877, Summerside sembra avere il nome perfetto per riflettere la natura della città stessa.sebbene relativamente piccola, questa è la seconda «città» più grande dell’Isola del Principe Edoardo, e come tale c’è molto da fare qui. La storia vive e respira nelle strade alberate con le loro imponenti dimore storiche, e conoscere il passato di Summerside è possibile nel bellissimo Wyatt Historic House Museum.il lungomare del porto con il suo fascino marittimo è un buon posto per mangiare, bere, fare shopping e vedere spettacoli teatrali – all’Harbourfront Theatre, cioè.

9. Dawson City, Yukon

Vera e propria città della corsa all’oro, Dawson City è stata fondata in un campo delle Prime Nazioni nel 1897 in seguito alla corsa all’oro di Klondike, e si è rapidamente trasformata in una città di oltre 40.000 abitanti, tutti desiderosi di oro. Il «Dawson Historical Complex» si riferisce al pittoresco centro della città del 19° secolo; infatti, tutti i nuovi edifici devono essere conformi agli standard visivi conformi a quell’aspetto del 19° secolo per mantenerne la bellezza. Stranamente è famosa per il ‘Sourtoe Cocktail’ al Downtown Hotel – con tanto di punta umana mummificata!

8. Neepawa, Manitoba

Conosciuta come ‘la più bella città di Manitoba’, Neepawa fu fondata nel 1877, come molti altri posti in Canada, la terra era in uso molto prima dell’arrivo degli europei – Neepawa significa ‘Terra di abbondanza’ nella lingua Cree. Oggi ci sono molti edifici storici da ammirare: la Casa di Margaret Laurence, dove è cresciuta la romanziera canadese, e l’iconico Teatro Roxy Neepawa, costruito nel 1906, ancora oggi in uso per eventi e film attuali. Curiosamente è l’autoproclamata ‘Capitale del Giglio del Mondo’ – 2.000 tipi di giglio sono coltivati a Neepawa, e vede 12.000 visitatori ogni anno al suo Festival del Giglio di luglio.

7. Goderich, Ontario

Fondata nel 1828, e intitolata al primo ministro britannico dell’epoca, questa città è orgogliosa della sua estetica: il suo motto sembra essere ‘La più bella città del Canada’ – in più ha vinto premi in diverse categorie del concorso Communities in Bloom.si sostiene che la Regina Elisabetta II l’abbia definita la più bella città del Canada (anche se non c’è traccia di un monarca regnante che l’abbia visitata). Le attrazioni storiche includono la prigione storica di Huron del 1839 e il Museo della Contea di Huron, ma i visitatori all’aperto saranno più interessati alle tre spiagge vantate da Goderich. TGG_022

6. Banff, Alberta

Tiny Banff è cresciuta intorno alle sorgenti termali che sono state scoperte qui dai ferrovieri nel 1883. Le sorgenti termali di Cave e Basin – ora chiuse – sono le prime sorgenti termali create qui quando la città è stata pubblicizzata a livello internazionale come località termale. Oggi Banff è una città affollata e commerciale dove è possibile fermarsi per un paio di giorni per fare rifornimento prima di esplorare il Parco Nazionale di Banff.ma non temete: potete ancora immergervi nelle acque ricche di minerali di Banff Upper Hot Springs, tra le altre cose.forse una buona idea dopo una lunga escursione al vicino lago Minnewanka.il lussuoso Hotel di Banff Springs del 19° secolo è il luogo dove soggiornare, uno dei famosi Grand Rail Hotel del Canada – più simile a un castello che a un hotel, è davvero magnifico.’, ‘

5. Brigus, Terranova e Labrador

Questo piccolo villaggio di pescatori risale al 1612 circa, quando il primo governatore della Colonia di Terranova John Guy vendette metà della baia alla famiglia Spracklin. Tra questi, il Convento della Misericordia del XIX secolo, costruito per le monache irlandesi, la chiesa anglicana di San Giorgio e il Brigus Tunnel – scavato nella roccia solida per raggiungere un porto in acque profonde. C’è anche Hawthorne Lodge, la casa del capitano degli esploratori artici Robert Bartlett – uno degli esploratori artici prodotti da questo villaggio. St Andrews By-the-Sea, New Brunswick

Ufficialmente Saint Andrews, questa città ha ricevuto il soprannome di ‘By-the-Sea’ perché, beh, è sul mare! Fondata nel 1783 dai lealisti dell’Impero Unito – coloro che fuggirono durante o dopo la Rivoluzione Americana – le parti originali della città rimangono ben conservate.il Ross Memorial Museum, per esempio, è un perfetto esempio di dimora del 19° secolo, piena di mobili raffinati. Oltre all’architettura, l’osservazione delle balene è una grande attrazione per questa città di mare.

3. Baie-Saint-Paul, Quebec

Che ci crediate o no, uno dei motivi di fama di questa città del Quebec è che il Cirque du Soleil è stato fondato qui nel 1984. Un’altra pretesa meno divertente è il risalto che Baie-Saint-Paul ha ottenuto quando il dottor Philippe-Louis-François Badelard ha dato il nome di una malattia che stava studiando dopo la città nel 1770. Ma a parte questo, le sue strade strette fiancheggiate da boutique e gallerie d’arte, oltre a punti di riferimento storici come l’Église de Saint-Pierre et Saint-Paul del 1714, ne fanno un luogo particolarmente bello.

2. Peggy’s Cove, Nova Scotia

Questo piccolo insediamento sulla costa atlantica ha una lunga storia di pesca, ma dalla fine della seconda guerra mondiale, Peggy’s Cove si affida più al turismo che alla pesca, oggi è conosciuta per la sua pittoresca bellezza costiera. Fondata nel 1811, quando 6 famiglie di origine tedesca hanno ottenuto il permesso di costruire qui, la città è piena di caratteristici capanni da pesca in legno che sono caratteristici della città.incastonata in mezzo alla sua costa rocciosa e con l’Atlantico che si estende a perdita d’occhio, Peggy’s Cove è un villaggio di pescatori da cartolina.

1. Niagara-on-the-Lake, Ontario

Caratteristici edifici coloniali; Cascate del Niagara – c’è un motivo per cui Niagara-on-the-Lake è soprannominata «La più bella città del Canada». Conosciuta dalla fine del XVIII secolo come Butlersburg, poi come West Niagara, è stata un rifugio per i filo-lealisti in fuga dagli Stati Uniti in seguito alla Rivoluzione Americana. I punti di riferimento sono l’Old Court House Theatre del 1840 e le più antiche chiese cattoliche e anglicane dell’Ontario: Da aprile a novembre la città organizza il Festival Shaw, un evento teatrale con opere teatrali di George Bernard Shaw, tra gli altri.

Ir arriba