Spiagge di Cozumel, Quintana Roo

Cozumel è un luogo molto attraente per le sue caratteristiche uniche. È la terza isola messicana più grande, con i suoi 477 chilometri quadrati. È superata solo da Tiburón Island e Angel Island, entrambe situate nel Golfo della California. Cozumel spicca sulla mappa turistica di Quintana Roo per essere un santuario per gli appassionati di immersioni, ma la sua attrazione non si ferma qui. Questa isola caraibica offre anche esperienze intense per gli ecoturisti e gli appassionati di turismo d’avventura. Ha parchi naturali, spiagge quasi vergini e corpi d’acqua paludosi in diverse aree del suo territorio. Il clima di Cozumel è semi-tropicale e gode di una temperatura media di 20° Celsius.

TG_0010

Grazie al fatto che Cozumel ha il suo aeroporto e un molo speciale per le navi da crociera, molti turisti hanno scelto quest’isola del Quintana Roo come destinazione perfetta per godersi un viaggio romantico, poiché i suggestivi tramonti, le passeggiate lungo la costa e l’accattivante contatto con il Mar dei Caraibi. Tutto ciò rende questa destinazione messicana un riferimento imperdibile per le vacanze.

Cozumel Reefs National Park

Merita di essere incluso nei luoghi da visitare a Cozumel, per la sua purezza selvaggia e l’interesse ecoturistico. Si tratta di una notevole estensione di giungla medio-bassa con mangrovie e macchia costiera. È un sito abitato da lumache marine, diverse varietà di corallo nero, aragoste spinose e diversi tipi di tartarughe. Grazie alla sua estensione di 12 mila ettari, copre praticamente una notevole estensione del sud di Cozumel e ha zone di spiaggia vergine e scogliere da esplorare attraverso le immersioni.

Cozumel Downtown

Nel centro dell’isola di Cozumel troverai il meglio della vita notturna locale, con una varietà di ristoranti, negozi di abbigliamento e boutique, così come stabilimenti per il noleggio di attrezzature subacquee per godere delle numerose attrazioni dell’isola. È importante notare che ci sono ristoranti per tutte le preferenze e i gusti. Puoi visitare alcuni di quelli situati sul Malecon in Avenida Rafael Melgar o andare al mercato tradizionale dove vengono serviti spuntini regionali a prezzi molto convenienti. Si consiglia anche di visitare il famoso Museo di Cozumel dove sono esposti diversi oggetti legati alla storia dell’isola.

Parco Chankanaab

È uno dei parchi più attraenti del sud-est messicano. È molto apprezzato dai turisti perché a pochi metri dalla spiaggia c’è una formazione corallina che ospita più di 60 varietà di pesci, oltre a crostacei e coralli. È un’esperienza indimenticabile praticare l’immersione subacquea o lo snorkeling nelle sue acque poco profonde, che permette a persone di tutte le età di goderne. Lì puoi anche ammirare la Vergine di Chankanaab, una rappresentazione religiosa pregata dai sub e dai pescatori locali.

Un’altra delle attrazioni del parco è la laguna omonima. Oggi non è più possibile nuotarci a causa di problemi di protezione ambientale, ma è ancora molto piacevole da ammirare. Ha anche un interessante giardino botanico dove oltre a conoscere molte piante della regione puoi ascoltare i canti delle varie specie di uccelli che hanno la loro dimora lì. Ti consigliamo di visitare il parco con crema solare, repellente per zanzare, vestiti comodi e un costume da bagno.

Parco Ecoturistico del Faro di Celarain

Alcuni dei paesaggi più belli dell’isola si possono ammirare al Faro di Celarain Point. È un’area selvaggia che occupa circa mille ettari e comprende mangrovie, lagune, dune costiere e spiagge incontaminate. Il faro appartiene ad un complesso che comprende anche la casa del guardiano del faro e un piccolo museo nautico. Nelle vicinanze ci sono antiche rovine Maya e una zona di osservazione dei coccodrilli.

Non lontano da lì c’è la laguna di Colombia, eccellente per giri in catamarano, bird watching ed esplorazione delle mangrovie. È anche un luogo di grande importanza per la conservazione delle tartarughe marine e ha alcune delle più belle barriere coralline del pianeta.

El Cedral

Ora abbiamo uno dei luoghi più rappresentativi della storia di Cozumel. Ogni anno qui si tengono le celebrazioni di Santa Cruz, una tradizione di più di un secolo e mezzo che ricorda l’arrivo delle undici famiglie che fondarono la comunità di Cozumel nel 1848, cercando di sfuggire alla Guerra delle Caste. Per questo motivo, uno dei periodi migliori dell’anno per visitare Cedral come meta turistica è dal 29 aprile al 5 maggio, quando le famiglie locali eseguono danze tipiche come la «Cabeza de Cochino», il «Listón», mostre di bestiame, corse di cavalli e attività di corrida. È anche interessante visitare il piccolo sito pre-ispanico di Cedral, per la sua importanza storica e archeologica.

Parco Nazionale di Palancar

Fu in questo luogo che il famoso ricercatore oceanico Jacques Cousteau fece conoscere negli anni ’60 il grande valore delle barriere coralline dei Caraibi messicani. Dalla metà degli anni ’80, quest’area della Riviera di Cozumel è stata dichiarata zona di protezione dell’ambiente. Oggi è un luogo eccellente per le immersioni subacquee, soprattutto per l’ammirevole barriera di Palancar, conosciuta come il «Regno del Corallo Nero». La visibilità raggiunta dai sub in queste acque supera i 50 metri.

Spiagge di Cozumel

Le spiagge di quest’isola di Quintana Roo si caratterizzano per essere tranquille e solitarie. Sono ideali per il riposo e il relax. Tuttavia, le spiagge della costa orientale si affacciano sul mare aperto, hanno onde intense e correnti che le rendono rischiose, quindi è consigliabile visitarle con le dovute precauzioni. Altre spiagge di Cozumel, invece, si prestano perfettamente al divertimento dei turisti, come: Playa Mía, San Francisco, Uvas e Azul. Sono aree di spiaggia eccellenti con tutti i servizi che permettono ai visitatori di divertirsi.

Per visitare Cozumel

L’isola ha hotel per tutte le preferenze e scopi economici. Molti di essi si trovano nel centro dell’isola, non lontano dal lungomare. Per arrivare a Cozumel devi andare da Playa del Carmen, da dove partono barche tutto il giorno. È un trasferimento che richiede circa 40 minuti. D’altra parte Cozumel ha il suo aeroporto internazionale con collegamenti alle principali città messicane e all’estero.

Arrivare a Cozumel

In aereo:

Ci sono diversi modi per arrivare a Cozumel. L’isola ha il suo aeroporto internazionale, situato a due chilometri a nord di San Miguel.

Via terra:

I traghetti percorrono il tratto di acqua tra la terra e l’isola. Partendo da Playa del Carmen, i visitatori raggiungono San Miguel in 45 minuti.

Due compagnie coprono questo percorso. Sui jet acquatici più veloci e con aria condizionata, il Mexico I e il Mexico II, ci vogliono circa 35 minuti. Oppure puoi viaggiare sulle piccole barche all’aperto, la Xel-Ha o la Cozumeleño che ti porteranno in circa un’ora. Ma è consigliabile optare per i getti d’acqua. La corsa è più veloce, più fluida e meno probabile che ti faccia arrabbiare lo stomaco. Non ci sono sconti per l’acquisto di biglietti di andata e ritorno.

Ci sono 25 traghetti ogni giorno, le bevande sono servite. La temperatura media è di 26-28 gradi Celsius tutto l’anno, perfetta per giornate rilassanti sulla spiaggia o al mare. Cozumel è stata scoperta solo di recente dal jet set internazionale ma conserva ancora un sapore tradizionale e rilassato dell’isola.

Ir arriba