15 Le più affascinanti piccole città d’Inghilterra

L’Inghilterra è conosciuta in tutto il mondo per il suo aspetto simile a quello di un biglietto di auguri di Natale o di qualcosa di The Hobbit.E non è un’immagine falsa: basta guardare oltre le grandi città del paese per scoprirlo.

Li troverete ordinatamente nascosti, su scogliere scoscese, in dolci colline verdi, vicino alle foreste, nella brughiera, con spiagge, vicino ai fiumi, e nonostante il tempo troverete il calore – anche se non c’è nessuno in giro c’è qualcosa della quintessenza della città inglese che è amichevole e accogliente. Vedere una pittoresca fila di cottage è come ricevere un accogliente abbraccio dalla campagna.Immersa in una storia a volte antica, e piena di pub a volte antichi, ecco una panoramica delle più affascinanti cittadine inglesi.

15. Southwold

Situata all’interno della costa del Suffolk e dell’area termale di Outstanding Natural Beauty, Southwold è una graziosa cittadina inglese sul mare che comprende villaggi verdi, cottage rivestiti di ciottoli e spiagge sabbiose. Il suo molo di 190 metri (620 piedi) (costruito nel 1900) è un fantastico esempio di come fosse il periodo d’oro dell’intrattenimento balneare inglese; a differenza di altri, grazie all’introduzione dei giochi a gettoni in stile retrò, la vacanza al mare inglese di un tempo è viva e vegeta sul molo di Southwold. Come la maggior parte delle città inglesi non è priva di storia: 6 cannoni da 18 libbre fiancheggiano la scogliera, usati durante una battaglia contro gli olandesi nel 1672.E George Orwell visse qui durante i suoi trent’anni, quando scrisse Burmese Days.

14.Bakewell

Edifici di pietra direttamente da un libro di fiabe popolano questa città settentrionale con un nome conosciuto dai più in associazione con il suo prodotto più famoso: A parte il cibo, e come molti in Inghilterra, la città è molto antica, risalente all’epoca anglosassone – la chiesa parrocchiale di Bakewell è stata fondata nel 920 d.C.. Situata nel cuore del Derbyshire Dales, l’area circostante è ricca di sentieri escursionistici ben battuti.

13.Berwick-upon-Tweed

La città più combattuta della storia europea: è passata di mano 14 volte dall’Inghilterra alla Scozia tra il 1174 e il 1482. Oggi Berwick-upon-Tweed è molto visitata per la sua storia molto visibile: mura medievali, bastioni elisabettiani, rovine del castello del XIII secolo, il suo ‘Old Bridge’ del XVII secolo, il municipio, la prima caserma dell’esercito britannico, l’hotel più a nord dell’Inghilterra, tra gli altri.

12.Whitby

Il primo insediamento permanente registrato risale al 656, quando il re Oswy di Northumbria fondò un monastero. Le rovine iconiche dell’abbazia di Whitby, risalente al XIV secolo, sono oggi al loro posto. E mentre si guarda verso il mare da queste pietre gotiche di East Cliff si può pensare ad altri viaggiatori come il Capitano James Cook e l’esploratore artico William Scoresby, che una volta chiamava questo storico porto peschereccio casa.

11. La Segale

L’antica Segale è tutta strade acciottolate e file di case cadenti in riva al mare.Originariamente faceva parte della Confederazione dei Cinque Porti, cinque città strategiche importanti per il commercio e per scopi militari in epoca medievale, oggi la Segale è praticamente un museo vivente.», ‘Il Castello di Segale, popolarmente noto come Torre di Ypres, fu costruito nel 1249 da Enrico III per proteggersi dalle frequenti incursioni dei francesi; ancora più antica, la chiesa di Santa Maria, di epoca normanna, domina la città. Rye è anche a pochi minuti da una delle spiagge più famose d’Inghilterra, Camber Sands, un parco giochi lungo due miglia per kitesurfisti e amanti della spiaggia.

10.Tintagel

Questa città della Cornovaglia è famosa in tutto il mondo per essere la (presunta) posizione della roccaforte di Re Artù: Le rovine del castello di Tintagel sono una destinazione a sé stante, situata appena fuori città, su una scoscesa collezione di scogliere tipicamente cornovagliate; vagare in questo paesaggio cinematografico con la leggenda – o la storia – di Re Artù in mente è semplicemente da sogno. Sulla collina in città c’è un famoso negozio di caramelle, l’Old Post Office, un edificio del XIV secolo, e più pasticcini della Cornovaglia, negozi di patatine fritte e pub di quanto non si creda necessario in una città così piccola.

9.Lynton e Lynmouth

Qui c’è il due per uno, con Lynton che guarda verso il villaggio portuale di Lynmouth. Nella drammatica Exmoor, nelle vicinanze si trovano la Valley of the Rocks, un paesaggio tortuoso di geologia antica, e Glen Lyn Gorge, una magica fetta di natura che è come camminare in un romanzo di fantasia.I due sono collegati dalla Lynmouth Cliff Railway, una funicolare ad acqua aperta nel 1890, che è un modo divertente per fare il pieno della frastagliata costa del Devon settentrionale sotto.

8. Shaftesbury

Questa città del Dorset è un vero e proprio incantatore. Una delle sue strade, Gold Hill, è stata descritta nell’iconico spot televisivo «Boy on Bike» diretto da Ridley Scott per Hovis (una marca di pane del Regno Unito) e potete capire perché: la strada ripida e acciottolata è fiancheggiata da rustici cottage sullo sfondo di una lussureggiante campagna inglese, ed è stata definita «uno dei luoghi più romantici d’Inghilterra». Adiacente a questa pittoresca strada si trovano le rovine dell’Abbazia di Shaftesbury, costruita nell’888 d.C. dal re Alfred.

7.Upper and Lower Slaughter

Il nome non ha nulla a che fare con l’uccisione: Slohtre è l’antico inglese che significa «luogo fangoso», anche se oggi nulla è più lontano dalla verità. Una passeggiata lungo il River Eye che li collega è una passeggiata attraverso scenari idilliaci lungo il fiume, e passa accanto a un edificio del XIV secolo giustamente chiamato The Old Mill.

6.St Ives Where to Stay

Strade strette, frutti di mare freschi, pub a bizzeffe, pasticcini della Cornovaglia e tè alla panna sono tutti elementi che rendono questa città sulla costa settentrionale della Cornovaglia una destinazione da non perdere. Quando non siete in giro con un gelato o seduti su una delle due spiagge della città, potreste voler dare un’occhiata alla Tate St Ives, una galleria d’arte completa. L’arte ha un ruolo importante a St Ives e tutti, dai visitatori occasionali agli appassionati d’arte, si interessano alla selezione di opere d’arte in vendita nelle varie gallerie d’arte della città, che vanno dagli interni di antiche chiese alle stanze di case con travi in legno vecchie di secoli.

5.Castle Combe

L’area Cotswolds of Outstanding Natural Beauty ha molto di cui rispondere quando si tratta di belle città inglesi da abbinare.Castle Combe è una di queste.Sostenendo di essere «la più bella città inglese», il resto del mondo ha ascoltato: qui sono stati girati diversi film e serie TV, tra cui War Horse di Steven Spielberg e Downton Abbey.’, ‘Storica come sempre, l’imponente chiesa di Sant’Andrea del XV secolo riflette l’antica prosperità dell’industria tessile dei Cotswolds.c’è anche qualche alloggio storico a cinque stelle: il Manor House Hotel del XIV secolo.

4.Lavenham

Gli edifici medievali si affacciano a Lavenham come qualcosa di un altro tempo. Nel XV e XVI secolo la città era famosa per la sua lana, uno degli insediamenti più ricchi della Gran Bretagna, ma cadde in declino con le esportazioni più economiche dall’Europa. Ora è come camminare in una fiaba: centinaia di edifici a graticcio fanno rivivere il passato, con un’infusione contemporanea di ristoranti e luoghi di soggiorno. Si può anche sorseggiare un tè nella sala da tè Tudor del Lavenham Guildhall, uno dei migliori esempi del periodo d’oro di Lavenham.

3.Beer

Sì, nel Devon c’è una città chiamata Beer – purtroppo prende il nome dall’antica parola inglese bearu, che significa «boschetto», ma in questa città di mare c’è una quantità sproporzionata di pub, che servono tutti ottime birre chiare locali e la specialità locale di granchio. L’escursione a Hooken Cliffs, a ovest della città, è l’ideale per immaginare di essere un contrabbandiere di vecchi contrabbandieri: appena fuori città si trovano le Grotte della Cava della Birra di 2000 anni fa, famose, tra l’altro, per la «pietra della birra», la pietra calcarea a struttura fine che veniva usata nell’abbazia di Westminster. Seduti sulla spiaggia di ciottoli di Beer’s che si affaccia sul mare con un gelato dopo un pranzo al pub è un bell’esempio di vacanze estive inglesi.

2.Hawkshead

L’Hawkshead, conservata con cura, era un tempo la casa di William Wordsworth, che l’ha descritta nella sua poesia The Prelude.Anche Beatrix Potter ha vissuto qui. La sua ex residenza ora aperta al pubblico – una grande opportunità per sentirsi a proprio agio all’interno di un vero cottage inglese.Hawkshead è una mecca turistica non solo per i suoi cottage imbiancati di bianco, i vecchi pub e le strade acciottolate, ma anche per la sua posizione: il Lake District.una bella città inglese famosa per i suoi laghi, le colline e le foreste, l’escursionismo nella campagna inglese è qui estremamente idilliaco.

1.Bibury

Quintessenza delle città inglesi significa scene bucoliche di piccoli cottage in dolci colline verdi.Questa è l’essenza di Bibury.Arlington Row, una sezione particolarmente pittoresca delle case protette della città, è presente sulla copertina interna di tutti i passaporti britannici. Passeggiare per Bibury e innamorarsi di questo luogo è il passatempo principale, un centro per passeggiate in campagna e sale da tè.Situato nei Cotswolds, una regione rinomata per le città pittoresche e la bella campagna, non c’è niente di più affascinante di questa tranquilla fetta di Inghilterra pastorale.