9 migliori gite di un giorno da Spalato

Per poter godere sia delle rovine romane che della costa adriatica, non c’è dubbio che Spalato sia una delle destinazioni più importanti. La città è stata costruita intorno al Palazzo di Diocleziano, il che la rende una città storicamente significativa in Croazia. Ci sono anche spiagge mozzafiato e opportunità per navigare, fare immersioni e nuotare nell’Adriatico.Mentre non avrete problemi a trovare cose incredibili da fare, vedere ed esplorare all’interno di Spalato, vale la pena di avventurarvi anche al di fuori delle mura della città. Programmate una o più gite di uno o più giorni da Spalato alle seguenti destinazioni per godere del meglio che la Croazia ha da offrire.

Le migliori gite organizzate

  • Cascate di Krka e la città di Sebenico con degustazione di vini di Spalato – 127 recensioni
  • Laghi di Plitvice da Spalato con guida esperta – 117 recensioni
  • Spalato 3. Tour di 5 ore di gioco dei troni con guida locale – 109 recensioni
  • Parco Nazionale dei Laghi di Plitvice Escursione di un giorno per piccoli gruppi da Spalato – 101 recensioni

9. Sibenik

La città di Sibenik ha una storia registrata che risale a quasi 1.000 anni fa. Storicamente, il punto di riferimento più importante della città è la Cattedrale di San Giacomo del XV secolo, che vanta bellissime sculture e imponenti murature in pietra. Per esplorare il centro e il cuore della città, dirigetevi verso la via del Re Tomsilav, nota agli abitanti del luogo come Kalelarga, per passeggiare tra le boutique e rilassarvi in affascinanti caffè.

Arrivare a Sibenik

  • Situata a soli 80 chilometri di distanza, Sibenik è facilmente raggiungibile con i mezzi pubblici; gli autobus partono regolarmente dalla stazione principale degli autobus di Spalato; il viaggio dura circa un’ora e mezza e, una volta arrivati, tutti i luoghi affascinanti di Sibenik sono a pochi passi.
  • Guidare fino a Sibenik è molto semplice da fare, e significa che potreste anche visitare Trogir lungo la strada, o fermarvi al vicino Parco Nazionale di Krka, se avete tempo. Basta dirigersi a nord-est da Spalato sulla A1 e poi prendere la E65 in direzione ovest; una volta che vedete le indicazioni per Sibenik, girate a sinistra e prendete la E65, che dovrebbe durare poco più di un’ora.
  • Un modo delizioso per godersi sia i deliziosi monumenti storici e architettonici di Sibenik che la meravigliosa natura in mostra nel Parco Nazionale di Krka è quello di fare una visita guidata che combina le due cose in un’unica indimenticabile gita di un giorno.Oltre a meravigliarsi delle chiese, fare il bagno sotto le cascate e vagare tra i boschi, il tour include anche una bella gita in barca a Skradin, dove si può godere la degustazione di vini e formaggi. Vedi le recensioni di viaggio prezzi.

8.Isola di Solta

L’isola di Solta si trova a soli 19 km da Spalato, ma è un mondo a sé stante.Raggiungibile in traghetto in meno di un’ora, Solta è una splendida gita di un giorno da Spalato.Essendo meno sviluppata di alcune delle altre isole croate, Solta conserva la sua cultura e la sua storia, e i visitatori saranno leggermente fuori dai sentieri battuti. Oltre alle eccellenti escursioni a piedi e alle bellissime spiagge, l’isola di Solta offre anche una serie di strutture storiche e alcune rovine. Potreste voler esplorare una delle dozzine di chiese risalenti a più di 300 anni fa, la fortezza preistorica di Gradac o gli antichi resti di diversi sarcofagi.

Arrivare sull’isola di Solta

  • Per esplorare la bellissima isola di Solta, dovrete prima di tutto arrivarci.Tra Spalato e Rogac – la città principale dell’isola – ogni giorno passano diversi traghetti, che non sono molto frequenti, ma è bene pianificare il viaggio in anticipo. Il viaggio in traghetto dura di solito un’ora, con alcuni catamarani solo mezz’ora. Una volta arrivati a Rogac, potete prendere un autobus o un taxi per raggiungere le altre incantevoli cittadine e i villaggi lungo la costa.
  • Un’altra opzione è quella di partecipare a una divertente gita in catamarano che vi porta in giro per Hvar e le isole Pakleni; questo offre una fantastica vista sulle isole di Brac e Solta mentre navigate. Con le regolari soste per nuotare e fare snorkeling, oltre al tempo libero nella città di Hvar, è un’ottima giornata con qualcosa per tutti i gusti.Vedi i prezzi delle recensioni dei viaggi.

7. Salona

Se siete affascinati dalle rovine romane, allora una gita di un giorno da Spalato a Salona è una scelta fantastica. L’ex capitale romana della Dalmazia, Salona si trova a soli 10 km da Spalato, il che la rende un viaggio veloce per gli amanti della storia.Mentre a Salona, potrete visitare le rovine di un enorme anfiteatro del secondo secolo, che era abbastanza grande per ospitare 18.000 spettatori per i combattimenti dei gladiatori contro gli orsi. Assicuratevi di lasciare il tempo di vedere il cimitero della basilica del IV secolo, il luogo di sepoltura dei martiri cristiani chiamato Manastirine, un acquedotto coperto del I secolo e le mostre informative al Museo del Tuscolo.

Arrivare a Salona

  • Poiché si trova così vicino a Spalato, è molto facile visitare Salona con i mezzi pubblici. Dal capolinea degli autobus di Sukoisanska parte regolarmente il numero 37, che si ferma a Salona sulla strada per Trogir, e vale la pena di proseguire su quest’ultima dopo aver esplorato le rovine romane a proprio piacimento; tutto sommato, ci vorranno solo 15-20 minuti per arrivare a Salona.TGG_020

6. Zlatni Rat

L’isola di Brac, appena a sud di Spalato, ospita una serie di destinazioni interessanti e panoramiche. Una delle più popolari è Zlatni Rat, situata vicino alla città di Bol.Zlatni Rat, conosciuta anche come il Corno d’Oro, è una spiaggia triangolare che si estende al largo della costa e vanta una lussureggiante pineta mediterranea nel suo centro. Ampiamente considerata una delle più belle spiagge di tutta la Croazia, Zlatni Rat è un luogo spettacolare per rilassarsi, ammirare il panorama, provare le immersioni subacquee o anche fare windsurf, un passatempo popolare grazie alle regolari brezze della regione.

Arrivare a Zlatni Rat

  • Per raggiungere la bellissima spiaggia di Zlatni Rat da Spalato, i visitatori hanno a disposizione un paio di opzioni. La prima è la più semplice, ovvero prendere un traghetto diretto di un’ora dal porto di Spalato fino a Bol, che è la città più vicina alla spiaggia.I traghetti non partono così spesso, tuttavia, quindi è meglio controllare gli orari in anticipo.In alternativa, si può prendere un traghetto per Supetar, che si trova a nord dell’isola di Brac, e poi prendere un autobus di 40 minuti per Bol.Da Bol, la spiaggia è a pochi passi.
  • Un ottimo modo per esplorare l’isola di Brac è quello di fare un tour guidato che include una sosta allo splendido Zlatni Rat. Oltre a godere delle viste mozzafiato offerte dal vostro catamarano di lusso durante il viaggio di andata e ritorno, farete anche un tour guidato dell’isola in autobus e farete una sosta alla deliziosa Lucice Bay, dove potrete nuotare, rilassarvi e ammirare lo splendido scenario. Vedi le recensioni di viaggio prezzi.

5.Omis

Situata a 32 km (20 miglia) a sud di Spalato, Omis è una città portuale storica costruita dove le acque del fiume Cetina si incontrano con quelle del mare Adriatico.le spiagge e la storia si mescolano a Omis, rendendola un luogo per gli amanti del sole e gli appassionati di storia. Collettivamente, le chiese di Omiš sono sorprendenti, e le visite guidate vi porteranno ad alcune delle più antiche e architettonicamente significative.Due fortezze, Mirabella e Fortica, un tempo proteggevano la città, ma ora sono aperte ai visitatori.Velika Plaza è la spiaggia principale della città, dove potrete nuotare, prendere il sole o sorseggiare il vino locale in un caffè con vista sull’acqua.

Arrivare a Omis

  • Da Spalato, Omis è a mezz’ora di autobus.Basta salire su un autobus al capolinea principale di Spalato e scendere nel centro di Omis dopo aver goduto di un viaggio panoramico in autobus lungo la costa dalmata. Di solito ci sono da uno a due autobus all’ora che partono da Spalato a Omis, a seconda dell’ora del giorno.
  • Guidare fino a Omis richiede circa la stessa ora, e si segue quasi lo stesso percorso dell’autobus. Se avete noleggiato l’auto per la giornata e volete approfittarne al massimo, potete guidare fino al lato opposto di Spalato e visitare Trogir dopo aver visto Omis, visto che è solo a circa un’ora di macchina.

4. Città di Hvar

Arrivare sull’isola di Hvar da Spalato è un viaggio piacevole che richiede un’ora di traghetto.la vista lungo il percorso è magnifica, ma la vera ricompensa si rivela una volta arrivati nella città di Hvar.la piazza della città è tra le più grandi del paese, e risale al XIII secolo.la città si è sviluppata verso l’esterno della piazza, in modo da poter tracciare la storia dell’architettura mentre si cammina in qualsiasi direzione. Visitate l’interno della Cattedrale di Santo Stefano, sorseggiate la bevanda locale di acquavite di fico o semplicemente fate una passeggiata lungo la costa per vedere il vanto della pesca che arriva al tramonto.

Arrivare a Città di Lesina

  • Per arrivare a Città di Lesina da Spalato, dovrete prendere un traghetto; questi viaggiano molto spesso durante l’alta stagione turistica, con meno corse il resto dell’anno. Il traghetto per Hvar dura da un’ora a due ore, a seconda della rotta che segue. Una volta arrivati, vi troverete nel centro della città con tutte le principali attrazioni turistiche raggiungibili a piedi.
  • Un modo indimenticabile per visitare la città di Hvar è quello di salire a bordo di un motoscafo che vi porterà anche ad altre cinque isole croate.Durante la giornata potrete esplorare le grotte, nuotare e fare snorkeling nella Laguna blu dell’isola di Budikovac e prendere il sole nella baia di Smokova. Con la degustazione di vini sull’isola di Brac e il tempo libero nella città di Hvar, è un tour ricco di azione che vi lascerà stanchi ma felici alla fine della giornata.Vedi i prezzi dei viaggi.

3. Il Parco nazionale di Krka

A nord di Spalato è uno dei parchi più grandi della Croazia, il Parco nazionale di Krka.Due grandi fiumi attraversano il parco, dando luogo a numerose cascate.I sentieri escursionistici vanno da facili da navigare e ben segnalati a veri e propri sentieri di retrovia, attraenti per una varietà di livelli di fitness.A differenza di molte delle cascate panoramiche della regione, si può effettivamente nuotare alla base di diverse cascate nel Parco nazionale di Krka. Mentre si può facilmente visitare il parco da soli con l’aiuto di cartelli e di una mappa, i tour guidati a piedi o in autobus sono un modo popolare per vedere quanto più Krka possibile in un solo giorno.

Arrivare al Parco Nazionale di Krka

  • Dalla stazione principale degli autobus a Spalato, gli autobus diretti vi portano a Skradin – dove si trova una delle entrate del Parco Nazionale di Krka – in appena un’ora e mezza. Durante l’alta stagione turistica, questi autobus sono molto frequenti, ma si fermano un po’ durante il resto dell’anno, quindi è una buona idea controllare in anticipo l’orario e pianificare il viaggio di conseguenza.
  • Un’altra possibilità è quella di arrivarci in auto; il viaggio dura poco più di un’ora, anche se questo percorso include i pedaggi.Basta uscire dalla città sulla A1 e prendere la E65 fino all’uscita 22, appena fuori Sibenik. Svoltate sulla D33, che vi porterà a Lozovac, dove troverete un parcheggio e l’ingresso al parco nazionale. Sulla strada del ritorno verso Spalato, vale la pena di fermarsi per dare un’occhiata a Sibenik o Trogir.
  • Molte persone che vogliono visitare le belle cascate finiscono per fare una visita guidata al Parco nazionale di Krka, perché questo non solo vi porta a nuotare sotto di esse, ma vi porta anche a fare un giro turistico dei luoghi storici di Sibenik e una degustazione di vini a Skradin. Con una gita in barca inclusa, è un’ottima opzione per chi vuole vivere il maggior numero possibile di lati diversi della Croazia in un solo giorno.Vedi i prezzi delle gite.

2.Laghi di Plitvice

A nord-ovest di Spalato, e più all’interno, si trova il Parco Nazionale dei Laghi di Plitvice. Composto da più di 16 splendidi laghi, ognuno dei quali ha una tonalità turchese e una foresta verde lussureggiante, il parco è una via di fuga dalla vita quotidiana e un netto accostamento con le regioni costiere. Anche se non è permesso nuotare nel parco, ci sono molti modi per rimanere attivi. Si può fare un’escursione al Veliki Slap, un’incredibile cascata circondata da massi, così come a diverse caverne, cascate più piccole e punti di campeggio. L’abbondanza di flora e fauna vi offre un sacco di posti da vedere lungo il percorso, tra cui orsi, gatti selvatici e più di 120 varietà di uccelli.

Arrivare ai Laghi di Plitvice

  • Si trova a 270 chilometri a nord-ovest di Spalato, ci vogliono circa tre ore di macchina per arrivare ai Laghi di Plitvice da Spalato.Dopo essere usciti dal centro della città sulla A1, si vuole salire sulla E65 in direzione nord-ovest prima di proseguire sulla E71. All’uscita 13, si deve prendere la stessa A1 da cui si è partiti appena fuori Spalato; questo vi porterà fino ai bellissimi laghi; a causa del suo percorso tortuoso, non vale la pena di rimanere semplicemente sulla A1 fino a lì, perché aggiungerebbe molto tempo al viaggio.
  • Se non avete voglia di fare tutta quella strada da soli, potreste prendere in considerazione di fare una visita guidata ai Laghi di Plitvice.Dopo aver attraversato la bellissima campagna croata, la vostra guida vi porterà in giro per i laghi scintillanti e lungo i sentieri boschivi panoramici prima di una crociera memorabile attraverso uno dei laghi. Vedi le recensioni di viaggio prezzi.

1.Trogir

A soli 24 km (15 miglia) ad ovest di Spalato, e anche sulla costa adriatica, si trova la città di Trogir.La città di Trogir è ricca di architettura medievale, gran parte della quale è straordinariamente ben conservata. Le mura del XV secolo circondano Trogir, e al loro interno si può passeggiare per le strette vie tortuose, vedere la bellissima Cattedrale di San Lorenzo in stile veneziano e ammirare il richiamo della città del XV secolo che ancora si erge, più vicino alla costa, rilassarsi su belle spiagge, o cenare con vista sull’acqua cristallina. Assicuratevi di visitare il lungomare Kamerlengo Fortress, dove potrete camminare sulle mura e godere di una vista davvero spettacolare sulla città e sulla costa.

Arrivare a Trogir

  • Arrivare a Trogir con i mezzi pubblici da Spalato è molto semplice e veloce e dovrebbe durare solo mezz’ora circa. Numerosi autobus partono ogni ora; questi partono sia dal capolinea principale degli autobus a Spalato che dall’hub di Sukoisanska, nella parte occidentale della città; da quest’ultimo si può prendere la linea 37 o salire su uno qualsiasi degli autobus diretti a Sibenik o Zara dal capolinea principale; tutti si fermano a Trogir lungo la strada.
  • Anche guidare è altrettanto facile e significa che si può continuare ad esplorare la gloriosa costa croata dopo aver visto Trogir. Dal centro della città, dirigetevi ad est fuori città fino a raggiungere la D8, che volete prendere in direzione ovest.Dopo circa 25 chilometri vedrete le indicazioni per Trogir – il viaggio dura solo mezz’ora.Da qui, potete sempre guidare per visitare la vicina Sibenik o l’incantevole Parco Nazionale di Krka.
  • Un altro modo delizioso per visitare Trogir è una visita guidata che combina una gita alla bellissima città con una passeggiata intorno a Spalato.In questo modo, potrete vedere entrambe le città meravigliose in un solo giorno, e con una guida esperta a portata di mano, ve ne andrete con una maggiore comprensione e apprezzamento per questa deliziosa parte della Croazia.Vedi i prezzi delle recensioni di viaggio.
Ir arriba