Goditi la gastronomia del Madagascar

A prima vista, la cucina del Madagascar può apparire piuttosto noiosa. Tradizionalmente la malgascia mangia un grande tumulo di riso, nannoso la porzione sorprendentemente piccola di carne di carne, verdure e salsa.

Gli stabilimenti turistici tendono a servire i pasti con il rapporto di riso-accompagnamento volto alla sua testa. Questi piatti tendono ad avere un’influenza e patatine fritte francesi sono spesso offerti al posto del riso.

zebu (manzo) Le bistecche di solito sono eccellenti e più comunemente servite con un delizioso cremoso pepe di pepe verde salsa. Sulla costa, i frutti di mare predominano naturalmente, compreso ogni sorta di pesce, così come aragosta e crostacei. La pizza è popolare ovunque. La maggior parte delle città ha un ristorante cinese economico, che di solito è affidabile e popolare tra i viaggiatori indipendenti.

Nota che altri hotel isolati tendono ad offrire un menu fisso o una scelta molto limitata ai loro ospiti. Anche i ristoranti con un menù apparentemente ampio possono avere un numero piuttosto limitato di piatti disponibili fuori dall’esterno della stagione turistica di picco.

I vegetariani possono solitamente essere sistemati senza troppi storici, anche se non ci sono piatti vegetariani elencati esplicitamente nel menu . I viaggiatori con requisiti dietetici più insoliti, come un’allergia di arachidi, sarebbero ben avvisati di scoprire le parole malgasce e francesi per ciò che non possono mangiare e scriverli su una carta, in modo che i loro bisogni possano essere comunicati inequivocabilmente ai camerieri e ai chef .

Spuntini da strada includono fette di cocco e arachidi in un dolce cocco o rivestimento in caramello. Se individui un uomo che trasporta un caso di vetro sulla sua testa, probabilmente sta vendendo koba (banana, arachidi e riso, terra a una pasta, avvolto in una foglia di banana e servito in fette), Sambos (samosas) o nems (rotoli a molla).

specialità

romazava (un tipo di Stufato di manzo).

ravitoto (carne di maiale servito con foglie di manioca tagliuzzata).

varanga (fritte fritte di manzo).

sesika (una sorta di salsiccia sanguigna di pollame).

vorivorin-kena (trippa di manzo).

smalona (anguille farcite).

lasario (un chutney colorato solitamente fatto da limone, mango o papaia – o talvolta pomodoro, arachidi o Verdure).

khimo (carne di manzo del terreno curry popolare in Majunga).

kabaro (fagioli di lima con curry o cocco, una specialità di Morondava).

cose da sapere

La cucina malgascia non è solitamente particolarmente calda e speziata, ma un peperoncino delizioso chiamato sakay (in entrambi i rossi e verde Moduli) è sempre disponibile per ravvivare qualsiasi piatto. Questo va da soli abbastanza caldo a cataclismicamente piccante, quindi prova con cautela prima di dollarla.

ribaltamento

il ribaltamento non è davvero consueto in mezzo alla malgascia, ma è sempre più normale nel turista posti. Nei ristoranti, circa il 5% sarebbe molto grande.

Age potabile

18.

bevande regionali

ranovola (acqua di riso bruciata, realizzata con acqua bollente nella padella in cui il riso è appena stato cotto – un gusto acquisito che divide opinione tra i viaggiatori).

Tre cavalli Birra o THB (Lager disponibile In bottiglie, lattine e occasionalmente come bozza).

Vino malgascio (prodotto da sette vigneti, ed è tipicamente di una qualità media del vino da tavolo; è prodotto in tipi rossi, bianchi, rosé e grigi).

litchel (un aperitivo fatto da litchi).

rhum disisolante (rum aromatizzati fatti in casa disponibili in grande varietà – prodotto con vari frutti o spezie).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *