10 Luoghi da visitare in Myanmar 

Il Myanmar, noto anche come Birmania, è il secondo paese del sud-est asiatico per grandezza, ma non è solo la sua dimensione a renderlo una meta così grande per i viaggi avventurosi. Con città millenarie, luoghi sacri religiosi, straordinari percorsi di trekking e persino magnifiche spiagge, c’è così tanto da vedere in questo paese affascinante e ricco di cultura.

Mappa di Myanmar

Mentre molte parti del Myanmar sono ancora off-limits per i visitatori, ci sono alcuni luoghi davvero incredibili che aspettano di essere esplorati:

10. Pyin U Lwin

Pyin U Lwin – ora conosciuta come Maymyo – è una pittoresca cittadina collinare situata tra Mandalay e Hsipaw.risalente al XIX secolo, un tempo era il ritiro estivo del Raj britannico e la base militare dell’esercito indiano. Il risultato? Pyin U Lwin è una città multiculturale con un’atmosfera anglicizzata. Pensate alle dimore coloniali britanniche, ai templi cinesi e indù e al cimitero inglese.

Andate in giro a piedi o in bicicletta ed esplorate le numerose attrazioni culturali e storiche di Pyin U Lwin. A differenza del resto del Myanmar, questa città collinare offre molto di più delle pagode. Circondata da giardini botanici, campi di fragole e piantagioni di chicchi di caffè, potrete fare trekking fino alle vicine cascate, degustare il vino locale e concedervi una pausa di dolcezza in uno dei numerosi negozi di dolciumi di proprietà indiana. Non perdetevi il National Landmarks Garden, dove potrete vedere i modelli dei famosi punti di riferimento del Myanmar!

9. Ngwe Saung

Ngwe Saung è una località balneare di lusso con un tratto di costa argentea apparentemente infinito sulla Baia del Bengala. Più sofisticata della popolare Chaung Tha Beach, Ngwe Saung è la meta ambita per i ricchi e famosi di Yangon.

Offrendo un’esperienza di evasione da tutto questo, con la sua bellissima sabbia bianca e l’oceano blu brillante orlato da palme, Ngwe Saung è semplicemente paradisiaca: concedetevi la vita lenta e fate tutto o poco che volete – entrambi sono incoraggiati qui. Fate una piacevole passeggiata attraverso il banco di sabbia fino a Lover’s Island con la bassa marea, ammirate le pagode sulla spiaggia, fate snorkeling a Bird Island e concedetevi una cena a base di pesce fresco al tramonto. Non perdetevi gli spettacoli di danza del fuoco all’Ume café ogni sera per la vostra dose quotidiana di vivace cultura birmana! Kyaiktiyo

Non potete visitare il Myanmar senza aver pianificato un viaggio sul monte Kyaiktiyo, dove si trova la famosa roccia dorata e la pagoda dorata – uno dei luoghi più sacri del paese e un luogo di pellegrinaggio popolare.

Questa enorme roccia dorata si erge precariamente sul bordo di una scogliera e si dice che sia tenuta in posizione dai capelli di Buddha. Mentre questo masso è sicuramente l’attrazione principale, mentre siete qui dovreste vedere anche la Pagoda Shwedagon e il Tempio Mahamuni. Per non parlare dell’incantevole vista sulle montagne del Mon State che godrete dalla cima della montagna! Potete raggiungere Kyaiktiyo prendendo un camion e una funivia a cielo aperto o sfidandovi nell’escursione di quattro ore per raggiungere la cima.», ‘Tenete presente che mentre si può pagare per mettere una foglia d’oro sulla roccia, questo è strettamente limitato solo agli uomini.

7. Bago

Bago, conosciuta anche come Pegu, era una volta la capitale del Regno del Mon. Anche se non supera molte guide moderne già pubblicate, questa città è piena di storia e di autentica cultura quotidiana. Se non è in cima a molte guide moderne già pubblicate, questa città è ricca di storia e di autentica cultura quotidiana, ma è ricca di storia e di autentica cultura.

Il fascino di Bago è la sua atmosfera autentica e non turistica: ci sono solo pochi hotel selezionati autorizzati ad accogliere gli stranieri e i ristoranti offrono un’esperienza veramente locale con curry tradizionale e piatti tipici birmani. Il mercato locale è anche un luogo ideale per immergersi nei luoghi e nei suoni della vita quotidiana a Bago. Altre attrazioni da non perdere sono Shwethalyaung, un’enorme statua reclinabile di Buddha, e Shwemawdaw Pagoda, il «Tempio del Dio d’Oro».

6. Mrauk U

Mrauk U – un tempo conosciuta come Mrohaung – è una città abbandonata con una forte importanza archeologica. Circondate da villaggi rurali ancora abitati, risaie e un panorama di campagna, queste rovine di templi che una volta facevano parte di un potente regno arakano sono uno spettacolo da vedere.

Mentre Mrauk U era un fiorente posto di commercio durante la prima guerra anglo-birmana, è stata trasferita a Sittwe dopo la fine della guerra, lasciando Mrauk U alle spalle. Da allora, i templi e la città stessa sono stati in gran parte dimenticati, lasciati a crollare in polvere. L’isolamento è ciò che rende affascinante Mrauk U; solo 5.000 turisti ci arrivano ogni anno – quindi è probabile che i templi siano praticamente tutti per te.

5. Ngapali

Ngapali è la destinazione balneare più popolare del Myanmar, situata nella spettacolare baia del Bengala, questo tratto di costa vanta un totale di tre baie punteggiate da villaggi di pescatori, spiagge e palme da cocco. Qui a Ngapalai la vita è molto lenta – nuotare, prendere il sole, dormire, ripetere.

Quando hai avuto la tua giusta dose di relax, puoi andare a pescare, andare in kayak, fare snorkeling o immersioni subacquee per vedere i pesci esotici della baia. Sulla terraferma, ci sono campi da golf, villaggi di pescatori e ristoranti di pesce da scoprire a piedi, in bicicletta o in moto, oppure potete semplicemente rilassarvi e concedervi gli speciali dell’happy hour sulla spiaggia. Non perdete l’occasione di salire o di guidare fino a Tilawkasayambhu Buddha, in cima alla collina, che offre una vista eccezionale sulla baia!

4. Lago Inle

La regione del Lago Inle è un luogo pittoresco, famoso per i suoi insoliti villaggi galleggianti, i graziosi giardini e i templi gloriosi.

Soggiornare nel lago Inle è un ottimo modo per immergersi completamente nella vita locale sul lago. Soggiornare in ville sopra l’acqua situate su palafitte sopra l’acqua, esplorare pagode millenarie e vedere oltre 200 monasteri sparsi sul lago – non perdetevi il monastero di Jumping Cat!

Tra le altre attrazioni che vale la pena di visitare nel lago Inle ci sono il mercato galleggiante del villaggio di Ywama e gli splendidi giardini galleggianti del villaggio di Nampan.un corso di cucina tradizionale al ristorante Mr. Toe’s è un ottimo modo per portare un pezzo di Myanmar a casa con sé.

3. Mandalay

Situata ai piedi della Mandalay Hill, la seconda città più grande del Myanmar è un luogo affascinante ma contorto. Un tempo antica capitale reale, è piena di mercati animati, monasteri, templi indiani, moschee e pagode sulle colline che la collocano a buon diritto al centro della cultura birmana.

C’è un bel po’ di terreno da coprire a Mandalay, ma se avete tempo, dovreste passare qualche ora ad esplorare il Palazzo Reale di Mandalay – è la sede di 40 diversi edifici! Arrampicarsi sulla Yankin Hill, vedere il libro più grande del mondo alla Kuthodaw Pagoda, e guardare uno spettacolo alle Marionette Mandalay sono anche ottimi modi per vivere Mandalay.

Altre attrazioni degne di nota di Mandalay sono il monastero di Shwe In Bin Kyaung, Mahamuni Paya, e Ta Moke Shwe Gu Gyi – il terzo sito archeologico più significativo del paese, dopo Mrauk-U e Bagan.

2. Yangon

Yangon, precedentemente conosciuta come Rangoon, è la città più grande di tutto il Myanmar.c’è così tanto da vedere e da fare in questa metropoli emozionante e colorata – dai monumenti buddisti ai parchi e ai laghi panoramici. Fate una passeggiata per le strade e scoprirete tanta storia.edifici coloniali, musei, gallerie d’arte e mercati adornano quasi ogni angolo della città.

Prendetevi il tempo di immergervi nell’essenza di Yangon in molti dei suoi siti religiosi. Visitare la Shwedagon Pagoda – un campanile d’oro torreggiante – al tramonto è un’esperienza davvero impressionante. Scoprite i capelli di Buddha alla Botataung Pagoda, visitate un fresco mercato locale e fate acquisti di souvenir al Bogyoke Aung San Market. In qualunque modo scegliate di trascorrere il vostro tempo a Yangon, non potete andarvene senza assaporare l’appetitoso cibo birmano di strada della città! L’insalata di samosa e le frittelle di strada sono sicuramente qualcosa di cui scrivere a casa.

1. Bagan Where to Stay

Bagan è l’attrazione numero uno in Myanmar – e per una buona ragione – non si può semplicemente saltare! La parte migliore di Bagan è che, a differenza di altri siti archeologici come questo, è ancora abbastanza incontaminata dai turisti, ma sta prendendo piede, quindi non lasciatela troppo a lungo!

Il modo migliore per vivere l’intera magia di Bagan è fare un giro in mongolfiera all’alba, ci sono così tanti stupa che non si possono apprezzare tutti da terra.

Pagode a parte, potete esplorare uno dei mercati locali di Baga – come il Mani Sithu Market, passare davanti ai templi in bicicletta o in e-bike, e acquistare prodotti laccati di alta qualità. E se è un’esperienza gastronomica che cercate, non rimarrete delusi da Bagan; non vi mancherà la cucina asiatica – non solo birmana, ma anche cinese, tailandese, indiana e persino tibetana, quindi venite affamati!

Ir arriba