Scopri la ricca storia, la lingua e la cultura dell’Oregon

Storia dell’Oregon

Le prove preistoriche indicano che gli umani hanno vissuto nell’area che forma Oregon attuale per oltre 15.000 anni. Era originariamente abitato da Paleo-indiani, ma dal 16 ° secolo l’area era diventata sede di un certo numero di gruppi nativi americani, senza dubbio disegnati dal fiume Columbia come un sito gratuito per catturare i pesci. Gruppi che vivevano ad ovest verso la costa del Pacifico svilupparono sofisticate rotte commerciali nel moderno giorno del Canada e nella California.

negli esploratori spagnoli della metà del XVI secolo esposti per il Pacifico settentrionale per stabilire colonie. Nel 1778 il capitano James Cook è atterrato sulla costa dell’Oregonia e nominata la zona Capo Foulweather. Probabilmente gli esploratori più famosi per raggiungere Oregon erano Merriwether Lewis e William Clark, che sono stati commissionati dal presidente Thomas Jefferson nel 1804 per esplorare l’Occidente dopo l’acquisto della Louisiana.

La spedizione Lewis e Clark ha causato un ronzio Nord Ovest. New York entrepreneur John Jacob Astor ha deciso di finanziare una spedizione di pelliccia di scambio in Oregon nel 1810. Astoria è stata la prima insediamento sulla costa dell’Oregonia dove l’Astor’s Pacific Fur Company ha funzionato, tuttavia ha rapidamente fallito a causa delle pressioni dei commercianti di pelliccia britannica.

I missionari cristiani hanno viaggiato ad ovest nel 1830 aprendo la strada per il 3,200 km (2.000 miglia) Oregon Trail che sarebbe seguito da coloni americani. Nel 1846 gli Stati Uniti e la Gran Bretagna hanno stabilito i confini del trattato dell’Oregon e due anni dopo il territorio dell’Oregon è stato istituito. Nel 1859 Oregon è stato concesso lo stato.

L’arrivo delle ferrovie transcontinental per lo stato alla fine del XIX secolo rafforzava i suoi industrie di grano e legname. Seguendo la corsa all’oro della California, le onde di immigrati maschi cinesi si sono fatti strada all’Oregon dove, nonostante il trattamento razzista e brutale in alcune mani, lavoravano su ferrovie e in canneri. Anche le famiglie giapponesi si diressero verso lo stato, cercando un impiego.

Dal turno del secolo L’Oregon si era evoluto in uno stato culturalmente diverso, ma socialmente preoccupato. Pertanto, il sistema Oregon è stato creato dai politici per promuovere riforme come i lavoratori e i diritti delle donne e l’abolizione della pena capitale. Questo periodo di miglioramento politico ha portato a successi economici durante la prima guerra mondiale. Come il resto degli Stati Uniti, Oregon è stato gravemente colpito dalla Grande Depressione; Tuttavia ha generato un aumento delle infrastrutture nello stato per generare posti di lavoro e una cultura fai da te, la coltura casalinga.

Nel 1942 i giapponesi-americani in Oregon sono stati sottoposti al presidente dell’Ordine esecutivo del Presidente Franklin D. Roosevelt 9066, in cui Sono stati emessi i coprifoni e inviati ai campi di internamento durante la seconda guerra mondiale. Mentre la comunità giapponese in Oregon e altri Stati occidentali ha sperimentato il detenzione e gli arrestati economici, l’economia dello stato prosperava durante e dopo la guerra.

Dal 1970, Oregon è stato uno stato progressivo. È stato il primo stato degli Stati Uniti a legalizzare il suicidio assistito dal medico attraverso la morte dell’Oregon con la Dignity Act nel 1994. Nel 2014, Oregon divenne il secondo stato degli Stati Uniti per legalizzare il matrimonio gay e la marijuana ricreativa.

Cultura Oregon

Religione in Oregon

Secondo un sondaggio del 2009, Oregon classificato come lo stato superiore con i residenti religiosamente non favolosi che arrivano al 24,6%. I cattolici romani costituiscono la maggior parte della popolazione religiosamente affiliata seguita da gruppi protestanti.

Convenzioni sociali in Oregon

Gli Oregonni sono noti per essere amichevoli, ma sono spesso sottoposti a stereotipi come supposto Non mi piace dei californiani. La città di Portland sopporta recenti stereotipi di culture hipster e ambientaliste.

lingua in Oregon

Mentre l’inglese è parlato da quasi tutti, Oregon ha una percentuale relativamente elevata di altoparlanti in lingua straniera, con gli altoparlanti spagnoli sono la più grande minoranza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *