10 Luoghi da visitare in Giamaica

La Giamaica, una nazione insulare dei Caraibi, è caratterizzata da montagne color smeraldo, lussureggianti foreste pluviali, straordinarie barriere coralline, spiagge morbide e polverose e un mare blu brillante, conosciuto come il luogo di nascita del reggae, è pieno di personalità, rum caraibico e fascino africano. Cosa si può volere di più da una vacanza al mare?

Ci sono così tanti incredibili highlights su quest’isola così varia e piena di carattere, che non potremmo citarne solo uno. Ecco uno sguardo ai migliori posti da visitare in Giamaica:

10. Falmouth

Una delle città georgiane meglio conservate dei Caraibi, Falmouth è un popolare porto da crociera lungo la costa settentrionale dell’isola. Fondata nel 1769 come città di coltivatori di canna da zucchero, Falmouth prende il nome dal luogo di nascita di Trelawny, l’allora governatore della Giamaica.

Oggi Falmouth è piena di piantagioni di cocco e di zucchero, foreste lussureggianti, cascate e architettura del XIX secolo. Grazie alla sua posizione centrale, Falmouth è stata uno dei principali centri di commercio di schiavi durante la fine del XVIII e il XIX secolo, la cui storia può essere scoperta durante un Heritage Walk.

Visitate il mercato Albert George Market, il Baptist Manse (il primo tempio muratore costruito in Giamaica) e il palazzo di giustizia ristrutturato. Le tenute della Great Hall meritano di essere esplorate, in particolare la Greenwood Great House e la Good Hope Great House, dove è possibile utilizzare la teleferica o la metropolitana lungo il fiume Martha Brae. Altre attrazioni includono i mercati all’aperto, dove non mancano le arti e i mestieri artigianali, e la Laguna Luminosa, che ospita un’incredibile vita marina fosforescente.

9. Port Antonio

Un pittoresco villaggio di pescatori con due porti sulla costa nord-orientale della Giamaica, Port Antonio era una volta la vivace ‘Banana Capital of the World’. Oggi è un paradiso per le vacanze molto più rilassato, che fa parte del suo fascino.

Il villaggio stesso è un intrigante mix di mercati colorati, architettura georgiana e vittoriana e caffè freddi perfetti per il people-watching. Ma è la natura incredibile che è il vero fascino qui. Pensate alle giungle sensazionali, alle cascate cristalline, alle lagune turchesi, alle bellissime spiagge e ai sentieri epici.

Ci sono molte opportunità per rilassarsi, ma Port Antonio incoraggia un po’ di attività. Andate a fare rafting sul Rio Grande, dondolate nelle lagune acquamarine a Frenchman’s Cove, fate surf a Boston Beach e frequentate la Blue Lagoon – una sorgente d’acqua dolce dove è stato girato l’omonimo film.

Anche in questo villaggio addormentato c’è storia. Costruito nel 1700 dagli inglesi (allora noto come Titchfield), divenne popolare nel 1946 quando l’attore Errol Flynn fu portato a riva da un uragano – ancora oggi è uno dei principali argomenti di discussione. Date un’occhiata a Fort George, DeMontevin Lodge, Navy Island appena al largo e le rovine di Folly Mansion.

8. Nine Mile

Nine Mile è un piccolo villaggio e una comunità affiatata nella parrocchia di Saint Ann, a poche miglia a sud di Brown’s Town. C’è poco di caratteristico in questa città, a parte un’importante rivendicazione di fama: Bob «, ‘

Il villaggio rurale di Nine Mile ha avuto un ruolo enorme nella carriera musicale di Marley, influenzando molte delle sue canzoni. Una delle attrazioni più degne di nota di Nine Mile è la casa in cui Marley è cresciuto, che presenta tutti gli arredi originali. Il mausoleo di Bob Marley – gestito dai membri della sua famiglia – è uno dei due della proprietà, l’altro appartiene a sua madre, Cedella Booker, anche nota come ‘Mamma Marley’.

Visiting Nine Mile è il pellegrinaggio perfetto per i fan di Bob Marley. Un viaggio al suo luogo di riposo finale include un tour della proprietà da parte delle guide rastafariane. Vedrete una serie di cimeli, tra cui chitarre, premi e fotografie. Tenete d’occhio il «cuscino rock» color Rasta che Marley ha usato mentre cercava ispirazione per la sua musica!

7. Treasure Beach

Treasure Beach si estende per sei gloriose miglia dorate attraverso quattro idilliaci villaggi di pescatori lungo la costa meridionale – Billy’s Bay, Frenchman’s Bay, Calabash Bay e Great Bay – dove la musica reggae, il relax e i cocktail al rum sono all’ordine del giorno.

Dopo l’apertura dell’hotel Jakes, più di 25 anni fa, la Treasure Beach offre proprio quello che il suo nome suggerisce: il perfetto rifugio per fuggire da tutto. Nonostante la sua nuova popolarità, ha mantenuto il suo fascino senza pretese – non troverete qui nessuna delle trappole per turisti o delle spiagge affollate della costa settentrionale.

Invece, è molto popolare per gli appassionati di sport, con tennis, cricket, calcio e sport acquatici da praticare. Trascorrete le vostre giornate nuotando, facendo snorkeling, facendo body-surfing o avvistamento di delfini, facendo zip-lining, facendo escursioni a piedi e in bicicletta. Non perdetevi una crociera safari sul Black River e una visita al boat-in Floyd’s Pelican Bar, soprannominato «il bar più cool del mondo».

6. Kingston

Situata lungo la costa sud-orientale, la capitale è la città più grande dell’isola e ospita oltre la metà della popolazione del paese. Risalente al 1692, Kingston è stata creata dopo che Port Royal al porto-bocca fu distrutta da un terremoto.

Scoprite la storia della capitale con una visita guidata di Fort Charles. Visitate la Devon House di epoca coloniale – uno dei siti storici più famosi di Kingston – esplorate il Bob Marley Museum, e visitate la National Gallery of Jamaica, la più antica galleria d’arte pubblica dei Caraibi anglofoni.

Abbracciate l’aria aperta con un picnic nell’Hollywell National Park, una visita all’Hope Botanical Garden o una passeggiata lungo il porto. Esercitate le vostre capacità di contrattazione al Coronation Market – uno dei più grandi mercati contadini della Giamaica – andate a ballare la salsa e andate al Dub Club per una festa reggae domenicale.

Se volete godervi il sole di questa città caraibica, remate fino a Lime Cay, un’isola paradisiaca al largo della terraferma, imparate a fare surf, immergetevi nei terapeutici bagni minerali Rockfort o sorseggiate semplicemente un cocktail al rum – la Giamaica, dopo tutto, è la capitale mondiale del rum!

5. Blue Mountains

Perfetto per gli amanti dell’avventura, le Blue Mountains sono una regione incantevole, disseminata di sentieri per escursioni a piedi e in bicicletta, cascate pittoresche e piantagioni di caffè.

La Giamaica, una nazione insulare dei Caraibi, è caratterizzata da montagne color smeraldo, lussureggianti foreste pluviali, straordinarie barriere coralline, spiagge morbide e polverose e un mare blu brillante, conosciuto come il luogo di nascita del reggae, ricco di personalità, rum caraibico e fascino africano. Cosa si può volere di più da una vacanza al mare?

Ci sono così tanti incredibili highlights su quest’isola così varia e piena di carattere, che non potremmo citarne solo uno. Ecco uno sguardo ai migliori posti da visitare in Giamaica:

10. Falmouth

Una delle città georgiane meglio conservate dei Caraibi, Falmouth è un popolare porto da crociera lungo la costa settentrionale dell’isola. Fondata nel 1769 come città di coltivatori di canna da zucchero, Falmouth prende il nome dal luogo di nascita di Trelawny, l’allora governatore della Giamaica.

Oggi Falmouth è piena di piantagioni di cocco e di zucchero, foreste lussureggianti, cascate e architettura del XIX secolo. Grazie alla sua posizione centrale, Falmouth è stata uno dei principali centri di ‘, ‘Prende il nome dalla nebbia bluastra che si deposita intorno alle sue cime, la catena montuosa lunga 45 chilometri è la più lunga della Giamaica, e una delle più lunghe dei Caraibi. La cima più alta – la meta per i più avventurosi – offre una vista fino a Cuba in una buona giornata.

Le piste sterrate si snodano lungo i pendii della montagna e sono raggiungibili a piedi, in bicicletta e con veicoli a quattro ruote motrici. Durante la salita si passa davanti a una serie di autentici villaggi di montagna e terreni agricoli, oltre a più di 500 specie diverse di piante e alberi da fiore.

Poiché le Blue Mountains erano un rifugio per gli schiavi Taino e i Maroon che scamparono alla prigionia spagnola nel 1600 e costruirono le loro case in montagna, ci sono molte comunità rurali che potete visitare oggi. Altre attività includono il birdwatching e i tour di caffè – il famoso Blue Mountain Coffee giamaicano è incredibile!

4. Ocho Rios

Ochos Rios è una località popolare sulla costa settentrionale. Un tempo sonnolento villaggio di pescatori con un susseguirsi di abitanti inglesi, spagnoli e pirati, ora è un vivace porto da crociera affiancato da alberghi di lusso e montagne coperte di foresta pluviale. È uno dei resort più glamour, e mentre è tutto un trambusto con feste reggae, bar e mercatini dell’artigianato, è ancora un’alternativa più tranquilla a Montego Bay.

L’attenzione a Ochos Rios è meno sulle spiagge e più sulla natura. Conosciuta come la «Garden Parish», è caratterizzata da rigogliose piante tropicali, fiumi serpeggianti e cascate, tra cui l’attrazione naturale più famosa della Giamaica, le Dunn’s River Falls (di cui parleremo più avanti). I visitatori non vedono l’ora di fare zip-lining attraverso la foresta pluviale, rafting e tubing sui fiumi White o Black, incontri con i delfini a Dolphin Cove e passeggiate a cavallo sulla spiaggia.

Approfittate dei fantastici negozi duty-free, fate festa tutta la notte a Margaritaville – il principale quartiere di intrattenimento della città – e scoprite le location per le riprese di due film di Bond – Dr. Dr. Infatti, potete soggiornare al Goldeneye, l’ex casa dello scrittore di James Bond Ian Fleming – perfetto per gli appassionati di Bond!

3. Montego Bay

Se state cercando una vacanza al mare, siete fortunati. Montego Bay ha alcune delle migliori spiagge dell’isola, ma anche le più turistiche. Oltre ad essere un importante porto di crociera, è un parco giochi per ricchi e famosi, con resort lussuosi, campi da golf ondulati e splendide spiagge di sabbia bianca. Montego Bay è diventata famosa negli anni ’20, quando un osteopata inglese dichiarò che l’acqua aveva poteri curativi. La marea di turisti ha trasformato quello che una volta era un tranquillo villaggio nella più nota destinazione turistica della Giamaica.

Oggi, gli amanti del sole adoreranno la Doctor’s Cave Beach – una delle migliori spiagge della Giamaica – e la Walter Fletcher Beach che, con il suo parco divertimenti, è la preferita dalle famiglie. Il miglior snorkeling e le migliori immersioni si

Non perdetevi il tour della Rose Hall Great House, un palazzo in stile georgiano giamaicano con una storia interessante. Visitare Croydon in the Mountains, una piantagione di caffè, ananas, piantaggine, miele e agrumi è un must!

2. Dunn’s River Falls

Dunn’s River Falls è una delle principali attrazioni turistiche della Giamaica. Con i suoi 90 minuti di cammino ogni anno, milioni di turisti fanno un’escursione di 90 minuti per vederlo. Con i suoi 180 piedi di altezza e 600 piedi di lunghezza, le cascate terrazzate sono degne di Instagram come quelle di Instagram!

Mentre ci sono molte cascate sull’isola, Dunn’s River Falls è la più iconica, situata a Ochos Rios, la cascata di Little Dunn’s River Beach, che è una delle uniche cascate di travertino sulla terra. Inoltre, sono una delle uniche cascate in cui si può salire per una nuotata nelle piscine rocciose.

Molti tour offrono escursioni guidate alle cascate o crociere in catamarano da Ochos Rios o da Montego Bay. Se siete in visita da soli, preparate un picnic da gustare alla base della cascata. Non dimenticate di indossare scarpe da acqua e un costume da bagno – vi bagnerete! Visita al mattino presto o nel tardo pomeriggio per evitare la folla delle navi da crociera.

1. Negril

Benvenuti a Negril, la più pittoresca distesa di sabbia bianca della Giamaica, con le sue spettacolari scogliere e il mare turchese. Soprannominata una delle migliori spiagge dei Caraibi, Negril si estende da Bloody Bay a Long Bay, nella Giamaica occidentale, e costellata di palme da cocco e resort di alto livello, Negril è la destinazione ideale per gli amanti dell’acqua.

Infatti, ogni giorno del vostro soggiorno potrete provare un nuovo sport acquatico – immersioni, parasailing, paddleboarding, e salto della scogliera dalle famose scogliere di Negril. Seven Mile Beach, anche se lunga solo quattro miglia, offre un paradiso apparentemente senza fine sul lungomare. Non perdetevi lo snorkeling intorno alle barriere coralline di Long Bay, una visita alle Ys e alle Mayfield Falls, e un bagno nelle Blue Hole Mineral Springs! I bambini ameranno il Kool Runnings Adventure Park, il più grande parco acquatico della Giamaica.

Se tutto questo non bastasse per tentarvi a Negril, ci sono crociere in catamarano al tramonto, splendidi campi da golf, una riserva naturale e un’eccellente vita notturna. Sorseggiate un drink illimitato al Tiki Pon Da Sea, il nuovo tiki bar galleggiante di Negril, bevete un cocktail mentre guardate i salti della scogliera al Rick’s Café, e godetevi un pub reggae strisciando a bordo del One Love Bus. piantagione con la

Ir arriba