7 Regioni più belle della Turchia

Mentre il 97% del territorio della Turchia si trova in Asia, il 3% è situato nella penisola balcanica nel sud-est europeo, separata dal resto del paese dal Bosforo, il Mar di Marmara, e dai Dardanelli.

Confinante con il Mar Egeo, il Mar Nero e il Mar Mediterraneo, la Turchia ha una lunga e bella linea costiera. Molte montagne e altipiani si trovano al suo interno, dove scorrono anche i fiumi Eufrate, Tigri e Aras.

Poiché molte civiltà e imperi hanno dominato il suo territorio nel corso dei millenni, il paese è pieno di impressionanti punti di riferimento storici e culturali, con molti siti archeologici e rovine mozzafiato.

Marmara

Circondando il mare di Marmara, da cui prende il nome, Marmara è il luogo in cui l’Oriente incontra l’Occidente, come testimonia la fiorente città cosmopolita di Istanbul, a cavallo di entrambi i lati del Bosforo, che per la sua posizione geostrategica è stata governata da Romani, Bizantini e Ottomani. Ogni civiltà impressionante ha lasciato il suo segno in termini di molti monumenti stupefacenti, vecchi edifici e ricco patrimonio culturale; si potrebbe passare una vita intera ad esplorare tutto ciò che ha da offrire.

Comprendendo le pianure basse della Tracia orientale sul lato europeo e la regione più popolata della Turchia ad est, che è un po’ più collinosa, il resto di Marmara è purtroppo spesso trascurato dai visitatori, che si concentrano principalmente su Istanbul. Sia Edirne che Bursa, tuttavia, hanno molte attrazioni storiche interessanti da visitare.Yalova è incastonata tra alcune belle montagne, con sorgenti calde e cascate scintillanti punteggiate qua e là.

Oltre a tutto questo, meritano una visita anche i campi di battaglia della prima guerra mondiale e i monumenti commemorativi di Gallipoli, l’antico sito archeologico di Troia e il maestoso Monte Uludag, che offre grandi opportunità di escursioni e sci, mentre alcune delle isole di Marmara – come Gokceada e Bozcaada – sono molto belle da vedere.

Turchia Egea

Coprendo la costa occidentale della Turchia sul Mar Egeo, questa meravigliosa regione è una delizia da visitare, in quanto vanta un’ampia gamma di paesaggi da godere.mentre il suo interno collinare è pieno di valli fertili e villaggi pittoreschi, la sua costa panoramica è delimitata da acque calde e invitanti che brillano al sole. Il Parco Nazionale della Penisola di Dilek offre il tratto di costa più selvaggio e remoto di una bellezza mozzafiato.

La regione è ricca di fantastiche città e località balneari da visitare, con Izmir, Bodrum e Kusadasi tra le più popolari per le loro incredibili attrazioni storiche, la vivace vita cittadina e le bellissime spiagge.», ‘

La Turchia dell’Egeo è rinomata per la sua bellissima costa e per gli ampi sport acquatici che offre, ma ospita anche alcuni dei siti archeologici più impressionanti e le rovine di antiche città del paese; Afrodisias, Efeso e Sardi sono alcuni dei punti di forza, insieme a quelli di Pergamon e Assos.La regione è famosa anche per Pamukkale – i suoi travertini bianchi abbaglianti attirano molti visitatori che vengono a fare il bagno nelle sorgenti termali.

Turchia mediterranea

Confinante con il Mar Mediterraneo nel sud della Turchia, questa bella regione ha davvero tutto.

Mentre > a href=»https://www.touropia.com/things-to-do-in-antalya-turkey/» target=»_blank»>Antalya – la capitale della Riviera Turca – è senza dubbio una delle sue destinazioni più popolari, la costa panoramica è fantastica da esplorare, con Fethiye, Side, Kas, e Marmaris, tutte sede di bellissime spiagge, incredibili luoghi storici e un sacco di grandi sport acquatici.

Immersa tra le maestose montagne del Toro e lo scintillante Mar Mediterraneo, la regione è ricca di una natura meravigliosa e incontaminata.Oludeniz – la «Laguna Blu» – e la deliziosa Butterfly Valley, dal nome delizioso, meritano una visita. Oltre a questo, le antiche rovine di Anemurium, Xanthos e Letoon sono tutte affascinanti da esplorare.

Anatolia Centrale

Casa di Ankara, la capitale della nazione e seconda città più grande, l’Anatolia Centrale copre una vasta fascia di territorio nel centro della Turchia.

Essendo stata la patria di così tante civiltà diverse nel corso dei secoli, la regione è inondata da una serie mozzafiato di incredibili punti di riferimento storici e siti archeologici.Konya vanta il famoso mausoleo del poeta Rumi, Divrigi una bellissima e maestosa Grande Moschea, e Afyonkarahisar una splendida cittadella sulla cima di una collina.

Mentre Aizanoi e Catalhoyuk hanno anche la loro parte di impressionanti attrazioni storiche, la destinazione turistica più famosa dell’Anatolia centrale è la Cappadocia, con le sue incredibili città sotterranee, i «camini delle fate» e, naturalmente, i giri in mongolfiera sul suo spettacolare locale, è davvero un luogo magico da visitare.

Anatolia orientale

L’Anatolia orientale, che costituisce il regno montuoso orientale del paese, è piena di scenari drammatici; altipiani remoti e valli scoscese si trovano tra le sue cime imponenti, con antichi castelli, chiese e monasteri nascosti tra il suo terreno aspro e poco invitante.

Grazie alla sua vicinanza sia all’Armenia che alla Georgia, molti dei suoi monumenti e siti archeologici derivano da queste due antiche civiltà.Intorno all’enorme lago Van e al sud-est della regione, troverete che la gente parla per lo più il curdo.

Mentre Erzerum è la città più grande e la porta d’accesso alla regione, ci sono molti altri luoghi interessanti da visitare nell’Anatolia orientale.Elazig e Darende sono entrambe situate in scenari mozzafiato, con affascinanti attrazioni storiche e una natura bellissima tutto intorno a loro.La regione offre anche fantastiche opportunità di escursioni e arrampicate, con Nemrut Dagi e il Monte Ararat i luoghi più popolari per avventurarsi nella natura selvaggia.

Anatolia sud-orientale

Confinante con la Siria e l’Iraq nel sud-est della Turchia, l’Anatolia sud-orientale è una regione molto pianeggiante e bassa; gran parte di essa è costituita da pianure e steppe infinite con poco per punteggiare la monotonia oltre all’Eufrate e al Tigri che la attraversano.

Circondata dalle mura della città, la città vecchia di Diyarbakir è uno dei punti salienti: Madrin, una bella città in cima alla collina, che vanta un’architettura mozzafiato e luoghi di interesse storico e che merita una visita, accanto a Urfa, dove si trova il tempio più antico del mondo – Gobekli Tepe.

Anche se la regione è spesso trascurata dai visitatori della Turchia, merita certamente una visita per l’incredibile varietà di monumenti storici e la varietà di persone, lingue e culture che la caratterizzano.

Mar Nero Turchia

Molto montuosa e ricca di foreste, valli, prati alpini e altro ancora, la Turchia del Mar Nero è il sogno di ogni amante dell’aria aperta; offre il meglio di entrambi i mondi, con le sue imponenti montagne che si affacciano sul mare scintillante.

In alto sulle montagne si possono trovare ghiacciai e laghi glaciali sorprendenti, oltre a pittoreschi villaggi di montagna come Abant, Ayder e Sumela. Se avete voglia di uscire all’aria aperta, sarete lieti di scoprire una miriade di attività escursionistiche e di arrampicata che vi aspettano qui.

Lungo la frastagliata costa del Mar Nero, troverete città e località balneari ricche di storia, con Amasya, Safranbolu e Sinop, il luogo ideale per perdersi nella storia antica alla scoperta di tombe scavate nella roccia, monasteri e fortezze.

Ir arriba