10 Cose da fare a Bordeaux

Capitale mondiale dell’industria vinicola, Bordeaux è un mix inebriante di grandiosità del XVIII secolo, musei di prim’ordine, chiese antiche e quartieri vivaci. Una recente ristrutturazione ha reso la città nota come la Perla d’Aquitania ancora più attraente. Grazie alla sua geografia pianeggiante, le passeggiate a piedi e in bicicletta sono sempre state uno dei mezzi di trasporto preferiti a Bordeaux, ma un nuovo sistema di tram ha reso la città ancora più facile da navigare.

La città nel sud-ovest della Francia è un’ottima base per le escursioni nel paese del vino, e anche a Bordeaux ci sono molti luoghi e attrazioni, tra cui ristoranti e bar dove i visitatori possono degustare i vini delle 57 denominazioni della regione. Dalle notti all’opera alle giornate trascorse ad esplorare i negozi di lusso intorno all’elegante Place Gambetta, ci sono sempre cose emozionanti da fare a Bordeaux.

I migliori tour organizzati

  • Bordeaux Vineyards Wine Tasting Half-Day Trip – 335 recensioni
  • Bordeaux to Saint-Emilion Small- Gita di un giorno di degustazione di gruppo – 234 recensioni
  • Medoc o St-Emilion Tour dei vini francesi per piccoli gruppi da Bordeaux – 179 recensioni
  • St Emilion Gita di mezza giornata da Bordeaux – 128 recensioni

10. Pont de Pierre

Il più antico ponte di Bordeaux, il Pont de Pierre fu costruito all’inizio del 1800 sotto gli ordini di Napoleone Bonaparte. Le 17 arcate del ponte dovevano rappresentare le 17 lettere del nome dell’imperatore. Ciascuna delle campate è contrassegnata da un medaglione bianco in onore di Napoleone. Le forti correnti del fiume Garonna rendono difficile la costruzione di un ponte a Bordeaux e il Pont de Pierre è stato l’unico ponte della città fino al 1965.

9.Porte de la Grosse Cloche

La seconda delle rimanenti porte medievali di Bordeaux, la Porte de la Grosse Cloche prende il nome dalla «grande campana» installata nella sua torre centrale nel 1775.Costruita sui resti di un precedente portale del XIII secolo, la torre campanaria stessa è stata aggiunta nel XV secolo.fiancheggiata da due torri circolari, la torre campanaria è uno dei punti di riferimento più amati della città. Di nome Armande-Louise, la gigantesca campana suona sei volte all’anno per commemorare eventi come lo Storming of the Bastille e il VE Day.La porta fungeva un tempo da prigione, e le visite guidate conducono i visitatori nelle segrete note come «Hotel du Lion d’Or», un riferimento alla banderuola a forma di leone sulla cupola centrale della porta.

8. Musee des Beaux Arts de Bordeaux

Gli amanti dell’arte rimarranno sicuramente colpiti dal bellissimo Museo delle Belle Arti di Bordeaux, fondato nel 1801, la collezione permanente del museo, recentemente rinnovato, si sviluppa su due ali e presenta capolavori dal XV al XX secolo. Arricchita da opere d’arte colte durante le guerre napoleoniche, la mostra comprende opere dei più grandi artisti europei, da Tiziano e Veronese a Renoir e Rubens.L’arte francese e olandese del XIX secolo è particolarmente ben rappresentata. Per i visitatori che hanno poco tempo a disposizione, le mostre a tema nella vicina Galerie of Beaux-Arts offrono approfondimenti sull’ampia collezione del museo.

7.Basilica di San Pietroburgo. Michael

L’imponente campanile del XV secolo, noto come la Freccia, è l’attrazione principale dell’affascinante Basilica di San Michel. Il terreno intorno a Bordeaux può essere perfetto per la coltivazione della vite, ma il sottosuolo è troppo debole per sostenere strutture pesanti, così l’esile torre alta 37 piani è stata costruita accanto alla cattedrale piuttosto che sopra di essa. All’interno della chiesa gotica, una rappresentazione di San Michele che uccide il drago adorna il pulpito. L’organo recentemente restaurato è anche un elemento di spicco.

6.Porte Cailhau

Situata in Place du Palais sulle rive del fiume Garonna, la Porte Cailhau fungeva un tempo da ingresso principale alla città. Progettata come monumento a Carlo VIII, la porta medievale ha lo stesso aspetto di quando fu costruita nel 1495. Alta 10 piani al suo apice turrito, un tempo era incorporata nella cinta muraria della città. La porta è interessante dal punto di vista architettonico perché contiene elementi gotici e rinascimentali. Una mostra mostra mostra i tipi di strumenti e materiali utilizzati per la sua costruzione.

5.Rue Sainte-Catherine

Una delle strade pedonali più lunghe d’Europa, la rue Sainte-Catherine è chiusa al traffico dal 1984. È stata completamente ristrutturata all’inizio degli anni 2000. La parte nord della strada, fiancheggiata da importanti catene e rivenditori francesi, è una delle principali destinazioni per lo shopping. L’ingresso dello storico centro commerciale Galerie Bordelaise si trova vicino al punto più a nord della strada. Con i suoi numerosi ristoranti, caffè e boutique, la parte sud è popolare tra gli oltre 60.000 studenti della città. Al centro della strada si trova Place Saint-Project, una bella piazza dove i visitatori possono rilassarsi e contemplare la loro prossima destinazione.

4.Musee d’Aquitaine

Uno dei migliori luoghi per esplorare la storia francese al di fuori di Parigi, il Museo d’Aquitania traccia la linea del tempo della regione dalla preistoria all’epoca moderna.inaugurato nel 1987, il museo è anche il luogo di sepoltura dello statista, filosofo e autore Michel Eyquem de Montaigne, considerato il più famoso Bordelais della storia. Anche la vita di Eleonora d’Aquitania è ben rappresentata qui, così come quella di Edoardo di Woodstock, figlio del re Edoardo III, conosciuto in Francia come il Principe Nero.

3.Cattedrale di Bordeaux

Meglio conosciuta come il luogo dove una tredicenne Eleonora d’Aquitania sposò Luigi VII, la Cathédrale Saint-André de Bordeaux si trova nella parte meridionale del quartiere storico della città. Se della navata originale dell’XI secolo rimane un solo muro, le arcate slanciate della cattedrale, l’organo in legno scolpito in modo intricato, la facciata scolpita in pietra e il campanile separato meritano una visita. Dal 2015, la cattedrale ospita anche una collezione di manufatti religiosi lasciati in eredità allo Stato dal defunto canonico Marcadé, che comprende 42 manoscritti miniati realizzati tra il XIV e il XVI secolo.

2.Grand Theatre de Bordeaux

Progettato dal famoso architetto Victor Louis, il Grand Théâtre del XVIII secolo è l’attrazione culturale principale di Bordeaux, il suo esterno neoclassico con la sua sfilata di colonne corinzie fa sapere ai visitatori che stanno per entrare in un tempio dedicato alle arti dello spettacolo. All’interno si trova un grande foyer ornato da statue di marmo che conduce a una splendida sala blu e oro decorata con affreschi e un imponente lampadario di cristallo. Inaugurato nel 1780 e restaurato nel 1991, il teatro ospita l’Opéra National de Bordeaux, il teatro dove Marius Petipa, negli anni ’40 del XIX secolo, metteva in scena i balletti di Marius Petipa e ospita anche il Ballet National de Bordeaux.

1.Place de la Bourse

Nessuna visita a Bordeaux è completa senza una visita alla piazza più famosa della città.La Place de la Bourse è un simbolo di Bordeaux fin dalla sua creazione all’inizio del 1700.Ideata da Jacques Gabriel, architetto del re Luigi XV, il disegno aperto della piazza rappresentava la fine delle città murate dell’epoca medievale. Orlata da eleganti edifici settecenteschi su tre lati, la piazza era originariamente separata dal fiume Garonna da una ringhiera; oggi, un basso fondale conosciuto come Miroir d’Eau segna il confine tra la piazza e il ruscello.