10 Attrazioni turistiche più importanti a Lubecca

La città di Lubecca, nella Germania settentrionale, ha una ricca storia: una volta era la città più importante della Lega Anseatica quando era conosciuta come «Regina degli Hanse». Era allora, ed è oggi, un importante porto sul Mar Baltico. Lubecca era così grande che nel 1375 l’imperatore Carlo IV la paragonò a Venezia, Roma, Pisa e Firenze, che egli definì «le glorie dell’Europa». Una parte del centro storico è stata distrutta dalle bombe della Seconda Guerra Mondiale, ma a Lubecca rimangono abbastanza attrazioni turistiche per dare ai visitatori un accenno alla grandezza della città.

10. Burgtor

Burgtor è la porta nord della città di Lubecca. Costruita nel 1444, è una delle due rimaste delle quattro porte turrite che furono costruite in epoca medievale. Prende il nome dal castello che sorge dall’altra parte del fiume Trave. Situata nell’antica Lubecca, la porta del castello ha edifici costruiti in cima e intorno ad essa una torre romanica è stata aggiunta alla porta tardo gotica. Questa porta medievale è abbastanza impressionante, anche se le strade lastricate che portano le automobili sembrano in qualche modo incongrue al suo passato storico. Una lapide sulle mura della porta ricorda l’ingresso di Napoleone in città nel 1806.

9. Passat

Questo alto veliero è stato costruito nel 1911 ad Amburgo e navigava tra il Sud America e l’Europa. Oggi è un luogo d’incontro consolidato e ospita un museo e un ostello della gioventù.

8. Buddenbrookhaus

Buddenbrookhaus è un’elegante casa di città in Mengstrasse 4 a Lubecca. Costruita nel 1758, fu la casa d’infanzia degli scrittori Thomas e Heinrich Mann. Situata di fronte alla chiesa di Santa Maria, la casa fu quasi completamente distrutta durante i bombardamenti della seconda guerra mondiale; solo la facciata rimase in piedi. La casa non fu ricostruita come una volta, ma la facciata fu lasciata e dietro di essa fu costruito un museo in onore di Thomas Mann. La casa fu lo scenario della saga familiare di cui Mann scrisse nel suo libro Buddenbrookhaus. Questo museo è un must per i fan di Mann.

7. Cattedrale di Lubecca

La cattedrale di Lubecca risale al XII secolo, quando Enrico il Leone fece costruire la struttura romanica per il vescovo di Lubecca. L’imponente struttura è uno dei monumenti più antichi di Lubecca. La cattedrale luterana è stata in parte distrutta durante un raid aereo nella seconda guerra mondiale. La ricostruzione della chiesa è terminata nel 1982. I lavori di restauro hanno incluso l’aggiunta di un ascensore per portare i visitatori in cima al campanile.

6. Lubecker Rathaus

Il Lübecker Rathaus è uno dei municipi più spettacolari e importanti della Germania. Il municipio è particolarmente luminoso quando è illuminato di notte. Il municipio è nato nel 1230 come tre case a capanna costruite sulla piazza del mercato e si è ampliato nel corso degli anni fino a diventare abbastanza grande per ospitare le riunioni anseatiche. L’interno del municipio può essere visitato durante le visite guidate giornaliere. Le persone trovate innocenti di crimini lasciati dalla porta superiore, mentre i criminali hanno lasciato l’aula attraverso la porta più corta.

5. Heiligen-Geist-Hospital

Dall’esterno, l’Heiligen-Geist-Hospital non ha l’aspetto di un ospedale con i suoi tetti a punta e le guglie che si innalzano verso il cielo, ma l’Ospedale dello Spirito Santo si prende cura dei malati e invecchia dal XIII secolo. Il mercato di Natale della città si tiene qui ogni anno e offre ai visitatori la possibilità di vedere i cubicoli dove vivevano i pensionati. Nel centro storico, l’ospedale ospita anche una fiera dell’artigianato di novembre con oggetti realizzati da anziani.

4. Marienkirche

La Marienkirche (Chiesa di Santa Maria) domina lo skyline di Lubecca con torri che raggiungono più di 120 metri verso il cielo. Costruita più di 700 anni fa, questa chiesa gotica in mattoni è stata il modello di molte altre chiese della regione baltica. Situata nel vecchio quartiere dei mercanti anseatici, la Marienkirche è la chiesa più importante di Lubecca. Con la volta in mattoni più alta del mondo, la chiesa risuona di musica, dagli organi alle 11 campane storiche fino al coro dei ragazzi di Lubecca, famoso per il canto della Passione di San Giovanni il Venerdì Santo.la chiesa e molte opere d’arte importanti sono state distrutte durante il raid aereo del 1942. Molti dipinti, tuttavia, sono stati salvati e si possono vedere nella chiesa ricostruita.

3. St. Petri zu Lubeck

Il St. I lavori di restauro di questa chiesa del XII secolo sono ancora in corso, soprattutto all’interno, e la ricostruzione comprende un ascensore che porta i visitatori in cima per godere di un’impressionante vista a 360 gradi su questa città medievale; il momento migliore per fare il viaggio è il tramonto. Le regolari funzioni religiose non si tengono ancora, ma questa maestosa chiesa viene utilizzata come sede di eventi culturali e artistici.

2.

2. St. Travemunde

Travemünde è un’antica località balneare alla foce del fiume Trave che termina nella baia di Lubecca sul Mar Baltico. Fondata nel 1187, questa pittoresca e sonnolenta zona di Lubecca era un tempo importante nella Lega Anseatica ed è anche un porto dove i visitatori possono prendere traghetti per la Scandinavia e altri stati baltici. La comunità ha meno di 15.000 residenti permanenti, con migliaia di turisti che affollano la zona nei fine settimana. La spiaggia di sabbia è la sua attrazione più popolare: il centro storico, con le sue strade di nome nautico, vale la pena di essere esplorato a piedi. Travemunde è stato lo scenario di molte scene del romanzo del premio Nobel Thomas Mann, Buddenbrooks.

1. Holstentor Where to Stay

L’Holstentor è una delle due porte rimanenti della città di Lubecca. Costruita tra il 1464 e il 1478, è considerata un simbolo di Lubecca grazie alle sue due affascinanti torri circolari e all’ingresso ad arco. Stranamente, nel 1863, con una maggioranza di un solo voto, si decise di non demolire la porta, ma di restaurarla in gran parte. La porta era in pessime condizioni, poiché ogni anno era sprofondata qualche centimetro più in basso nel terreno. La porta di Holsten è stata restaurata a fondo e il movimento è stato arrestato. Oggi, il museo all’interno fa luce sulla storia della porta e sui giorni di gloria mercantile medievale di Lubecca.

Ir arriba