Spiagge di San Pedro, Tabasco

San Pedro è un sito sulla costa di Tabasco che è eccellente per il turismo, indipendentemente dalle tue preferenze. È un luogo selvaggio che si distingue per la sua combinazione di natura pura e attraente e un ambiente tranquillo, pieno di pace e tranquillità, adatto a dimenticare i problemi della vita quotidiana nelle grandi città.

TG_0010

San Pedro, più che una delle tante spiagge attraenti dello stato di Tabasco, è un punto di accesso imbattibile alle tante attrazioni turistiche che la regione ha da offrire. Vale la pena dare a San Pedro la possibilità di dedicare abbastanza tempo al turismo ogni volta che hai un periodo di vacanza a disposizione.

San Pedro, un luogo da non perdere nell’ambiente del Golfo del Messico

Vale la pena provare luoghi come la spiaggia di San Pedro, una delle zone costiere più eccezionali di Tabasco per le sue caratteristiche geografiche, per allargare il nostro orizzonte di opzioni turistiche e avere una visione migliore di ciò che è il turismo in Messico.

In molte occasioni si opta per le destinazioni di vacanza più promosse, come, per esempio, le destinazioni di vacanza dei Caraibi messicani, Los Cabos, Puerto Vallarta, i centri di vacanza di Guerrero e le cosiddette Città Magiche e altre. Questo lascia fuori molti posti che non sono meno belli e attraenti, come San Pedro, Tabasco, che sono anche più economici da visitare.

Com’è la spiaggia di San Pedro nello stato di Tabasco

Nel territorio messicano, più dell’ottanta per cento delle sue foreste pluviali si trovano nel territorio di Tabasco. Questa regione selvaggia, simile all’Amazzonia, è un autentico paradiso della biodiversità ed eccellente per conoscere il lato più selvaggio della natura messicana. Allende Villahermosa ha tre regioni importanti che vale la pena conoscere.

San Pedro, un’affascinante spiaggia nello stato di Tabasco

Dirigendosi verso ovest si trova la regione conosciuta come Chontalpa, una zona con importanti siti archeologici Maya: La Venta, Comalcalco e Malpasito, pittoresche comunità indigene, riserve naturali, vaste piantagioni di cacao e cocco, fiumi, laghi e spiagge.

Una comunità di grande ricchezza naturale nell’ambiente di Tabasco, che ha un enorme potenziale per il turismo e l’ecoturismo, l’abbiamo a San Pedro.

San Pedro, sito turistico delle coste del Tabasco

La zona della sierra si estende lungo il confine meridionale con il territorio del Chiapas: è una regione dalla fauna abbondante, varia e molto interessante da vedere. Ha paesaggi spettacolari: grotte, ruscelli, fiumi, montagne, lagune e cascate.

Questo è anche l’ambiente dove vivono gli indiani Zoque, discendenti diretti degli Olmechi. Sono popolazioni piene di tradizioni antiche che arricchiscono il folklore dell’essere umano. Ad est della città di Villahermosa si trova una zona definita dai suoi fiumi e dalle sue paludi, una vasta zona umida che comprende più del 40% del territorio del Tabasco.

San Pedro e l’ecoturismo nel Tabasco

L’enorme fiume Usumacinta, con un’estensione di mille chilometri, scorre tortuosamente attraverso questa zona. I visitatori vi troveranno la densa Riserva della Biosfera Pantanos de Centla, dove si trovano alcuni dei paesaggi naturali più indimenticabili dell’entità.

Non lontano da lì si trova il sito pre-ispanico di Pomona, così come le comunità costiere di Pico de Oro, Frontera e Miramar, ottime da visitare e fare un tuffo nelle loro zone costiere.

Opzioni turistiche da visitare vicino alla spiaggia di San Pedro

Non meno consigliabile da visitare è l’ejido San Pedro nel comune di Balancán. Il clima è caldo-umido, con forti piogge nel periodo estivo e una temperatura massima media di 32 gradi Celsius e una minima media di 20 gradi Celsius all’anno.

Tra le principali attrazioni del comune di Balancán vi è l’attrazione turistica Cascadas de Reforma, proprio dove l’affluente del fiume Usumacinta e il fiume San Pedro Mártir danno origine alle belle cascate di La Botica, El Chile, El Imperio e Tasiste.

San Pedro e il turismo archeologico nel Tabasco

A San Pedro si trova anche il sito pre-ispanico di Reforma, che ebbe il suo momento di massimo splendore nel 600 d.C. Quest’ultimo ha tre grandi strutture e un campo da gioco.

Si consiglia anche di visitare il Museo José Gómez Panaco, che ha una collezione di più di 1100 pezzi relativi alla cultura Maya. Alcuni di questi pezzi sono stati inclusi in mostre allestite in nazioni europee.

San Pedro si trova vicino al fiume San Pedro e San Pablo. È una città di pescatori che offre ai turisti bellissime viste panoramiche selvagge dove puoi goderti il mare tranquillo in modo calmo e pieno. Si trova a 23 chilometri a nord della comunità di Frontera seguendo l’autostrada 180.

Tour alternativi da fare da San Pedro

A ovest di Tabasco si trova la regione chiamata Zoque, una zona montuosa poco frequentata dai turisti. Si trova a circa 100 chilometri dalla città di Villahermosa, capitale dello stato.

Nella regione dello Zoque ci sono molti resti archeologici e abbondanti tesori di ecoturismo. Proprio lì c’è l’enclave indigena di Malpasito, con le sue stupende viste panoramiche di montagne e giungle.

L’ambiente è molto simile al sito archeologico di Palenque, nel territorio del Chiapas e le sue origini risalgono al 250 d.C. Nel luogo si possono ammirare anche pitture rupestri, un campo da gioco di palla, diverse piazze e una fitta vegetazione.

Turismo naturale nei dintorni di San Pedro

Vale la pena esplorare la Riserva della Biosfera Pantanos de Centla, che ha più di 300 mila ettari nella zona nord-est dell’entità. In questa parte del territorio del Tabasco ci sono abbondanti laghi, foreste, mangrovie, canali e lagune.

Ospita circa 125 specie di uccelli acquatici e mezzo migliaio di specie di animali vertebrati. Come San Pedro, è un eccellente santuario per l’ecoturismo e il turismo d’avventura. È una delle zone più attraenti dell’ambiente del Tabasco.

Come arrivare a San Pedro

San Pedro si trova vicino al fiume San Pedro e San Pablo, circa 23 chilometri a nord della comunità di Frontera seguendo l’autostrada 180.

Ir arriba