Top 15 delle cose da fare a New York City senza spendere tutti i soldi

La città che non dorme mai, la musa di Frank Sinatra, la casa di Friends, Gossip Girl e molti altri film e serie. New York è una di quelle città che devi visitare e, anche se molte persone pensano che sia super costosa, la verità è che ci sono molti posti che puoi visitare senza spendere un centesimo.

Vedrai tramonti incredibili, meravigliose opere d’arte, grattacieli che sembrano usciti direttamente da un altro pianeta, farai un giro in traghetto, visiterai bellissimi parchi e non dormirai mai camminando e visitando. New York ha tutto!

#1 Visita l’Oculus

0

Questo è uno dei più recenti capolavori architettonici di New York City. Si dice che lo spagnolo Santiago Calatrava avesse in mente un bambino che rilascia una colomba, simboleggiando i disastri causati da quell’indimenticabile 11 settembre.

Tuttavia, puoi sentirti come dentro lo scheletro di una balena che serve come nuova stazione di collegamento (così come Grand Central o Penn Station) per treni, autobus e traghetti. È anche pieno di negozi in cui curiosare.

E se lo visiti ogni 11 settembre, vedrai come la stretta e allungata fessura di vetro all’interno lascia entrare il sole proprio nel momento in cui la seconda torre è caduta nel 2001.

#2 Prendi il traghetto per Staten Island

Quando prendi il traghetto per Staten Island vedrai diverse cose sorprendenti. Per prima cosa, incontrerai l’imponente vista dei grattacieli di Manhattan e li vedrai diventare sempre più piccoli mentre navighi.

In secondo luogo, potrai vedere la Statua della Libertà in tutta la sua gloria e senza dover pagare, poiché i tour che vanno direttamente alla Statua sono di solito piuttosto costosi. Su questo traghetto ci passerai abbastanza vicino e potrai scattare delle belle foto. Ti consiglio di andare sul lato destro della barca, avrai un posto in prima fila. Ma sbrigati, tutti vogliono andare a prendere quei posti.

L’ultimo posto del tour è Staten Island, un’isola bella e tranquilla con pochi posti da visitare. Non disprezzarla!

#3 Vai a Flushing Meadows Park

Situato nel nord del Queens, è il secondo parco pubblico più grande di New York City, dopo Central Park a Manhattan. È la sede del torneo di tennis US Open. Ma è anche perfetto per i picnic e anche per giocare all’aperto.

È anche la sede dell’Unisfera, un globo in acciaio inossidabile alto 43 metri e circondato da irrigatori o fontane che lo fanno sembrare galleggiare e rinfrescare chiunque gli si avvicini in piena estate.

Oltre all’USTA Billie Jean King National Tennis Center, all’Arthur Ashe Stadium e al Louis Armstrong Stadium, Flushing Meadows Park ospita il Citi Field, casa dei New York Mets.

Il parco ospita anche il Queens Theater in the Park, il New York Hall of Science, il Queens Museum of Art e il Terrace on the Park, una struttura per banchetti e catering. Dopo aver visitato tutto questo, non fa male fare un giro in barca.

#4 Fai una passeggiata lungo la High Line

La High Line è un ex binario ferroviario situato nel quartiere di Chelsea sull’isola di Manhattan. La High Line è stata trasformata in un bellissimo e colorato parco urbano dove puoi camminare, sederti sull’erba o sulle gradinate e ammirare le bellissime opere d’arte dipinte sui muri, così come il ricco mix architettonico di questo quartiere, che combina edifici moderni con edifici in stile vittoriano. Ha tutto il fascino di NY! Tieni presente che è un quartiere costoso, quindi se hai fame è meglio andare nelle vicine catene di fast food o andare in un altro quartiere per le deliziose pizze da 1 dollaro.

#5 Attraversa il ponte di Brooklyn

Questo ponte è responsabile del collegamento tra i boroughs di Manhattan e Brooklyn e direi che è uno dei 486 metri di passeggiata più belli di tutta la città. Passerai lungo l’East River e potrai sentire la potenza di New York lungo tutto il percorso.

Questo ponte è stato la musa di decine di artisti che hanno catturato la sua imponente bellezza, mentre i piccioncini mettono i loro consueti lucchetti d’amore sul ponte e gettano le chiavi in acqua. Come fatto curioso, e che molti non sanno, questa pratica è illegale nello Stato di New York e anche i lavoratori del ponte devono rimuovere i lucchetti periodicamente.

Un consiglio importante è quello di camminare nella tua corsia designata come pedone. Attraversare la corsia dei ciclisti può portarti diverse imprecazioni da parte loro. Ma, dai, se vuoi delle belle foto, devi essere disposto a sopportarle. Comunque, per fare delle foto davvero belle, è consigliabile evitare l’ora di punta. Puoi andare la mattina presto, fino alle sei del mattino, quando i turisti iniziano ad arrivare.

#6 Vedere un tramonto a Brooklyn Bridge Park

Brooklyn Bridge Park si trova nel nord-ovest del distretto di Brooklyn, ai piedi del ponte, si può camminare o andare in bicicletta. Ha molti bei posti dove puoi prendere un caffè o provare uno dei tradizionali bagel o pretzel. Tuttavia, questa non è la cosa migliore di questo parco. Senza dubbio, è la vista spettacolare che offre dell’isola di Manhattan.

Puoi vedere la Chrysler Tower, l’Empire State Building, il One World Trade Center e qualsiasi altro impressionante grattacielo. Ma se ti capita di catturare un tramonto qui, avrai delle foto da incorniciare.

#7 Scattare la foto iconica a Dumbo

Dumbo è uno dei quartieri più alternativi, per me, di New York. Si trova a Brooklyn e ha un’atmosfera bohemien e artistica che è sicuramente la prima cosa che attrae i fotografi stranieri e locali.

I suoi pittoreschi mercati di frutta e cibo biologico aggiungono colore e i suoi bar e caffè aggiungono aroma e musica. Quindi ritrovarsi in un bar ad ascoltare il rock and roll o il jazz dopo la tua passeggiata non è raro.

Non è nemmeno difficile trovare un piccolo festival musicale in una delle sue strade in una notte d’estate. C’è arte ovunque e due punti da cui il ponte di Manhattan è bello e imponente: Washington Street e Brooklyn Bridge Park.

#8 Prendi la funicolare per Roosevelt Island

Quest’isola si trova nell’East River, in uno stretto spazio tra Queens e Manhattan. Si può anche raggiungere in treno in modo più veloce, ma ti consiglio di prendere la funicolare per le incredibili viste che avrai di entrambi i quartieri e dell’isola stessa. Allo stesso tempo, puoi avere una vista spettacolare della 1st Avenue di Manhattan non appena scendi dalla funicolare.

L’isola è totalmente bella e piena di pace. Su di esso puoi visitare vari luoghi, così come andare al Four Freedoms Park, dove si trovano le rovine di un ospedale per pazienti, così come i meravigliosi monumenti a Franklin D. Roosevelt. Potresti anche vedere molti scoiattoli, ma attenzione a non dar loro da mangiare! Possono inseguirti e trasformare la passeggiata in un incubo.

#9 Vedere un concerto gratuito al Lincoln Center

Lincoln Center For The Performing Arts è un complesso che ospita diverse organizzazioni di arti performative di fama mondiale come la New York Philharmonic, il Metropolitan Opera, il New York City Ballet e l’Opera.

Concerti gratuiti si tengono nei suoi spazi all’aperto come il David Rubenstein Atrium, specialmente durante l’estate. Puoi controllare il calendario degli eventi sul sito web del locale.

#10 Visitare Coney Island

Una visita a Coney Island è un must. Che sia per cavalcare le sue famose giostre e parchi di divertimento, fare una passeggiata sulla spiaggia, assaggiare il delizioso gelato italiano o lo zucchero filato, o godersi uno spettacolo di salsa dal vivo all’aperto, Coney Island è il posto giusto.

Puoi anche fare un tuffo nel mare, guardare le opere d’arte sulle pareti o fare tutto insieme – non puoi mancare! Tieni presente che se vai al parco, dovrai pagare per l’uso di un armadietto (il che potrebbe sballare un po’ il tuo budget) o andare con qualcuno che ha paura delle altezze e non si preoccupa di portare la tua roba mentre ti diverti.

#11 Fai un tour gratuito del MoMA

New York è una città molto artistica e saresti pazzo a non visitare il Museum of Modern Art, conosciuto come MoMA. Situato a pochi isolati a sud di Central Park, questo museo ha diversi piani pieni di splendide opere d’arte. Puoi camminare attraverso di loro uno per uno e deliziarti con le sue mostre di arte moderna e postmoderna che fanno riflettere.

In particolare, il mio piano preferito era l’ultimo piano, dove avevano una mostra di dipinti di Vincent Van Gogh. Vedere la notte stellata da un metro di distanza è sensazionale! Naturalmente, dopo essermi fatto strada tra la folla di spettatori.

La cosa migliore è che puoi visitare l’ultimo venerdì di ogni mese gratuitamente.

#12 Fai una passeggiata attraverso Grand Central Terminal

Anche se è ampiamente conosciuta come Grand Central Station, in realtà si chiama Grand Central Terminal. Ma i newyorkesi la chiamano Grand Central, solo Grand Central, e fu costruita a causa di un incidente che uccise 60 persone nel gennaio 1902.

È la stazione con più piattaforme al mondo, 44 in totale, e ha 67 binari secondari su due livelli. Il tutto in un edificio classico perché i Vanderbilt non hanno lesinato sul lusso, avevano persino intenzione di metterci sopra un grattacielo.

È pieno di miti e curiosità come l’angolo dei baci e dei sussurri che la gente non esita a controllare come se fosse un bambino.

È la stazione con più apparizioni sul grande schermo e anche la ragazza. Qui inizia la prima scena che introduce uno dei drammi giovanili più famosi della mia generazione: Gossip Girl.

#13 Scopri Central Park in bicicletta

Non c’è probabilmente nessun posto che rappresenta NY più di Central Park. Il parco, ora di 341 ettari, ha aperto i suoi primi spazi nel 1858 e ha luoghi iconici come la Terrazza e la Fontana Bethesda, il lago centrale che si trasforma in una bellissima pista di pattinaggio ogni inverno o Strawberry Fields.

Quest’ultimo spazio, molto vicino al Dakota, accoglie gente del posto e visitatori, persone di tutte le razze ed età, di diverse lingue e credenze, unite da una cosa: la musica di John Lennon. La pace che si respira è come se per un momento potessimo entrare nel mondo che John ritrae nella sua canzone «Imagine».

Andare in bicicletta è un’esperienza che ti riempirà l’anima e puoi noleggiare una bicicletta ad un buon prezzo. Lo consiglio perché ti permetterà di fare un tour abbastanza completo dei luoghi più iconici in poco tempo e senza troppa fatica.

L’ideale sarebbe anche fare due visite, una in bicicletta e l’altra a piedi per fare un picnic e godersi il verde del posto giocando con un frisbee o leggendo un libro.

#14 Guardare film all’aperto

Una delle peculiarità di questa bella città è che, durante l’estate, vengono organizzati molti film all’aperto in piccoli parchi e spazi aperti. Di solito sono ad ingresso gratuito e sono organizzati da fondazioni o anche da gruppi di quartiere. Porta la tua coperta, qualche snack e mettiti comodo. Per essere sempre preparati, è meglio portare un ombrello o un impermeabile – non vuoi essere preso alla sprovvista dalla pioggia!

Ho particolarmente apprezzato questa esperienza a Roosevelt Island e Brooklyn Bridge Park. Ma, dai, ci sono in diversi angoli della città e puoi andare dai classici ai film di successo del momento. È un ottimo piano per andare da solo e incontrare persone o per andare con il tuo partner o con gli amici.

#15 Visita Astoria Park

Astoria Park si trova nella parte nord del distretto di Queens, proprio ai piedi del Robert Kennedy Bridge. È molto popolare tra la gente del posto, che fa jogging nei bellissimi terreni e porta a spasso i suoi animali domestici. Ha anche una grande piscina pubblica, campi da tennis e piste da corsa.

Ti consiglio di andarci di notte, poiché in lontananza puoi vedere Manhattan illuminata in tutto il suo splendore, così come le luci di Randalls Island.

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *

Ir arriba