15 Migliori città da visitare in Belgio

Situate nel cuore di importanti rotte commerciali, il Belgio e le sue città hanno da tempo attirato ricchezza e ricchezza – insieme alle battaglie che le accompagnano per controllarle. I suoi deliziosi centri sono intrisi di storia, con imponenti cattedrali, chiese e castelli che punteggiano il territorio.

Mappa delle città del Belgio

Che sia il cuore medievale di Bruges ad attirarvi, le strade multiculturali di Bruxelles o la vivace vita notturna di Anversa, le migliori città del Belgio non vi deluderanno.

15. Nivelles

Situata in Vallonia, Nivelles ha un pittoresco centro storico dominato dalla spettacolare e insolita chiesa collegiata di St. Ricostruita dopo i bombardamenti della seconda guerra mondiale, la città e la regione circostante sono abitate dal 4000 a. C. e ci sono alcuni affascinanti edifici antichi sparsi per la città. I periodi migliori per recarsi qui sono il carnevale di Nivelles e la processione di Saint-Gertrude.

14. Tournai

Con una delle cattedrali più impressionanti del paese, oltre a una bella Grand Place antica e una miriade di piccoli bar e caffè, Tournai vola sotto il radar, ma vale sicuramente la pena visitarla. Mentre la spettacolare cattedrale domina la città, numerose chiese del XII secolo ed edifici militari fiancheggiano le sue strade. Tournai è stata notevolmente controllata da tutti, dai Franchi e romani agli inglesi, austriaci e spagnoli! Con Lille a soli trenta minuti di distanza, Tournai è un’ottima opzione per una gita di un giorno.

13. Kortrijk

Fondata dai romani, questa antica città ha molti edifici antichi e monumenti interessanti per i visitatori, nonostante i pesanti bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale.un tempo città chiave nel settore del lino, Kortrijk è ancora un luogo prospero e ci sono un sacco di grandi opzioni di shopping in offerta.con un bel Begijnhof e un delizioso campanile nel Grand Place da esplorare, Kortrijk merita una visita.

12. Charleroi

Una volta votata come la città più brutta d’Europa dai lettori di un giornale olandese, è giusto dire che Charleroi è un po’ un pugno nell’occhio.un tempo cuore industriale del Belgio, la sua industria del carbone è crollata negli anni ’70 e le sue fabbriche in rovina e le acciaierie fatiscenti attirano oggi gli esploratori urbani per le sue strade.nonostante il lato brutto, la città è stranamente pittoresca. Con un aeroporto internazionale alla periferia, la maggior parte dei visitatori si ferma a fare una sosta.

11. Hasselt

Pedonale, il centro storico di Hasselt è un piacere passeggiare e ha alcuni fantastici edifici antichi, ristoranti e bar. Conosciuto per il suo gin, il museo dedicato a questo mestiere merita una visita. Ogni anno, c’è un divertente e vivace festival del gin, che attira una folla enorme per le sue strade – la fontana nel centro della città pompa anche il gin! Un ottimo posto da visitare è la vicina Bokrijk – un enorme museo all’aperto e un parco che ha una pletora di edifici antichi che evidenziano l’antico passato delle Fiandre.

10. Ostenda

La città balneare più popolare del Belgio, ogni fine settimana la gente del posto si reca ad Ostenda per godersi il suo delizioso lungomare e le sue ampie spiagge sabbiose. Nonostante questa sfortunata caratteristica, ci sono alcuni raffinati caffè e ristoranti sul lungomare e un enorme casinò per i visitatori che vogliono tentare la fortuna – oltre alla vivace vita notturna. Con i siti storici in tutta la città, le difese costiere ricostruite sono particolarmente impressionanti.

9. Namur

Situata nel punto in cui i fiumi Mosa e Sambre si uniscono, la posizione strategica di Namur significa che un tempo ospitava una delle più potenti fortezze d’Europa.ora, la grande cittadella è la principale attrazione turistica della città e domina in modo impressionante la cima di una collina, sovrastando il disordine degli edifici sottostanti.mentre Namur inizialmente appare un po’ degradata, il suo pittoresco centro storico è pieno di deliziose strutture antiche, e c’è un’atmosfera vivace. La capitale della Vallonia, da Namur si può facilmente esplorare la regione che circonda la città.

8. Mons

La capitale europea della cultura nel 2015, il delizioso centro medievale di Mons e la pittoresca Grand Place ne fanno un’ottima scelta per una gita di un giorno. Con alcuni musei interessanti e moderni, così come ottimi bar e ristoranti, il momento migliore per visitarla è durante l’annuale festival di una settimana che si svolge nelle sue strade. Con origini che risalgono al XIV secolo, le feste della Ducasse de Mons di Doudou sono un evento rauco, pieno di tradizioni locali innaffiate da una deliziosa birra belga.

7. Mechelen Where to Stay

Una volta capitale dei Paesi Bassi, il prestigio di Mechelen si è ridotto nel corso dei secoli, anche se il centro storico conserva ancora la sua grandezza e la sua bellezza. La piazza centrale è incantevole, con la Dominante St. La Cattedrale di Rumboldt domina le belle facciate e i tranquilli caffè sottostanti. I canali tagliano la città – anche se non hanno la bellezza di quelli di Bruge, aggiungono comunque fascino al luogo, così come le fantastiche chiese antiche che si mescolano con edifici del dopoguerra un po’ meno lusinghieri. Le vivaci strade di Mechelen hanno buone possibilità di fare shopping e di mangiare.

6. Liegi

Con la sua posizione panoramica sul fiume Mosa, il passato industriale di Liegi fa sì che i suoi edifici siano in alcuni punti un po’ decadenti e lugubri, anche se le colline verdeggianti che circondano la città le danno un po’ di colore.

5. Leuven Where to Stay

A mezz’ora di treno da Bruxelles, Leuven è una fantastica meta turistica di un giorno, raramente visitata dai turisti.patria di un’ampia popolazione studentesca e della più antica università delle Fiandre, la sua popolazione giovanile fa tremare le strade di vita – anche se la città è molto tranquilla nel fine settimana, dato che la maggior parte di loro va a casa. Il suo centro storico è un vero piacere da esplorare e l’antico Groot Begijnhof è pieno di belle e tranquille strade acciottolate. Nel cuore della città si trova l’Oude Markt, circondato da bar e caffè.

4. Gand Where to Stay

Spesso trascurata a favore di Bruges, Gand è una gemma un po’ nascosta che inevitabilmente delizia i visitatori delle sue strade.», ‘Il suo centro medioevale è splendido, e un bel campanile, una cattedrale e una chiesa dominano le antiche strade intorno ad esse. Il lato del canale è pittoresco, con le sue affascinanti facciate che lo rendono una parte panoramica della città. Con alcuni grandi musei, bar speciali e un vecchio castello, Gand sorprenderà e delizierà ogni visitatore.

3. Anversa Dove soggiornare

La seconda città più grande del paese ha un porto brulicante che da tempo accoglie i commercianti sulle sue rive, una volta era una delle città più importanti d’Europa. Una volta era una delle città più importanti d’Europa. Fresca, alla moda e alla moda, le sue boutique di moda di lusso, i negozi di diamanti e i negozi d’arte attirano un mix eclettico di persone e la sua vivace vita notturna la rende un luogo divertente e divertente dove trascorrere un po’ di tempo, nonostante i pesanti bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale, il centro storico di Anversa è bello da girare a vuoto. La sua imponente cattedrale torreggia su strade tortuose e acciottolate che ospitano alcuni bei pezzi architettonici. Con molte attrazioni culturali in offerta, così come una pletora di bar, caffè e ristoranti da visitare, Anversa ha qualcosa per tutti i gusti. Prima di partire, assicuratevi di fermarvi alla stazione ferroviaria centrale – una delle più belle di tutta Europa.

2. Bruxelles Dove soggiornare

Spesso trascurata per la vicina Parigi o Amsterdam, Bruxelles è una città accattivante da visitare e ancora meglio da vivere. La capitale del paese ospita la sede dell’Unione Europea.è un luogo molto multiculturale da esplorare, con i quartieri turchi che lasciano il posto alle zone portoghesi e brasiliane. Piena di vita, ma con un’atmosfera rilassata, l’architettura in mostra è eclettica e abbagliante; bellissimi edifici in stile art nouveau lasciano il posto ad elaborati palazzi e mostruosi edifici in cemento armato che si illuminano di cartoni animati – una parte importante del patrimonio culturale del Belgio. Nel cuore del centro storico si trova la splendida Grand Place, che è l’indubbio punto culminante di Bruxelles. Nelle vicinanze ci sono diversi grandi musei che vale la pena di visitare. Con un’incredibile varietà di bar unici e suggestivi, Bruxelles è una capitale europea sottovalutata che merita sicuramente una visita.

Per saperne di più: Attrazioni di Bruxelles

1. Bruges Dove soggiornare

Immaginate perfetto, le strade medievali di Bruges sono da sogno da esplorare. Le sue deliziose strade acciottolate lasciano il posto a campi di caffè e canali serpeggianti, mentre le antiche guglie delle chiese troneggiano su tutto. Uno dei luoghi più panoramici d’Europa, è soprannominata la «Venezia del Nord» ed è la città più popolare da visitare in Belgio. Anche se è indubbiamente bella, può diventare troppo affollata di turisti, quindi è meglio provare a visitarla a metà settimana, se possibile. Girovagando per questa affascinante città, troverete bar e caffè d’atmosfera nascosti tra le sue calli – perfetti per assaggiare alcune delle fantastiche birre belghe.

Ir arriba