Come fare affari in Uganda

Fare affari in Uganda

I saluti formali sono importanti per gli Ugandi, quindi essere sempre educato, stringe le mani e informarsi come sono quando incontrano qualcuno. Per fare una buona impressione agli incontri di lavoro, gli uomini dovrebbero indossare un tuta intelligente e una cravatta, mentre le donne dovrebbero vestirsi professionalmente. L’inglese è generalmente utilizzato per tutte le discussioni aziendali e di regola, tutti gli appuntamenti dovrebbero essere fatti in anticipo. Preparati per riunioni per iniziare e finire più tardi che in origine pianificato come la puntualità non è applicata.

Orario d’ufficio

lun-ven 0800-1300 e 1400-1700.

Economia

L’agricoltura domina l’economia ugandese, pari a metà della produzione totale e che impiega circa il 69% della forza lavoro nel 2017. Il settore industriale produce tessuti, cemento, fertilizzanti e beni metallici. Ci sono depositi di rame e cobalto. Inoltre, ci sono depositi noti di minerali di latta, tungsteno, berillio e tantumi.

L’economia ha registrato una crescita economica abbastanza costante per la maggior parte dell’ultimo decennio (crescita annuale del 4,4% a partire dal 2017), ma la crescita di 2,3 % nel 2012 è uno dei più bassi registrati per più di 10 anni. L’inflazione si è attestata al 6,8% nel novembre 2013, come il paese recuperato da siccità all’inizio dell’anno. Aumento dei periodi di siccità, costi energetici elevati, scarse infrastrutture di trasporto e instabilità nelle regioni circostanti inibiscono lo sviluppo economico dell’Uganda, ma c’è ottimismo che la scoperta del petrolio e del gas porterà a una spinta nell’economia del paese.

Il problema più pressante è stato il carico del debito del paese. Il suo debito esterno totale ora è solo sotto di US $ 5,8 miliardi. In cambio dei programmi di cancellazione del debito, il governo è stato obbligato a introdurre una serie di riforme economiche, principalmente la rimozione dei controlli dei prezzi e delle restrizioni commerciali e di una riduzione della spesa del governo. & Nbsp; Uganda è un membro della Banca di sviluppo africana e del Mercato comune per l’Africa orientale e meridionale (ENSA). Nel 2003, l’Uganda è entrata con il vicino Kenya e la Tanzania in un piano per rivivere l’Unione doganale dell’Africa orientale (un precedente tentativo piegato nel 1977).

PIL

US $ 25,53 miliardi (2017) .

Principali esportazioni

Caffè, pesce e prodotti di pesce, tè, tabacco e cotone, prodotti orticoli e oro.

Importazioni principali

Attrezzature capitali, veicoli, petrolio, forniture mediche e cereali.

Partner commerciali principali

Repubblica democratica del Congo (DRC), Kenya, Belgio, Arabi Uniti, Cina e Paesi Bassi.

Tenere in contatto in Uganda

Telefono

Servizio per le chiamate locali non è affidabile. I negozi di telefonia sono disponibili nelle città.

Telefono cellulare

La copertura si estende a tutte le principali città e gli accordi internazionali di roaming esistono con compagnie telefoniche internazionali.

Internet

Internet

H3>

Ci sono internet café nella maggior parte delle grandi città.

Media

Uganda è stato un pioniere della liberalizzazione nei media africani. Le stazioni radio e televisive private hanno prosperato dal momento che il governo ha allentato il suo controllo dei media nel 1993, con oltre due dozzine di quotidiani giornalieri e settimanali e molte stazioni radio. Gli Ugandi hanno accesso illimitato ai media internazionali e circa il 15% della popolazione ha accesso a Internet nel 2012.

Mentre le leggi del paese consentono la libertà di espressione nella stampa, ci sono stati scontri tra i punti multimediali che sono stati critico delle politiche e del governo.

Le carte di lingua inglese includono quotidiano privato il monitor (www.monitor.co.ug) e quotidiano di proprietà statale nuova visione (www.newvision.co.ug). I documenti vernacolari includono BUKEDDE (www.bukedde.co.ug), etop (www.facebook.com/etop.newspaper/) e rupiny (www.facebook.com/rupiny.newspaper.7/).&nbsp ;

ORE DI UFFICIO POST

MON-VI 0800-1230 e 1400-1800. Alcuni uffici postali sono aperti SAT 0900-1400.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *