10 Attrazioni turistiche più importanti di Valencia

Valencia, la terza città più grande della Spagna, si trova sulla costa orientale della penisola iberica, lungo il Mediterraneo. Il vecchio incontra il nuovo qui, come si possono trovare i resti di una colonia romana del 100 a.C. e l’architettura ultramoderna.

Ogni marzo, Valencia ospita il Festival delle Fallas, dove ogni quartiere espone figure di cartapesta di tutte le dimensioni e colori per un’intera settimana.Alla fine della settimana, le «fallas» vengono cerimoniosamente bruciate e le comunità festeggiano fino a notte fonda. Tuttavia, marzo non è l’unico periodo in cui si festeggia a Valencia: ogni sera la città vibra di bar e locali notturni animati in ogni quartiere. Inoltre, è la patria della famosa paella spagnola, delle ceramiche intricate e di diverse scuole di musica di fama mondiale. Ecco uno sguardo ad alcune delle attrazioni imperdibili di Valencia :

Best Organized Tours

  • Valencia Hop-On Hop-On Hop-Off Bus con Oceanographic Ticket Upgrade – 134 recensioni
  • Valencia City of the Arts and Sciences Tour con Tapas, Wine – 82 recensioni
  • Valencia Shore Excursion: Valencia Hop-On Hop-Off Tour – 80 recensioni
  • Autentico Corso di Cucina Valenciana con Paella – 50 recensioni

10.Bioparc Zoo

Creato nel 2008, il Bioparc è di proprietà della città di Valencia, ma gestito da una società zoologica a scopo di lucro. Si trova lungo i giardini del Turia, e ha un concetto moderno di avere designato habitat per gli animali che vengono visitati dalle persone, invece che il contrario. Invece di separare gli animali dalle persone tramite ringhiere e gabbie, per mantenerli separati usano forme naturali come grandi rocce, fossati e fiumi. Gli animali africani sono il fiore all’occhiello dello zoo, anche se ci sono diversi esempi di altri ecosistemi mondiali.

9.Museo Nazionale della Ceramica

Il Museo Nazionale della Ceramica (Museo Nacional de Ceramica Gonzalez Marti) è ospitato in un palazzo del XV secolo che è stato arredato in stile architettonico rococò. L’ingresso anteriore è coronato da una statua della Vergine Maria, che dalle sue mani versa fontane gemelle. Il museo, che prende il nome dal collezionista che l’ha allestito, ospita pezzi di ceramica provenienti da diversi luoghi, tra cui l’epoca greca, romana, araba e preistorica. Tra questi, alcune opere di Picasso.

8.Spiaggia della Malvarrosa

La spiaggia principale della città di Valencia, la Malvarrosa è una spiaggia ampia e aperta con sabbia fine lungo le acque del Mediterraneo, accanto alla spiaggia si trova il Paseo Marítimo, una magnifica passeggiata sul lungomare, dove i visitatori possono passeggiare, pattinare, fare jogging o fermarsi in un ristorante per una deliziosa paella e un bicchiere di vino.La casa del famoso scrittore valenciano Vicente Blasco-Ibáñez si trova a Malvarrosa Beach ed è stata trasformata in un museo con una mostra dei suoi oggetti personali e delle sue opere letterarie.

7. Giardini del Turia

Questi giardini, i più grandi giardini urbani di tutta la Spagna, sono stati creati quando il fiume Turia, soggetto a inondazioni, è stato dirottato intorno alla città; il vecchio letto del fiume rimasto si è formato nel giardino del Turia, e comprende una pista ciclabile che attraversa la città, insieme a diverse attrazioni. I giardini non sono solo ben curati, ma hanno anche una serie di attrazioni divertenti per gli altri, tra cui campi e campi sportivi, scacchiere giganti, parchi per lo skateboard, fontane e molto altro ancora.È un ottimo modo per raggiungere a piedi la città delle arti e delle scienze, le torri di Serranos, il Bioparc, e molto altro ancora.

6. Plaza de Ayuntamiento

La piazza centrale della città (in realtà un triangolo) è affiancata da molti edifici importanti della città, tra cui il Municipio e l’ufficio postale, l’Istituto Cinemografico e il Teatro Rialto. Il festival di Falles ha diversi eventi principali che si svolgono nella piazza, che la rendono il luogo da non perdere in primavera.Sono disponibili tour dei numerosi eventi storici che si svolgono qui, e comprendono visite guidate di diversi degli edifici principali.

5.Cattedrale di Valencia

Questa cattedrale ornata, di forma esagonale, è la più grande chiesa della città, e risale al XIII secolo, anche se ci sono voluti quasi due secoli per completarla. Si tratta di una combinazione di diversi stili architettonici, e l’interno è decorato con molti dipinti del XV secolo. Di particolare rilievo è un calice nella collezione di questa cattedrale, che è stato difeso da molti come il vero Santo Graal. Il calice del primo secolo è stato un dono del re di Spagna nel 1438.

4.L’acquario oceanografico

Questo fiore all’occhiello della città delle arti e delle scienze è un omaggio alla spettacolare vita oceanica mediterranea al largo di Valencia. È il più grande del suo genere in Europa, con oltre 11 milioni di litri d’acqua e 45 mila individui di 500 specie diverse, tra cui un’enorme area di delfini, una vasca per squali e razze e molto altro ancora in nove enormi torri sottomarine.L’acquario è diviso per regione geografica in dieci sezioni, che coprono tutto, dall’Artico all’Equatore, con una nota speciale sulla vita marina del Mediterraneo.

3.La Lonja de la Seda

Costruito tra il 1482 e il 1533, La Lonja de la Seda era un tempo utilizzato per il commercio della seta (da cui il suo nome, la Borsa della Seta).L’edificio gotico in tre parti e il giardino arancione annesso rimangono oggi una delle principali attrazioni turistiche di Valencia. L’edificio centrale, la Sala de Contratacion, era utilizzato per la firma dei contratti e presenta una ricca decorazione con colonne a spirale; un’ala laterale ospitava il tribunale mercantile e presentava un murale sul soffitto che era un’attrazione turistica per i reali. La seconda ala laterale contiene le celle di detenzione per i debitori condannati dal tribunale.

2.Mercato Centrale di Valencia (Mercado Central)

Questo mercato pubblico è considerato uno dei più antichi mercati europei ancora in funzione, aperto sei giorni alla settimana e chiuso la domenica. L’edificio modernista che ospita il mercato è stato costruito nel 1914, e contiene una serie di belle vetrate e spazio per più di 400 commercianti.Gli acquirenti possono trovare regali, souvenir e prodotti alimentari. Per chi vuole semplicemente godersi l’ambiente, un grande bar di tapas si trova al centro del mercato in piena vista di molti negozi.

1.Città delle Arti e delle Scienze

Questa moderna meraviglia architettonica si trova alla fine del fiume Turia dirottato. Lungo l’acqua si trovano numerosi edifici futuristici e unici nel loro genere, tra cui il famoso Oceanografic Aquarium, tra cui anche L’hemisferic, che assomiglia a un occhio gigante che può aprirsi e chiudersi, e contiene un planetario e un teatro IMAX.Il museo delle scienze principali è un museo di storia naturale progettato per assomigliare allo scheletro di una balena. L’Agorà è un’arena sportiva alta e coperta, mentre il Teatro dell’Opera di Palau ha quattro teatri, un tetto apribile e piattaforme mobili che collegano tra loro i vari piani; la città è collegata da una passeggiata paesaggistica con la vegetazione autoctona di Valencia e da un bel ponte sospeso.