17 Attrazioni turistiche più importanti a Gerusalemme

Uno dei luoghi più contesi sulla Terra, Gerusalemme è la patria di molti dei più importanti luoghi sacri del Cristianesimo, dell’Islam e dell’Ebraismo; la ricchezza di punti di riferimento storici, religiosi e culturali è sorprendente.

Ora parte di Israele, Gerusalemme è stata contesa per millenni. Un tempo o l’altro, i Mamelucchi, gli Ottomani, i Cristiani e i Musulmani hanno tutti governato, ognuno di loro ha lasciato il suo segno.

Nonostante le sue dimensioni ridotte, la Città Vecchia contiene probabilmente più luoghi incredibili di molti altri paesi. La Cupola della Roccia, la Chiesa del Santo Sepolcro e il Muro Occidentale sono solo tre dei luoghi sorprendenti di cui ci si può aspettare di godere.

Camminare per le sue antiche strade è un’esperienza ipnotizzante e i pellegrini di tutte le fedi che intasano i passaggi non fanno che aumentare l’atmosfera inebriante.

Un luogo speciale come nessun altro, Gerusalemme ha bisogno di essere vista per essere creduta, tale è la ricchezza della storia in mostra.

I migliori tour organizzati

  • Masada e la gita del Mar Morto da Gerusalemme – 311 recensioni
  • Nazareth, Tour Giorno del Mare di Galilea da Gerusalemme – 195 recensioni
  • Tour a piedi guidato della città santa delle tre religioni di Gerusalemme – 124 recensioni
  • Tour giorno di Gerusalemme e Betlemme – 86 recensioni

17. Chiesa di tutte le Nazioni

Situata sul Monte degli Ulivi che domina Gerusalemme, la Chiesa di tutte le Nazioni è un importante sito storico.

Mentre la chiesa attuale è stata consacrata nel 1652, in realtà si trova sulle fondamenta di due chiese più antiche, la più antica delle quali risale al IV secolo d.C.

La chiesa prende il nome dai diversi paesi che le hanno donato vari mosaici e absidi; ognuno dei loro stemmi si trova ora tra i disegni e i motivi religiosi esposti.

16.Porta di Giaffa

Questo delizioso portale in pietra è incastonato nelle imponenti mura di Gerusalemme ed è uno degli ingressi principali della Città Vecchia.

La sua caratteristica forma a L ha aiutato i difensori a proteggere la porta e i blocchi color sabbia sembrano certamente impenetrabili.

Risalente al 1538, la Porta di Giaffa si apre da un lato sul Quartiere Cristiano e dall’altro sul Quartiere Armeno, e sotto il suo antico arco si riversa un flusso costante di pedoni.

15. Quartiere ebraico

Sebbene una parte del Quartiere ebraico sia stata bombardata e distrutta durante la guerra arabo-israeliana del 1948, gran parte di essa è stata ricostruita, dandogli un aspetto più nuovo rispetto a molte altre parti della città.

Questo non vuol dire che non ci siano molti siti storici e religiosi – il Muro occidentale e la Sinagoga Hurva si trovano qui, tra le altre cose importanti.

Girovagare per il quartiere ebraico è un bel modo per trascorrere un po’ di tempo e i visitatori dovrebbero assolutamente assicurarsi di dirigersi verso l’atmosferica via dello shopping Cardo, costruita in epoca romana.

14. Porta Damasco

Situata nella cinta muraria a nord-ovest della città, Porta Damasco è uno degli ingressi principali alla Città Vecchia di Gerusalemme ed è sicuramente impressionante da vedere con le sue meravigliose merlature e le due torri che la fiancheggiano.

Costruita nel 1537, l’attuale porta ha resistito a numerose guerre e invasioni. Gli scavi indicano che una porta sorgeva qui già nel 130 CE.le passerelle e le fontane spuntano gioiose in mezzo alla pletora di piante.Meraviglioso da percorrere a piedi, il Generalife offre anche una fantastica vista sull’Albaicin nella parte vecchia della città. Semplicemente da non perdere quando si visita Granada, questo sontuoso palazzo con i suoi eleganti giardini e le deliziose fontane vi invoglierà e vi stupirà come facevano i

Attraversarlo è un’esperienza incredibile, seguendo le orme di tante persone che vi hanno preceduto, e camminando lungo i bastioni si può godere di una splendida vista dall’alto.

13.Monte degli Ulivi

Appena fuori dalla Città Vecchia, il Monte degli Ulivi si affaccia su Gerusalemme e dalla sua collina si gode una vista incredibile del Monte del Tempio e della cupola scintillante della roccia.

Oltre ad essere un luogo panoramico, è anche un sito storico e religioso; ospita un grande cimitero ebraico e numerose chiese si possono vedere qua e là, come la bellissima chiesa ortodossa russa.

Il più antico cimitero ad uso continuo del mondo, il Monte degli Ulivi è sicuramente da vedere se avete tempo.

12.Torre di Davide

Conosciuta da alcuni come la Cittadella di Gerusalemme, la Torre di Davide offre alcune delle migliori viste della Città Vecchia ed è un luogo affascinante da visitare. Alcuni dei reperti archeologici risalgono a più di 2000 anni fa.

Notevolmente ben conservata, l’attuale cittadella risale all’epoca mamelucca e ottomana ed è stata costruita su fortificazioni molto più antiche.

Situato sul posto si trova il Museo della Torre di Davide, che offre uno sguardo interessante su oltre 4000 anni di storia di Gerusalemme attraverso mostre interattive, ologrammi e mappe.

11. Via Dolorosa

Si ritiene che sia stata la strada lungo la quale Gesù ha camminato durante la sua crocifissione, la Via del Dolore è una strada storica che attraversa la Città Vecchia di Gerusalemme.

Partendo dalla Porta dei Leoni, i pellegrini e i turisti possono ripercorrere i passi di Cristo fino alla Chiesa del Santo Sepolcro, dove si crede che Gesù sia stato crocifisso.

La via Dolorosa è segnata da nove stazioni che rappresentano vari tratti del suo viaggio; altre cinque sono presenti nella chiesa stessa; ogni venerdì, lungo il percorso, si svolge una processione che vi farà sentire come se aveste fatto un passo indietro nel tempo.

10.Cupola della Roccia

Adagiata sulla cima del Monte del Tempio, la Cupola della Roccia scintilla al sole ed è riconosciuta in tutto il mondo. È uno dei punti di riferimento più famosi di Gerusalemme.

Costruito tra il 688 e il 691, il tempio ospita una lastra di pietra dalla quale i musulmani credono che il Profeta Maometto sia asceso al cielo.

Mentre solo i musulmani possono entrare, l’esterno della Cupola è

Numerosi tunnel si snodano sotto la Città Vecchia. Una visita guidata dei tunnel del Muro occidentale offre ai visitatori la possibilità di tornare indietro nel tempo al tempo del secondo tempio e di esplorare un tratto di questo affascinante mondo sotterraneo.

I tunnel sono stretti e un po’ claustrofobici, ma vale la pena di vedere la ricchezza della storia in mostra.

8.Mahane Yehuda Market

Questo vivace mercato, che esiste fin dall’epoca ottomana, è molto divertente da visitare: le miriadi di bancarelle colorate sono piene di tutto, dalla frutta e verdura ai dolci e ai succhi di frutta freschi.

Offrendo uno sguardo autentico sulla vita nella Città Santa, il Mahane Yehuda Market ha numerose sezioni; alcuni vicoli ospitano macellai, mentre altri ospitano venditori di vestiti e caffè.

Di notte, il mercato si trasforma e molte persone vengono qui per i suoi grandi ristoranti e bar.

7. Città di Davide

Un’altra attrazione che si è impantanata in polemica perché ora si trova in un insediamento israeliano illegale, la Città di Davide è uno dei siti archeologici più importanti di Gerusalemme.

Situata appena fuori dalla Città Vecchia, è qui che il re Davide costruì per la prima volta la città di Gerusalemme.Tra le macerie e le rocce, ci sono due antichi tunnel di pietra lungo i quali camminare.

I viaggiatori avventurosi ameranno il tunnel di Hezekial, che una volta era una falda acquifera.L’acqua a volte arriva fino alle ginocchia mentre si cammina al buio con una torcia in mano.

6.La tomba del giardino

Questa meravigliosa tomba scavata nella roccia risale all’VIII-VII secolo a.C. e alcuni cristiani credono che sia il luogo in cui Gesù fu sepolto e poi risuscitò dai morti.

Di conseguenza, molti pellegrini e turisti vengono a visitare i tranquilli giardini in cui si trova, anche se rimane comunque un bel posto tranquillo lontano dalla folla che intasa le antiche strade della Città Vecchia.

Situato vicino alla collina del Teschio dal nome minaccioso, si discute molto sul fatto che Gesù sia stato davvero sepolto qui, ma vale comunque la pena di visitarla.

5.Monte del Tempio

Venerato nei secoli da tutte e tre le religioni abramitiche, il Monte del Tempio si trova nel cuore della Città Vecchia ed è uno dei pezzi di terra più ferocemente contesi al mondo.

Contenente la Moschea Al Aqsa, è il terzo sito più importante dell’isola e il più sacro del giudaismo. È qui che sono stati eretti il Primo e il Secondo Templio.

Vagare attraverso le antiche pavimentazioni in pietra calcarea dell’enorme complesso di cipressi e cipressi è un affare pacifico, nonostante i millenni di conflitto che l’hanno afflitto.Il clou è vedere la Cupola della Roccia con la sua iconica cupola dorata scintillante al sole.9 .Western Wall Tunnels «, ‘

4.Yad Vashem

Un luogo commovente ed emozionante, visitare lo Yad Vashem è un must a Gerusalemme: è il monumento ufficiale di Israele a coloro che sono stati brutalmente assassinati durante l’Olocausto.

Adagiato sulle pendici del monte Herzl, il sito commemorativo contiene il Museo della Memoria dell’Olocausto, che vi porta attraverso le orribili atrocità commesse dai nazisti; vedere tutte le foto di coloro che sono morti nella ‘Sala dei Nomi’ è qualcosa che non dimenticherete mai.

Mentre molti degli oggetti audio, video e oggetti esposti sono scioccanti, altrettanti simboleggiano la rinascita e la mostra «La fiamma eterna» ne è un perfetto esempio.

3.Chiesa del Santo Sepolcro

Si credeva che fosse il luogo dove Gesù fu crocifisso e poi risuscitò dai morti, la Chiesa del Santo Sepolcro contiene due dei luoghi più sacri della cristianità. Il suo interno cupo e suggestivo merita sicuramente una visita quando si trova a Gerusalemme.

Piena di pellegrini e turisti, la chiesa è gestita da diverse confessioni cristiane, che a malincuore condividono la responsabilità tra di loro.Consacrata nel 335 d.C., la chiesa è stata danneggiata, distrutta e ricostruita più volte nel corso dei secoli

Entrare nella chiesa dopo aver vagato attraverso l’antico cortile in pietra è un’esperienza memorabile. Nonostante la folla, è un luogo stranamente tranquillo da visitare.Vedere il santuario dell’Edicole in cui giace il sepolcro vuoto di Gesù farà sicuramente venire i brividi.

2.Israel Museum

Inaugurato nel 1965, la fantastica collezione del Museo di Israele copre oltre 5000 anni di storia e si concentra principalmente sull’arte e l’archeologia.

Passeggiando per le gallerie archeologiche, troverete un gran numero di artefatti scoperti nella regione e oggetti provenienti dal mondo islamico, dal Vicino Oriente, dall’Italia e dalla Grecia sono tutti rappresentati. I famosi rotoli del Mar Morto sono solo uno dei punti salienti; guardare gli antichi manoscritti biblici è un’esperienza impressionante.

L’ala del museo dedicata all’arte e alla vita ebraica è altrettanto interessante da visitare. Qui si può imparare molto sulla cultura e le tradizioni ebraiche, come le pratiche nuziali e funerarie.

1.Muro occidentale

Il sito più sacro del giudaismo è affascinante da visitare e c’è un’atmosfera elettrica, come gli ebrei ortodossi che vanno avanti e indietro, pregando al Muro occidentale.

Sostenendo un lato del Monte del Tempio, l’area ora funge da sinagoga di fatto. È spesso conosciuta come il Muro del Pianto, poiché gli ebrei di tutte le epoche sono venuti qui per piangere la distruzione del Tempio nel 70 CE.

Un must da non perdere

Ir arriba