Attrazioni turistiche di Guinea-Bissau

Campo su un’isola disabitata

Verrai davvero fuori dai sentieri battuti fino all’arcipelago Bijagós, un gruppo di piccole isole che sono in gran parte disabitate e visitate raramente da stranieri. Con un po ‘di negoziazione puoi organizzare il trasporto in barca e ritrovarti in campeggio su una spiaggia deserta.

Prendersi uno sguardo di uno scimpanzé

Visita il Parco Naturale Cantanhez a Jemberm, una comunità- Progetto di conservazione basato per proteggere gli uccelli, le scimmie e gli scimpanzé (anche se c’è qualche dibattito sul fatto che siano effettivamente presenti nel paese o meno). Puoi organizzare una visita guidata attraverso il capo locale.

Festeggia il carnevale

Ogni anno a febbraio o all’inizio di marzo, la Guinea-Bissau festeggia il carnevale con la danza della strada e le processioni. È una buona opportunità per vedere la diversità etnica del paese esposto attraverso diversi gruppi di ballerini e musicisti costumi. I locali sanno sicuramente come buttare una festa.

Goditi una bellissima spiaggia

sentirsi avventurosi e desiderosi di sponde sabbiose? Quindi rendi tracce per la città di Varela, al confine con il Senegal. Il viaggio richiede di urtare lungo una strada sterrata di 50 km a lungo (31 miglia) da São Domingos, ma ne vale la pena quando finalmente si raggiunge questa fetta di paradiso. C’è un piccolo hotel che offre buon cibo, una bellissima spiaggia, una pineta e pochi turisti e pochissimi turisti.

Esplora Bissau

Goditi l’atmosfera rilassata e la gloria sbiadita di Bissau, la capitale. Ci sono molti caffè da cui sedersi con un caffè e guardare il mondo. Il quartiere portoghese, con le sue strade tortuose e le colorate case in stile mediterraneo, è un bel posto per dormire un pigro pomeriggio.

Vai a pesca in profondità mare

L’isola incontaminata di Bubaque , Anche nel Bijagós Archipelago, è accessibile con il traghetto da Bissau e offre sistemazioni. La pesca è un’attività popolare per i visitatori ed è possibile catturare Tarpon e Barracuda. ​​

Spot Un’acqua salata Hippo

Isola di Orango, anche nell’arcipelago Bijagós, è sede di ciò che è pensato essere la più grande popolazione dell’Africa occidentale degli ippopotami marini. Fai una gita in barca a Anor Lagoon e con fortuna puoi vedere i rari ippopotami. C’è un eco-lodge sull’isola o sull’isola o il campeggio può essere organizzato.

passo indietro nel tempo in cacheu

era in cacheu che Francis Drake e John Hawkins hanno combattuto contro il portoghese in 1567. La piccola fortezza quadrata sul fiume risalente al 16 ° secolo fu restaurata nel 2004 e contiene alcune pistole ben conservate. La città è pittoresca ed è un buon posto per godersi i tramonti sull’acqua.

Visita un sito di nidificazione della tartaruga

Joao Vieira-Poilao Isole Parco Nazionale marino, che può essere trovato nel Bijagós Archipelago, è un importante sito di nidificazione per le tartarughe verdi. Qui sono presenti anche Hawksbill, Leatherback e Olive Ridley Turtles. Ci sono varie campagne per dare più protezione alle tartarughe in Guinea-Bissau – unisciti alla buona lotta.

Visita le rovine della capitale originale della Guinea-Bissau

Una delle isole più facili da raggiungere Nel Bijagós Archipelago è Boloma, la capitale originale della Guinea-Bissau. Ci sono alcune rovine attraenti e diverse belle spiagge da vedere qui. Non c’è alloggio ma, se hai il tuo kit, il campeggio è possibile.

Uffici turistici

Centro de informationção e turismo

Indirizzo: CP 294, Bissau,
Telefono: 213 905 o 212 844 (Ufficio governativo).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *