Le migliori cose da vedere e da fare in Sudan

Scopri le gemme nascoste di Khartoum

con Omdurman e Bahri, Khartoum formano l’insolita capitale dei tre città tre del Sudan. Tra le attrazioni turistiche si trovano il mercato del cammello di Omdurman e il Souk Arab. Particolarmente degno di nota da un punto di vista storico e artistico è il museo nazionale ben organizzato, contenente tesori risalenti a 6.000 anni. Il Museo della casa di Khalifa premierà quelli con un interesse per la storia più recente del Sudan.

Immergiti nelle meraviglie del Mar Rosso del Sudan

Più ampiamente associato ai paesaggi del deserto delle barriere coralline, il Sudan ha una burgona L’industria delle immersioni centrata sul porto del Mar Rosso del Sudan da dove le spedizioni di Scuba sono portati a vari siti, tra cui il villaggio sottomarino del Jacque Cousteau e il Sanganeb Reef.

Esplora le città costiere

Port Sudan, Suakin E l’aricolo villaggio turistico è tre dei migliori centri da cui esplorare la bellissima costa del Mar Rosso del paese. Se non riesci a gestire la testa di calore a Erkowit, che si trova a 1.200 m (3.930 piedi) sopra il livello del mare ed è sede di un bellissimo resort che offre panorami squisiti e vegetazione sempreverde.

Testa a sud per la visione della fauna selvatica

Le province del sud sono caratterizzate da foreste verdi, parchi aperti, cascate e paludi senza antenne. L’uccello e la vita animale qui fiorisce e include elefante, rinoceronte in bianco e nero, antilope, zebra, coccodrillo, ippopotamo, e la tangenziale quasi estinta. Il villaggio turistico Gemmeiza, situato nel cuore dell’Emagratoria orientale, è considerato di interesse speciale, a causa dell’abbondanza di selvaggina nella zona.

Escursione attraverso i Monti Jebel Marra

the Vulcani estinti di Jebel Marra, a più di 3.000 m (10.000 piedi), sono il punto più alto della vasta regione del Darfur del Sudan occidentale. È un’area scarsamente popolata di eccezionale bellezza scenica e piccoli villaggi tradizionali, cascate, laghi vulcanici e un piacevole clima mediterraneo.

Marvel alle piramidi di Meroe

Le piramidi di Meroe sono Il sito turistico più iconico del Sudan. Il prodotto di una cultura abbastanza diverso da quello dell’Egitto, queste piramidi costruite in mattoni e ripide spuntano in gruppi di una dozzina alla volta, e non c’è un tout turistico che offre souvenir o cammello in vista. Nelle vicinanze si trovano i siti archeologici di Naqa e Musawarat Es Sufra, degni di una deviazione.

Viaggi indietro nel tempo a Musawarat

Uno dei più grandi complessi antichi del tempio in Sudan, Musawarat si pensa che sia stato un sito di pellegrinaggio. I pellegrini moderni possono vagare le colonne del grande recinto per studiare le pareti intagliate raffiguranti gli animali che una volta abitavano la regione. Vale la pena visitare anche l’incisione della sala matrimoniale e le stalle dell’elefante.

Visita il Parco Nazionale di Dinder

coprendo 6.475 kmq (2.500 miglia /kmq) a sud-est di Khartoum sul confine etiope , Dinder National Park è uno dei più grandi in Africa. Fornendo case per 27 specie di ampio mammifero, tra cui grandi gatti e giraffa, fornisce anche habitat per una grande varietà di birdlife che volano tra Europa e Africa, tra cui Pellican, Kingfisher e la bellissima gru da corona.

Pagare tra le rovine Di vecchia Dongola

La città del Nilo ormai deserta del vecchio Dongola, che si trova a 80 km (49 miglia) dal moderno Dongola, rappresenta uno dei siti archeologici più premi del Sudan. Un’importante città cristiana medievale, i resti comprendono quelli di una dozzina di chiese, anche se il sopravvissuto più importante è la grande sala del trono, che fu costruita tra il 9 ° e il decimo secolo.

Guarda i nilles blu e bianchi convergere a Khartoum

le lunghe strade dritte di Omdurman portano al ponte Sambat, un buon posto per vedere le acque lente e di laurea del limo del Nilo Blu brune-rossastro convergono con le sfumature più chiare e più leggere del Nilo bianco . Aust South, la meraviglia artigianali dei canali di irrigazione della Gezira copre quasi 9.000 kmq (3.500 miglia miglia) di terra per la produzione di cotone.

Uffici turistici

Ministero del Turismo e del Patrimonio Nazionale

Indirizzo: Khartoum, 10030
Telefono: +249 183 520 620
Sito web: http: //www. Sudan-tourism.gov.sd
.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *